SistriForum - Il social network italiano sui rifiuti
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Ultimi argomenti commentati
» HP8 no ADR?
Da Maniscalco Oggi alle 12:37 am

» Trattamento Filtri Olio Usati 16.01.07*
Da idrisi Ieri alle 4:13 pm

» Deposito temporaneo non coicidente con luogo di produzione. Ci va formulario per il trasferimento?
Da Tomaso Mar Gen 26, 2021 8:14 pm

» Abolizione vidimazione registro Veicoli fuori uso
Da Metallaro Mar Gen 26, 2021 6:35 pm

» ERRORE NEL MUD TELEMATICO 2020
Da pausano Mar Gen 26, 2021 2:58 pm

» TRASPORTO DI OGGETTI CONTENENTI MERCI PERICOLOSE
Da tfrab Lun Gen 25, 2021 12:43 pm

» Posso mettere descrizione ridotta del CER su un formualario?
Da ade Lun Gen 25, 2021 11:40 am

» D.Lgs. 116/20 e registro c/s fino a 10 dipendenti
Da MARCO BARRAGATO Dom Gen 24, 2021 9:59 pm

» esportare elenco iscritti ANGA
Da urgada Ven Gen 22, 2021 10:10 am

» ANCORA DUBBI
Da Hope Gio Gen 21, 2021 7:23 pm


TARES/Service Tax: al lavoro il gruppo di esperti per ridefinizione tariffe

Andare in basso

TARES/Service Tax: al lavoro il gruppo di esperti per ridefinizione tariffe Empty TARES/Service Tax: al lavoro il gruppo di esperti per ridefinizione tariffe

Messaggio  Admin il Gio Set 19, 2013 10:00 pm

"Si è insediato nei giorni scorsi presso il ministero dell'Ambiente il gruppo di esperti costituito per supportare il ministro Orlando nella definizione dei prossimi strumenti economici con cui dovrà essere organizzata la gestione dei rifiuti urbani. L'obiettivo è quello di definire la cornice della nuova tassa sui rifiuti prevista nella service tax e consentire l'applicazione di tariffe puntuali che i comuni potranno scegliere in sostituzione della tassa.

Il gruppo di esperti, che lavora in vista della definizione della legge di stabilità che includerà le norme sulla tassazione locale, predisporrà la bozza di un regolamento del ministero dell'Ambiente per la definizione di un sistema di tariffe puntuali che prevedano l'individuazione del peso o del volume dei rifiuti conferiti dai singoli utenti. Nell'avviare il lavoro del gruppo, il ministro Orlando ha ricordato che la gestione dei rifiuti urbani non è un servizio indivisibile e che deve essere applicato il principio chi inquina paga dettato dalla Unione Europea.

Il pagamento del servizio deve essere fatto utilizzando strumenti economici cha incentivino la riduzione dei rifiuti e la raccolta differenziata. Sia la tassa che la tariffa puntuale dovranno quindi essere applicate nel rispetto di questo principio, coprendo integralmente i costi del servizio, anche se dovranno prevedere forme di agevolazione per gli utenti a basso reddito. La tassa sui rifiuti soprattutto dovrà essere nettamente separata dalle altre tasse locali, in modo da garantire, il più possibile direttamente, il pagamento delle prestazioni degli operatori che gestiscono i rifiuti, in una logica di tassa di scopo.

Nessuno dei componenti del gruppo di lavoro - composto da professionisti competenti provenienti da discipline, esperienze professionali e culture diverse - verrà remunerato in alcun modo.

Questi i nomi del gruppo di lavoro: Duccio Bianchi (Ricercatore ambientalista, Presidente Istituto di Ricerca “Ambiente Italia”), Antonio Massarutto (Università di Udine, ricercatore servizi pubblici locali e gestione rifiuti), Marco Frey (Presidente Scuola di Management Scuola Superiore S. Anna Pisa - esperto tassazione ambientale), Andrea Sbandati (Esperto economico gestione dei rifiuti), Paola Ficco (Legale, collaboratrice Sole 24 Ore - specializzata gestione dei rifiuti), Andrea Ferri (Esperto rifiuti Anci Nazionale)."


Fonte: [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Admin
Admin
Amministratore

Messaggi : 6586
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 47

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.