SistriForum - Il social network italiano sui rifiuti
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Ultimi argomenti
» Filtri gasolio EER160107* in ADR
Da Maniscalco Oggi alle 11:05 am

» deposito temporaneo 18 mesi
Da beltrale Gio Lug 09, 2020 2:32 pm

» Analisi su campioni
Da skywalker2016 Mer Lug 08, 2020 11:11 pm

» inserimento automatico dati Orso
Da urgada Lun Lug 06, 2020 7:25 pm

» accordo multilaterale M287
Da tfrab Gio Lug 02, 2020 10:40 am

» autodemolitore e cer 17.04.02
Da Hope Gio Giu 25, 2020 6:06 pm

» apparecchiature: tipologia 5.16 o 5.19
Da urgada Gio Giu 25, 2020 12:29 pm

» trasporti rifiuti derivati dall'attività di recupero
Da urgada Gio Giu 25, 2020 12:08 pm

» Cambio CER in MUD
Da cescal64 Mar Giu 23, 2020 4:14 pm

» Tenuta registro C/S digitale
Da sviluppo Mar Giu 23, 2020 11:27 am


4.07 Utilizzo di software informatici per la compilazione del SISTRI

Andare in basso

4.07 Utilizzo di software informatici per la compilazione del SISTRI Empty 4.07 Utilizzo di software informatici per la compilazione del SISTRI

Messaggio  REPRINTER il Ven Gen 28, 2011 7:02 pm

Sorbole....!!!!
Ma visto che il SISTRI non fà tutto quello che dice il DLGS 152/2006 + DLGS 205/2010.... a volte fà di più a volte fà di meno ( gestione da R13 a R5 ) ma allora che si fà????

Si "adempie" alla legge usando il SISTRI anche se il SISTRI non adempie alla legge???

Mi sà che presto le aule del Tribunale saranno piene di ricorsi!!!!

SDR








http://www.sistri.it/index.php?view=items&cid=4%3ADispositivi+Elettronici&id=104%3A407-utilizzo-di-software-informatici-per-la-compilazione-del-sistri&option=com_quickfaq&Itemid=86


20 gennaio 2011

Domanda:

L'utilizzo di software informatici per la compilazione del SISTRI è obbligatorio?

Risposta:

Il SISTRI è l'unico strumento informatico del Ministero dell'Ambiente che le aziende iscritte al sistema SISTRI devono utilizzare per adempiere a quanto previsto dalla normativa di settore così come stabilito dai Decreti ministeriali e dal nuovo Decreto Legislativo n. 205/2010.

La compilazione della scheda SISTRI Area Movimentazione e del Registro Cronologico avviene su piattaforma web accedendo da internet, tramite i dispositivi USB ritirati presso le Camere di Commercio, Industria, Agricoltura e Artigianato o presso le Associazioni imprenditoriali.

Se un'azienda vuole dotarsi, in aggiunta, di un software informatico per la compilazione del SISTRI o far interagire il suo software gestionale con il SISTRI, questa è una scelta legata alla sola ed esclusiva volontà dell'azienda e non ad imposizioni ministeriali. Infatti non esiste nessuna norma che obblighi in tal senso.








REPRINTER
REPRINTER
Utente Attivo

Messaggi : 286
Data d'iscrizione : 26.10.10
Età : 56
Località : La Spezia

Torna in alto Andare in basso

4.07 Utilizzo di software informatici per la compilazione del SISTRI Empty SOFTWARE PRIVATI CHE INTERAGISCONO CON SISTRI

Messaggio  johnny il Gio Mag 19, 2011 9:24 am

da vari clienti ho sentito dire che grazie alla INTEROPERABILITA' potranno continuare ad usare il "vecchio" programma di contabilità rifiuti (registro informatico carico/scarico e compilazione formulari) per fare sempre le stesse cose, ma operare tramite SISTRI.
il vantaggio sarebbe che attraverso una interfaccia conosciuta farebbero sempre sle stesse cose, ma in realtà opererebbero sul SItri. in più continuerebbero ad avere le funzionalità legate alla contabilità aziendale, fatturazioni ecc
a parte la mia ignoranza in materia di software che mi impedisce di capire come questo possa semplificare ed accellerare le procedure (almeno le chiavette dei conducenti dovranno sempre essere usate, ... immagino), ma le aziende in questo modo quanti servizi pagano?
secondo me, almeno per evitare gli adempimenti dei contributi annuali versamenti, mail respinte da contributo@sitri.it, in questi casi dovrebbero prevedere che i fornitori di software privati si facciano pagare un servizio chiavi in mano e pensino loro a pagare i contributi. ovviamente poi fattureranno tutto, ma un conto è avre a che fare con un fornitore che deve farmi funzionare tutto altrimenti lo cambio, altro è avere a che fare con un fornitore che riscuote, ma non fornisce niente, per ora, perchè deve fare gli investimenti per produrre il servizio che a me ha già venduto.
è come se andassi al ristorante e pagassi la cena in anticipo di un anno, poi ancora di una altro anno con altro anticipo in soldoni, e il cuoco mi dicesse "sa stiamo facendo molti investimenti in nuove cucine ecc."
avatar
johnny
Membro della community

Messaggi : 33
Data d'iscrizione : 16.06.10

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum