SistriForum - Il social network italiano sui rifiuti
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
Ultimi argomenti attivi
» Scelta moduli esame RT per chi è già Rt
Da Paolo UD Lun Nov 28, 2022 10:10 am

» speditore - nomina consulente ADR2019 vs DM 4/7/00
Da clmsra Lun Nov 21, 2022 3:10 pm

» MUD produttore in categoria 8
Da the_gallas27 Ven Nov 18, 2022 11:53 am

» raee assimilabili ai domestici - installatore - gestione del rifiuto
Da x-alessandra Gio Nov 17, 2022 4:21 pm

» Disposizione speciale 375
Da lotus1 Lun Nov 07, 2022 6:29 pm

» della quantità stimata e dell'ADR2023
Da lotus1 Lun Nov 07, 2022 6:21 pm

» Trattamente in impianto R13-R12
Da VdT Lun Nov 07, 2022 1:23 pm

» SCHEMA DECRETO RENTRI
Da sarabai Mer Ott 12, 2022 12:07 am

» grafite in barre
Da Hope Mer Set 28, 2022 5:34 pm

» ViViFir - Spurghisti
Da micy1 Mer Set 28, 2022 5:18 pm


Articolo de "Il Sole 24 Ore" del 17/08/2011

Andare in basso

Articolo de "Il Sole 24 Ore" del 17/08/2011 Empty Articolo de "Il Sole 24 Ore" del 17/08/2011

Messaggio  DaianaCoco Gio Ago 18, 2011 12:38 pm

Un articolo de "Il Sole 24 Ore" di ieri 17/08/2011 dice:
"L'articolo 6, comma 2 della manovra (quella che tutti ormai conosciamo, ma la cito per completezza d'informazione: DL 138/2011) sancisce l'abolizione, a decorrere dal 13 agosto, del comma 1116, dell'articolo 1, della Legge 27 dicembre 2006, n. 296, che costituisce la prima indicazione sulla futura introduzione di una versione elettronica dei documenti per la tracciabilità dei rifiuti...
... Il decreto legge, infine, precisa che "resta ferma l'applicabilità delle altre norme in materia di gestione dei rifiuti", specificando che il dovere di garantire la tracciabilità dei rifiuti può essere adempiuto rispettando gli "obblighi relativi alla tenuta dei registri di carico e scarico nonché del formulario di identificazione di cui agli articoli 190 e 193 del decreto legislativo n. 152 del 2006"

L'articolo mette in luce anche un altro aspetto:
"L'abrogazione della più recente versione dell'articolo 188 del Dlgs 152/2006, infine, porta a ripristinare la limitazione della responsabilità del produttore del rifiuto, che torna a essere esclusa dal momento in cui i rifiuti vengono presi in carico dal primo impianto autorizzato a recuperarli o smaltirli e il gestore sottoscrive la quarta copia del formulario. Un approccio senz'altro più in linea con le reali possibilità di controllo sulla gestione dei rifiuti che le imprese possono mettere in campo, ma in contrasto con la Direttiva Quadro sui rifiuti (2008/98/CE)."
DaianaCoco
DaianaCoco
Membro della community

Messaggi : 21
Data d'iscrizione : 15.07.10
Età : 37
Località : Civitavecchia (RM)

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.