Commercio rottami ferrosi e non ferrosi, rame - Ambulanti

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Commercio rottami ferrosi e non ferrosi, rame - Ambulanti

Messaggio  Giuliggia il Lun Feb 01, 2016 1:30 pm

Promemoria primo messaggio :

Buongiorno,
niente più ritiro di ferro e rame da ambulanti?!
Dovranno richiedere licenza conto proprio ed iscrizione albo cat.4?!




Giuliggia
Utente Attivo

Messaggi : 116
Data d'iscrizione : 23.02.12
Età : 31
Località : Pescara

Tornare in alto Andare in basso


Re: Commercio rottami ferrosi e non ferrosi, rame - Ambulanti

Messaggio  Tiralongo Sas il Lun Feb 22, 2016 6:21 pm

beltrale ha scritto:no guarda...non ti correggo perchè tanto non riuscirei a farti capire

Non era una mia esigenza essere corretto da lei. La discussione è aperta a tutti. Non sono certo qui per imparare lezioni, ma per confrontarmi con gente che opera nel mio stesso settore.

Grazie comunque per l'interessamento.


Tiralongo Sas
Membro della community

Messaggi : 33
Data d'iscrizione : 12.02.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Commercio rottami ferrosi e non ferrosi, rame - Ambulanti

Messaggio  cirillo il Lun Feb 22, 2016 6:56 pm

Tiralongo Sas ha scritto:
beltrale ha scritto:no guarda...non ti correggo perchè tanto non riuscirei a farti capire

Non era una mia esigenza essere corretto da lei. La discussione è aperta a tutti. Non sono certo qui per imparare lezioni, ma per confrontarmi con gente che opera nel mio stesso settore.

Grazie comunque per l'interessamento.

allora si confronti con chi opera nel suo settore se non si fida del parere di un consulente serio come chi le ha già risposto. Poi si assuma le sue responsabilità e proceda come ritiene. Se voglio costruire una casa mi rivolgo a un geometra o a un architetto o ingegnere, per sapere SE la posso costruire, POI a un'impresa, ma se lei preferisce saltare piè pari le verifiche iniziali, si accomodi pure...

_________________
si deficit fenum accipe stramen

cirillo
Moderatore

Messaggi : 7013
Data d'iscrizione : 24.05.11
Età : 61
Località : veneto

Tornare in alto Andare in basso

Re: Commercio rottami ferrosi e non ferrosi, rame - Ambulanti

Messaggio  Tiralongo Sas il Lun Feb 22, 2016 7:14 pm

cirillo ha scritto:
Tiralongo Sas ha scritto:
beltrale ha scritto:no guarda...non ti correggo perchè tanto non riuscirei a farti capire

Non era una mia esigenza essere corretto da lei. La discussione è aperta a tutti. Non sono certo qui per imparare lezioni, ma per confrontarmi con gente che opera nel mio stesso settore.

Grazie comunque per l'interessamento.

allora si confronti con chi opera  nel suo settore se non si fida del parere di un consulente serio come chi le ha già risposto. Poi si assuma le sue responsabilità e proceda come ritiene. Se voglio costruire una casa mi rivolgo a un geometra o a un architetto o ingegnere, per sapere SE la posso costruire, POI a un'impresa, ma se lei preferisce saltare piè pari le verifiche iniziali, si accomodi pure...

Il consulente serio però non ha usato un tono cordiale. Chi dice che non ci riuscirebbe a farmi capire? Cioè vengo considerato un ebete a prescindere? Io ho postato per avere chiarimenti appunto da voi consulenti....ed essere etichettato come quello che "tanto non capirebbe lo stesso" mi ha dato fastidio. Se mi sono iscritto e se seguo questo forum è per avere dei consigli, non di certo per essere preso per un ebete.
Grazie per il supporto e chiedo scusa a chi ho dato fastidio per le mie osservazioni "non corrette".

Tiralongo Sas
Membro della community

Messaggi : 33
Data d'iscrizione : 12.02.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Commercio rottami ferrosi e non ferrosi, rame - Ambulanti

Messaggio  beltrale il Mar Feb 23, 2016 1:05 am

Guarda..non ti ho mai dato dell'ebete nè mai mi permetterei in quanto lo ritengo un insulto.
Se le mie parole non sembran cordiali è perchè mi sembra che viaggiamo su 2 binari parlleli..
Tu chiedi "correggetemi se sbaglio" .. io dopo tanti esempi che tanti han postato ho tirato i remi in barca e incrociato le mani.avró sbagliato modi..sorry..imparo dai.miei errori

beltrale
Utente Attivo

Messaggi : 855
Data d'iscrizione : 28.02.11
Età : 41

Tornare in alto Andare in basso

Re: Commercio rottami ferrosi e non ferrosi, rame - Ambulanti

Messaggio  clmsra il Mar Feb 23, 2016 3:34 pm


Scusate volevo tornare sull'argomento riflettendo su due aspetti:
1) la camera di commercio interpellata sulla questione mi dice di iscrivermi alla cat. 4 anche se il mezzo non è abilitato al conto terzi, quindi trasporto un rifiuto non mio con licenza del conto proprio è possibile!?!
2) forse è già emerso, ma la categoria corretta se il rifiuto è prodotto dalla civile abitazione è la cat.1 degli urbani e non la cat 4!?!

Come si posso spiegare queste incongruenze? sarà che vedo più corretto e lineare il meccanismo del conto proprio anche se sono consapevole che non è condiviso, ma la cat 4 fa acqua da tutte le parti.

clmsra
Membro della community

Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 19.12.14
Località : PESARO

Tornare in alto Andare in basso

Re: Commercio rottami ferrosi e non ferrosi, rame - Ambulanti

Messaggio  Tiralongo Sas il Mar Feb 23, 2016 4:01 pm

beltrale ha scritto:Guarda..non ti ho mai dato dell'ebete nè mai mi permetterei in quanto lo ritengo un insulto.
Se le mie parole non sembran cordiali è perchè mi sembra che viaggiamo su 2 binari parlleli..
Tu chiedi "correggetemi se sbaglio" .. io dopo tanti esempi che tanti han postato ho tirato i remi in barca e incrociato le mani.avró sbagliato  modi..sorry..imparo dai.miei errori

Che ci siano due opinioni diverse è un fattore positivo: serve ad ampliare il discorso e a mettere dei punti fermi. Cosa che al momento appare impossibile.

L'entrata in vigore del collegato ambientale ha escluso totalmente e definitivamente il commercio ambulante. Su questo siamo tutti concordi, soprattutto per la ratio della norma.
Quello che sto cercando di capire, anche attraverso il supporto degli esperti del forum, è: le aziende (quindi i vecchi ambulanti però regolari chiaramente, con P.Iva e CCIAA e licenze comunali e/o provinciali), dotate di un mezzo efficiente, che vorrebbero effettuare il servizio di trasporto e di raccolta da produttori di rifiuti di metalli ferrosi e non ferrosi e di rame), come devono procedere?

Ritengo che il ritiro dai privati non possa effettuarsi in quanto gli stessi producono rifiuti urbani domestici, da conferire ai Comuni e/o aziende che gestiscono la raccolta in cat. 1. Inoltre, i raccoglitori ambulanti senza P.Iva non devono più esistere.

Grazie per chi vorrà darmi un suo suggerimento.




Tiralongo Sas
Membro della community

Messaggi : 33
Data d'iscrizione : 12.02.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Commercio rottami ferrosi e non ferrosi, rame - Ambulanti

Messaggio  Supremoanziano il Mar Feb 23, 2016 4:37 pm

Tiralongo Sas ha scritto:le aziende (quindi i vecchi ambulanti però regolari chiaramente, con P.Iva e CCIAA e licenze comunali e/o provinciali), dotate di un mezzo efficiente, che vorrebbero effettuare il servizio di trasporto e di raccolta da produttori di rifiuti di metalli ferrosi e non ferrosi e di rame), come devono procedere?

La risposta è sempre quella: si iscrivono in categoria 4.

Supremoanziano
Utente Attivo

Messaggi : 1446
Data d'iscrizione : 06.04.11
Località : Casa di riposo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Commercio rottami ferrosi e non ferrosi, rame - Ambulanti

Messaggio  cirillo il Mar Feb 23, 2016 7:46 pm

clmsra ha scritto:
Scusate volevo tornare sull'argomento riflettendo su due aspetti:
1) la camera di commercio interpellata sulla questione mi dice di iscrivermi alla cat. 4 anche se il mezzo non è abilitato al conto terzi, quindi trasporto un rifiuto non mio con licenza del conto proprio è possibile!?!
2) forse è già emerso, ma la categoria corretta se il rifiuto è prodotto dalla civile abitazione è la cat.1 degli urbani e non la cat 4!?!

Come si posso spiegare queste incongruenze? sarà che vedo più corretto e lineare il meccanismo del conto proprio anche se sono consapevole che non è condiviso, ma la cat 4 fa acqua da tutte le parti.
non è la cat. 4^ a far acqua da tutte le parti; è il fatto che volete fare un'attività che, semplicemente, NON PUO' ESSERE SVOLTA IN QUESTI TERMINI.

_________________
si deficit fenum accipe stramen

cirillo
Moderatore

Messaggi : 7013
Data d'iscrizione : 24.05.11
Età : 61
Località : veneto

Tornare in alto Andare in basso

Re: Commercio rottami ferrosi e non ferrosi, rame - Ambulanti

Messaggio  Giuliggia il Mer Feb 24, 2016 11:24 am

ho appena parlato con l'Albo gestori ambientali...dicono di iscriversi alla cat.4 con licenza conto proprio modificando alla camera di commercio l'oggetto della società in "commercio all'ingrosso di materiali ferrosi"
mah

Giuliggia
Utente Attivo

Messaggi : 116
Data d'iscrizione : 23.02.12
Età : 31
Località : Pescara

Tornare in alto Andare in basso

Re: Commercio rottami ferrosi e non ferrosi, rame - Ambulanti

Messaggio  SARA71 il Mer Feb 24, 2016 11:46 am

si,si è quello che mi ha confermato la CCIAA di Ancona
Anche se torno a dire ci sono tutte le incongruenze dette sopra.
Personalmete, non vorrei che si una presa di posizione a prescindere.

SARA71
Membro della community

Messaggi : 12
Data d'iscrizione : 24.09.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Commercio rottami ferrosi e non ferrosi, rame - Ambulanti

Messaggio  cirillo il Mer Feb 24, 2016 11:47 am

Giuliggia ha scritto:ho appena parlato con l'Albo gestori ambientali...dicono di iscriversi alla cat.4 con licenza conto proprio modificando alla camera di commercio l'oggetto della società in "commercio all'ingrosso di materiali ferrosi"
mah
Il conto proprio, con cat. 4, è possibile ESCLUSIVAMENTE, se si è titolari del sito di destinazione autorizzato, almeno, come R13 e, i rifiuti raccolti e trasportati hanno "quella" dstinazione.
In ogni caso, i rifiuti gestibili così, sono SOLO gli speciali quindi, NO PRIVATI.
Il resto è fuffa

_________________
si deficit fenum accipe stramen

cirillo
Moderatore

Messaggi : 7013
Data d'iscrizione : 24.05.11
Età : 61
Località : veneto

Tornare in alto Andare in basso

Re: Commercio rottami ferrosi e non ferrosi, rame - Ambulanti

Messaggio  alessandro il Mer Feb 24, 2016 12:47 pm

cirillo ha scritto:
Giuliggia ha scritto:ho appena parlato con l'Albo gestori ambientali...dicono di iscriversi alla cat.4 con licenza conto proprio modificando alla camera di commercio l'oggetto della società in "commercio all'ingrosso di materiali ferrosi"
mah
Il conto proprio, con cat. 4, è possibile ESCLUSIVAMENTE, se si è titolari del sito di destinazione autorizzato, almeno, come R13 e, i rifiuti raccolti e trasportati hanno "quella" dstinazione.
In ogni caso, i rifiuti gestibili così, sono SOLO gli speciali quindi, NO PRIVATI.
Il resto è fuffa
Purtroppo, Cirillo, non è corretto ciò che scrivi.
Anche io, quando ho fatto le mie prime iscrizioni di cui parla Giuliggia, non mi sembrava vero che potessero essere autorizzate ditte che, a differenza di altre che dovevano dimostrare i requisiti - primo fra tutti relativi al c/terzi - come loro unico requisito fosse, praticamente, la sola volontà di lavorare.
E' sufficiente, quindi, la variazione sopra riportata in visura ed un mezzo anche in c/proprio per poter essere iscritti in cat.4.

alessandro
Utente Attivo

Messaggi : 160
Data d'iscrizione : 27.02.10
Età : 44
Località : Magliano in Toscana (GR)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Commercio rottami ferrosi e non ferrosi, rame - Ambulanti

Messaggio  silvia MR il Mer Feb 24, 2016 2:20 pm

alessandro ha scritto:
cirillo ha scritto:
Giuliggia ha scritto:ho appena parlato con l'Albo gestori ambientali...dicono di iscriversi alla cat.4 con licenza conto proprio modificando alla camera di commercio l'oggetto della società in "commercio all'ingrosso di materiali ferrosi"
mah
Il conto proprio, con cat. 4, è possibile ESCLUSIVAMENTE, se si è titolari del sito di destinazione autorizzato, almeno, come R13 e, i rifiuti raccolti e trasportati hanno "quella" dstinazione.
In ogni caso, i rifiuti gestibili così, sono SOLO gli speciali quindi, NO PRIVATI.
Il resto è fuffa
Purtroppo, Cirillo, non è corretto ciò che scrivi.
Anche io, quando ho fatto le mie prime iscrizioni di cui parla Giuliggia, non mi sembrava vero che potessero essere autorizzate ditte che, a differenza di altre che dovevano dimostrare i requisiti - primo fra tutti relativi al c/terzi - come loro unico requisito fosse, praticamente, la sola volontà di lavorare.
E' sufficiente, quindi, la variazione sopra riportata in visura ed un mezzo anche in c/proprio per poter essere iscritti in cat.4.

Buongiorno a tutti, l'argomento è complesso e si è dibattuto su diversi aspetti. Io vorrei riallacciarmi all'iscrizione cat. 4  ed al conto proprio evidenziando che l'art. 82 comma 4 del Nuovo Codice della Strada stabilisce che "Si ha l'uso di terzi quando un veicolo è utilizzato, dietro corrispettivo, nell'interesse di persone diverse dall'intestatario della carta di circolazione. Negli altri casi il veicolo si intende adibito a uso proprio"

silvia MR
Nuovo Utente

Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 27.05.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Commercio rottami ferrosi e non ferrosi, rame - Ambulanti

Messaggio  Tiralongo Sas il Mer Feb 24, 2016 4:12 pm

Supremoanziano ha scritto:
Tiralongo Sas ha scritto:le aziende (quindi i vecchi ambulanti però regolari chiaramente, con P.Iva e CCIAA e licenze comunali e/o provinciali), dotate di un mezzo efficiente, che vorrebbero effettuare il servizio di trasporto e di raccolta da produttori di rifiuti di metalli ferrosi e non ferrosi e di rame), come devono procedere?

La risposta è sempre quella: si iscrivono in categoria 4.

Secondo questa fonte: http://www.riciclanews.it/normative/rottami-ferrosi-aira-disciplinare-settore_4434.html

è in preparazione un decreto attuativo del collegato ambientale (redatto su indicazione delle associazioni di categoria, AIRMET e AIRA) che disciplinerà la materia in maniera definitiva, attraverso la previsione di specifiche categorie per la raccolta "ambulante" e professionale di rottami ferrosi e non ferrosi, rame ecc.

Ecco, questa secondo me, è la strada da seguire: creare una normativa ad hoc che regoli definitivamente il settore, non lasciando spazio alcuno ad ulteriori interpretazioni. E inasprendo le sanzioni per chi poi nonostante le previsioni normative, continui ad essere irregolare.

Vedremo

Tiralongo Sas
Membro della community

Messaggi : 33
Data d'iscrizione : 12.02.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Commercio rottami ferrosi e non ferrosi, rame - Ambulanti

Messaggio  alessandro il Mer Feb 24, 2016 5:03 pm

silvia MR ha scritto:
Buongiorno a tutti, l'argomento è complesso e si è dibattuto su diversi aspetti. Io vorrei riallacciarmi all'iscrizione cat. 4  ed al conto proprio evidenziando che l'art. 82 comma 4 del Nuovo Codice della Strada stabilisce che "Si ha l'uso di terzi quando un veicolo è utilizzato, dietro corrispettivo, nell'interesse di persone diverse dall'intestatario della carta di circolazione. Negli altri casi il veicolo si intende adibito a uso proprio"
Tutto giusto. Ma al suddetto 'trasportatore' viene permesso di autofatturarsi il rifiuto ferroso in modo che ne diventi detentore (e quindi apponendo sul formulario il proprio nominativo al posto del produttore). Da qui, ne deriva la voce 'commercio all'ingrosso di materiali ferrosi' in visura camerale.

Ma, come detto da Tiralongo, il MATTM sta predisponendo apposito decreto che disciplinerà - speriamo bene - la materia.

alessandro
Utente Attivo

Messaggi : 160
Data d'iscrizione : 27.02.10
Età : 44
Località : Magliano in Toscana (GR)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Commercio rottami ferrosi e non ferrosi, rame - Ambulanti

Messaggio  cirillo il Mer Feb 24, 2016 5:09 pm

alessandro ha scritto:
cirillo ha scritto:
Giuliggia ha scritto:ho appena parlato con l'Albo gestori ambientali...dicono di iscriversi alla cat.4 con licenza conto proprio modificando alla camera di commercio l'oggetto della società in "commercio all'ingrosso di materiali ferrosi"
mah
Il conto proprio, con cat. 4, è possibile ESCLUSIVAMENTE, se si è titolari del sito di destinazione autorizzato, almeno, come R13 e, i rifiuti raccolti e trasportati hanno "quella" dstinazione.
In ogni caso, i rifiuti gestibili così, sono SOLO gli speciali quindi, NO PRIVATI.
Il resto è fuffa
Purtroppo, Cirillo, non è corretto ciò che scrivi.
Anche io, quando ho fatto le mie prime iscrizioni di cui parla Giuliggia, non mi sembrava vero che potessero essere autorizzate ditte che, a differenza di altre che dovevano dimostrare i requisiti - primo fra tutti relativi al c/terzi - come loro unico requisito fosse, praticamente, la sola volontà di lavorare.
E' sufficiente, quindi, la variazione sopra riportata in visura ed un mezzo anche in c/proprio per poter essere iscritti in cat.4.
però adesso, su questo argomento, giuro, è l'ultima volta che posto.
NON HO MAI DETTO che un mezzo in c.p. NON PUO' essere iscritto in cat. 4.
Quel che è CERTO è che, i rifiuti trasportati in cat 4, con un mezzo in c.p., possono essere destinati ESCLUSIVAMENTE a un sito autorizzato allo stoccaggio che sia gestito dallo stesso trasportatore.
Su questo non ci sono dubbi e chi dice il contrario dice una balla.
E con questo, su questo argomento, chiudo.
Poi, come, al solito, che ognuno si comporti come ritiene sia corretto (e ne paghi pure le conseguenze)

_________________
si deficit fenum accipe stramen

cirillo
Moderatore

Messaggi : 7013
Data d'iscrizione : 24.05.11
Età : 61
Località : veneto

Tornare in alto Andare in basso

Re: Commercio rottami ferrosi e non ferrosi, rame - Ambulanti

Messaggio  alessandro il Mer Feb 24, 2016 6:10 pm

cirillo ha scritto:però adesso, su questo argomento, giuro, è l'ultima volta che posto.
NON HO MAI DETTO che un mezzo in c.p. NON PUO' essere iscritto in cat. 4.
Quel che è CERTO è che, i rifiuti trasportati in cat 4, con un mezzo in c.p., possono essere destinati ESCLUSIVAMENTE a un sito autorizzato allo stoccaggio che sia gestito dallo stesso trasportatore.
Su questo non ci sono dubbi e chi dice il contrario dice una balla.
E con questo, su questo argomento, chiudo.
Poi, come, al solito, che ognuno si comporti come ritiene sia corretto (e ne paghi pure le conseguenze)
Dal tenore della tua risposta, ne convengo che te la sei presa; e di questo me ne dispiace, non era mia intenzione.
Da quello che avevi scritto mi sembrava tu avessi scritto altro (che il trasportatore debba essere anche titolare di impianto) ma, probabilmente, è stato un equivoco; non è importante, la cosa ormai è chiarita, siamo d'accordo su tutta la linea.
Tra l'altro, tali iscrizioni non sono troppo simpatiche: le vedo come un modo per scavalcare la normativa...(noi Italiani siamo bravissimi in questo ma la stessa normativa ci mette del suo) in barba a chi per possedere certi requisiti deve farsi un BdC tanto.

alessandro
Utente Attivo

Messaggi : 160
Data d'iscrizione : 27.02.10
Età : 44
Località : Magliano in Toscana (GR)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Commercio rottami ferrosi e non ferrosi, rame - Ambulanti

Messaggio  beltrale il Mer Feb 24, 2016 8:23 pm

volevo soltanto portare un commento per Cirillo.
secondo me facciamo un po' di fraintendimento perché in categoria 4 ragionevolmente ci si può iscrivere anche un produttore dalla cui attività professionale derivano rifiuti e di cui intende disfarsi con mezzo licenza in conto proprio.
perché in questo caso stiamo parlando di ambulanti ma quando ad esempio parliamo di imprese di costruzioni e demolizioni lavori stradali che producono rifiuti e poi riportano negli impianti non necessariamente di portano impianti di loro proprietà.

quindi capisco bene che la tua frase Cirillo è riferita semplicemente icatt specifico del commercio in forma ambulante?

beltrale
Utente Attivo

Messaggi : 855
Data d'iscrizione : 28.02.11
Età : 41

Tornare in alto Andare in basso

Re: Commercio rottami ferrosi e non ferrosi, rame - Ambulanti

Messaggio  isamonfroni il Mer Feb 24, 2016 8:55 pm

Ci terrei a chiarire un punto:

prima dell'albo gestori ambientali coloro che intendono trasportare qualunque genere di cosa devono adeguarsi alla normativa dell'autotrasporto di merci declinata nell'apposita sezione del codice della strada, a meno che non desiderino vedersi sequestrare il mezzo al primo controllo effettuato su strada.

Con la licenza di trasporto in conto proprio e con il mezzo immatricolato ad uso proprio è obbligatorio rispettare contemporaneamente tutti questi requisiti:
* il mezzo deve essere condotto dal proprietario o da un dipendente dell'azienda proprietaria
* l'attività di trasporto deve essere accessoria e complementare rispetto all'attività prevalente e dunque non deve possedere autonomia economica
* le merci trasportate devono essere pienamente congruenti con l'attività esercitata e devono essere appunto proprie ovvero:
a) prodotte dal soggetto che le trasporta
b) trasportate dal soggetto che le trasporta verso un proprio impianto/officina/sede per essere lavorate/aggiustate/manutenzionate/installate ecc... ecc...

Venendo ai rifiuti mi pare evidente che possa essere concessa la categoria 4 e 5 e che tale fattispecie si applichi:
* a coloro che producono rifiuti speciali soprattutto i pericolosi ma anche i non pericolosi e intendono trasportarseli in proprio verso impianti di destino magari in quantitativi superiori a quelli consentiti con la 2 bis
* a coloro che gestiscono impianti di trattamento di rifiuti e intendono trasportare i rifiuti che escono dall'impianto verso altri impianti e non possono usare la 2 bis visto che non sono produttori iniziali
* a coloro che gestiscono impianti di trattamento di rifiuti e vanno a prendere i rifiuti dai clienti per lavorarseli esclusivamente nel loro impianto

tutto il resto è fuffa, come appunto dice cirillo.

Giusto per ricordarlo i famosi ambulanti coperti malamente dal mitico art. 266 erano nelle intenzioni del legislatore esclusivamente i famosi robivecchi ovvero quei signori che con un furgoncino o una motoape, venivano a casa tua, ti sgombravano la cantina o il solaio, si vendevano in forma ambulante sui mercati le cose di seconda mano oggettivamente vendibili (caffettiere, vecchie radio, piatti di porcellana, reti per i letti, quadri, materassi, portaombrelli ecc...) e portavano a smaltire le cose rotte e oggettivamente invendibili.
Punto e chiuso. Questa era nelle rosee intenzioni del legislatore la semplificazione prevista per il robivecchi.

Che poi sulla poca chiarezza (o magari sulla malafede di chi legge) si sia aperto un mondo di attività similindustriali di commercio/trasporto di rifiuti esercitato con la sola licenza di ambulante e senza le garanzie e gli adempimenti previsti per le altre aziende del settore è tutto un altro discorso.

Come dice Cirillo, che approvo in pieno, il commercio ambulante di rifiuti NON ESISTE
(e sfido chiunque a trovarmi un banco del mercato che vende rifiuti)

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!

isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12091
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 59
Località : roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Commercio rottami ferrosi e non ferrosi, rame - Ambulanti

Messaggio  cirillo il Gio Feb 25, 2016 12:42 pm

beltrale ha scritto:volevo soltanto portare un commento per Cirillo.
secondo me facciamo un po' di fraintendimento perché in categoria 4 ragionevolmente ci si può iscrivere anche un produttore dalla cui attività professionale derivano rifiuti e di cui intende disfarsi con mezzo licenza in conto proprio.
perché in questo caso stiamo parlando di ambulanti ma quando ad esempio parliamo di imprese di costruzioni e demolizioni lavori stradali che producono rifiuti e poi riportano negli impianti non necessariamente di portano impianti di loro proprietà.
che lo possa fare, come dici tu, è pacifico ma, almeno per la 4^, non direi "ragionevole" (non essendoci limiti per i non pericolosi in 2bis) mentre, diverso il discorso per i percolosi che obbigherebbero alla 5^ se il trasporto dei propri rifiuti pericolosi supera i 30 kg o litri/die.
beltrale ha scritto:quindi capisco bene che la tua frase Cirillo è riferita semplicemente icatt specifico del commercio in forma ambulante?
esatto


Ultima modifica di cirillo il Gio Feb 25, 2016 12:48 pm, modificato 1 volta

_________________
si deficit fenum accipe stramen

cirillo
Moderatore

Messaggi : 7013
Data d'iscrizione : 24.05.11
Età : 61
Località : veneto

Tornare in alto Andare in basso

Re: Commercio rottami ferrosi e non ferrosi, rame - Ambulanti

Messaggio  cirillo il Gio Feb 25, 2016 12:45 pm

alessandro ha scritto:Dal tenore della tua risposta, ne convengo che te la sei presa; e di questo me ne dispiace, non era mia intenzione.
Non me la sono presa, nel modo più assoluto, solo mi son stufato di ripetere le stesse cose a chi non vuol nè sentire nè, tantomeno, capire.
alessandro ha scritto:Tra l'altro, tali iscrizioni non sono troppo simpatiche: le vedo come un modo per scavalcare la normativa...(noi Italiani siamo bravissimi in questo ma la stessa normativa ci mette del suo) in barba a chi per possedere certi requisiti deve farsi un BdC tanto.
ed è questo modo di fare che mi rende simile a un elicottero (mi girano le... pale)

_________________
si deficit fenum accipe stramen

cirillo
Moderatore

Messaggi : 7013
Data d'iscrizione : 24.05.11
Età : 61
Località : veneto

Tornare in alto Andare in basso

Re: Commercio rottami ferrosi e non ferrosi, rame - Ambulanti

Messaggio  Tiralongo Sas il Gio Feb 25, 2016 1:01 pm

cirillo ha scritto:
alessandro ha scritto:Tra l'altro, tali iscrizioni non sono troppo simpatiche: le vedo come un modo per scavalcare la normativa...(noi Italiani siamo bravissimi in questo ma la stessa normativa ci mette del suo) in barba a chi per possedere certi requisiti deve farsi un BdC tanto.
ed è questo modo di fare che mi rende simile a un elicottero (mi girano le... pale)

Visto e considerato che è allo studio un decreto attuativo del collegato ambientale, predisposto proprio per risolvere la questione ambulanti, penso sia inutile scervellarsi su quale soluzione trovare per gli ambulanti. Al momento si ritira solo da produttori (imprese e/o PA), o si accettano rifiuti trasportati da imprese regolarmente iscritte all'Albo, sempre che abbiano ritirato da produttori di rifiuti non soggetti privati.

Tutto il resto è FUFFA (cit. Laughing )

Tiralongo Sas
Membro della community

Messaggi : 33
Data d'iscrizione : 12.02.16

Tornare in alto Andare in basso

Aggiornamenti in corso....

Messaggio  Tiralongo Sas il Gio Mar 31, 2016 3:39 pm

Sembra che le cose inizino a cambiare:

http://www.riciclanews.it/normative/rifiuti-metallici-albo-pronto-a-rivedere-disciplina_4869.html#comment-29


Ho chiesto anche all'autrice dell'articolo: ma perchè mai è stato interpretato erroneamente il collegato ambientale, ritenendo l'entrata in vigore dal 02/02/2016 dell'art. 30, anzichè come sostenuto appunto nella fonte citata, dal 01/01/2017?
Cioè, secondo l'autrice, e chiedo qui il perchè agli esperti del sito, è da due mesi che non ritiriamo dagli ambulanti, e abbiamo pure sbagliato???!!!



Tiralongo Sas
Membro della community

Messaggi : 33
Data d'iscrizione : 12.02.16

Tornare in alto Andare in basso

Chiarimenti dal presidente dell'Albo

Messaggio  Tiralongo Sas il Ven Apr 01, 2016 8:38 am

Mi sembra utile postare questo video, contenente i chiarimenti forniti dal presidente dell'Albo Gestori Ambientali, il merito al commercio ambulante di rottami ferrosi.


http://www.riciclanews.it/primopiano/albo-gestori-il-presidente-onori-fa-chiarezza-sulle-criticita_4874.html


Pertanto, fino al 31/12/2016, si può ritirare materiale ferroso dagli "ambulanti", muniti di Partita Iva e di licenza comunale al commercio ambulante, in attesa che l'Albo disciplini con apposita categoria, l'iscrizione allo stesso per il trasporto dei rifiuti.


Tiralongo Sas
Membro della community

Messaggi : 33
Data d'iscrizione : 12.02.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Commercio rottami ferrosi e non ferrosi, rame - Ambulanti

Messaggio  -bz8- il Ven Apr 01, 2016 9:37 am

Leggendo questa interessante discussione (interessante dal punto di vista accademico) mi viene una domanda...
Ma qual è il problema per un ambulante ad iscriversi in cat. 4? A me non sembra una cosa così complicata.
La soluzione al "problema" degli ambulanti c'è già senza bisogno di decreti: Iscrizione in Cat.4.
Se si hanno i requisiti di legge non vedo motivi ostativi all'iscrizione, no?

-bz8-
Utente Attivo

Messaggi : 148
Data d'iscrizione : 13.05.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Commercio rottami ferrosi e non ferrosi, rame - Ambulanti

Messaggio  Contenuto sponsorizzato Oggi a 4:59 am


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum