La data/ora di oggi è Lun Lug 24, 2017 10:48 am

Normativa

  • Normativa

    Argomenti
    Messaggi
    Ultimo Messaggio
  • Argomenti
  • 131210
    Ecco il link per il download:

    SCARICA

    Attenzione: il testo entra in vigore il 25 dicembre 2010.

    Da Admin - Commenti: 33 - Visualizzazioni: 10001
  • 100416
    In base al milleproroghe è da considerarsi il "doppio regime" fino a fine 2016...ma i soggetti obbligati al registro di c/s e i testi normativi dell'art 189,190,193 sono quelli del testo previgente al dlgs 205/2010 o quello coordinato con le modifiche intercorse, e da ultime quelle del 2015...?

    Da marcogio85 - Commenti: 6 - Visualizzazioni: 1129
  • 131115
    Buongiorno, devo fare dei lavori di ristrutturazione e rifacimento tetto, affidero' i lavori ad un'impresa, nel contratto è previsto anche il trasporto a discarica ddpp ed oneri di smaltimento. L'impresa è iscritta nella categoria 2bis. In questo caso quale documento può essere chiesto all'impresa, a fine lavori, per avere evidenza dell'avvento conferimento dei rifiuti. L'impresa può portare i rifiuti presso un loro punto di stoccaggio temporaneo e conferirli successivamente? Parliamo di un tetto di un'abitazione singola di una superfice di 70 mq. Credo sia l'argomento di interesse generale considerato...

    Da GiuseppeP - Commenti: 7 - Visualizzazioni: 2301
  • 121015
    Salve per Un produttore i tempi del registro di carico sono 10 giorni dalla detenzione mentre i tempi di scarico?

    Da Emanuele Roy - Commenti: 2 - Visualizzazioni: 1639
  • 121015
    B.sera tutti, in un fir nel campo destinatario nel mio caso un impianto di Smaltimento ci devo andare a mettere il numero di iscrizione all'albo dei gestori ambientali o il numero del decreto dirigenziale? Se è vera la seconda, ci vado a mettere il numero del primo decreto o quelli successivi aggiornati? Mi potreste dare delucidazioni in merito..

    Grazie

    Da Emanuele Roy - Commenti: 5 - Visualizzazioni: 1770
  • 220415
    Ciao a tutti,
    vi scrivo per chiedervi un consiglio in merito all'iscrizione dell'azienda per cui lavoro.

    Attualmente siamo registrati come produttori di rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi.
    Se non erro (e se erro vi prego di contraddirmi) l'obbligatorietà al SISTRI perdura solo per i produttori di rifiuti pericolosi, posso quindi modificare l'anagrafica aziendale eliminando la voce "produttori iniziali di rifiuti non pericolosi"?

    Se non elimino questa dicitura, sono obbligata ad inserire nel sistema anche tutti i carichi/movimentazione...

    Da veronica.iencinella - Commenti: 11 - Visualizzazioni: 738
  • 090315
    Ho un'autorizzazione 4f x i rifiuti non pericolosi e vorrei aggiungere altri codici CER sempre non pericolosi. È sufficiente fare una richiesta di integrazione direttamente dal sito dell'albo?

    Da Noelio - Commenti: 1 - Visualizzazioni: 600
  • 171014
    Buongiorno, mi sapreste dire se un'impresa che macina cavi di rame ricoperti , per non rientrare nel CPI deve stare sotto i 50 q.li o i 100...e se il quantitativo riguarda la SOLA plastica "pulita"...o il cavo ancora ricoperto...attività CPI 43 o 44 ? Grazie

    Da carmine - Commenti: 3 - Visualizzazioni: 1012
  • 210814
    Nel Supplemento Ordinario n. 72 alla Gazzetta Ufficiale n.192 del 20 agosto 2014 è stata pubblicata la Legge n. 116 dell’11 agosto 2014 di conversione del Decreto Legge n. 91 del 24 giugno 2014 “Disposizioni urgenti per il settore agricolo, la tutela ambientale e l'efficientamento energetico dell'edilizia scolastica e universitaria, il rilancio e lo sviluppo delle imprese, il contenimento dei costi gravanti sulle tariffe elettriche, nonché per la definizione immediata di adempimenti derivanti dalla normativa europea".

    All’articolo 14, comma 2, è dunque...

    Da benassaisergio - Commenti: 1 - Visualizzazioni: 2208
  • 260614
    Sulla Gazzetta Ufficiale n. 144 del 24 giugno 2014 è stato pubblicato il Decreto Legge n. 91/2014.  

    All’art. 14 di tale Decreto, comma 2, è prevista un’importante modifica per quanto riguarda il SISTRI. Si prevede infatti che:
    2. Entro  sessanta  giorni  dall'entrata  in  vigore  del  presente decreto, il sistema di tracciabilita' dei rifiuti e' semplificato, ai sensi dell'articolo 188-bis, comma 4-bis, del decreto  legislativo  6 aprile  2006,  n.  152,  in  via  prioritaria,   con   l'applicazione dell'interoperabilita' e la sostituzione dei dispositivi...

    Da benassaisergio - Commenti: 11 - Visualizzazioni: 2357
  • 080514
    Salve,
    volevo chiedervi se per un impianto che fa solamente produzione di conglomerato bituminoso ed emulsioni posso richiedere AUA per emissioni in atmosfera (art. 269 D.Lgs 152/2006) e scarico in acque superficiali per le acque di piazzale (D.Lgs 152/2006).
    L'impianto risulta autorizzato dal 2001 per le emissioni con vecchia normativa DPR 203-88.
    L'impianto CILINDRO/ESSICCATORE/MESCOLATORE installato è un bernardi CEM 1750 (capacità produttiva da 135 t/h).
    Oppure è necessario effettuare verifica di assoggettabilità o AIA?
    Inoltre ricade nel campo di applicazione dell'art....

    Da ethanhunt981 - Commenti: 0 - Visualizzazioni: 578
  • 230414
    Sarebbe già pronto un decreto legge per modificare l'art. 191 istituendo il potere di requisizione in capo agli enti locali in situazioni di eccezionale e urgente necessità di tutela della salute pubblica e dell’ambiente.
    Il tutto per sbloccare gli impianti di TMB della Co.la.ri.

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere...

    Da Admin - Commenti: 3 - Visualizzazioni: 646
  • 270314
    Un vero e proprio correttivo del TUA con importanti novita' anche in materia di incenerimento e coincenerimento di rifiuti.
    Modifica 39 articoli e 7 allegati ed introduce 23 nuovi articoli ed un allegato.
    In vigore dall'11 aprile 2014.

    [Devi essere iscritto e connesso...

    Da Admin - Commenti: 9 - Visualizzazioni: 1737
  • 160314

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

    Da Admin - Commenti: 0 - Visualizzazioni: 728
  • 040314
    DECRETO 4 dicembre 2013

    Attuazione della direttiva 2013/28/UE della Commissione del 17 maggio 2013, recante modifica dell'allegato II della direttiva 2000/53/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, relativa ai veicoli fuori uso. (GU Serie Generale n.52 del 4-3-2014) DECRETO 4 dicembre 2013

    [Devi essere iscritto e connesso...

    Da Admin - Commenti: 0 - Visualizzazioni: 658
  • 280214
    Sono questi gli strumenti perchè l'azione di contrasto agli illeciti ambientali possa essere condotta con qualche possibilità di successo:

    Sì dell'Aula della Camera alla proposta di legge che introduce nel Codice penale nuove fattispecie di reati ambientali. Il testo, approvato con 386 sì, 4 no e 45 astenuti, passa al Senato. Tutti i gruppi hanno votato a favore, tranne Lega e Fi che si sono astenuti.

    Il testo unificato delle proposte di legge A.C. 957 (Micillo), A.C. 342 (Realacci) e A.C. 1814 (Pellegrino), elaborato dalla Commissione Giustizia e all'esame dell'Assemblea,...

    Da Admin - Commenti: 12 - Visualizzazioni: 1473
  • 180214
    Lo schema di decreto di semplificazione si compone di cinque articoli e contiene disposizioni in merito a:

    • Categorie di soggetti tenute ad aderire al SISTRI
    • Trasporto intermodale
    • Oneri contributivi anno 2014
    • Regione Campania

    Sarà oggetto di discussione in un tavolo tecnico convocato per domani.

    Da Admin - Commenti: 105 - Visualizzazioni: 11374
  • 301213
    Un evergreen:

    Proroga di termini in materia ambientale: proroga di un anno dell’attuale regime che consente di mettere in discarica rifiuti con Potere calorifico inferiore (PCI) > 13.000 kJ/kg, termini per le attività di raccolta, spazzamento, trasporto rifiuti e smaltimento o recupero inerenti alla raccolta differenziata in Campania.

    Da Admin - Commenti: 3 - Visualizzazioni: 1397
  • 191213
    Ciao a tutti,
    vi riporto un estratto della conversione in legge del SISTRI (Decreto 125 del 30/10/2013):


    Art. 190 1-quater

    1-quater. Nel registro di carico e scarico devono essere annotate
    le informazioni sulle caratteristiche qualitative e quantitative dei
    rifiuti prodotti o soggetti alle diverse attivita' di trattamento
    disciplinate dalla presente Parte quarta. Le annotazioni devono
    essere effettuate:
    a) per gli enti e le imprese produttori iniziali, entro dieci
    giorni lavorativi dalla produzione e dallo scarico;...

    Da Luca.Gillio - Commenti: 2 - Visualizzazioni: 1497
  • 181113
    Circolare 49801 del 7 novembre 2013:
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

    Da Admin - Commenti: 0 - Visualizzazioni: 811
  • 071013
    Mi è sorto un dubbio ..... si sa .... più ci si pensa peggio è nelle cose:

    Situazione: Azienda iscritta alla cat. 10 per la bonifica e rimozione amianto.

    Secondo voi doveva partire il 1 ottobre o come ritengo fermamente io a marzo 2014 ?

    Il fatto che effettui il trasporto in c/proprio di tali rifiuti varia la considerazione di cui sopra ?

    Attendo un vostro riscontro per chiarirmi questo dubbio del lunedì mattina.

    Grazie a tutti.

    Da eforumattivo - Commenti: 6 - Visualizzazioni: 842
  • 041013
    La circolare "esplicativa" sul sitri cita tra i soggetti obbligati a iscriversi “enti o imprese che effettuano operazioni di trattamento, recupero, smaltimento di rifiuti pericolosi".
    Non fa distinguo in questo punto tra speciali e urbani.
    Tra i soggetti che devono partire al 01/10/13 la medesima circolare cita "enti o imprese che effettuano operazioni di trattamento, recupero, smaltimento di rifiuti speciali pericolosi".
    In questo punto il distinguo la circolare lo fa.
    Ma gli impianti comunali, autorizzati ai sensi del 152/06 che ritirano da privati...

    Da cleo72 - Commenti: 1 - Visualizzazioni: 644
  • 031013
    Salve a tutti, vorrei chiedere un informazione a qualche smanettone del sito in merito al software MUD2013.

    Vorrei andare a riaprire il file che ho elaborato come MUD2013 e che è stato esportato come file .000 per vedere alcune informazioni contenute. Come posso fare? Ho provato ad aprire il software MUD2013 e collegare gli archivi, ma il file .000 non è riconosciuto.

    Dovrei avere un file .mdb, ma un file del genere non l'ho mai salvato.

    Avevo pensato di provare a importare il file .000 una volta aperto il software, ma pare che il software non si attivi se non...

    Da Maenrico - Commenti: 1 - Visualizzazioni: 1913
  • 011013
    Secondo voi se un produttore obbligato all'iscrizione non si è iscritto, che faccio io trasportatore, vado a ritirare e compilo anche le schede del produttore, o proprio non devo andare perché lui non si è iscritto????

    Da FRANCESCA VALLONE - Commenti: 32 - Visualizzazioni: 2694
  • 011013
    Premesso ragionando come impianto di destino...

    oggi mi è arrivato un trasportatore che mi ha appena conferito un rifiuto non pericoloso (150106) aprendomi la scheda sistri. Come mi devo comportare?????

    Mi sono collegato con la chiavetta e mi trovo la scheda aperta a nome mio? Devo chiuderla? o la lascio li?????

    Mi autodenuncio come aderente in modo volontario? e dovrò gestire tutti i rifiuti anche i non pericolosi?????drunken 

    Da mauroscuba - Commenti: 4 - Visualizzazioni: 1386
  • 300913
    E circolare fu: [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

    Buona lettura study

    NOTA ESPLICATIVA AI FINI DELL’APPLICAZIONE DELL’ARTICOLO 11 DEL DECRETO LEGGE 31 AGOSTO 2013, N. 101, “SEMPLIFICAZIONE E RAZIONALIZZAZIONE DEL SISTEMA DI CONTROLLO...

    Da Admin - Commenti: 83 - Visualizzazioni: 10059
  • 020813
    Nella seduta del 31 luglio u.s. la Camera dei Deputati ha
    approvato definitivamente il disegno di legge recante disposizioni per
    l'adempimento degli obblighi derivanti dall'appartenenza dell'Italia alle
    Comunità europee – Legge europea 2013.
    La norma interviene, tra l'altro, sul D. Lgs. 188/2008 in materia di gestione di pile,
    accumulatori e dei relativi rifiuti, sul D. Lgs. 151/2005 in materia di gestione
    dei RAEE (con particolare riferimento all’autorizzazione dei centri di raccolta)
    e sul Decreto MATTM n. 65/2010.

    Da Admin - Commenti: 1 - Visualizzazioni: 1103
  • 090413
    Dove si può trovare una lista aggiornata dei codici CER?
    E' ancora di riferimento la Decisione 2000/532/CE?

    Da matteo.sistri - Commenti: 2 - Visualizzazioni: 1010
  • 220313
    Chiedo un parere agli utenti maggiormente versati in tecnica legislativa:

    Leggo, nell’art. 52 del DL del 2012: 1. Allo scopo di procedere, ai sensi degli articoli 21-bis, 21-ter, 21-quater, e 21-quinques della  legge 7 agosto 1990, n. 241 e successive modifiche ed  integrazioni, alle ulteriori  verifiche amministrative e funzionali del Sistema di controllo dellaTracciabilità dei Rifiuti (SISTRI) di cui all’articolo  188-bis, comma 1, lettera a) del decreto legislativon. 152 del 2006 resesi necessarie anche a seguito delle attivita’ poste in essere ai sensi dell’articolo 6, comma 2,...

    Da Admin - Commenti: 15 - Visualizzazioni: 1799
  • 120313
    Elenco dei siti di bonifica attualmente classificati di interesse nazionale che non soddisfano i requisiti di cui all’articolo 252, comma 2, del Decreto Legislativo 3 aprile 2006, n. 152 come modificato dall’articolo 36-bis della Legge 7 agosto 2012, n. 134.

    Regione Abruzzo: “Fiumi Saline Alento”;
    Regione Campania: “Litorale Domizio Flegreo e Agro Aversano”, “Pianura”,
    “Bacino Idrografico del fiume Sarno” ed “Aree del Litorale Vesuviano”;
    Regione Emilia Romagna: “Sassuolo-Scandiano”;
    Regione Lazio: “Bacino del fiume Sacco” e “Frosinone”
    Regione Liguria: “Pitelli...

    Da Admin - Commenti: 0 - Visualizzazioni: 628
  • 280213
    il formato del nuovo MUD prevede l'R0.

    ma il riferimento normativo quale sarebbe??

    Da fabiodafirenze - Commenti: 2 - Visualizzazioni: 888
  • 090113
    Campania, Lazio, rifiuti combustibili in discarica, Giugliano, Castelvolturno, Cogoleto, Giglio,...
    Si torna alla casella di partenza.

    Venghino, signori venghino...

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

    Da Admin - Commenti: 3 - Visualizzazioni: 1323
  • 181012
    Deliberazione del Comitato Interministeriale 27 luglio 1984 "Disposizioni per la prima applicazione dell'art. 4 del D.P.R. 915/82 concernente lo smaltimento dei rifiuti".
    D.Lgs 27 gennaio 1992, n. 99 "Attuazione della direttiva 86/278/CEE concernente la protezione dell'ambiente, in particolare del suolo, nell'utilizzazione dei fanghi di depurazione in agricoltura".
    D.M. 29 ottobre 1997 "Approvazione statuto CONAI".
    D.M. 5 febbraio 1998 "Individuazione dei...

    Da Admin - Commenti: 0 - Visualizzazioni: 1454
  • 181012
    Attualmente all'esame delle Camere:

    Art. 7 Riduzione di spese delle pubbliche amministrazioni
    [...]
    27. Nel contesto delle azioni finalizzate al contenimento della spesa pubblica e all’incremento dell’efficienza procedimentale, la legge di stabilità all’esame delle Camere prevede che, a decorrere dalla data della sua entrata in vigore, siano soppresse la Commissione tecnica di verifica dell’impatto ambientale – VIA e VAS e la Commissione istruttoria per l’autorizzazione ambientale integrata – IPPC e che sia istituita la Commissione unica per i procedimenti...

    Da Admin - Commenti: 0 - Visualizzazioni: 1028
  • 290912
    Schema di regolamento recante la disciplina dell’autorizzazione unica ambientale e la
    semplificazione di adempimenti amministrativi in materia ambientale gravanti sulle
    piccole e medie imprese e sugli impianti non soggetti ad autorizzazione integrata
    ambientale, a norma dell’articolo 23 del decreto-legge 9 febbraio 2012, n. 5, convertito,
    con modificazioni, dalla legge 4 aprile 2012, n. 35

    IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

    Visto l’articolo 87, quinto comma, della Costituzione;
    Visto l’articolo 17, comma 2, della legge 23 agosto 1988, n. 400 “Disciplina...

    Da Admin - Commenti: 8 - Visualizzazioni: 1378
  • 200912
    AMBIENTE Art. 23 (Pubblicazione provvedimenti di VIA)
    1. All’articolo 27 del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152 sono apportate le seguenti modificazioni: a) il comma 1 è soppresso; b) dopo il comma 2 è aggiunto il seguente comma “2-bis. Dalla data di pubblicazione nel sito web dell’autorità competente effettuata ai sensi del comma 2 decorrono i termini per eventuali impugnazioni in sede giurisdizionale da parte di soggetti interessati”.

    Relazione
    L’articolo 27, comma 1, del codice ambientale prevede la pubblicazione in estratto, a cura del proponente,...

    Da Admin - Commenti: 2 - Visualizzazioni: 1318
  • 180712
    Mercoledì 18 luglio 2012
    BOLLETTINO DELLE GIUNTE E DELLE COMMISSIONI PARLAMENTARI
    Ambiente, territorio e lavori pubblici (VIII)

    Decreto-legge 83/2012: Misure urgenti per la crescita del Paese.
    C. 5312 Governo.
    (Parere alle Commissioni VI e X)

    PARERE APPROVATO

      La VIII Commissione,
       esaminato il disegno di legge n. 5312 Governo, recante «Conversione in legge del decreto legge 22 giugno 2012, n. 83, recante Misure urgenti per la crescita del Paese»;
       valutato positivamente l'obiettivo del provvedimento che si inserisce in una...

    Da Admin - Commenti: 4 - Visualizzazioni: 1457
  • 040712
    Buongiorno a tutti;

    volevo gentilmente aprire questo topic per chiedere aiuto a qualcuno del "settore" che magari poteva indirizzarmi visto che per ora non sono riuscito a trovare niente al riguardo, o meglio ben poco.
    A fine settembre parteciperò ad un corso per diventare Audit per Sistemi di Gestione Ambientale, e tutto il corso si basa sulla famosa ISO 140001, che ormai molte aziende hanno come loro certificazione, cercavo appunto questo tipo di normativa, magari qualche azienda può farmi avere il testo per cortesia? (anche in privato ovviamente!) oppure qualcuno saprebbe...

    Da Stefo_ro - Commenti: 4 - Visualizzazioni: 1559
  • 200612
    Il D.L. n. 74 del 6 giugno 2012 all’art. 17 dispone che “ I materiali derivanti dal crollo parziale o totale degli edifici pubblici e privati causati dagli eventi sismici del 20 maggio 2012 e dei giorni seguenti, quelli derivanti dalle attività di demolizione e abbattimento degli edifici pericolanti, disposti dai Comuni interessati dagli eventi sismici nonché da altri soggetti competenti o comunque svolti su incarico dei medesimi, sono classificati rifiuti urbani con codice CER 20.03.99, limitatamente alle fasi di raccolta e trasporto da effettuarsi verso gli impianti di stoccaggio provvisorio...

    Da Ambiente Legale - Commenti: 3 - Visualizzazioni: 1313
  • 110612
    DECRETO-LEGGE 6 giugno 2012, n. 74
    Interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite dagli eventi sismici che hanno interessato il territorio delle province di Bologna, Modena, Ferrara, Mantova, Reggio Emilia e Rovigo, il 20 e il 29 maggio 2012. (12G0096) (GU n. 131 del 7-6-2012 )

    Art. 17 Disposizioni in materia di trattamento e trasporto del materiale derivante dal crollo parziale o totale degli edifici
    1. I materiali derivanti dal crollo parziale o totale degli edifici
    pubblici e privati causati dagli eventi sismici del 20 maggio...

    Da Admin - Commenti: 3 - Visualizzazioni: 1805
  • 070612
    Il Parlamento europeo ha approvato la relazione per la revisione del programma d'azione in materia di ambiente. In materia di rifiuti, gli eurodeputati propongono alla Commissione l'introduzione del divieto di incenerimento dei rifiuti che possono essere riciclati o compostati.

    "Risoluzione del Parlamento europeo del 20 aprile 2012 sulla revisione del sesto programma d'azione in materia di ambiente e la definizione delle priorità per il settimo programma d'azione in materia di ambiente – Un ambiente migliore per una vita migliore (2011/2194(INI))
    Il Parlamento europeo ,

    Da Admin - Commenti: 0 - Visualizzazioni: 922
  • 210512
    Obtorto collo, e in attesa della relazione di DigitPA, inauguro questa discussione allo scopo di delineare, con l'aiuto della community, lo scenario che si profilerebbe con l'attivazione del sistema.

    a) entrata in vigore degli artt. 188, 188-bis, 188-ter, 189, 190 e 193 del TUA nella formulazione di cui all'art. 16, c.1 del D.Lgs 205/10;

    b) scomparsa del comma 9-bis dell'art. 193, da considerarsi attualmente vigente, perchè il DL 9 febbraio 2012, n. 5, che l'ha introdotto, andava a modificare direttamente il D.Lgs 152/06. Conseguentemente decadrebbe la relativa agevolazione...

    Da Admin - Commenti: 8 - Visualizzazioni: 2219
  • 080512
    E oggi 8 maggio il Senato si riunisce per l’esame del ddl 3162 recante "Modifiche al decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, in materia di sfalci e potature, di miscelazione di rifiuti speciali e di oli usati, nonché di misure per incrementare la raccolta differenziata."
    Non ci rimane che attendere il completamento dell’iter parlamentare per conoscere le sorti delle modifiche al Testo Unico Ambientale.


    Da SA82 - Commenti: 5 - Visualizzazioni: 2609
  • 170212
    Vorrei sottoporre alla Vs attenzione questa particolare situazione. Nel caso di impianto in regime ordinario è previsto nelle prescrizioni dell'autorizzazione l'obbligo di comunicazione alla Provincia del carico respinto al produtore.
    Se invece tale situazione si dovesse presentare per un impianto di recupero operante ai sensi dell'art 216 " comunicazione di recupero in forma semplificata" in mancanza di apposita autorizzazione dove trovo il riferimento che mi rende obbligatorio comunicare il respingimento del carico alla Provincia territorialmente competente?
    grazie delle...

    Da espodav - Commenti: 2 - Visualizzazioni: 2376
  • 030212
    Ecco il testo degli articoli sulla materia ambientale del decreto semplificazioni, approvato oggi dal governo:

    Sezione IV
    Semplificazioni in materia ambientale

    Art. 23.
    Autorizzazione unica in materia ambientale per le piccole e medie imprese)

    1. Ferme restando le disposizioni in materia di autorizzazione integrata ambientale di cui al titolo 3-bis del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, al fine di semplificare le procedure e ridurre gli oneri per le PMI, anche sulla base dei risultati delle attività di misurazione degli oneri amministrativi...

    Da pastorenomade - Commenti: 3 - Visualizzazioni: 1837
  • 010212
    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

    Da Admin - Commenti: 0 - Visualizzazioni: 1645
  • 260112
    Buongiorno,

    secondo le ultime direttive "Nel caso di unità locali o unità operative nelle quali non sia presente un servizio di vigilanza e di controllo degli accessi, attraverso specifica comunicazione effettuata in forma scritta al SIS.T.RI., è consentito poter custodire i dispositivi USB presso unità locale o unità operativa differente pur restando vivo l'obbligo di renderli disponibili in qualunque momento agli enti/autorità di controllo che ne facciano richiesta in fase di verifica", per un cantiere esterno (ovviamente con durata superiore a 6 mesi) è secondo voi possibile...

    Da eforumattivo - Commenti: 1 - Visualizzazioni: 1177
  • 240112
    Capo V

    Servizi pubblici locali

    Art. 25

    Promozione della concorrenza nei servizi pubblici locali

    1.
    Al decreto legge 13 agosto 2011, n.138, convertito nella legge 14 settembre 2011, n.148 sono apportate le seguenti modificazioni:
    A) dopo l'articolo 3 e' inserito il seguente:
    "Art. 3-bis. (Ambiti territoriali e criteri di organizzazione dello svolgimento dei servizi pubblici locali)
    1. A tutela della concorrenza e dell'ambiente, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano organizzano...

    Da Admin - Commenti: 4 - Visualizzazioni: 2270
  • 190112
    Di seguito le proposte di emendamento presentate alla Camera, alcune delle quali già ritenute inammissibili.
    C'è di tutto: proroga al 30 maggio, al 31 ottobre, al 31 dicembre, soppressione del Sistri, recupero dei contributi, eliminazione delle chiavi USB,...(e un refuso nella proposta 13.26...)

    13.26
    Sostituire il comma 2 con il seguente:
    2. L'articolo 6 del decreto-legge 13 agosto 2011, n. 138, convertito con modificazioni, dalla legge 14 settembre 2011, n. 148, i commi 2 e 3 sono sostituiti dai seguenti:
    «2. A decorrere dalla data di entrata...

    Da Admin - Commenti: 17 - Visualizzazioni: 3168
  • 160112
    Buonasera mi sono un po perso con tutti questi rinvii e modifiche.
    Una azienda artigiana con 2 dipendenti che produce circa 5 kg mese di batterie al piombo esauste e deve trasportare queste dal domicilio del ciente al proprio magazzino per lo stoccaggio primo dello smaltimento, DEVE o NON DEVE fare l'istrizione al sistri, avevo letto che per le imprese con meno di 8 dipendenti 'obbligo era decaduto, poi arrivano informazioni cotrastanti dalle associazioni di categoria, ma cosa dobbiamo fare?

    Da feliac - Commenti: 0 - Visualizzazioni: 1030
 

Utenti che stanno navigando in questo forum: Nessuno
Moderatore

dana78

Permessi di questa sezione del forum:

Non puoi inserire nuovi argomenti in questo forum
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum

Legenda
  • Nuovi messaggi Nuovi messaggi
  • Nuovi messaggi [Popolare ] Nuovi messaggi [Popolare ]
  • Nuovi messaggi [ Chiuso ] Nuovi messaggi [ Chiuso ]
  • Nessun nuovo messaggio Nessun nuovo messaggio
  • Nessun nuovo messaggio [ popolare ] Nessun nuovo messaggio [ popolare ]
  • Nessun nuovo messaggio [ Chiuso ] Nessun nuovo messaggio [ Chiuso ]
  • Avviso Avviso
  • Importante Importante
  • Annuncio globale Annuncio globale