SistriForum - Il social network italiano sui rifiuti
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
Ultimi argomenti attivi
» MUD unità locale si o no?
Da magonero Oggi alle 7:28 pm

» ViViFir - Spurghisti
Da magonero Oggi alle 7:27 pm

» tanica non omologata, nessuna ds per la merce. mi sfugge qualcosa?
Da tfrab Gio Giu 30, 2022 10:56 am

» 1.3.2.3 Formazione in materia di sicurezza
Da lotus1 Mar Giu 21, 2022 4:48 pm

» sottoprodotto e combustione
Da lotus1 Lun Mag 30, 2022 11:20 am

» Rifiuti sanitari rischio infettivo liquidi
Da tfrab Mar Mag 24, 2022 2:31 pm

» AUTORIZZAZIONE AL TRASPORTO CER PER SCARRABILI
Da Paolo UD Ven Mag 13, 2022 3:40 pm

» art. 193-bis: INTERMODALE: un passo in avanti o 2 indietro ?
Da vaghestelledellorsa Sab Mag 07, 2022 7:11 pm

» RENTRI
Da sarabai Ven Mag 06, 2022 9:09 am

» Classi di pericolosità RAEE
Da tfrab Mar Mag 03, 2022 4:19 pm


rifiuti sanitari

3 partecipanti

Andare in basso

rifiuti sanitari Empty rifiuti sanitari

Messaggio  romontal Gio Feb 24, 2011 7:10 pm

Se qualcuno ha esperienza in materia mi può dire come classificare i seguenti rifiuti

imballaggi che hanno contenuto residui ospedalieri e che non ricadono tra le tipologie di rifiuti a specifico rischio infettivo così come definiti dall’ Art. 2 del DPR n° 254 / 2003, ovvero quelli indicati alla lettera d) del suddetto DPR, in quanto, sulla base di quanto esaminato visivamente e di quanto dichiarato dal produttore si evidenzia che:
1. i rifiuti contenuti negli imballaggi non provengono da ambienti di isolamento infettivo nei quali sussiste un rischio di trasmissione biologica aerea, nonché da ambienti ove soggiornano pazienti in isolamento infettivo affetti da patologie causate da agenti biologici di gruppo 4, di cui all'allegato XI del decreto . 81/08
2. i rifiuti contenuti negli imballaggi non risultano tra le tipologie elencate a titolo esemplificativo nel DPR 254
3. i rifiuti non provengono da ambienti di isolamento infettivo e non sono venuti a contatto con qualsiasi liquido biologico secreto od escreto dei pazienti isolati;
4. i rifiuti non sono contaminati da: sangue o altri liquidi biologici che contengono sangue in quantità tale da renderlo visibile; feci o urine, nel caso in cui sia ravvisata clinicamente dal medico che ha in cura il paziente una patologia trasmissibile attraverso tali escreti; liquido seminale, secrezioni vaginali, liquido cerebro-spinale, liquido sinoviale, liquido pleurico, liquido peritoneale, liquido pericardico o liquido amniotico;

grazie
romontal
romontal
Utente Attivo

Messaggi : 132
Data d'iscrizione : 06.05.10
Età : 71
Località : roma

Torna in alto Andare in basso

rifiuti sanitari Empty Re: rifiuti sanitari

Messaggio  ecomanager Ven Feb 25, 2011 10:34 am

Stiamo parlando quindi di imballaggi (forse rotti?) come contenitori esterni non contaminati? Se così fosse credo che tranquillamente puoi classificarli per lo smaltimento come imballaggi non pericolosi in plastica CER150102 oppure puoi riconsegnarli alla ditta di trasporto (ad esempio contenitori riutilizzabili che vengono ristampati dalla ditta di smaltimento)
ecomanager
ecomanager
Utente Attivo

Messaggi : 124
Data d'iscrizione : 26.01.10
Età : 44
Località : Ita(g)lia

Torna in alto Andare in basso

rifiuti sanitari Empty Re: rifiuti sanitari

Messaggio  marco66 Ven Feb 25, 2011 11:02 am

il problema è l'etichettatura che spesso e prestampata
marco66
marco66
Utente Attivo

Messaggi : 169
Data d'iscrizione : 04.02.10
Età : 55
Località : genova

Torna in alto Andare in basso

rifiuti sanitari Empty Re: rifiuti sanitari

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.