SistriForum - Il social network italiano sui rifiuti
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Ultimi argomenti
» Batterie storno in fattura senza formulario
Da Marcello Oggi alle 9:43 am

» Nuovo sistema tracciabilità rifiuti
Da isamonfroni Ieri alle 6:19 pm

» Rifiuti deposito temporaneo
Da isamonfroni Ieri alle 6:14 pm

» rifiuti indifferenziati combusti
Da Franz459 Ieri alle 5:28 pm

» Alberi bruciati cer?
Da vivinc Lun Ago 10, 2020 8:54 am

» accordo multilaterale M287
Da lotus1 Mer Lug 29, 2020 3:06 pm

» MPS O END OF WASTE PER FRAMMENTI DI SCHEDE ELETTRONICHE
Da Alpic Mer Lug 29, 2020 12:56 pm

» Filtri gasolio EER160107* in ADR
Da Enrico Mar Lug 28, 2020 1:42 am

» deposito temporaneo 18 mesi
Da chiale Gio Lug 23, 2020 1:20 pm

» Classificazione corrosivi classe 8
Da vaghestelledellorsa Gio Lug 23, 2020 9:46 am


dicarica per urbani chiusa - post mortem

Andare in basso

dicarica per urbani chiusa - post mortem Empty dicarica per urbani chiusa - post mortem

Messaggio  paolo gabo il Mer Mar 03, 2010 5:09 pm

in riferimento all'art. 3 nel decreto 15/2/2010 per il percolato prodotto nella gestione post mortem della discarica bisogna iscriversi tenendo e considerato "un rifiuto proveniente da opera impresa o ente che effettua operazione di smaltimento o recupero di cui all'art. 184,coma 3 lettera g ? O e semplicemente un produttore di rifiuto che avendo meno di 10 dipendenti rientra nell'iscrizione facoltativa ?

Grazie

paolo
paolo gabo
paolo gabo
Membro della community

Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 22.02.10

Torna in alto Andare in basso

dicarica per urbani chiusa - post mortem Empty Re: dicarica per urbani chiusa - post mortem

Messaggio  paolo gabo il Mer Mar 03, 2010 5:16 pm

[quote="paolo gabo"]in riferimento all'art. 3 nel decreto 15/2/2010 per il percolato prodotto nella gestione post mortem della discarica bisogna iscriversi tenendo e considerato "un rifiuto proveniente da opera impresa o ente che effettua operazione di smaltimento o recupero di cui all'art. 184,coma 3 lettera g ? O e semplicemente un produttore di rifiuto che avendo meno di 10 dipendenti rientra nell'iscrizione facoltativa ?

Grazie

scusa ma scrivo ora in italiano leggibile perchè prima sembrava ostrogoto

in riferimento all'art. 3 nel decreto 15/2/2010 per il percolato prodotto nella gestione post mortem della discarica bisogna iscriversi tenendo conto di "un rifiuto prodotto da impresa o ente che effettua operazione di smaltimento o recupero di cui all'art. 184,coma 3 lettera g ? O è semplicemente un produttore di rifiuto che avendo meno di 10 dipendenti rientra nell'iscrizione facoltativa ?

grazie

ciaooooo Paolo
paolo gabo
paolo gabo
Membro della community

Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 22.02.10

Torna in alto Andare in basso

dicarica per urbani chiusa - post mortem Empty Re: dicarica per urbani chiusa - post mortem

Messaggio  Curtosi il Mer Mar 03, 2010 7:07 pm

La mia lettura, che vedevo confermata in un altro topic, è che non si deve iscrivere come impianto, perchè non espressamente previsto e perchè non gestisce rifiuti. Si deve però iscrivere come produttore, anche se ha meno di dieci dipendenti (modifica introdotta dal decreto correttivo).

Ciao
avatar
Curtosi
Utente Attivo

Messaggi : 77
Data d'iscrizione : 13.01.10

Torna in alto Andare in basso

dicarica per urbani chiusa - post mortem Empty Re: dicarica per urbani chiusa - post mortem

Messaggio  simpia il Mer Mar 03, 2010 8:17 pm

A questo proposito possono interessarvi due delle nuove FAQ comparse oggi su sito www.sistri.it
I gestori di impianti di discarica definitivamente chiusi, ai sensi dell’art.12 del d.lgs. n.36/2003, sono tenuti ad iscriversi al SISTRI?
I gestori di discariche chiuse, qualora producano rifiuti di cui alla lettera g), del comma 3 dell’art. 184 del d.lgs. n.152/06, quali percolato e biogas, sono tenuti ad iscriversi al SISTRI nella categoria produttori, indipendentemente dal numero di dipendenti, ai sensi dell’articolo 1, comma 1, lettera a) del DM 17 dicembre 2009.

Nelle discariche chiuse, ai sensi dell’art.12 del d.lgs.36/2003, in fase di gestione post operativa e che non dispongano di tecnologie adeguate per l’accesso al SISTRI, come avviene la movimentazione dei rifiuti prodotti destinati ad impianti fuori sito?
Nel caso di impianti di discarica definitivamente chiusi, ai sensi dell'articolo 12, comma 3 del d.lgs.36/2003, e che non dispongano di tecnologie adeguate per l'accesso al SISTRI (un personal computer e una connessione ad internet), il registro cronologico e le Schede SISTRI sono compilati dal delegato della sede legale o dell'unità locale dell'impresa che effettua la gestione post operativa della discarica.
In tale ipotesi, il delegato dell'impresa di trasporto stampa due copie della scheda SISTRI e le consegna al conducente, che deve indicare data e ora della presa in carico dei rifiuti. Le copie sono firmate dal delegato della discarica. Una copia rimane al delegato dell’impianto e l'altra al conducente, che la riconsegna al delegato dell'impresa di trasporto. Il delegato dell'impresa di trasporto, entro 2 giorni lavorativi, accede al sistema ed inserisce i dati relativi alla data e all'ora della presa in carico dei rifiuti.
simpia
simpia
Membro della community

Messaggi : 19
Data d'iscrizione : 08.02.10

Torna in alto Andare in basso

dicarica per urbani chiusa - post mortem Empty Re: dicarica per urbani chiusa - post mortem

Messaggio  Admin il Mer Mar 03, 2010 8:22 pm

Grazie per la segnalazione simpia. king

Avevamo visto giusto! Wink

Visto che si erano aperti più post, lo metto "IN EVIDENZA"
Admin
Admin
Amministratore

Messaggi : 6581
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 47

Torna in alto Andare in basso

dicarica per urbani chiusa - post mortem Empty Re: dicarica per urbani chiusa - post mortem

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum