Ultimi argomenti
» alimenti esplosivi
Da tfrab Ieri alle 12:10 pm

» Bibliografia suggerita per esame ADR
Da karl1 Ieri alle 11:14 am

» Autista esterno con partita iva
Da Paolo UD Ieri alle 10:50 am

» Fanghi di perforazione con bentonite
Da matteorossi Mer Nov 22, 2017 1:28 pm

» Manufatti cemento - cer.
Da Aurora Brancia Mer Nov 22, 2017 12:56 pm

» Terre e rocce da scavo, la nuova disciplina
Da Aurora Brancia Mer Nov 22, 2017 12:18 pm

» Codice CER acqua lavaggio betoniere calcestruzzo
Da Aurora Brancia Mar Nov 21, 2017 5:56 pm

» formulario o fattura di vendita?
Da Sciùr Colombo Mar Nov 21, 2017 5:54 pm

» Designazione ufficiale di trasporto per i rifiuti
Da homer Lun Nov 20, 2017 10:15 pm

» rifiuti contaminati da saliva
Da carla82 Lun Nov 20, 2017 2:37 pm


Fanghi di perforazione con bentonite

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Fanghi di perforazione con bentonite

Messaggio  marghe83 il Gio Giu 23, 2011 11:52 am

Ciao a tutti!
Sono in difficoltà con l'interpretazione dell'articolo 186.
Perchè fanghi di perforazione contenenti bentonite non possono essere trattati come terre e rocce da scavo?
In prima battuta mi verrebbe da rispondere: "perchè non sono prodotti naturali", ma in realtà non trovo da nessuna parte questa condizione.

Mi sto incartando.. Sad

Grazie a tutti in anticipo per l'aiuto!

marghe
avatar
marghe83
Nuovo Utente

Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 04.01.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fanghi di perforazione con bentonite

Messaggio  isamonfroni il Gio Giu 23, 2011 3:41 pm

Beh......a me non verrebbe mai in mente di far rientrare i fanghi di perforazione bentonitici nell'art. 186.......(ma questo può essere anche un mio difetto di fantasia)

Nell'art. 186 non è citata la condizione che siano "allo stato naturale", però perchè i materiali di scavo possano essere gestiti come non rifiuti devono essere rispettate contemporaneamente tutte le condizioni previste nell'articolo e soprattutto il piano di gestione deve essere approvato nell'ambito della procedura di autorizzazione del progetto che prevede lo scavo, pertanto il piano di gestione delle terre e rocce di scavo deve essere approvatvo prima di cominciare a scavare.

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!
avatar
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12408
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 60
Località : roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fanghi di perforazione con bentonite

Messaggio  marghe83 il Gio Giu 23, 2011 4:14 pm

Infatti mi pareva una stupidaggine già finchè lo scrivevo..

Potrebbe essere un sottoprodotto allora?
avatar
marghe83
Nuovo Utente

Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 04.01.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fanghi di perforazione con bentonite

Messaggio  isamonfroni il Gio Giu 23, 2011 4:17 pm

Io credo proprio di no.........
Lo so che ci provano tutti perchè i fanghi bentonitici sono una bella rogna....però per conto mio sono proprio rifiuti.....

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!
avatar
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12408
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 60
Località : roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fanghi di perforazione con bentonite

Messaggio  marghe83 il Gio Giu 23, 2011 4:21 pm

Sono d'accordo con quanto dici.
Un consulente a cui ho chiesto un parere mi ha prospettato l'alternativa del sottoprodotto, ma secondo me è difficilmente applicabile, anche facendo analisi su analisi, è una tesi molto difficile da sostenere.

Ti ringrazio per il parere!
avatar
marghe83
Nuovo Utente

Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 04.01.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fanghi di perforazione con bentonite

Messaggio  TRS CONSULTANTS il Gio Giu 23, 2011 6:37 pm

La faccenda è complicata perchè i fanghi di perforazione sono considerati rifiuti in partenza, e infatti hanno uno specifico CER (mi pare 0105XX). In toscana per la TAV, dopo mille difficoltà, Italferr era riuscita a ottenere un via libera con fanghi biodegradabili. In questo modo le TRS con fanghi potevano essere considerate sottoprodotti. Poi da notizie stampa mi sembra che la faccenda si sia ingarbugliata, ma lì è tutto il megacantiere TAV che è nell'occhio del ciclone... Nel dubbio, chiederei un parere ad ARPA dopo aver fatto le analisi a un paio di campioni, anche se o non ti risponderanno o ti risponderanno che sono rifiuti... e non saprei dargli torto!
Ciao e in bocca al lupo!
Roberto
avatar
TRS CONSULTANTS
Membro della community

Messaggi : 20
Data d'iscrizione : 30.05.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fanghi di perforazione con bentonite

Messaggio  giovanni gatti il Ven Giu 24, 2011 9:29 am

anche secondo il mio modesto parere ho timore che tu debba trattarli come rifiuti anche se da un punto di vista prettamente merceologico la bentonite é un prodotto naturale (é un'argilla) che viene sottoposta a trattamenti meccanici (macinazione e vagliatura) prima della commercializzazione come fango per le perforazioni che di fatto serve per raffreddare l'asta di perforazione e contemporaneamente impermeabilizzare le pareti del pozzo. Il problema é che spesso viene addizionata con baritina (solfato di bario) ed altre sostanze inorganiche.
Analisi chimiche a perte, si tratta di un rifiuto, ovviamente non pericoloso.

Ciao, Giovanni
avatar
giovanni gatti
Utente Attivo

Messaggi : 161
Data d'iscrizione : 01.04.10
Età : 54
Località : Carrara

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fanghi di perforazione con bentonite

Messaggio  marghe83 il Ven Giu 24, 2011 9:39 am

Grazie a tutti per le risposte!
avatar
marghe83
Nuovo Utente

Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 04.01.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fanghi di perforazione con bentonite

Messaggio  capoccione il Sab Ott 06, 2012 7:00 pm

Salve, sono interessato alla discussione. Chiarito che i fanghi bentonitici sono 01.05.07, quale codice devo cercare per la discarica? Grazie
avatar
capoccione
Nuovo Utente

Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 06.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fanghi di perforazione con bentonite

Messaggio  CROCIDOLITE il Sab Ott 06, 2012 7:30 pm

capoccione ha scritto:Salve, sono interessato alla discussione. Chiarito che i fanghi bentonitici sono 01.05.07, quale codice devo cercare per la discarica? Grazie

Scusa, ma ho la senzazione che se continui ad avere dei dubbi del genere, il codice che devi cercare è ... il codice penale
avatar
CROCIDOLITE
Utente Attivo

Messaggi : 3053
Data d'iscrizione : 29.09.10
Località : IO/NOI/GAIA

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fanghi di perforazione con bentonite

Messaggio  geofranz67 il Lun Ott 08, 2012 9:01 am

Ciao Capoccione

per la discarica va bene il codice CER individuato, dopodichè devi individuare la discarica, chiedergli il prezzo, fare l'omologa del materiale, trovare il trasportatore, ecc. Very Happy
avatar
geofranz67
Partner

Messaggi : 386
Data d'iscrizione : 21.12.10
Età : 50
Località : Desio (MB)

Tornare in alto Andare in basso

Trasferimento Fanghi bentonitici da Vasca arrivo TOC a vasca spinta

Messaggio  Marco1967 il Ven Mag 05, 2017 8:11 am

Ciao
mi trovo a dirimere una questione con l'impresa che deve eseguire una TOC ci circa 250 metri sotto un impianto di depurazione; la questione è la seguente:
L'impresa non ha viabilità di collegamento interno al depuratore disponibile per trasferire i fanghi  dalla buca di arrivo della TOC alla vasca di spinta; deve pertanto caricare il fango su botte ed uscire in viabilità pubblica per rientrare da altro ingresso impianto.

Detto questo come vanno considerati i fanghi ?
quali autorizzazioni servono?
perché in realtà fino alla fine delle operazioni di TOC non sarebbero rifiuti ma materiali destinati al riutilizzo.

Qualcuno mi da un parere?
Grazie
avatar
Marco1967
Nuovo Utente

Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 04.05.17

Tornare in alto Andare in basso

Terre e rocce da scavo - Riutilizzo materiale di risulta

Messaggio  Luca.geo il Mar Nov 21, 2017 4:40 pm

Buongiorno a tutti, il mio dubbio è il seguente:

Secondo il DPR 120/2017 Art. 2 comma 1 lettera c) rientrano tra le "terre e rocce da scavo" il suolo escavato derivante da attività finalizzate alla realizzazione di un opera tra le quali scavi in genere, perforazioni, trivellazioni, palificazioni, consolidamenti ecc. Le TRS possono contenere anche i seguenti materiali: cls, bentonite, PVC, vetroresina, miscele cementizie e additivi purchè non contengano concentrazioni di inquinanti superiori ai limiti.

Il materiali di risulta di scavi e perforazioni, quali ad esempio fanghi bentonitici, possono quindi essere considerati un sottoprodotto e riutilizzati o devono essere considerati un rifiuto?
Ed in quest'ultimo caso, perché? (non trovo nessun punto della normativa che tratti specificatamente l'argomento)

Grazie per l'aiuto
avatar
Luca.geo
Nuovo Utente

Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 21.11.17

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fanghi di perforazione con bentonite

Messaggio  Aurora Brancia il Mar Nov 21, 2017 6:13 pm

hai pensato che il tenore di materiali "altri" nelle TRS deve comunque essere contenuto entro il 20%, tutto incluso?
I "fanghi bentonitici" PRIMA di essere usati per fare impermeabilizzazioni & simili sono banalmente materiali.
E DOPO, il loro eccesso se riutilizzabile tal quale o al più solo con le "normali pratiche industriali", che però non visualizzo a primo acchitto sapendo come funziona la perforazione con l'uso di essi stessi, quale possa essere può essere considerato un sottoprodotto, in tutti gli  altri casi è un rifiuto. Misto, strano, in genere anche non pericoloso (dipende da che stai perforando e come e perchè) ma pur sempre rifiuto.
IMHO

_________________
Ognuno di noi, da solo, non vale nulla.
avatar
Aurora Brancia
Moderatrice

Messaggi : 3639
Data d'iscrizione : 02.09.11
Età : 64
Località : Napoli

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fanghi di perforazione con bentonite

Messaggio  matteorossi il Mer Nov 22, 2017 1:28 pm

Questione complicata e foriera di potenziali casini in tribunale.

L'interpretazione autentica del 185, modificata dalla 69/2013 e richiamata nella definizione di "suolo" dal 120/2017, definisce le matrici materiali di riporto come:

"costituite da una miscela eterogenea di materiale di origine antropica, quali residui e scarti di produzione e di consumo, e di terreno, che compone un orizzonte stratigrafico specifico rispetto alle caratteristiche geologiche e stratigrafiche naturali del terreno in un determinato sito e utilizzate per la realizzazione di riempimenti, di rilevati e di reinterri."

Pertanto le T&R possono certamente contenere altri materiali, ma nella misura in cui questi facciano parte dei "riporti" (nella misura inferiore al 20% in peso) da considerare come un orizzonte stratigrafico specifico incontrato durante lo scavo.
La stessa procedura per la determinazione della percentuale in peso, di cui all'Allegato 10 al DPR, riporta

"La quantità massima del 20% in peso di cui all’articolo 4, comma 3, è riferita all’orizzonte stratigrafico costituito da materiale di origine naturale e materiale di origine antropica."

Quindi, relativamente al fango bentonitico, è mia opinione che non si possa ragionare assimilandolo ad un materiale di riporto.


Detto ciò, essendo previsto in questo DPR (scritto con i piedi IMHO), la possibilità che le T&R contengano anche additivi e miscele cementizie per scavi meccanizzati, ritengo che queste possano essere gestite come sottoprodotti laddove rispettino le CSC (molto difficile nel caso di bentonite additivata).

A sostegno di ciò, nelle osservazioni che accompagnavano il parere favorevole della Commissione XIII del Senato della Repubblica, laddove si spiegava il mancato inserimento della "stabilizzazione a calce" nelle operazioni di normale pratica industriale al fine di evitare la procedura EU Pilot 554/13/ENVI, si legge

"Si consideri, di contro, che le attività strettamente strumentali ai processi di scavo – quali ad esempio, nell’ipotesi di scavo meccanizzato, la separazione e il ricircolo del fluido bentonitico – debbono considerarsi parte integrante del processo di scavo, in quanto attività inscindibilmente connesse e dipendenti dalla specifica tecnologia della macchina utilizzata."

Sebbene relativo agli scavi in galleria, il parere secondo me può essere mutuato anche per la realizzazione di una palificata, essendo l'utilizzo del fango un'attività connessa alla perforazione.
avatar
matteorossi
Utente Attivo

Messaggi : 184
Data d'iscrizione : 28.08.15
Età : 42
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fanghi di perforazione con bentonite

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum