Ultimi argomenti
» Sentenza Corte Europea c115-03 2004 e registro
Da marcogio85 Gio Dic 08, 2016 8:20 pm

» mancato versamento contributo SISTRI 2016 pagarlo oggi oppure no
Da Enrico Mer Dic 07, 2016 8:55 pm

» CER nastri in gomma
Da euclione Mer Dic 07, 2016 7:10 pm

» SALDATURA AD ARIA CALDA - EMISSIONI IN ATMOSFERA
Da Aurora Brancia Mer Dic 07, 2016 1:03 am

» milleproroghe
Da benassaisergio Mar Dic 06, 2016 12:43 am

» Problema pagamento Albo autotrasporto 2017 ..
Da kompei77 Lun Dic 05, 2016 6:22 pm

» Roma: rifiuti da attività edilizie
Da PiazzaPulita Lun Dic 05, 2016 1:44 pm

» lavaggio vasche chi è il produttore del rifiuto
Da fallacara ecologia Ven Dic 02, 2016 4:39 pm

» disposizione speciale 375/2015
Da cirillo Ven Dic 02, 2016 4:03 pm

» Trasporto transfrontaliero Raee - qualche chiarimento.
Da Userro Ven Dic 02, 2016 10:26 am


Trasporto transfrontaliero Raee - qualche chiarimento.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Trasporto transfrontaliero Raee - qualche chiarimento.

Messaggio  Userro il Ven Dic 02, 2016 10:26 am

Buongiorno a tutti, ho approcciato da poco l'argomento e vorrei avere una conferma da chi è più esperto di me sul fatto di aver capito bene i vari step di apertura della notifica.

Situazione: intermediario che deve aprire notifica per spedizione in Portogallo.
Procedura:
1-Richiesta al punto di stoccaggio di un contratto delega da inviare insieme a tagliando di iscrizione alla PEC di regione Lombardia per richiedere l'accesso al SITT.
2-Una volta ottenuto l'accesso, scaricare modello di notifica 1/A e modello di accompagnamento 1/B.
3-Per ogni viaggio si compila il modello 1/B mentre l'1/A resta valido per un anno.

Spese:
25.82€ a spedizione con il modello 1/B
Fidejussione da calcolare in base a tipo rifiuto (lista verde, ambra, rossa???), km e tonnellaggio.

Domande:
Mi parlava l'ufficio ambiente di spese da moltiplicare per 5 (5 viaggi), si parla dei 25.82 o anche delle fidejussioni?
Mi confermate che passando da Francia e Spagna (paesi OCSE), non c'è necessità di emissione documenti da parte loro?
Ci sono altre spese da affrontare?
Ci sono procedure da concludere con eventuali ministeri del paese ricevente?

Ringrazio chi avrà la pazienza di aiutarmi!

Userro
Nuovo Utente

Messaggi : 1
Data d'iscrizione : 13.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum