SistriForum - Il social network italiano sui rifiuti
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
Ultimi argomenti attivi
» adr macchinari contenenti olio
Da massimilianom Gio Giu 13, 2024 12:44 pm

» Annulla e sostituisci
Da Transporter Mar Giu 11, 2024 10:48 am

» registri per rifiuti da manutenzione
Da ambieco Mar Giu 04, 2024 1:47 pm

» Schede MG
Da Paolo UD Lun Mag 27, 2024 9:17 am

» esenzione nomina consulente ADR - numero di operazioni
Da lotus1 Mer Mag 15, 2024 3:35 pm

» multimodal - quantità totale
Da lotus1 Lun Mag 13, 2024 10:16 am

» www.rentri.gov.it
Da sviluppo Gio Mag 09, 2024 11:23 am

» Sul registro di Intermediaizone (modello B) va indicato il progressivo di registrazione?
Da tfrab Mar Apr 16, 2024 1:32 pm

» Tubi fluorescenti ADR SI/NO
Da homer Lun Mar 25, 2024 7:14 pm

» grado riempimento cisterna... e dove cavolo trovo le densità
Da lotus1 Ven Mar 22, 2024 3:54 pm


cessione ramo d'azienda

2 partecipanti

Andare in basso

cessione ramo d'azienda Empty cessione ramo d'azienda

Messaggio  erusservice Mer Set 25, 2019 10:04 am

Buongiorno a tutti, siamo un centro di recupero rifiuti ,compostaggio scarti verdi e trasporto rifiuti cat 1-4-5. Abbiamo anche sempre compilato i MUD per i clienti. A maggio di quest'anno abbiamo ceduto il ramo d'azienda della società. Per quanto tempo dobbiamo conservare registri e formulari?
E le copie dei mud nostri e dei clienti?
Grazie a chiunque risponderà.
erusservice
erusservice
Utente Attivo

Messaggi : 456
Data d'iscrizione : 15.10.10
Località : garbagnate milanese

Torna in alto Andare in basso

cessione ramo d'azienda Empty Re: cessione ramo d'azienda

Messaggio  valterb Dom Set 29, 2019 12:01 pm

I registri, come sempre, si conservano 5 anni. Ma io dubito fortemente che la vostra impresa possa tenere i registri dei propri clienti. Questa cosa è consentita solo alle associazioni di categoria, e dubito che voi lo siate.
Questo è quanto c’è scritto nell’art. 190, comma 3
3. I produttori iniziali di rifiuti speciali non pericolosi di cui
al comma 1, lettera a), la cui produzione annua di rifiuti non eccede le dieci tonnellate di rifiuti non pericolosi, possono adempiere all'obbligo della tenuta dei registri di carico e scarico dei rifiuti anche tramite le associazioni imprenditoriali interessate o societa' di servizi di diretta emanazione delle stesse, che provvedono ad annotare i dati previsti con cadenza mensile, mantenendo presso la sede dell'impresa copia dei dati trasmessi.
valterb
valterb
Utente Attivo

Messaggi : 262
Data d'iscrizione : 25.01.10

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.