Ultimi argomenti
» MUD 2019, si sa qualcosa?
Da lauramantova Ieri alle 12:37 pm

» SISTRI abolito dal 1 gennaio 2019
Da lauramantova Ieri alle 12:29 pm

» Obbligo registro per raccolta rifiuti urbani
Da Dodo79 Ieri alle 12:23 pm

» quiz adr 2017
Da tfrab Gio Mar 21, 2019 10:23 am

» NUMERO ADETTI UNITA' LOCALE
Da skywalker2016 Gio Mar 21, 2019 8:54 am

» DOVE TROVARE IL SOFTWARE MUD 2018
Da UB2601 Mer Mar 20, 2019 11:12 am

» Iscrizione all'Albo di mezzi in comodato d'uso gratuito
Da urgada Mar Mar 19, 2019 2:08 pm

» Le Furbate sul Registro Carico Scarico
Da Paolo UD Mar Mar 19, 2019 1:20 pm

» Aiuto giacenza e quantità prodotta mud 2017
Da cirillo Mar Mar 19, 2019 11:13 am

» variazione cer dopo selezione meccanica.
Da isamonfroni Dom Mar 17, 2019 10:58 am


Impianto recupero rifiuti in regime semplificato art.216 - modifica sostanziale - durata validità iscrizione

Andare in basso

Impianto recupero rifiuti in regime semplificato art.216 - modifica sostanziale - durata validità iscrizione

Messaggio  canale81 il Ven Dic 08, 2017 2:28 pm

Buongiorno, un mio cliente è iscritto al registro delle imprese che effettuano recupero rifiuti in regime semplificato ai sensi dell'art.216.
L'attuale iscrizione è una modifica di una precedente che prevedeva la sola messa in riserva R13, per aver aumentato i quantitativi e inserito l'attività R3.
La modifica fu autorizzata dopo aver concluso il procedimento di VIA.
La nuova iscrizione, tuttavia, riporta le date di validità di quella precedente, come se la modifica fosse stata ritenuta NON sostanziale.
La durata dell'iscrizione prevista di 5 anni, inizia da quella precedente oppure da quella modificata?
Nel certificato di iscrizione sono riportate sia le date di validità del Numero di iscrizione (inizio e fine), sia la data dell'avvenuta modifica.
Ci sono sentenze che chiariscono questo aspetto?
Grazie a tutti
canale81
canale81
Nuovo Utente

Messaggi : 7
Data d'iscrizione : 22.07.10

Torna in alto Andare in basso

Re: Impianto recupero rifiuti in regime semplificato art.216 - modifica sostanziale - durata validità iscrizione

Messaggio  matteorossi il Ven Dic 08, 2017 5:39 pm

Premettiamo che sulle "semplificate" non esiste purtroppo uniformità di gestione amministrativa tra Provincia e Provincia e in alcuni casi se ne trovano operanti al di fuori del percorso sancito dalla norma.

In ogni caso, ai sensi del c.5 dell'art.216, in caso di modifica sostanziale la CIA deve essere "rinnovata".

Di conseguenza il proponente è tenuto a presentare una nuova CIA con tutta la modulistica richiesta dalla Provincia e può iniziare la "nuova" attività solo decorsi 90 gg. dalla presentazione.

La Provincia "sarebbe" quindi tenuta ad iscrivere NUOVAMENTE l'attività al registro provinciale ed i 5 anni, trattandosi appunto di NUOVA comunicazione, decorrono dalla data di presentazione della stessa.
matteorossi
matteorossi
Utente Attivo

Messaggi : 304
Data d'iscrizione : 28.08.15
Età : 44
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Re: Impianto recupero rifiuti in regime semplificato art.216 - modifica sostanziale - durata validità iscrizione

Messaggio  beltrale il Sab Dic 09, 2017 2:45 pm

Credo che tu abbia i soliti 30 giorni per fare ricorso..
beltrale
beltrale
Utente Attivo

Messaggi : 983
Data d'iscrizione : 28.02.11
Età : 44

Torna in alto Andare in basso

Re: Impianto recupero rifiuti in regime semplificato art.216 - modifica sostanziale - durata validità iscrizione

Messaggio  canale81 il Sab Dic 09, 2017 9:29 pm

matteorossi ha scritto:Premettiamo che sulle "semplificate" non esiste purtroppo uniformità di gestione amministrativa tra Provincia e Provincia e in alcuni casi se ne trovano operanti al di fuori del percorso sancito dalla norma.

In ogni caso, ai sensi del c.5 dell'art.216, in caso di modifica sostanziale la CIA deve essere "rinnovata".

Di conseguenza il proponente è tenuto a presentare una nuova CIA con tutta la modulistica richiesta dalla Provincia e può iniziare la "nuova" attività solo decorsi 90 gg. dalla presentazione.

La Provincia "sarebbe" quindi tenuta ad iscrivere NUOVAMENTE l'attività al registro provinciale ed i 5 anni, trattandosi appunto di NUOVA comunicazione, decorrono dalla data di presentazione della stessa.

Grazie per la risposta.
Come giustamente riportavi, ti confermo che al momento della modifica fu presentata per intero la documentazione necessaria e decorsero i 90 giorni perché fosse applicata. Tutto questo, ovviamente, dopo aver concluso il procedimento di verifica di VIA.
Il mio problema, adesso, è che l'azienda si troverebbe con l'iscrizione scaduta, ma con un certificato che riporta l'aumento dei quantitativi e l'inserimento di una nuova attività di recupero con una data successiva. Pare che per impedire il procrastinarsi delle iscrizioni in regime semplificato l'allora Provincia ritenesse tutte le modifiche NON sostanziali.
Semmai dovessimo presentare ricorso l'azienda dovrebbe continuare a lavorare ed eventualmente attendere che qualcuno le contesti un c.4 art.216?
Convinto che quella modifica sostanziale fosse una nuova iscrizione con relativo nuovo inizio dei termini, cercavo qualche sentenza e/o pareri di enti su casi analoghi.
canale81
canale81
Nuovo Utente

Messaggi : 7
Data d'iscrizione : 22.07.10

Torna in alto Andare in basso

Re: Impianto recupero rifiuti in regime semplificato art.216 - modifica sostanziale - durata validità iscrizione

Messaggio  matteorossi il Dom Dic 10, 2017 11:47 am

canale81 ha scritto:
Il mio problema, adesso, è che l'azienda si troverebbe con l'iscrizione scaduta, ma con un certificato che riporta l'aumento dei quantitativi e l'inserimento di una nuova attività di recupero con una data successiva. Pare che per impedire il procrastinarsi delle iscrizioni in regime semplificato l'allora Provincia ritenesse tutte le modifiche NON sostanziali.
Semmai dovessimo presentare ricorso l'azienda dovrebbe continuare a lavorare ed eventualmente attendere che qualcuno le contesti un c.4 art.216?
Convinto che quella modifica sostanziale fosse una nuova iscrizione con relativo nuovo inizio dei termini, cercavo qualche sentenza e/o pareri di enti su casi analoghi.

Per quanto riguarda la giurisprudenza dovrei cercare, ora non mi viene in mente nulla.
La contestazione del c.4 dovrebbe essere supportata da una verifica del mancato rispetto delle condizioni ex DM 05/02/1998, dichiarate nell'ambito della documentazione allegata alla CIA.
Il 152 vi dice che, trascorsi 90 gg dalla presentazione della nuova CIA, in mancanza di contestazione da parte della Provincia, voi potete a tutti gli effetti iniziare l'attività.
Si pone il problema della provincia che è reticente alla nuova iscrizione dal registro:
lì io valuterei la possibilità di una diffida da parte di un leguleo.

P.S.
Posso chiederti di che provincia parliamo?
matteorossi
matteorossi
Utente Attivo

Messaggi : 304
Data d'iscrizione : 28.08.15
Età : 44
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Re: Impianto recupero rifiuti in regime semplificato art.216 - modifica sostanziale - durata validità iscrizione

Messaggio  isamonfroni il Dom Dic 10, 2017 10:31 pm

Concordo con Matteorossi sul fatto che la modifica sostanziale di una semplificata equivalga tassativamente ad una nuova CIA, però

- se l'azienda è sempre la stessa il numero di iscrizione al registro provinciale delle aziende che effettuano il recupero semplificato, è sempre lo stesso
-L'attività può iniziare legalmente decorsi 90 gg dalla CIA senza commenti da parte della Provincia
- se avete rilasciato fidejussioni e la provincia le ha accettate la data di inizio validità è quella dell'accettazione della fidejussione e da lì si contano i 5 anni

qualunque altra cosa dica la provincia è contra legem

_________________
Un [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] vale più di mille parole!
Ma, a volte [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] è ancora meglio!
isamonfroni
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12661
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 61
Località : roma

Torna in alto Andare in basso

Re: Impianto recupero rifiuti in regime semplificato art.216 - modifica sostanziale - durata validità iscrizione

Messaggio  canale81 il Lun Dic 11, 2017 9:57 am

Grazie delle risposte.
Sulla zona preferisco dire che siamo in centro italia.
Confermo che nel 2013, dopo la verifica di assoggettabilità alla VIA, fu presentata la documentazione completa come se fosse nuova CIA.
Rimane il contrasto del certificato di iscrizione che riporta le date di validità del precedente nonostante nelle note fosse indicato "in data __/__/2013 aumentato il quantitativo e inserita attività R3"
canale81
canale81
Nuovo Utente

Messaggi : 7
Data d'iscrizione : 22.07.10

Torna in alto Andare in basso

Re: Impianto recupero rifiuti in regime semplificato art.216 - modifica sostanziale - durata validità iscrizione

Messaggio  matteorossi il Lun Dic 11, 2017 11:27 am

canale81 ha scritto:Sulla zona preferisco dire che siamo in centro italia

Immaginavo...se la Provincia è quella che penso io, ti faccio tanti auguri e ti consiglio di munirti di avvocato battagliero.

canale81 ha scritto:
Confermo che nel 2013, dopo la verifica di assoggettabilità alla VIA, fu presentata la documentazione completa come se fosse nuova CIA.
Rimane il contrasto del certificato di iscrizione che riporta le date di validità del precedente nonostante nelle note fosse indicato "in data __/__/2013 aumentato il quantitativo e inserita attività R3"

Leggi la chiosa finale del commento di Isa e traetene le conseguenze.
matteorossi
matteorossi
Utente Attivo

Messaggi : 304
Data d'iscrizione : 28.08.15
Età : 44
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Re: Impianto recupero rifiuti in regime semplificato art.216 - modifica sostanziale - durata validità iscrizione

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum