SistriForum - Il social network italiano sui rifiuti
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Ultimi argomenti
» R12 ed EoW
Da beltrale Ieri alle 6:50 pm

» AUTORIZZAZIONE AL TRASPORTO CER PER SCARRABILI
Da urgada Ieri alle 6:46 pm

» sanzione per mancata identificazione cassone scarrabile
Da chris Ieri alle 1:43 pm

» d.lgs. 126/2020
Da magonero Mar Ott 20, 2020 9:12 am

» D.Lgs. 116/20 e registro c/s fino a 10 dipendenti
Da cescal64 Mar Ott 13, 2020 4:48 pm

» FIR "in format esemplare"
Da assimilabile Mar Ott 13, 2020 4:23 pm

» Muro a pietre. Riutilizzo.
Da Pulast Mar Ott 13, 2020 11:07 am

» Dlgs 166 - attestazione di avvenuto smaltimento
Da isamonfroni Ven Ott 09, 2020 8:46 pm

» art. 193-bis: INTERMODALE: un passo in avanti o 2 indietro ?
Da magonero Ven Ott 09, 2020 5:23 pm

» DLgs 116/20 e manutenzioni presso terzi
Da cescal64 Gio Ott 08, 2020 12:25 pm


Produttore Rifiuti Internazionale Partita IVA Internazionale

Andare in basso

Produttore Rifiuti Internazionale Partita IVA Internazionale Empty Produttore Rifiuti Internazionale Partita IVA Internazionale

Messaggio  Tages il Lun Mar 24, 2014 11:54 pm

Salve a tutti, un nostro cliente ha partita iva internazionale, (paese UE), sede legale all'estero ma diverse sedi legali in Italia, presso una di queste verrà prodotto un rifiuto che desidera conferirci.

A mio avviso dovrebbe avere una partita IVA Italiana, ma di fatto risulta avere solo quella del paese in cui ha sede legale.

Come va gestita in questo caso la registrazione dei suoi dati per l'emissione del formulario, dove viene chiesto il codice fiscale?

Grazie mille a chi saprà risponderemi. Very Happy 
Tages
Tages
Membro della community

Messaggi : 24
Data d'iscrizione : 18.09.10

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.