SistriForum - Il social network italiano sui rifiuti
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Ultimi argomenti
» d.lgs. 126/2020
Da magonero Ieri alle 9:12 am

» R12 ed EoW
Da silvia Ieri alle 8:30 am

» D.Lgs. 116/20 e registro c/s fino a 10 dipendenti
Da cescal64 Mar Ott 13, 2020 4:48 pm

» FIR "in format esemplare"
Da assimilabile Mar Ott 13, 2020 4:23 pm

» Muro a pietre. Riutilizzo.
Da Pulast Mar Ott 13, 2020 11:07 am

» Dlgs 166 - attestazione di avvenuto smaltimento
Da isamonfroni Ven Ott 09, 2020 8:46 pm

» art. 193-bis: INTERMODALE: un passo in avanti o 2 indietro ?
Da magonero Ven Ott 09, 2020 5:23 pm

» DLgs 116/20 e manutenzioni presso terzi
Da cescal64 Gio Ott 08, 2020 12:25 pm

» merce esente 34.4: placcatura veicolo
Da Paolo UD Lun Ott 05, 2020 9:31 am

» apparecchiature: tipologia 5.16 o 5.19
Da urgada Mar Set 29, 2020 10:13 am


CFP e rifiuti sanitari in QUANTITA' NON SUPERIORE AI LIMITI DI ESENZIONE PRESCRITTI AL 1.1.3.6

Andare in basso

CFP e  rifiuti sanitari in QUANTITA' NON SUPERIORE AI LIMITI DI ESENZIONE PRESCRITTI AL 1.1.3.6  Empty CFP e rifiuti sanitari in QUANTITA' NON SUPERIORE AI LIMITI DI ESENZIONE PRESCRITTI AL 1.1.3.6

Messaggio  ninnig il Mar Giu 03, 2014 5:56 pm

Devo trasportare rifiuti sanitari a rischio infettivo: li classifico con il codice CER 18.01.03, ai fini ADR invece dovranno essere classificati UN 3291 RIFIUTI OSPEDALIERI N.A.S., 6.2, II. Poichè non trasporterò più di 333 kg dovrei ricadere nella QUANTITA' NON SUPERIORE AI LIMITI DI ESENZIONE PRESCRITTI AL 1.1.3.6, quindi l'autista può non avere il CFP, giusto?
ninnig
ninnig
Membro della community

Messaggi : 15
Data d'iscrizione : 03.06.14

Torna in alto Andare in basso

CFP e  rifiuti sanitari in QUANTITA' NON SUPERIORE AI LIMITI DI ESENZIONE PRESCRITTI AL 1.1.3.6  Empty Re: CFP e rifiuti sanitari in QUANTITA' NON SUPERIORE AI LIMITI DI ESENZIONE PRESCRITTI AL 1.1.3.6

Messaggio  benassaisergio il Mar Giu 03, 2014 10:05 pm

Se non si tratta di rifiuti contenenti materie infettanti di categoria A (nel qual caso comunque dovrebbero essere classificati come UN 2814), la mia risposta è: sì
benassaisergio
benassaisergio
Utente Attivo

Messaggi : 705
Data d'iscrizione : 29.03.10

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.