Una tegola sulla libertà d'espressione nel Web dal DDL sulle intercettazioni (anche per questo Forum)

Andare in basso

Una tegola sulla libertà d'espressione nel Web dal DDL sulle intercettazioni (anche per questo Forum) Empty Una tegola sulla libertà d'espressione nel Web dal DDL sulle intercettazioni (anche per questo Forum)

Messaggio  Admin il Mar Ott 04, 2011 9:18 pm

Il Disegno di legge - Norme in materia di intercettazioni telefoniche etc., p. 24, alla lettera a) recita:

«Per i siti informatici, ivi compresi i giornali quotidiani e periodici diffusi per via telematica, le dichiarazioni o le rettifiche sono pubblicate, entro quarantotto ore dalla richiesta, con le stesse caratteristiche grafiche, la stessa metodologia di accesso al sito e la stessa visibilità della notizia cui si riferiscono.»

Tale proposta di riforma legislativa, che il Parlamento italiano sta discutendo in questi giorni, prevede, tra le altre cose, anche l'obbligo per tutti i siti web di pubblicare, entro 48 ore dalla richiesta e senza alcun commento, una rettifica su qualsiasi contenuto che il richiedente giudichi lesivo della propria immagine.

Purtroppo, la valutazione della "lesività" di detti contenuti non viene rimessa a un Giudice terzo e imparziale, ma unicamente all'opinione del soggetto che si presume danneggiato.

Quindi, in base al comma 29, chiunque si sentirà offeso da un contenuto presente su un blog, su una testata giornalistica on-line, e molto probabilmente anche su questo Forum, potrà arrogarsi il diritto — indipendentemente dalla veridicità delle informazioni ritenute offensive — di chiederne non solo la rimozione, ma anche la sostituzione con una sua "rettifica", volta a contraddire e smentire detti contenuti, anche a dispetto delle fonti presenti.

L'obbligo di pubblicare fra i contenuti del portale le smentite previste dal comma 29, senza poter addirittura entrare nel merito delle stesse e a prescindere da qualsiasi verifica, ci costringerebbe alla chiusura delle sezioni che ospitano argomenti non prettamente tecnici, sui quali dibattono solitamente i membri della community. Sarebbe improponibile, infatti, la moderazione delle discussioni alla luce di queste nuove disposizioni. Va detto, peraltro, che i moderatori del Forum si sono sempre mostrati in grado di tutelare la reputazione e l'immagine di chiunque.

Aggiorniamoci su questo topic.
Admin
Admin
Amministratore

Messaggi : 6575
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 46

Torna in alto Andare in basso

Una tegola sulla libertà d'espressione nel Web dal DDL sulle intercettazioni (anche per questo Forum) Empty Re: Una tegola sulla libertà d'espressione nel Web dal DDL sulle intercettazioni (anche per questo Forum)

Messaggio  simonetta il Mer Ott 05, 2011 9:06 am

Capo, fammi ben capire:
..se per esempio la Presty entra in questo forum e dà un'occhiata a tutte le "cose belle" dette su di lei, con sto disegno di legge avrebbe il potere di chiedere la rimozione di tutti i post al riguardo, o addirittura, al posto dei post incriminati potrebbe richiedere una rettifica di quanto scritto???? Shocked

Aiuto! affraid

_________________
Nessuna notte è troppo lunga per impedire al sole di sorgere!sunny
simonetta
simonetta
Moderatrice

Messaggi : 2324
Data d'iscrizione : 30.04.10
Età : 50

Torna in alto Andare in basso

Una tegola sulla libertà d'espressione nel Web dal DDL sulle intercettazioni (anche per questo Forum) Empty Re: Una tegola sulla libertà d'espressione nel Web dal DDL sulle intercettazioni (anche per questo Forum)

Messaggio  k.w. il Mer Ott 05, 2011 9:10 am

Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo
Articolo 27
«Ogni individuo ha diritto di prendere parte liberamente alla vita culturale della comunità, di godere delle arti e di partecipare al progresso scientifico e ai suoi benefici.
Ogni individuo ha diritto alla protezione degli interessi morali e materiali derivanti da ogni produzione scientifica, letteraria e artistica di cui egli sia autore.»

Il Disegno di legge - Norme in materia di intercettazioni telefoniche etc., p. 24, alla lettera a) recita:
«Per i siti informatici, ivi compresi i giornali quotidiani e periodici diffusi per via telematica, le dichiarazioni o le rettifiche sono pubblicate, entro quarantotto ore dalla richiesta, con le stesse caratteristiche grafiche, la stessa metodologia di accesso al sito e la stessa visibilità della notizia cui si riferiscono.»


Cara lettrice, caro lettore,

in queste ore Wikipedia in lingua italiana rischia di non poter più continuare a fornire quel servizio che nel corso degli anni ti è stato utile e che adesso, come al solito, stavi cercando. La pagina che volevi leggere esiste ed è solo nascosta, ma c'è il rischio che fra poco si sia costretti a cancellarla davvero.

Negli ultimi 10 anni, Wikipedia è entrata a far parte delle abitudini di milioni di utenti della Rete in cerca di un sapere neutrale, gratuito e soprattutto libero. Una nuova e immensa enciclopedia multilingue, che può essere consultata in qualunque momento senza spendere nulla.

Oggi, purtroppo, i pilastri di questo progetto — neutralità, libertà e verificabilità dei suoi contenuti — rischiano di essere fortemente compromessi dal comma 29 del cosiddetto DDL intercettazioni.

Tale proposta di riforma legislativa, che il Parlamento italiano sta discutendo in questi giorni, prevede, tra le altre cose, anche l'obbligo per tutti i siti web di pubblicare, entro 48 ore dalla richiesta e senza alcun commento, una rettifica su qualsiasi contenuto che il richiedente giudichi lesivo della propria immagine.

Purtroppo, la valutazione della "lesività" di detti contenuti non viene rimessa a un Giudice terzo e imparziale, ma unicamente all'opinione del soggetto che si presume danneggiato.

Quindi, in base al comma 29, chiunque si sentirà offeso da un contenuto presente su un blog, su una testata giornalistica on-line e, molto probabilmente, anche qui su Wikipedia, potrà arrogarsi il diritto — indipendentemente dalla veridicità delle informazioni ritenute offensive — di chiederne non solo la rimozione, ma anche la sostituzione con una sua "rettifica", volta a contraddire e smentire detti contenuti, anche a dispetto delle fonti presenti.

In questi anni, gli utenti di Wikipedia (ricordiamo ancora una volta che Wikipedia non ha una redazione) sono sempre stati disponibili a discutere e nel caso a correggere, ove verificato in base a fonti terze, ogni contenuto ritenuto lesivo del buon nome di chicchessia; tutto ciò senza che venissero mai meno le prerogative di neutralità e indipendenza del Progetto. Nei rarissimi casi in cui non è stato possibile trovare una soluzione, l'intera pagina è stata rimossa.

L'obbligo di pubblicare fra i nostri contenuti le smentite previste dal comma 29, senza poter addirittura entrare nel merito delle stesse e a prescindere da qualsiasi verifica, costituisce per Wikipedia una inaccettabile limitazione della propria libertà e indipendenza: tale limitazione snatura i principi alla base dell'Enciclopedia libera e ne paralizza la modalità orizzontale di accesso e contributo, ponendo di fatto fine alla sua esistenza come l'abbiamo conosciuta fino a oggi.

Sia ben chiaro: nessuno di noi vuole mettere in discussione le tutele poste a salvaguardia della reputazione, dell'onore e dell'immagine di ognuno. Si ricorda, tuttavia, che ogni cittadino italiano è già tutelato in tal senso dall'articolo 595 del codice penale, che punisce il reato di diffamazione.

Con questo comunicato, vogliamo mettere in guardia i lettori dai rischi che discendono dal lasciare all'arbitrio dei singoli la tutela della propria immagine e del proprio decoro invadendo la sfera di legittimi interessi altrui. In tali condizioni, gli utenti della Rete sarebbero indotti a smettere di occuparsi di determinati argomenti o personaggi, anche solo per "non avere problemi".

Vogliamo poter continuare a mantenere un'enciclopedia libera e aperta a tutti. La nostra voce è anche la tua voce: Wikipedia è già neutrale, perché neutralizzarla?

Gli utenti di Wikipedia

da http://it.wikipedia.org/wiki/Wikipedia:Comunicato_4_ottobre_2011

Questo il comunicato che si legge sulle pagine in italiano di Wikipedia da ieri sera, una vergogna per un paese che si definisce "democratico" e che pensa di non avere nulla a che spartire coi regimi totalitari.

"Chi controlla il passato controlla il futuro. Chi controlla il presente controlla il passato. " Cos'è, ci stiamo lentamente avvicinando?
k.w.
k.w.
Utente Attivo

Messaggi : 787
Data d'iscrizione : 07.03.11

Torna in alto Andare in basso

Una tegola sulla libertà d'espressione nel Web dal DDL sulle intercettazioni (anche per questo Forum) Empty Re: Una tegola sulla libertà d'espressione nel Web dal DDL sulle intercettazioni (anche per questo Forum)

Messaggio  VdT il Mer Ott 05, 2011 9:23 am

Purtroppo a quanto pare la situazione è abbastanza seria poichè non solo si lede la libertà di parola che noi tutti dovremmo avere ma anche la libertà di pensiero e di associazione per come la vedo io.
Se ad un certo punto della nostra storia dovesse passare una legge come questa non avrebbe nemmeno più senso l'esistenza del forum poichè non potremmo discutere liberamente dei casi reali e pratici mettendo in chiaro la nostra posizione ed il nostro pensiero. Non potremmo più criticare in maniera costruttiva su un argomento perchè avremmo sempre lo sciacallo che ci corre dietro e che ci limiterebbe.
Per un paese democratico come il nostro questo è per me un attentato alla libertà del suo popolo.

_________________
La regola d'oro per postare un nuovo argomento: Usa il tasto cerca (tranquillo non esplode nulla), poi leggi i vari topic....e se proprio non trovi quello che cerchi apri un nuovo topic.
VdT
VdT
Moderatore

Messaggi : 1860
Data d'iscrizione : 23.02.10
Età : 37
Località : Bari e provincia

Torna in alto Andare in basso

Una tegola sulla libertà d'espressione nel Web dal DDL sulle intercettazioni (anche per questo Forum) Empty Re: Una tegola sulla libertà d'espressione nel Web dal DDL sulle intercettazioni (anche per questo Forum)

Messaggio  koniglaurin il Mer Ott 05, 2011 9:26 am

k.w. ha scritto:"Chi controlla il passato controlla il futuro. Chi controlla il presente controlla il passato. " Cos'è, ci stiamo lentamente avvicinando?
quoto Orwell.
koniglaurin
koniglaurin
Membro della community

Messaggi : 32
Data d'iscrizione : 26.02.11

Torna in alto Andare in basso

Una tegola sulla libertà d'espressione nel Web dal DDL sulle intercettazioni (anche per questo Forum) Empty Re: Una tegola sulla libertà d'espressione nel Web dal DDL sulle intercettazioni (anche per questo Forum)

Messaggio  anpachi il Mer Ott 05, 2011 9:30 am

simonetta ha scritto:Capo, fammi ben capire:
..se per esempio la Presty entra in questo forum e dà un'occhiata a tutte le "cose belle" dette su di lei, con sto disegno di legge avrebbe il potere di chiedere la rimozione di tutti i post al riguardo, o addirittura, al posto dei post incriminati potrebbe richiedere una rettifica di quanto scritto???? Shocked

Aiuto! affraid
dovrebbe stare attenta a chiedere la rettifica...potrebbe anche essere peggiore di quanto già detto!!!
anpachi
anpachi
Utente Attivo

Messaggi : 986
Data d'iscrizione : 16.09.11
Età : 50

Torna in alto Andare in basso

Una tegola sulla libertà d'espressione nel Web dal DDL sulle intercettazioni (anche per questo Forum) Empty Re: Una tegola sulla libertà d'espressione nel Web dal DDL sulle intercettazioni (anche per questo Forum)

Messaggio  Six gear il Mer Ott 05, 2011 9:53 am

Vorrei chiedere una delucidazione.

Come ogni legge (decreto comma nota aggiunta eccetera) ha un "oggetto" in questo caso si parla di intercettazioni.
Cioè se il contenuto e la contestazione fa riferimento a intercettazioni, allora si procede come detto.

E' così?

Nel senso, non è propriamente riferito alla libertà di espressione e di "stampa" ma di pubblicazione delle intercettazioni e delle citazioni, Corretto?

Se così fosse, non è una tegola, ma è una tassa sul diritto d'autore sulle... passatemi il termine... Telefonate Sporche. E non un bavaglio all'"informazione" che di informazione non fa ma anzi fa solo faticare le indagini creando bagarre mediatica.
Six gear
Six gear
Utente Attivo

Messaggi : 634
Data d'iscrizione : 17.11.10
Età : 36
Località : Perugia

Torna in alto Andare in basso

Una tegola sulla libertà d'espressione nel Web dal DDL sulle intercettazioni (anche per questo Forum) Empty Re: Una tegola sulla libertà d'espressione nel Web dal DDL sulle intercettazioni (anche per questo Forum)

Messaggio  VdT il Mer Ott 05, 2011 9:55 am

Io credo invece che nel calderone delle intercettazioni vogliano invece inserire una sorta di bavaglio anche alla rete che ultimamente è diventata scomoda per taluni soggetti.

_________________
La regola d'oro per postare un nuovo argomento: Usa il tasto cerca (tranquillo non esplode nulla), poi leggi i vari topic....e se proprio non trovi quello che cerchi apri un nuovo topic.
VdT
VdT
Moderatore

Messaggi : 1860
Data d'iscrizione : 23.02.10
Età : 37
Località : Bari e provincia

Torna in alto Andare in basso

Una tegola sulla libertà d'espressione nel Web dal DDL sulle intercettazioni (anche per questo Forum) Empty Re: Una tegola sulla libertà d'espressione nel Web dal DDL sulle intercettazioni (anche per questo Forum)

Messaggio  Six gear il Mer Ott 05, 2011 10:02 am

Se così fosse, basterebbe scrivere su blog e twitter di altri stati (cosa che già avviene), cosa costa all'informazione scrivere su un'altro stato e pubblicare poi in italia legalmente? Nulla (già avviene e non è perseguibile) ed è legale.

La domanda ha un perchè, non la scrivo tanto per...
Six gear
Six gear
Utente Attivo

Messaggi : 634
Data d'iscrizione : 17.11.10
Età : 36
Località : Perugia

Torna in alto Andare in basso

Una tegola sulla libertà d'espressione nel Web dal DDL sulle intercettazioni (anche per questo Forum) Empty Tegole e libertà

Messaggio  Damiano il Mer Ott 05, 2011 10:03 am

E pensare che qualcuno qua dentro affermava a suo tempo che non se ne faceva niente....che nessuno poteva censurare internet......VERO sapientone..??? C'era un altra affermazione della queale eri tanto sicuro..Ma non me la ricordo più...
Damiano
Damiano
Utente Attivo

Messaggi : 149
Data d'iscrizione : 22.02.11

Torna in alto Andare in basso

Una tegola sulla libertà d'espressione nel Web dal DDL sulle intercettazioni (anche per questo Forum) Empty Re: Una tegola sulla libertà d'espressione nel Web dal DDL sulle intercettazioni (anche per questo Forum)

Messaggio  k.w. il Mer Ott 05, 2011 10:06 am

Six gear ha scritto:Vorrei chiedere una delucidazione.

Come ogni legge (decreto comma nota aggiunta eccetera) ha un "oggetto" in questo caso si parla di intercettazioni.
Cioè se il contenuto e la contestazione fa riferimento a intercettazioni, allora si procede come detto.

E' così?

Nel senso, non è propriamente riferito alla libertà di espressione e di "stampa" ma di pubblicazione delle intercettazioni e delle citazioni, Corretto?

Se così fosse, non è una tegola, ma è una tassa sul diritto d'autore sulle... passatemi il termine... Telefonate Sporche. E non un bavaglio all'"informazione" che di informazione non fa ma anzi fa solo faticare le indagini creando bagarre mediatica.

No, anche se inserita in un decreto avente un determianto oggetto la norma è passibile di interpretazione estensiva e può essere usata in modo generico per tutte le forme di rettifica richeste.
k.w.
k.w.
Utente Attivo

Messaggi : 787
Data d'iscrizione : 07.03.11

Torna in alto Andare in basso

Una tegola sulla libertà d'espressione nel Web dal DDL sulle intercettazioni (anche per questo Forum) Empty Re: Una tegola sulla libertà d'espressione nel Web dal DDL sulle intercettazioni (anche per questo Forum)

Messaggio  k.w. il Mer Ott 05, 2011 10:07 am

Six gear ha scritto:Se così fosse, basterebbe scrivere su blog e twitter di altri stati (cosa che già avviene), cosa costa all'informazione scrivere su un'altro stato e pubblicare poi in italia legalmente? Nulla (già avviene e non è perseguibile) ed è legale.

La domanda ha un perchè, non la scrivo tanto per...

Ecco, qui vorrei vedere come si comporteranno con un server estero.
k.w.
k.w.
Utente Attivo

Messaggi : 787
Data d'iscrizione : 07.03.11

Torna in alto Andare in basso

Una tegola sulla libertà d'espressione nel Web dal DDL sulle intercettazioni (anche per questo Forum) Empty Re: Una tegola sulla libertà d'espressione nel Web dal DDL sulle intercettazioni (anche per questo Forum)

Messaggio  Six gear il Mer Ott 05, 2011 10:13 am

k.w. ha scritto:
No, anche se inserita in un decreto avente un determianto oggetto la norma è passibile di interpretazione estensiva e può essere usata in modo generico per tutte le forme di rettifica richeste.

Bene allora siamo come in cina.
Dovremo leggere le "notizie" in inglese d'ora in poi.
Six gear
Six gear
Utente Attivo

Messaggi : 634
Data d'iscrizione : 17.11.10
Età : 36
Località : Perugia

Torna in alto Andare in basso

Una tegola sulla libertà d'espressione nel Web dal DDL sulle intercettazioni (anche per questo Forum) Empty Re: Una tegola sulla libertà d'espressione nel Web dal DDL sulle intercettazioni (anche per questo Forum)

Messaggio  Admin il Mer Ott 05, 2011 10:21 am

Se è per questo, il server di questo Forum è in Francia.
Admin
Admin
Amministratore

Messaggi : 6575
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 46

Torna in alto Andare in basso

Una tegola sulla libertà d'espressione nel Web dal DDL sulle intercettazioni (anche per questo Forum) Empty Re: Una tegola sulla libertà d'espressione nel Web dal DDL sulle intercettazioni (anche per questo Forum)

Messaggio  k.w. il Mer Ott 05, 2011 10:58 am

Admin ha scritto:Se è per questo, il server di questo Forum è in Francia.

In tutta sincerità io non so che fine farà questa norma, se sarà emendata o addirittura tolta. E non so neanche come ci si comporterà coi server esteri (anche se credo che l'efficacia avrà valore solo per le pagine italiane come per wikipedia). A me fa paura il solo fatto che l'abbiano pensata, e non è la prima volta che tentano di mettere un bavaglio all'informazione ed alla rete.
k.w.
k.w.
Utente Attivo

Messaggi : 787
Data d'iscrizione : 07.03.11

Torna in alto Andare in basso

Una tegola sulla libertà d'espressione nel Web dal DDL sulle intercettazioni (anche per questo Forum) Empty Re: Una tegola sulla libertà d'espressione nel Web dal DDL sulle intercettazioni (anche per questo Forum)

Messaggio  Admin il Mer Ott 05, 2011 11:11 am

Credo che riguardi qualsiasi soggetto raggiungibile dalla legge italiana.
Ma, per come è stata pensata, è ingestibile. Qualsiasi mezzo di informazione diventerebbe, di fatto, l'ufficio stampa di chiunque voglia far pubblicare una smentita a suo insindacabile giudizio...
Admin
Admin
Amministratore

Messaggi : 6575
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 46

Torna in alto Andare in basso

Una tegola sulla libertà d'espressione nel Web dal DDL sulle intercettazioni (anche per questo Forum) Empty Re: Una tegola sulla libertà d'espressione nel Web dal DDL sulle intercettazioni (anche per questo Forum)

Messaggio  vaghestelledellorsa il Mer Ott 05, 2011 2:53 pm

Admin ha scritto:Credo che riguardi qualsiasi soggetto raggiungibile dalla legge italiana.
ci sia di conforto ciò che dice l'insigne Giudice Ramacci dal proprio sito analogo al nostro (questo)

http://lexambiente.it/Forums/viewtopic.php?p=44321#p44321
vaghestelledellorsa
vaghestelledellorsa
Utente Attivo

Messaggi : 1147
Data d'iscrizione : 27.02.10

Torna in alto Andare in basso

Una tegola sulla libertà d'espressione nel Web dal DDL sulle intercettazioni (anche per questo Forum) Empty Re: Una tegola sulla libertà d'espressione nel Web dal DDL sulle intercettazioni (anche per questo Forum)

Messaggio  haik10 il Mer Ott 05, 2011 4:39 pm

Non abbiate paura, il presidente Giorgio Napolitano firmerà anche questa porcata.
haik10
haik10
Utente Attivo

Messaggi : 317
Data d'iscrizione : 13.11.10

Torna in alto Andare in basso

Una tegola sulla libertà d'espressione nel Web dal DDL sulle intercettazioni (anche per questo Forum) Empty UNA TEGOLA SULLA LIBERTA' DI ESPRESSIONE NEL WEB

Messaggio  RAISSA il Mer Ott 05, 2011 8:32 pm

http://notizie.tiscali.it/articoli/politica/11/10/05/intercettazioni-bongiorno-lascia-come-relatore.html

La notizia che i blog sono esclusi dal dovere pubblicare smentite è stata data anche al TG3 delle 19.00 questa sera....varrà solo per la carta stampata... Cool
RAISSA
RAISSA
Utente Attivo

Messaggi : 120
Data d'iscrizione : 02.09.11

Torna in alto Andare in basso

Una tegola sulla libertà d'espressione nel Web dal DDL sulle intercettazioni (anche per questo Forum) Empty UNA TEGOLA SULLA LIBERTA' DI ESPRESSIONE NEL WEB

Messaggio  RAISSA il Mer Ott 05, 2011 8:35 pm


Scusate l'errore : l'obbligo è di rettifica e non di smentita e la regola varrà solo per i quotidiani on line, la carta stampata non c'entra. tongue
RAISSA
RAISSA
Utente Attivo

Messaggi : 120
Data d'iscrizione : 02.09.11

Torna in alto Andare in basso

Una tegola sulla libertà d'espressione nel Web dal DDL sulle intercettazioni (anche per questo Forum) Empty Re: Una tegola sulla libertà d'espressione nel Web dal DDL sulle intercettazioni (anche per questo Forum)

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum