Commercio rottami ferrosi e non ferrosi, rame - Ambulanti

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Commercio rottami ferrosi e non ferrosi, rame - Ambulanti

Messaggio  Giuliggia il Lun Feb 01, 2016 1:30 pm

Buongiorno,
niente più ritiro di ferro e rame da ambulanti?!
Dovranno richiedere licenza conto proprio ed iscrizione albo cat.4?!




Giuliggia
Utente Attivo

Messaggi : 116
Data d'iscrizione : 23.02.12
Età : 31
Località : Pescara

Tornare in alto Andare in basso

Re: Commercio rottami ferrosi e non ferrosi, rame - Ambulanti

Messaggio  beltrale il Lun Feb 01, 2016 1:44 pm

si!

beltrale
Utente Attivo

Messaggi : 855
Data d'iscrizione : 28.02.11
Età : 41

Tornare in alto Andare in basso

Re: Commercio rottami ferrosi e non ferrosi, rame - Ambulanti

Messaggio  beltrale il Lun Feb 01, 2016 1:46 pm

aggiungo.. e anche rispettare tutti i requisiti..

altrimenti, in alternativa, farli trasportare da imprese iscritte in cat 4 o 5

beltrale
Utente Attivo

Messaggi : 855
Data d'iscrizione : 28.02.11
Età : 41

Tornare in alto Andare in basso

Commercio rottami ferrosi e non ferrosi , rame - Ambulanti

Messaggio  agatuccia il Mar Feb 02, 2016 12:55 pm

buongiorno
qualche chiarimento..... ex ambulante
1) iscrizione presso la c.c.i.a.a. per l' attività di commercio di rifiuti ferrosi e non ferrosi
2) iscrizione albo cat. 4 conto proprio.
domande:
1)ex ambulante iscritto come sopra acquista rifiuti da A (produttore) diventa detentore degli stessi e li consegna a B come compila il FIR?
2) A (produttore) deve compilare il registro di carico e scarico di rifiuti?

agatuccia
Nuovo Utente

Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 25.02.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Commercio rottami ferrosi e non ferrosi, rame - Ambulanti

Messaggio  Giuliggia il Mar Feb 02, 2016 4:40 pm

secondo me se l'iscrizione presso la c.c.i.a.a. è per l' attività di commercio di rifiuti ferrosi e non ferrosi la stessa cciaa chiederà anche l'iscrizione alla categoria 8?!

Voi che dite?

Giuliggia
Utente Attivo

Messaggi : 116
Data d'iscrizione : 23.02.12
Età : 31
Località : Pescara

Tornare in alto Andare in basso

Re: Commercio rottami ferrosi e non ferrosi, rame - Ambulanti

Messaggio  MeRi il Mer Feb 03, 2016 7:10 pm

Ciao, provo a rispondere per quello che so...
- la categoria 8 è per intermediari senza detenzione e se l'impresa effettua il trasporto lo detiene. Quindi non lo trovo corretto che si iscriva alla 8.
- se ricordo bene la CAT. 4 con il conto proprio si può chiedere solo se si porta rifiuto anche di altro produttore presso il proprio sito autorizzato per messa in riserva e/o recupero. Da cosa leggo l'impresa in questione porta presso un destinatario diverso quindi non sarei così sicura che la CAT. 4 sia corretta. Quindi secondo me è CAT. 4 con mezzi immatricolati in conto terzi (il che "complica orrendamente le cose"), ma non mi è mai capitata questa casistica.
- il produttore compila il registro se è soggetto obbligato, quindi non sempre e mi verrebbe da dire che non è un problema dell'impresa che trasporta.
- se l'impresa è solo trasportatore del rifiuto compilerà (per fare una cortesia al produttore che rimane responsabile del FIR, ma magari è meno pratico) con i suoi dati la parte relativa al trasportatore e basta.


MeRi
Membro della community

Messaggi : 30
Data d'iscrizione : 28.05.13
Località : ITALIA

Tornare in alto Andare in basso

commercio rottami ferrosi e non ferrosi, rame - Ambulanti

Messaggio  agatuccia il Gio Feb 04, 2016 10:35 am

buongiorno a tutti,
leggendo i messaggi su "intermediazione cat. 4" si fa riferimento alla delibera 2 del 16 settembre 2015
secondo questa il trasporto di rifiuti speciali non pericolosi prodotti da terzi possono essere trasportati dall'impresa che ne fa commercio iscritta alla categoria 4 con mezzi immatricolati ad uso proprio quindi niente conto terzi ne cat. 8
Questa potrebbe essere una soluzione per gli ex ambulati.
Cosa ne pensate?

agatuccia
Nuovo Utente

Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 25.02.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Commercio rottami ferrosi e non ferrosi, rame - Ambulanti

Messaggio  SARA71 il Lun Feb 15, 2016 2:53 pm

Buongiorno a tutti, sempre sul trasporto degli ambulati di rottame ferroso.
Secondo voi regge un'autorizzazione conto proprio con iscrizione all'albo come art. 212 comma 8 se l'ambulante ritira dal privato il materiale per un'attività di manutenzione o riparazione o riconoscendo un minimo importo in euro (non soggetta a formulario) per successivamente rivenderla o conferirla (in questo caso con formulario e iscrizione albo come 212 comma 8 ) a recuperatore autorizzato?
Grazie

SARA71
Membro della community

Messaggi : 12
Data d'iscrizione : 24.09.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Commercio rottami ferrosi e non ferrosi, rame - Ambulanti

Messaggio  beltrale il Lun Feb 15, 2016 3:41 pm

NO

ritengo che la definizione di consegna ad ambulanti sia stata tassativamente esclusa dalla cat 2bis quindi si deve operare in cat 4

beltrale
Utente Attivo

Messaggi : 855
Data d'iscrizione : 28.02.11
Età : 41

Tornare in alto Andare in basso

Re: Commercio rottami ferrosi e non ferrosi, rame - Ambulanti

Messaggio  SARA71 il Lun Feb 15, 2016 6:27 pm

si, forse non sono stata chiara.
Se l'ambulante diventa il produttore del rifiuto perchè ha ritirato il materiale come manutenzione o bene,  allora mi iscrivo all'albo come conto proprio.

SARA71
Membro della community

Messaggi : 12
Data d'iscrizione : 24.09.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Commercio rottami ferrosi e non ferrosi, rame - Ambulanti

Messaggio  beltrale il Lun Feb 15, 2016 9:23 pm

ritengo che l'ambulante non diventi produttore del rifiuto ai sensi dell'iscrizione 2 bis

ovvero che come dice l'art 212 comma 8 siano

I produttori iniziali di rifiuti non pericolosi che effettuano operazioni di raccolta e trasporto dei propri rifiuti, nonché i produttori iniziali di rifiuti pericolosi che effettuano operazioni di raccolta e trasporto dei propri rifiuti pericolosi in quantità non eccedenti trenta chilogrammi o trenta litri al giorno, non sono soggetti alle disposizioni di cui ai commi 5, 6, e 7 a condizione che tali operazioni costituiscano parte integrante ed accessoria dell'organizzazione dell'impresa dalla quale i rifiuti sono prodotti.

il tuo ragionamento funzionerebbe se tu facessi manutenzioni..ma.. immagino che tu abbia commercio in forma ambulante.. ovvero tu commerci rifiuti ma non sei produttore iniziale..


beltrale
Utente Attivo

Messaggi : 855
Data d'iscrizione : 28.02.11
Età : 41

Tornare in alto Andare in basso

Re: Commercio rottami ferrosi e non ferrosi, rame - Ambulanti

Messaggio  Giuliggia il Mar Feb 16, 2016 12:53 pm

voi siete convinti che vada bene la licenza conto proprio?
e soprattutto che la provincia la rilasci?

Giuliggia
Utente Attivo

Messaggi : 116
Data d'iscrizione : 23.02.12
Età : 31
Località : Pescara

Tornare in alto Andare in basso

Re: Commercio rottami ferrosi e non ferrosi, rame - Ambulanti

Messaggio  beltrale il Mer Feb 17, 2016 9:27 am

No scusa..non ne sono affatto convinta..ribasico infatti che non esiste per me kl commercio di rifiuti in forma ambulante.. se peraltro esistesse sarebbe commercio con detenzione inquadrabile quindi in una attività che di certo non si può descrivere ambulante.
già la teoria degli compro al momento divento produttore in quell'istante è tirata per i capelli e comunque da me non condivisa.
in ogni caso per fare questa cosa ci vuole la categoria 4 dietro compenso, dietro trattativa professionale, dietro attività che comunque prevedono il ritiro da privati cittadini che potrebbero benissimo conferire in isola ecologica, che fai attività professionale e quindi va gestita come tale.
attualmente i commercianti in forma ambulante sono soltanto quelli che trovi nei mercati.

beltrale
Utente Attivo

Messaggi : 855
Data d'iscrizione : 28.02.11
Età : 41

Tornare in alto Andare in basso

Re: Commercio rottami ferrosi e non ferrosi, rame - Ambulanti

Messaggio  cirillo il Mer Feb 17, 2016 4:44 pm

Mi sa che  c'è un po' di confusione. Il cosiddetto ambulante è  un commerciante che esercita secondo una licenza di commercio rilasciata dal comune  ed esercita esclusivamente nel rispetto di quella licenza. NULLA  a che fare con i rifiuti, non è  ancora chiara sta roba? Se invece intende effettuare raccolta e trasporto di rifiuti, lo può fare solo per i rifiuti speciali e quindi  categoria 4 se non pericolosi,  e mezzi in CT se tali rifiuti sono destinati ad un centro che non sia gestito dal trasportatore stesso. Tutto il resto, volenti o nolenti, È FUFFA.
E quoto Beltrale

_________________
si deficit fenum accipe stramen

cirillo
Moderatore

Messaggi : 7013
Data d'iscrizione : 24.05.11
Età : 61
Località : veneto

Tornare in alto Andare in basso

Re: Commercio rottami ferrosi e non ferrosi, rame - Ambulanti

Messaggio  PiazzaPulita il Mer Feb 17, 2016 5:36 pm

... da una mail pervenuta riferita alle modifche all'art 188:

Appare anche del tutto inutile la specificazione della non applicabilità della disciplina del Commercio Ambulante ai rifiuti di rame e metalli ferrosi e non ferrosi; infatti si rammenta che il Commercio Ambulante, o, come meglio definito, su aree pubbliche è attività regolamentata dal Decreto Legislativo 114/1998, riguarda esclusivamente il Commercio al Dettaglio, ossia rivolto al consumatore finale, e non certo il Commercio all’ingrosso, rivolto questo al commerciante per la successiva rivendita

credo sia sufficentemente chiaro che il commercio ambulante non sia applicabile ai rifiuti

PiazzaPulita
Utente Attivo

Messaggi : 942
Data d'iscrizione : 30.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Commercio rottami ferrosi e non ferrosi, rame - Ambulanti

Messaggio  clmsra il Mer Feb 17, 2016 7:00 pm

Prendo spunto dal riferimento normativo riportando la definizione:
b) per commercio al dettaglio, l'attività svolta da chiunque professionalmente acquista merci in nome e per conto proprio e le rivende, su aree private in sede fissa o mediante altre forme di distribuzione, direttamente al consumatore finale.

L'ambulante chiamato dal sig. Rossi per svuotare la cantina caricherà il tavolo, la lampada, il divano, la scaffalatura, cd, riviste ecc....
La lampada, le riviste le venderà al mercatino, la scaffalatura in ferro vecchia e arrugginita che torno a dire per me proviene della sua attività di ambulante la porta come rifiuto  da lui prodotto al centro di recupero con il suo mezzo autorizzato in cat. 2 bis.

clmsra
Membro della community

Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 19.12.14
Località : PESARO

Tornare in alto Andare in basso

Re: Commercio rottami ferrosi e non ferrosi, rame - Ambulanti

Messaggio  beltrale il Mer Feb 17, 2016 8:54 pm

insisto che non deriva dalla sua attività produttiva quindi cat 4 no comma 2 bis

io nel mio impianto ( se mai ne avessi uno) non ti farei entrare.. comunque.. per le motivazioni che ho suelencato.( non volermene..)..


in ogni caso se ti aprono le porte degli impianti saran ben coscienti di quello che fanno insieme a te.. e quindi andrete a spiegarlo a chi te li contesta..


beltrale
Utente Attivo

Messaggi : 855
Data d'iscrizione : 28.02.11
Età : 41

Tornare in alto Andare in basso

Re: Commercio rottami ferrosi e non ferrosi, rame - Ambulanti

Messaggio  cirillo il Gio Feb 18, 2016 12:42 pm

Fate un pò come volete allora, nessuno è più sordo di chi non vuol sentire.
Prerò non venite a chiedere consulenze gratuite su un forum e poi non siete d'accordo solo perchè non vi piacciono le risposte date.
I COSIDDETTI AMBULANTI NON, E RIPETO NON, POSSONO TRASPORTARE RIFIUTI. (PUNTO)

_________________
si deficit fenum accipe stramen

cirillo
Moderatore

Messaggi : 7013
Data d'iscrizione : 24.05.11
Età : 61
Località : veneto

Tornare in alto Andare in basso

Re: Commercio rottami ferrosi e non ferrosi, rame - Ambulanti

Messaggio  Tiralongo Sas il Ven Feb 19, 2016 10:10 am

cirillo ha scritto:
I COSIDDETTI AMBULANTI NON, E RIPETO NON, POSSONO TRASPORTARE RIFIUTI. (PUNTO)

Amen. Su questo non si discute. Ho però un quesito: io azienda autorizzata allo stoccaggio, iscritta all'albo trasportatori, posso andare a ritirare da un soggetto privato? Esistono a tal proposito limiti di peso per ciascun tipo di metallo ritirato?

E' ovvio, secondo me, che si debba trattare di un ritiro occasionale, da effettuare con compilazione del formulario ed emissione di eventuale ricevuta per il pagamento dei metalli. Occasionale, perchè non può essere che un privato abbia da sgomberare sempre la cantina (gli ambulanti mi chiedono, di aggirare il blocco imposto dal collegato ambientale Very Happy ma ovviamente non li faccio scaricare assolutamente!).

Grazie

Tiralongo Sas
Membro della community

Messaggi : 33
Data d'iscrizione : 12.02.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Commercio rottami ferrosi e non ferrosi, rame - Ambulanti

Messaggio  Supremoanziano il Ven Feb 19, 2016 10:15 am

Tiralongo Sas ha scritto:Ho però un quesito: io azienda autorizzata allo stoccaggio, iscritta all'albo trasportatori, posso andare a ritirare da un soggetto privato?

No. I rifiuti prodotti da privati sono rifiuti urbani e se non hai la cat.1 non ritiri niente.
Lascia stare le balle sui rifiuti occasionali.

Supremoanziano
Utente Attivo

Messaggi : 1446
Data d'iscrizione : 06.04.11
Località : Casa di riposo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Commercio rottami ferrosi e non ferrosi, rame - Ambulanti

Messaggio  Tiralongo Sas il Ven Feb 19, 2016 10:24 am

Supremoanziano ha scritto:
Tiralongo Sas ha scritto:Ho però un quesito: io azienda autorizzata allo stoccaggio, iscritta all'albo trasportatori, posso andare a ritirare da un soggetto privato?

No. I rifiuti prodotti da privati sono rifiuti urbani e se non hai la cat.1 non ritiri niente.
Lascia stare le balle sui rifiuti occasionali.

Infatti non credo alle versioni proprinate da tutti quelli che oggi non possono più scaricare.
Certo, una bella botta per la raccolta, ma comprendo perfettamente le ragioni sottostanti la norma. E' questione però di organizzare la filiera: educare il privato cittadino e le imprese ad una corretta gestione dei rifiuti, organizzare i comuni con le isole ecologiche ecc. Ed è giusto che chi esercita un'attività in forma professionale paghi le tasse come le pagano le imprese in regola.

Ok

Tiralongo Sas
Membro della community

Messaggi : 33
Data d'iscrizione : 12.02.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Commercio rottami ferrosi e non ferrosi, rame - Ambulanti

Messaggio  PiazzaPulita il Ven Feb 19, 2016 11:40 am

chiarisce il problema della ricezione di rifiuti da ambulanti e privati la circolare della Provincia di Venezia del 10/10/2013

vecchiotta ma ancora attuale

http://politicheambientali.cittametropolitana.ve.it/sites/default/files/circolare_rifiuti.pdf

PiazzaPulita
Utente Attivo

Messaggi : 942
Data d'iscrizione : 30.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Commercio rottami ferrosi e non ferrosi, rame - Ambulanti

Messaggio  Robicheaux il Lun Feb 22, 2016 4:45 pm

SARA71 ha scritto:si, forse non sono stata chiara.
Se l'ambulante diventa il produttore del rifiuto perchè ha ritirato il materiale come manutenzione o bene,  allora mi iscrivo all'albo come conto proprio.

mi pare che chiamare beni i rottami ferrosi acquistati da un privato sia un evidente escamotage che permetta di bypassare le norme

Robicheaux
Membro della community

Messaggi : 19
Data d'iscrizione : 19.01.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Commercio rottami ferrosi e non ferrosi, rame - Ambulanti

Messaggio  Tiralongo Sas il Lun Feb 22, 2016 5:38 pm

Robicheaux ha scritto:
SARA71 ha scritto:si, forse non sono stata chiara.
Se l'ambulante diventa il produttore del rifiuto perchè ha ritirato il materiale come manutenzione o bene,  allora mi iscrivo all'albo come conto proprio.

mi pare che chiamare beni i rottami ferrosi acquistati da un privato sia un evidente escamotage che permetta di bypassare le norme  

Sul punto: ad alcune imprese che esercitavano in modo ambulante, e che adesso si stanno attrezzando per poter lavorare (quindi chi ha già P.IVA. iscrizione CCIAA e mezzo idoneo), hanno proposto questo appunto: variare (ai fini IVA) l'oggetto dell'attività in manutenzione e pulizia di aree pubbliche e private (non ricordo alla lettera la descrizione del codice ATECO), iscrivendo poi la ditta all'Albo solamente con il conto proprio, in quanto il manutentore diventa così il produttore del rifiuto, che proviene dalla sua attività di manutenzione. Il manutentore, può così emettere formulario e trasportare i rottami ferrosi e non ferrosi e quelli di rame ad un centro di raccolta autorizzato.

Che sia un escamotage è evidente, ma mi pare del tutto legale. Correggetemi se sbaglio.


Tiralongo Sas
Membro della community

Messaggi : 33
Data d'iscrizione : 12.02.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Commercio rottami ferrosi e non ferrosi, rame - Ambulanti

Messaggio  beltrale il Lun Feb 22, 2016 5:53 pm

no guarda...non ti correggo perchè tanto non riuscirei a farti capire che la manutenzione di aree private si riferisce a normali attività edili che sicuramente non ci azzeccano alla normale attività produttiva cui ciascun imprenditore deve ottemperare come da legge..

quindi fai pure...

beltrale
Utente Attivo

Messaggi : 855
Data d'iscrizione : 28.02.11
Età : 41

Tornare in alto Andare in basso

Re: Commercio rottami ferrosi e non ferrosi, rame - Ambulanti

Messaggio  Contenuto sponsorizzato Oggi a 4:29 pm


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum