Ultimi argomenti
» Quiz ADR 2017
Da MattiaC Oggi alle 3:31 pm

» conferimento a onlus o croce rossa
Da isamonfroni Sab Ott 12, 2019 9:51 am

» residui merce pericolosa su imballaggi ADR
Da benassaisergio Sab Ott 12, 2019 8:35 am

» definizione di imballaggio - cartucce silicone
Da pascozzi Ven Ott 11, 2019 12:04 pm

» RINNOVO AUTORIZZAZIONE CAT 4
Da ri-cicla Ven Ott 11, 2019 9:40 am

» PROCEDIMENTO DI R12
Da beltrale Mar Ott 08, 2019 1:07 pm

» DOPPIO PASSAGGIO R13 IMPIANTI
Da beltrale Lun Ott 07, 2019 3:17 pm

» Cisterna operante sotto sotto vuoto - Barrato Rosa - Mod DTT 306M
Da Enrico Lun Set 30, 2019 10:52 am

» pannelli veicolo ed esenzione 1.1.3.6
Da valterb Dom Set 29, 2019 12:05 pm

» cessione ramo d'azienda
Da valterb Dom Set 29, 2019 12:01 pm


Piano di emergenza interno degli impianti di stoccaggio e lavorazione rifiuti

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Andare in basso

Piano di emergenza interno degli impianti di stoccaggio e lavorazione rifiuti - Pagina 3 Empty Piano di emergenza interno degli impianti di stoccaggio e lavorazione rifiuti

Messaggio  vaghestelledellorsa il Mar Dic 04, 2018 11:22 am

Promemoria primo messaggio :

Avete già letto il Decreto Sicurezza tanto voluto da Salvini ?
Ed avete fatto caso che in sede di conversione è comparso l'art. 26-bis tanto voluto (forse) dal Ministro Costa se non altro per farci dimenticare l'imbarazzante circolare del 15.03.18 ?
art. 26-bis ha scritto:
1. I gestori di impianti di stoccaggio e di lavorazione dei rifiuti, esistenti o di nuova costruzione, hanno l’obbligo di predisporre un piano di emergenza interna allo scopo di:

a) controllare e circoscrivere gli incidenti in modo da minimizzarne gli effetti e limitarne i danni per la salute umana, per l’ambiente e per i beni;
b) mettere in atto le misure necessarie per proteggere la salute umana e l’ambiente dalle conseguenze di incidenti rilevanti;
c) informare adeguatamente i lavoratori e i servizi di emergenza e le autorità locali competenti;
d) provvedere al ripristino e al disinquinamento dell’ambiente dopo un incidente rilevante.

2. Il piano di emergenza interna è riesaminato, sperimentato e, se necessario, aggiornato dal gestore, previa consultazione del personale che lavora nell’impianto, ivi compreso il personale di imprese subappaltatrici a lungo termine, ad intervalli appropriati, e, comunque, non superiori a tre anni. La revisione tiene conto dei cambiamenti avvenuti nell’impianto e nei servizi di emergenza, dei progressi tecnici e delle nuove conoscenze in merito alle misure da adottare in caso di incidente rilevante.

3. Per gli impianti esistenti, il piano di emergenza interna di cui al comma 1 è predisposto entro novanta giorni  pale  dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto.

4. Il gestore trasmette al prefetto competente per territorio tutte le informazioni utili per l’elaborazione del piano di emergenza esterna, di cui al comma 5.

ecc ecc

E qui arriva la domanda:  secondo voi ce lo sorbiamo TUTTI noi gestori d'impianto o solo quelli a rischio di incidente rilevante ?? [vedi comma 1, lettera b)  e comma 2]  Embarassed

E' ovvio che la domanda è solo una pia speranza No No
vaghestelledellorsa
vaghestelledellorsa
Utente Attivo

Messaggi : 1147
Data d'iscrizione : 27.02.10

Torna in alto Andare in basso


Piano di emergenza interno degli impianti di stoccaggio e lavorazione rifiuti - Pagina 3 Empty Re: Piano di emergenza interno degli impianti di stoccaggio e lavorazione rifiuti

Messaggio  matteorossi il Lun Mar 11, 2019 5:18 pm

Ragazzi, credo ci sia qualcosa che non va.
Il 4 Marzo è passato e ormai tutti ci siamo dotati di PEI e sono state fatte le dovute comunicazioni al prefetto. Quindi i nostri impianti ora hanno DVR, Piano Emergenza 81/08, CPI (per chi deve), PEI ex 26-bis.
Eppure sui giornali si legge questo.

http://www.perugiatoday.it/cronaca/incendio-ponte-san-giovanni-ordinanza-comune-divieti.html

Secondo me urge intervento legislativo per costringere gli impianti a redigere entro 10 gg un nuovo "Piano di Super Emergenza per la Gestione delle Emergenze Straordinarie" pena il sequestro, 8 anni di carcere e la pubblica gogna stile Aronne Piperno.
matteorossi
matteorossi
Utente Attivo

Messaggi : 332
Data d'iscrizione : 28.08.15
Età : 44
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Piano di emergenza interno degli impianti di stoccaggio e lavorazione rifiuti - Pagina 3 Empty Re: Piano di emergenza interno degli impianti di stoccaggio e lavorazione rifiuti

Messaggio  vaghestelledellorsa il Lun Mar 11, 2019 5:36 pm

matteorossi ha scritto:Ragazzi, credo ci sia qualcosa che non va.
....
Eh sì, c'è qualcosa che non va ... non capisco ... Embarassed  ci avevano promesso che con il pei e poi il pee non ci sarebbero più stati casi del genere ... mi viene il sospetto che il pee non sia un acronimo italico bensì anglosassone Baby  a quando il poop , il piano ordinario oltre il piano?
vaghestelledellorsa
vaghestelledellorsa
Utente Attivo

Messaggi : 1147
Data d'iscrizione : 27.02.10

Torna in alto Andare in basso

Piano di emergenza interno degli impianti di stoccaggio e lavorazione rifiuti - Pagina 3 Empty Re: Piano di emergenza interno degli impianti di stoccaggio e lavorazione rifiuti

Messaggio  Introzzi il Mar Mar 12, 2019 7:32 am

matteorossi ha scritto:
Secondo me urge intervento legislativo per costringere gli impianti a redigere entro 10 gg un nuovo "Piano di Super Emergenza per la Gestione delle Emergenze Straordinarie" pena il sequestro, 8 anni di carcere e la pubblica gogna stile Aronne Piperno.

Non gufarla ... che la circolare di gennaio sulle best practies nella gestione degli impianti già prevede un sacco di oneri gestionali ... che finché è circolare lascia il tempo che trova ... ma se decidessero in un decretone... altro che campane a lutto in tutta Roma
Introzzi
Introzzi
Membro della community

Messaggi : 34
Data d'iscrizione : 21.03.18
Età : 36
Località : Como

Torna in alto Andare in basso

Piano di emergenza interno degli impianti di stoccaggio e lavorazione rifiuti - Pagina 3 Empty Re: Piano di emergenza interno degli impianti di stoccaggio e lavorazione rifiuti

Messaggio  isamonfroni il Mar Mar 12, 2019 12:03 pm

vaghestelledellorsa ha scritto:
matteorossi ha scritto:Ragazzi, credo ci sia qualcosa che non va.
....
Eh sì, c'è qualcosa che non va ... non capisco ... Embarassed  ci avevano promesso che con il pei e poi il pee non ci sarebbero più stati casi del genere ... mi viene il sospetto che il pee non sia un acronimo italico bensì anglosassone Baby  a quando il poop , il piano ordinario oltre il piano?

Stavolta devo decisamente ridere
rofl rofl rofl rofl

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!
isamonfroni
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12714
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 61
Località : roma

Torna in alto Andare in basso

Piano di emergenza interno degli impianti di stoccaggio e lavorazione rifiuti - Pagina 3 Empty Re: Piano di emergenza interno degli impianti di stoccaggio e lavorazione rifiuti

Messaggio  beltrale il Gio Mar 14, 2019 8:35 am

Che poi..a sto punto..si poteva mica mandare il piano di emergenza al dipartimento dei VVF quantomeno per confermare che le quantità corrispondono al CPI e che il CPI è PRESENTE (cosa in alcuni casi dubitabilissima?)


beltrale
beltrale
Utente Attivo

Messaggi : 995
Data d'iscrizione : 28.02.11
Età : 44

Torna in alto Andare in basso

Piano di emergenza interno degli impianti di stoccaggio e lavorazione rifiuti - Pagina 3 Empty Re: Piano di emergenza interno degli impianti di stoccaggio e lavorazione rifiuti

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum