SistriForum - Il social network italiano sui rifiuti
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
Ultimi argomenti attivi
» MUD unità locale si o no?
Da magonero Ieri alle 7:28 pm

» ViViFir - Spurghisti
Da magonero Ieri alle 7:27 pm

» tanica non omologata, nessuna ds per la merce. mi sfugge qualcosa?
Da tfrab Gio Giu 30, 2022 10:56 am

» 1.3.2.3 Formazione in materia di sicurezza
Da lotus1 Mar Giu 21, 2022 4:48 pm

» sottoprodotto e combustione
Da lotus1 Lun Mag 30, 2022 11:20 am

» Rifiuti sanitari rischio infettivo liquidi
Da tfrab Mar Mag 24, 2022 2:31 pm

» AUTORIZZAZIONE AL TRASPORTO CER PER SCARRABILI
Da Paolo UD Ven Mag 13, 2022 3:40 pm

» art. 193-bis: INTERMODALE: un passo in avanti o 2 indietro ?
Da vaghestelledellorsa Sab Mag 07, 2022 7:11 pm

» RENTRI
Da sarabai Ven Mag 06, 2022 9:09 am

» Classi di pericolosità RAEE
Da tfrab Mar Mag 03, 2022 4:19 pm


RIFIUTI SANITARI

+7
ecomanager
vaghestelledellorsa
ermesino
Admin
nicola
giampy
Ross
11 partecipanti

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Andare in basso

RIFIUTI SANITARI - Pagina 2 Empty RIFIUTI SANITARI

Messaggio  Ross Gio Set 02, 2010 9:45 am

Promemoria primo messaggio :

Salve,

E' la prima volta che scrivo nel forum anche se ho letto i Vostri quesiti e ho capito grazie alle Vostre riposte come comportarsi.

Spero che qualcuno adesso mi aiuti a capire una cosa.

Ho letto il D.M. del 15.02.2010 (art.8 comma2 ) che modifoca il D.M. 17.02.2009, ma non mi è chiaro come ci si deve comportare nel caso di un' azienda che fà prelievi di sangue presso i propri clienti tramite infermierri specializzati. Una volta effettuato il prelievo i rifiuti (aghi siringhe ecc) sono messi in appositi contenitori e portati assieme ai prelievi nei punti prelievo della società (unità locali) dove vengono poi ritirati per lo smaltimento.

Fino ad ora si registrava il rifiuto nel registro di C/S della U.L. come prodotto nella medesima.

Se, come ho capito anche ora prevale la legge specifica per i rifiuti sanitari (D.P.R.254/2003), si continua cosi e sarà aperta una scheda SISTRI AREA MOVIMENTAZIONE nella unità locale.

Ma il D.M. 15.02.2010 mi ha un pò confuso le idee e chiedo se questo mio ragionamento sia ancora corretto oppure avete altre notizie in proposito.

Grazie
avatar
Ross
Membro della community

Messaggi : 16
Data d'iscrizione : 28.01.10

Torna in alto Andare in basso


RIFIUTI SANITARI - Pagina 2 Empty rifiuti sanitari viaggianti

Messaggio  str084 Lun Set 27, 2010 11:18 pm

Posso farvi una domanda?
Una cooperativa nella mia zona, svolge servizi sanitari presso le abitazioni dei pazienti in generale anziani, gli infermieri fanno prelievi, cambiano cateteri, ecc..fino ad oggi, prima del sistri quest'ultimi portavano con se, con la propria vettura privata tali rifiuti classificati 180103, pericolosi, e li scaricavano presso la sede della cooperativa.
Poi la cooperativa registrava sul proprio registro di c/s l'operazione di carico nel quale indicava nel luogo di produzione la sede della cooperativa stessa.
Ora vi chiedo, con il sistri, non mi sembra che possa fare più così! O meglio, gli infermieri non possono (ma anche prima) trasportare questi rifiuti tranquillamente nelle loro auto, perchè sprovviste di autorizzazioni, ma non possono nemmeno essere paragonate a trasportatori abituali..
Ho pensato a questa soluzione, oltre agli infermieri, dovrà recarsi insieme o successivamente un altro soggetto con un automezzo autorizzato al trasporto per il ritiro. Questo trasportatore lo devo iscrivere al sistri e dotarlo di chiavetta e black-box?
La cooperativa poi farà comunque la comunicazione, attraverso il registro cronologico, di presa in carico, oppure anche la sede avrà una sua black per lo scarico dell'automezzo e presa in carico per il deposito temporaneo?
Non so se mi sono riuscito a spiegare bene...
str084
str084
Nuovo Utente

Messaggi : 1
Data d'iscrizione : 30.08.10

Torna in alto Andare in basso

RIFIUTI SANITARI - Pagina 2 Empty Re: RIFIUTI SANITARI

Messaggio  Ospite Mar Set 28, 2010 10:05 am

Ma hai letto i post precedenti?
avatar
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

RIFIUTI SANITARI - Pagina 2 Empty Re: RIFIUTI SANITARI

Messaggio  vaghestelledellorsa Mar Set 28, 2010 9:59 pm

Leone il cane fifone ha scritto:Ma hai letto i post precedenti?
eh eh quoto alla grande Rolling Eyes ahhhho Very Happy Very Happy Very Happy stro84 daiiiii sodddu pajine intere che stamo apparlà de l'esenzione x assist sanitaria yippee yippee yippee
vaghestelledellorsa
vaghestelledellorsa
Utente Attivo

Messaggi : 1173
Data d'iscrizione : 27.02.10

Torna in alto Andare in basso

RIFIUTI SANITARI - Pagina 2 Empty Re: RIFIUTI SANITARI

Messaggio  milic Lun Ott 11, 2010 10:07 am

Ma la famosa scheda area movimentazione, per il trasporto dei rifiuti sanitari dal luogo di produzione alla unità locale, dove si trova? Il sistema sistri non la fa creare se prima non procedo con la registrazione del carico..... Question

milic
milic
Utente Attivo

Messaggi : 108
Data d'iscrizione : 20.01.10

Torna in alto Andare in basso

RIFIUTI SANITARI - Pagina 2 Empty Re: RIFIUTI SANITARI

Messaggio  Gimi Sab Ott 30, 2010 11:40 pm

Laura Barbieri ha scritto:

Ho appena dato una letta veloce alle linee guida per la gestione dei rifiuti e degli scarichi idrici dell'emilia ronmagna e mi sembra che nel capitolo 5 cap. 5.4.1 (nota 66) e paragrafo 7.7 si dica che per il conferimento deui rifiuti dalle sedi decentrate o dalle prestazioni effettuate al di fuori delle strutture sanitarie (es. assistenza domiciliare) non è necessario il FIR.
Ne deduco che non sia necessaria neanche la scheda area movimentazione dal punto di prelievo alla U.L. dove l'ibnfermire porta subito i prelievi.

Però vorrei una conferma della corretta "traslazione giuridica".
Laura

La questione e', a mio avviso, risolta dal comma 2 dell'arte. 8 del DM 15/02/10 che indica espressamente che consente di associare la gestione dei rifiuti sanitari a quella prevista per le attività' manutentive.
Cio' significa che:
1) i rifiuti prodotti dalle attivita domiciliari vengono portati, senza documenti, al centro operativo (distretto) che effettua il deposito temporaneo e si identifica come luogo di produzione
2) il registro di c/s può essere tenuto presso la sede di gestione delle attività' territoriali (di norma l'ospedale) che, in ogni riga di produzione riferita ai distretti, indicano il luogo di produzione (distretto) nelle annotazioni o nelela IV colonna in alto
3) il sistri ripropone tale schema richiedendo di inserire il luogo di produzione nel campo annotazioni della riga di carico e di ripeterlo nel campo annotazioni della scheda sistri, come luogo di deposito/prelievo dei rifiuti (indicazione x il trasportatore)
4) il trasferimento fisico dei rifiuti prodotti nei distretti alle sedi ospedaliere, a mio avviso, non e' consentito ne' con formulario ne' senza.
[/quote][/quote][/quote] @


Ultima modifica di Gimi il Dom Ott 31, 2010 11:55 am - modificato 1 volta.
Gimi
Gimi
Utente Attivo

Messaggi : 191
Data d'iscrizione : 05.02.10
Località : Venezia/Mestre

Torna in alto Andare in basso

RIFIUTI SANITARI - Pagina 2 Empty Re: RIFIUTI SANITARI

Messaggio  Gimi Sab Ott 30, 2010 11:48 pm

Concludo dicendo che, quanto ho indicato sul post precedente, fa riferimento all'applicazione del disposto del comma 4 dell'art. 266 del 152/2006 e dell'art. 4 c.2 del DPR 254/2003 cui il sistri si adegua.
Ciao
Gimi
Gimi
Utente Attivo

Messaggi : 191
Data d'iscrizione : 05.02.10
Località : Venezia/Mestre

Torna in alto Andare in basso

RIFIUTI SANITARI - Pagina 2 Empty Re: RIFIUTI SANITARI

Messaggio  Ross Dom Nov 28, 2010 1:10 pm

Gimi ha scritto:Concludo dicendo che, quanto ho indicato sul post precedente, fa riferimento all'applicazione del disposto del comma 4 dell'art. 266 del 152/2006 e dell'art. 4 c.2 del DPR 254/2003 cui il sistri si adegua.
Ciao

Anche io sono d'accordo nell'interpretare così la legge.
Di fatto tutte le sedi che possono essere definite centri operativo (distretto) che effettua il deposito temporaneo e si identifica come luogo di produzione sono dotati di chiavetta quindi non devo fare alcuna annotazione aggiuntiva. (concordi?)
Cio' significa che i rifiuti prodotti dalle attivita domiciliari vengono portati, senza documenti.

Approfitto della tua competenza per chiederti anche sul tempo di registrazione per i rifiuti cod. 180103, in quanto il D.P.R. 254/2003 art. 8 riporta che la registrazione deve essere eseguita entro 5 girni dalla chiusura dello scatolone.
Seondo la tuaopinione si deve continuare a rispettare le tempistiche individuate da questo D.P.R. oppure attenersi ai 10 giorni per il la registrazione del carico e almeno 2 ore prima per la movimentazione dello scarico come dice il manuale SITRI?.

La mia opinione è che ancora una volta il D.P.R. ha la priorità. Ma vorrei una conferma.

Grazie
avatar
Ross
Membro della community

Messaggi : 16
Data d'iscrizione : 28.01.10

Torna in alto Andare in basso

RIFIUTI SANITARI - Pagina 2 Empty Re: RIFIUTI SANITARI

Messaggio  bcrick Dom Nov 28, 2010 7:41 pm

Laura Barbieri ha scritto:
Gimi ha scritto:Concludo dicendo che, quanto ho indicato sul post precedente, fa riferimento all'applicazione del disposto del comma 4 dell'art. 266 del 152/2006 e dell'art. 4 c.2 del DPR 254/2003 cui il sistri si adegua.
Ciao

Anche io sono d'accordo nell'interpretare così la legge.
Di fatto tutte le sedi che possono essere definite centri operativo (distretto) che effettua il deposito temporaneo e si identifica come luogo di produzione sono dotati di chiavetta quindi non devo fare alcuna annotazione aggiuntiva. (concordi?)
Cio' significa che i rifiuti prodotti dalle attivita domiciliari vengono portati, senza documenti.

Approfitto della tua competenza per chiederti anche sul tempo di registrazione per i rifiuti cod. 180103, in quanto il D.P.R. 254/2003 art. 8 riporta che la registrazione deve essere eseguita entro 5 girni dalla chiusura dello scatolone.
Seondo la tuaopinione si deve continuare a rispettare le tempistiche individuate da questo D.P.R. oppure attenersi ai 10 giorni per il la registrazione del carico e almeno 2 ore prima per la movimentazione dello scarico come dice il manuale SITRI?.

La mia opinione è che ancora una volta il D.P.R. ha la priorità. Ma vorrei una conferma.

Grazie

Il fatto di trasportare dei rifiuti prodotti in attivita' di manutenzione UMANA obbliga l'utilizzo di una scheda sistri compilata su cartaceo che accompagna il rifiuto dal luogo di "manutenzione" all'unita' locale di riferimento.
Credo sia abbastanza rischioso in caso di controllo da parte delle forze dell'ordine giustificare a voce il trasporto di un aghibox o simile..... Rolling Eyes


Ultima modifica di bcrick il Dom Nov 28, 2010 8:00 pm - modificato 1 volta.
avatar
bcrick
Utente Attivo

Messaggi : 119
Data d'iscrizione : 29.03.10
Località : Cagliari

Torna in alto Andare in basso

RIFIUTI SANITARI - Pagina 2 Empty Re: RIFIUTI SANITARI

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.