Ultimi argomenti
» Trovare la sede legale
Da Spigola Ven Gen 18, 2019 11:06 am

» MUD senza registro c/s
Da vp88 Mer Gen 16, 2019 5:27 pm

» TRACCIAMENTO MACERIE DA SISMA ABRUZZO
Da vp88 Mar Gen 15, 2019 7:10 pm

» Schedario di carico e scarico RAEE
Da simone1980 Lun Gen 14, 2019 2:29 pm

» Cantiere terre e rocce
Da Mike80 Lun Gen 14, 2019 11:15 am

» spazzamento spazi industriali
Da Aurora Brancia Sab Gen 12, 2019 12:36 pm

» MUD 2019, si sa qualcosa?
Da Admin Gio Gen 10, 2019 7:49 pm

» Spes ultima dea
Da Admin Gio Gen 10, 2019 7:41 pm

» FIR : Detentore diverso dal Produttore
Da Introzzi Gio Gen 10, 2019 7:23 am

» Intermediari e formulari respinti
Da Introzzi Gio Gen 10, 2019 7:11 am


Reg. 333/2011 e 715/2013 richiedono analisi chimico-fisiche sui rottami?

Andare in basso

Reg. 333/2011 e 715/2013 richiedono analisi chimico-fisiche sui rottami?

Messaggio  Matthew123 il Ven Dic 29, 2017 5:26 pm

Salve, rieccomi ed il quesito stavolta riguarda il Reg. 333/2001 (rottami di ferro, acciaio e alluminio) ed il Reg. 715/2013 (rottami di rame); i quali, nei rispettivi allegati, fanno riferimento ad analisi dei campioni (con cadenza almeno semestrale), descritte nelle procedure EN (che non riesco a rinvenire per darci una lettura).
Dunque non riesco a capire se bisognerebbe effettuare delle analisi chimico-fisiche su campioni con cadenza semestrale, oppure si tratta di tutt'altra caratterizzazione, e se così fosse, di cosa si tratta e come bisognerebbe procedere?
Vi ringrazio e vi auguro buona serata.
avatar
Matthew123
Membro della community

Messaggi : 22
Data d'iscrizione : 15.12.17

Torna in alto Andare in basso

Re: Reg. 333/2011 e 715/2013 richiedono analisi chimico-fisiche sui rottami?

Messaggio  Aurora Brancia il Mer Gen 03, 2018 12:32 pm

Se ne parlò già tempo fa, qui.

aggiungo che le norme EN, come prima di loro le ISO e a seguire le UNI, sono soggette a copyright severi: quindi, non è che uno non risponda perchè non sa, ma perchè non può senza commettere un reato, e comunque nulla che chiunque con un PC non possa risolvere con 46 €.
E comunque, acquistando la norma stessa, leggendola si ha ben chiaro il senso dell'espressione "analisi" così come utilizzata nei Reg. CE 333/2011 e 715/2013

_________________
Adescate il nemico con la prospettiva di un vantaggio, e conquistatelo con la confusione
avatar
Aurora Brancia
Moderatrice

Messaggi : 3743
Data d'iscrizione : 02.09.11
Età : 66
Località : Napoli

Torna in alto Andare in basso

Re: Reg. 333/2011 e 715/2013 richiedono analisi chimico-fisiche sui rottami?

Messaggio  Matthew123 il Mer Gen 03, 2018 4:34 pm

Grazie per la risposta, avevo già letto la discussione a cui hai fatto rifermento e, non trovando risposta, ho così provato a chiedere.
Grazie ancora e buon proseguimento Smile

Aurora Brancia ha scritto:Se ne parlò già tempo fa, qui.

aggiungo che le norme EN, come prima di loro le ISO e a seguire le UNI, sono soggette a copyright severi: quindi, non è che uno non risponda perchè non sa, ma perchè non può senza commettere un reato, e comunque nulla che chiunque con un PC non possa risolvere con 46 €.
E comunque, acquistando la norma stessa, leggendola si ha ben chiaro il senso dell'espressione "analisi" così come utilizzata nei Reg. CE 333/2011 e 715/2013
avatar
Matthew123
Membro della community

Messaggi : 22
Data d'iscrizione : 15.12.17

Torna in alto Andare in basso

Re: Reg. 333/2011 e 715/2013 richiedono analisi chimico-fisiche sui rottami?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum