SistriForum - Il social network italiano sui rifiuti
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
Ultimi argomenti attivi
» multimodal - quantità totale
Da tfrab Ven Apr 12, 2024 2:35 pm

» Tubi fluorescenti ADR SI/NO
Da homer Lun Mar 25, 2024 7:14 pm

» grado riempimento cisterna... e dove cavolo trovo le densità
Da lotus1 Ven Mar 22, 2024 3:54 pm

» quiz esame ADR 2023
Da massimilianom Ven Mar 22, 2024 11:45 am

» MUD 2024 quando si farà?
Da fabiodafirenze Mer Mar 13, 2024 5:52 pm

» abbandono rifiuti all'interno di manufatti
Da marcos79 Dom Mar 10, 2024 3:51 pm

» Abbandono rifiuti su suolo pubblico
Da marcos79 Dom Mar 10, 2024 3:24 pm

» Relazione annuale consulente ADR
Da tfrab Lun Mar 04, 2024 3:10 pm

» Tassa di concessione governativa: va pagata per ciscuna categoria di iscrizione all'Albo
Da urgada Gio Feb 29, 2024 12:39 pm

» ADR - esenzione nomina consulente per sedi operative
Da tfrab Mer Feb 28, 2024 12:44 pm


cisterne operanti sottovuoto - e non - quantità stimata ADR2023 -

2 partecipanti

Andare in basso

cisterne operanti sottovuoto - e non  - quantità stimata ADR2023 - Empty cisterne operanti sottovuoto - e non - quantità stimata ADR2023 -

Messaggio  lotus1 Gio Lug 06, 2023 8:41 am

Buongiorno

in un confronto-tra-pari ho realizzato che l'indicazione che la cisterna operante sottovuoto dovrebbe essere presente nel barrato rosa.
così non è, almeno per i veicoli di trasportatori di lombardia/piemonte/veneto che ho visionato.

Come fate a verificare che la cisterna sia operante sottovuoto?
Al momento (so che non ha molto senso)  do per scontato che se nel codice cisterna c'è  A anziché B è sottovuoto (partendo dal presupposto che chi vende sa cosa vende ed è onesto)

Oltre a questa questione,
per le cisterne non operanti sottovuoto, quando vedevo che sul formulario che la quantità "in uscita dal produttore" coincide con quella verificato a destino, ho inteso che detta quantità non fosse "stimata", ipotizzando che sulla cisterna ci fosse un indicatore attendibile.
Un Consulente di un trasportatore mi ha fatto venire seri dubbi su questo. Voi cosa sapete in tal senso? Con una cisterna non operante sottovuoto la quantità in uscita la "misura" il conducente con indicatori sul veicolo o il produttore deve organizzarsi con indicatori sul deposito?

poi capiamoci, chiaro che si fa quello che si riesce... ma almeno capire il contesto in cui mi muovo.
Grazie
Claudia
lotus1
lotus1
Utente Attivo

Messaggi : 148
Data d'iscrizione : 12.11.10
Età : 52
Località : verona

Torna in alto Andare in basso

cisterne operanti sottovuoto - e non  - quantità stimata ADR2023 - Empty Re: cisterne operanti sottovuoto - e non - quantità stimata ADR2023 -

Messaggio  Enrico Gio Set 07, 2023 3:56 pm

lotus1 ha scritto:Buongiorno

in un confronto-tra-pari ho realizzato che l'indicazione che la cisterna operante sottovuoto dovrebbe essere presente nel barrato rosa.
così non è, almeno per i veicoli di trasportatori di lombardia/piemonte/veneto che ho visionato.

Come fate a verificare che la cisterna sia operante sottovuoto?
Al momento (so che non ha molto senso)  do per scontato che se nel codice cisterna c'è  A anziché B è sottovuoto (partendo dal presupposto che chi vende sa cosa vende ed è onesto)

Oltre a questa questione,
per le cisterne non operanti sottovuoto, quando vedevo che sul formulario che la quantità "in uscita dal produttore" coincide con quella verificato a destino, ho inteso che detta quantità non fosse "stimata", ipotizzando che sulla cisterna ci fosse un indicatore attendibile.
Un Consulente di un trasportatore mi ha fatto venire seri dubbi su questo. Voi cosa sapete in tal senso? Con una cisterna non operante sottovuoto la quantità in uscita la "misura" il conducente con indicatori sul veicolo o il produttore deve organizzarsi con indicatori sul deposito?

poi capiamoci, chiaro che si fa quello che si riesce... ma almeno capire il contesto in cui mi muovo.
Grazie
Claudia

Non ho capito molto bene la domanda, in ogni caso:
- anche io opero in Lombardia e ho notato che spesso (quasi sempre) manca l'indicazione cisterna per rifiuti sotto vuoto nel barrato rosa. Ad alcuni clienti ho chiesto di farlo aggiungere in occasione del successivo rinnovo: in qualche caso è stato fatto, in altri il tecnico della Motorizzazione si è addirittura rifiutato di aggiungere tale annotazione. Secondo me la cisterna che opera sotto vuoto si distingue perché nel codice cisterna c'è sia l'indicazione per le merci liquide (L) che solide (S)
- alcuni veicoli nuovi hanno una pesa installata a bordo, per cui il quantitativo è comunque misurato
- nel caso di trasporto con cisterne non operanti sottovuoto (quasi tutti i bilici cisterna che trasportano rifiuti, ad esempio) non dotati di pesa a bordo, nel caso in cui il produttore ne sia sprovvisto il problema mi pare non risolvibile o risolvibile solo con voli pindarici. Ad esempio se il rifiuto viene aspirato da una vasca si potrebbe misurare ogni volta prima della aspirazione il suo livello e poi, con semplice operazione, calcolarne il volume. Non so se questo possa corrispondere alla definizione di "misurare il quantitativo esatto" dell'ADR, ma è chiaro che in questo caso si può solo trovare uno escamotage: come dici tu, si fa quel che si riesce.
D'altronde la distinzione introdotta tra trasporti con veicoli operanti sotto vuoto o non operanti sotto vuoto mi pare abbastanza demenziale
Enrico
Enrico
Utente Attivo

Messaggi : 104
Data d'iscrizione : 25.02.10

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.