Fanghi sul fondo di una vasca: deposito temporaneo?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Fanghi sul fondo di una vasca: deposito temporaneo?

Messaggio  ele1970 il Ven Apr 12, 2013 4:54 pm

Cari tutti, ho un dubbio: nella mia azienda abbiamo una vasca di raccolta delle acque di lavaggio della linea produttiva. Sul fondo della vasca di forma un sedimento che smaltiamo come fango non pericoloso. Questi fanghi rimangono sul fondo della vasca fino al momento dello smaltimento. Il dubbio è: finché i fanghi si trovano sul fondo della vasca sono da considerarsi in "deposito temporaneo" oppure no?
La domanda deriva dal fatto che lo scorso anno la vasca non è mai stata pulita (causa calo produzione Crying or Very sad ) e non vorrei aver sforato il limite temporale massimo consentito per il deposito temporaneo.
Grazie!!!
avatar
ele1970
Nuovo Utente

Messaggi : 9
Data d'iscrizione : 02.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fanghi sul fondo di una vasca: deposito temporaneo?

Messaggio  cescal64 il Ven Apr 12, 2013 5:07 pm

Quando produci questo rifiuto, cioè quando lo carichi nel registro c/s: allo svuotamento della vasca o man mano che si accumula sul fondo? Rolling Eyes

Credo che la risposta corretta sia la prima, quindi finché non svuoti non hai produzione del rifiuto, perciò non hai deposito temporaneo (dato che formalmente non hai ancora un rifiuto...)! Very Happy

Salute a tutti.
avatar
cescal64
Utente Attivo

Messaggi : 781
Data d'iscrizione : 08.09.11
Età : 53
Località : bologna

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fanghi sul fondo di una vasca: deposito temporaneo?

Messaggio  cirillo il Ven Apr 12, 2013 5:56 pm

cescal64 ha scritto:Quando produci questo rifiuto, cioè quando lo carichi nel registro c/s: allo svuotamento della vasca o man mano che si accumula sul fondo? Rolling Eyes
Credo che la risposta corretta sia la prima,
quindi finché non svuoti non hai produzione del rifiuto, perciò non hai deposito temporaneo (dato che formalmente non hai ancora un rifiuto...)! Very Happy
Salute a tutti.
Ok

_________________
si deficit fenum accipe stramen
avatar
cirillo
Moderatore

Messaggi : 7195
Data d'iscrizione : 24.05.11
Età : 62
Località : veneto

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fanghi sul fondo di una vasca: deposito temporaneo?

Messaggio  marcosperandio il Ven Apr 12, 2013 7:48 pm

Mmm, consiglio varie discussioni giá fatte sul forum.
Personalmente (e molti dei miei controllori la pensano come me) non condivido il fatto che il rifiuto sia prodotto al momento dello svuotamento. Le acque sono il tuo scarto di cui vuoi disfarti, non vengono prodotte magari dall'attivitá di pulizia di una vasca (ed allora sì che sarebbero prodotte al momento del carico).
In casi simili l'ente controllore ha richiesto a ditte che conosco che caricassero sul registro ogni 10 giorni la quantitá di acque prodotte, tramite contalitri, o semplicemente cubando la vasca e determinandone il livello.

_________________
santa
Gli uomini malvagi sopravvivono alle loro gesta. I buoni vengono selpolti insieme alle loro ossa. -- William Shakespeare- "Giulio Cesare"
avatar
marcosperandio
Moderatore

Messaggi : 4732
Data d'iscrizione : 14.09.10
Età : 49
Località : Provincia Bergamo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fanghi sul fondo di una vasca: deposito temporaneo?

Messaggio  Admin il Ven Apr 12, 2013 8:27 pm

E' vero, ne abbiamo diffusamente discusso.
A mio avviso e' il principio che non regge:

- Il rifiuto si intende prodotto quando lo smaltisco
Dunque:
- Se non lo smaltisco il rifiuto non e' stato prodotto

Invece e' li' e deve essere gestito come qualsiasi altro rifiuto.
Ipotizziamo, per assurdo, che io non lo smaltisca mai: sarebbe una condotta lecita, solo perche' non ne ho mai annotato la produzione?
avatar
Admin
Amministratore

Messaggi : 6488
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 44

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fanghi sul fondo di una vasca: deposito temporaneo?

Messaggio  cescal64 il Ven Apr 12, 2013 10:54 pm

ele1970 ha scritto:Cari tutti, ho un dubbio: nella mia azienda abbiamo una vasca di raccolta delle acque di lavaggio della linea produttiva. Sul fondo della vasca di forma un sedimento che smaltiamo come fango non pericoloso. Questi fanghi rimangono sul fondo della vasca fino al momento dello smaltimento. Il dubbio è: finché i fanghi si trovano sul fondo della vasca sono da considerarsi in "deposito temporaneo" oppure no?
La domanda deriva dal fatto che lo scorso anno la vasca non è mai stata pulita (causa calo produzione Crying or Very sad ) e non vorrei aver sforato il limite temporale massimo consentito per il deposito temporaneo.
Grazie!!!

... mi pare che il rifiuto da smaltire sia solo il fango sul fondo della vasca, non tutta l'acqua di lavaggio dalla linea produttiva, quindi per me quello è prodotto al momento dello svuotamento, non prima... diverso sarebbe se il rifiuto da smaltire fosse l'acqua di lavaggio, e in questo caso concordo che la produzione del rifiuto avvenga al momento del riempimento della vasca stessa, quindi con registrazione ogni 10 giorni... IMHO Wink

Salute a tutti.
avatar
cescal64
Utente Attivo

Messaggi : 781
Data d'iscrizione : 08.09.11
Età : 53
Località : bologna

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fanghi sul fondo di una vasca: deposito temporaneo?

Messaggio  Hope il Lun Apr 15, 2013 8:36 am

Hai detto che si tratta di una vasca di sedimentazione e quindi è difficile valutare quando il processo di sedimentazione sia realmente concluso: il sedimento non è rifiuto fino a che tu non decida di asportarlo (mio modesto parere).
avatar
Hope
Utente Attivo

Messaggi : 413
Data d'iscrizione : 16.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fanghi sul fondo di una vasca: deposito temporaneo?

Messaggio  Gballa il Lun Apr 15, 2013 9:22 am

Hope ha scritto:Hai detto che si tratta di una vasca di sedimentazione e quindi è difficile valutare quando il processo di sedimentazione sia realmente concluso: il sedimento non è rifiuto fino a che tu non decida di asportarlo (mio modesto parere).
Per analogia io mi trovo in una situazione simile con le polveri da impianto di aspirazione. Dovrei far aprire ogni 10 giorni il fusto di raccolta per verificare la quantità depositata? Così aumenterebbero il rischi di emissioni! Evil or Very Mad
Idem per gli aspiratori portatili di officina, che faccio, butto il sacchetto ogni 10 giorni? Ma dobbiamo inquinare meno o di più? Evil or Very Mad
Io faccio come penso facciano tutti: ogni tot mesi svuoto l'impianto mentre per gli aspirapovere portatili aspetto il segnale di intasamento e quindi registro.
Oppure sbaglio e la mia è una "condotta ecomafiosa"? Suspect
avatar
Gballa
Utente Attivo

Messaggi : 71
Data d'iscrizione : 11.10.10
Località : Vicenza

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fanghi sul fondo di una vasca: deposito temporaneo?

Messaggio  Aurora Brancia il Lun Apr 15, 2013 1:48 pm

Essendo anche io sulla posizione concettuale di Hope, sono dell'avviso che il rifiuto si formi quando sta lì lì per diventare rifiuto, ossia quando svuoto la vasca ed ho il mio bravo fango di sedimentazione, ovvero quando cambio il filtro ed ho il mio bravo filtro esausto ovvero quando cambio il sacchetto dell'aspirapolvere, che è a sua volta un sistema filtrante esausto.
E però, vi prego, passatemi anche se è un OT di spezzare una lancia a favore delle manutenzioni programmate: se gli impianti di abbattimento sono stati tarati con un criterio produttivo ben fatto, si dovrebbe sapere da prima dopo quante ore di lavoro, o dopo quante unità di prodotto, il sistema di abbattimento va in saturazione.

_________________
Ognuno di noi, da solo, non vale nulla.
avatar
Aurora Brancia
Moderatrice

Messaggi : 3648
Data d'iscrizione : 02.09.11
Età : 65
Località : Napoli

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fanghi sul fondo di una vasca: deposito temporaneo?

Messaggio  Gballa il Lun Apr 15, 2013 2:20 pm

Sono contento che anche Aurora sia della nostra/mia opinione Very Happy
anche se poi precisa, giustamente,
Aurora Brancia ha scritto:... si dovrebbe sapere da prima dopo quante ore di lavoro, o dopo quante unità di prodotto, il sistema di abbattimento va in saturazione.
e infatti così era un tempo, quando le linee produttive lavoravano al massimo della capacità, e non si sapeva neanche cosa fosse la Cassa Integrazione...
Adesso fermiamo e svuotiamo l'impianto un paio di volte l'anno, la quantità di polvere che troviamo è imprevedibile...
avatar
Gballa
Utente Attivo

Messaggi : 71
Data d'iscrizione : 11.10.10
Località : Vicenza

Tornare in alto Andare in basso

deposito temporaneo fanghi

Messaggio  urgada il Gio Lug 20, 2017 6:10 pm

Gent.mi
ho letto con grande interesse questo topic dal quale ho tratto spunti interessanti di riflessione su una problematica che sto valutando in questi giorni caldi...
Mettiamo caso che volessi pulire la mia vasca di sedimentazione per estrarre solo i fanghi che stanno sul fondo...il prodotto di tale pulizia potrei metterlo in deposito temporaneo in un'area preventivamente impermeabilizzata e aspettare che vengano a ritirarlo.
Ma con questo caldo il fango essiccherà in maniera naturale!!!
Quindi, non è più deposito temporaneo ma un pretrattamento? Secondo voi posso farlo? Inutile ammettere che così risparmio una cosetta di soldi.....
avatar
urgada
Utente Attivo

Messaggi : 83
Data d'iscrizione : 14.07.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fanghi sul fondo di una vasca: deposito temporaneo?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum