SistriForum - Il social network italiano sui rifiuti
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
Ultimi argomenti attivi
» grafite in barre
Da Hope Mer Set 28, 2022 5:34 pm

» ViViFir - Spurghisti
Da micy1 Mer Set 28, 2022 5:18 pm

» Software per registro carico e scarico
Da paolodap Mer Set 21, 2022 10:14 am

» Trattamente in impianto R13-R12
Da skywalker2016 Mar Set 20, 2022 8:23 am

» Informativa per il PEE 2021
Da tano2013 Mer Set 14, 2022 1:00 pm

» speditore - nomina consulente ADR2019 vs DM 4/7/00
Da lotus1 Lun Set 12, 2022 9:48 am

» Analisi su apparecchiature fuori uso
Da skywalker2016 Lun Set 12, 2022 8:06 am

» Esenzione 1.1.3.1 c)
Da marco goberti Sab Set 10, 2022 11:42 am

» stampa registro carico scarico con codice errato
Da paolodap Lun Set 05, 2022 5:18 pm

» etichetta ambientale imballaggio contaminato
Da tfrab Mer Ago 31, 2022 10:11 am


modalità di ripartenza.

+5
DAV66
fabio65
VdT
cescal64
victor.alfa
9 partecipanti

Andare in basso

modalità di ripartenza. Empty modalità di ripartenza.

Messaggio  victor.alfa Mer Set 18, 2013 10:14 am

Sono un Concessionario auto, con più di 10 dipendenti, produttore di rifiuti speciali pericolosi ( batterie ecc. ).
Desideravo sapere se:
dal primo ottobre bisogna caricare sul registro di carico le giacenze dei rifiuti speciali pericolosi o tutti i rifiuti prodotti nelle diverse tipologie ?
Se si, il trasportatore (secondo SISTRI ) è abilitato al ritiro dei rifiuti speciali non pericolosi con la registrazione di carico a mezzo dispositivo?
Grazie delle vostre risposte,
auguro una buona giornata
victor.alfa
victor.alfa
Membro della community

Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 16.09.13
Età : 63
Località : soverato

Torna in alto Andare in basso

modalità di ripartenza. Empty Re: modalità di ripartenza.

Messaggio  cescal64 Mer Set 18, 2013 10:30 am

victor.alfa ha scritto:Sono un Concessionario auto, con più di 10 dipendenti, produttore di rifiuti speciali pericolosi ( batterie ecc. ).
Desideravo sapere se:
1- dal primo ottobre bisogna caricare sul registro di carico le giacenze dei rifiuti speciali pericolosi o tutti i rifiuti prodotti nelle diverse tipologie ?
2- Se si, il trasportatore (secondo SISTRI ) è abilitato al ritiro dei rifiuti speciali non pericolosi con la registrazione di carico a mezzo dispositivo?
Grazie delle vostre risposte,
auguro una buona giornata
...buongiorno anche a te.

1- perché? tu inizi il sistri dal 03/03/14... procedi come fatto finora e registri entro 10 giorni dalla produzione qualunque rifiuto, pericoloso o meno.
2- ?
Salute a tutti.
cescal64
cescal64
Utente Attivo

Messaggi : 827
Data d'iscrizione : 08.09.11
Età : 57
Località : bologna

Torna in alto Andare in basso

modalità di ripartenza. Empty Re: modalità di ripartenza.

Messaggio  victor.alfa Gio Set 19, 2013 6:25 pm

chi è cosi gentile da dirmi come mai essendo una concessionaria di auto con piu' di 10 dipendenti dovrei iniziare il Sistri il 03/03/2014 anzichè il 01/10/2013 ?
Grazie
Attendo fiducioso i vostri consigli
victor.alfa
victor.alfa
Membro della community

Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 16.09.13
Età : 63
Località : soverato

Torna in alto Andare in basso

modalità di ripartenza. Empty Re: modalità di ripartenza.

Messaggio  VdT Gio Set 19, 2013 7:17 pm

Siete produttori di rifiuti pericolosi?

_________________
La regola d'oro per postare un nuovo argomento: Usa il tasto cerca (tranquillo non esplode nulla), poi leggi i vari topic....e se proprio non trovi quello che cerchi apri un nuovo topic.
VdT
VdT
Moderatore

Messaggi : 1864
Data d'iscrizione : 23.02.10
Età : 40
Località : Bari e provincia

Torna in alto Andare in basso

modalità di ripartenza. Empty Re: modalità di ripartenza.

Messaggio  fabio65 Gio Set 19, 2013 7:20 pm

Semplicemente perchè essendo tu un produttore di rifiuti speciali pericolosi e non un "nuovo produttore" (sulla differenza in questo forum sono state date decine di spiegazioni, basta cercarle) non sei obbligato all'utilizzo immediato del sistri ma devi attenerti alla vecchia modalità cartacea.
Quindi, come ha già scritto cescal64, registrazione sul carico e scarico entro 10 gg dalla produzione di TUTTI i rifiuti speciali prodotti (pericolosi e non), e smaltimento degli stessi con FIR.
Il trasportatore avrà invece il piacere di dover compilare la scheda sistri per i rifiuti pericolosi che trasporterà dal 1 ottobre (oltre ai formulari se è lui che li compila).
Non è dato capire quale sia la tua responsabilità se non compila o compila erroneamente la scheda sistri, in quanto siete soggetti a due discipline giuridiche differenti almeno fino a marzo 2014.
fabio65
fabio65
Utente Attivo

Messaggi : 231
Data d'iscrizione : 22.10.10
Località : profondo sud

Torna in alto Andare in basso

modalità di ripartenza. Empty Re: modalità di ripartenza.

Messaggio  cescal64 Ven Set 20, 2013 2:10 am

victor.alfa ha scritto:chi è cosi gentile da  dirmi come mai essendo una concessionaria di auto con piu' di 10 dipendenti dovrei iniziare il Sistri il 03/03/2014 anzichè il 01/10/2013 ?
Grazie
Attendo fiducioso i vostri consigli
...forse perché il decreto legge di fine agosto ha modificato i soggetti che sono obbligati ad aderire al sistri nonchè scaglionato le date di avvio degli stessi?

DL 31/08/13 - Art. 11 - Semplificazione e razionalizzazione del sistema di controllo della tracciabilita' dei rifiuti e in materia di energia.
1. I commi 1, 2 e 3 dell'art. 188-ter, del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, sono sostituiti dai seguenti:
"1. Sono tenuti ad aderire al sistema di controllo della tracciabilita' dei rifiuti (SISTRI) di cui all'articolo 188-bis, comma 2, lettera a), i produttori iniziali di rifiuti pericolosi e gli enti o le imprese che raccolgono o trasportano rifiuti pericolosi a titolo professionale, o che effettuano operazioni di trattamento, recupero, smaltimento, commercio e intermediazione di rifiuti pericolosi, inclusi i nuovi produttori. ...omissis..."
2. Per gli enti o le imprese che raccolgono o trasportano rifiuti pericolosi a titolo professionale, o che effettuano operazioni di trattamento, recupero, smaltimento, commercio e intermediazione di rifiuti pericolosi, inclusi i nuovi produttori, il termine iniziale di operativita' del SISTRI e' fissato al 1° ottobre 2013.
3. Per i produttori iniziali di rifiuti pericolosi, nonche' per i comuni e le imprese di trasporto dei rifiuti urbani del territorio della regione Campania di cui al comma 4 dell'articolo 188-ter, del d.lgs. n. 152 del 2006, il termine iniziale di operativita' e' fissato al 3 marzo 2014, fatto salvo quanto disposto dal comma 8.
...omissis...

...quindi via il limite di 10 addetti, ma solo:  rifiuti pericolosi => SISTRI - rifiuti NON pericolosi => NO SISTRI .
...ah, come accennato da fabio65, i "nuovi produttori" sono le aziende che trattano i rifiuti, generandone dei nuovi (un po' semplicistico, ma rende l'idea che tu non c'entri!).

Salute a tutti.
cescal64
cescal64
Utente Attivo

Messaggi : 827
Data d'iscrizione : 08.09.11
Età : 57
Località : bologna

Torna in alto Andare in basso

modalità di ripartenza. Empty Re: modalità di ripartenza.

Messaggio  DAV66 Ven Set 20, 2013 10:28 am

[quote="cescal64"]
victor.alfa ha scritto:chi è cosi gentile da  dirmi come mai essendo
...quindi via il limite di 10 addetti, ma solo:  rifiuti pericolosi => SISTRI - rifiuti NON pericolosi => NO SISTRI .
Salute a tutti.
Se un'officina meccanica produce sia rifiuti pericolosi che non pericolosi ed è già iscritta al Sistri (dall'inizio:piange: ), a partire dal 3 marzo 2014 dovrà "usare" il Sistri solo per i pericolosi od anche per i non pericolosi?
Io penso entrambe; ma, a questo punto, il trasportatore come si comporterà (cioé se il produtore carica i non pericolosi sul Sistri)? Question 
Grazie per la risposta.
DAV66
DAV66
Utente Attivo

Messaggi : 67
Data d'iscrizione : 29.05.12
Età : 56
Località : Provincia di Roma

Torna in alto Andare in basso

modalità di ripartenza. Empty Re: modalità di ripartenza.

Messaggio  fabiodafirenze Ven Set 20, 2013 10:32 am

Ho letto solo per i pericolosi, tuttavia leggendo il decreto a me parrebbe sia p che non-p.. Chi ne sa di più?
fabiodafirenze
fabiodafirenze
Utente Attivo

Messaggi : 401
Data d'iscrizione : 20.01.10

Torna in alto Andare in basso

modalità di ripartenza. Empty Re: modalità di ripartenza.

Messaggio  cirillo Ven Set 20, 2013 10:36 am

nessuno vieta di utilizzare il Sistri "volontariamente".
Pertanto se una ditta produce sia pericolosi che non pericolosi, ritengo sia più logico gestire il tutto con il Sistri evitando un doppio regime (pericolosi Sistri - non pericolosi registro e FIR) che creerebbe solo problemi gestionali ad una piccola realtà aziendale.
Diverso è invece per chi produre ESCLUSIVSAMENTE non pericolosi.
Per questi, aderire al Sistri volontariamente, è volersi far del male...

(come si dice in Veneto "tagliarsi le p.... per far dispetto alla moglie")

_________________
si deficit fenum accipe stramen modalità di ripartenza. Musik710
cirillo
cirillo
Moderatore

Messaggi : 7402
Data d'iscrizione : 24.05.11
Età : 67
Località : veneto

Torna in alto Andare in basso

modalità di ripartenza. Empty Re: modalità di ripartenza.

Messaggio  CROCIDOLITE Ven Set 20, 2013 11:08 am

cirillo ha scritto:nessuno vieta di utilizzare il Sistri "volontariamente".
Pertanto se una ditta produce sia pericolosi che non pericolosi, ritengo sia più logico gestire il tutto con il Sistri evitando un doppio regime (pericolosi Sistri - non pericolosi registro e FIR) che creerebbe solo problemi gestionali ad una piccola realtà aziendale.
Diverso è invece per chi produce ESCLUSIVAMENTE non pericolosi.
Per questi, aderire al Sistri volontariamente, è volersi far del male...

(come si dice in Veneto "tagliarsi le p.... per far dispetto alla moglie")
il problema è che devono aderire al SISTRI tutti gli attori della filiera:
se il trasportatore o lo smaltitore non aderiscono ....

a mio avviso, già questo è un buon motivo per seppellire sotto una pietra tombale il "magnifico sistema di tracciabilità dei rifiuti"
CROCIDOLITE
CROCIDOLITE
Utente Attivo

Messaggi : 3053
Data d'iscrizione : 29.09.10
Località : IO/NOI/GAIA

Torna in alto Andare in basso

modalità di ripartenza. Empty Re: modalità di ripartenza.

Messaggio  fabio65 Ven Set 20, 2013 11:13 am

Scusate ma mi sto ingarbugliando sempre di più.
Se i rifiuti non pericolosi sono stati esentati dal sistri in modo assoluto, non capisco come possa un produttore di pericolosi e non pericolosi utilizzare il sistri anche per i non pericolosi a scopo di semplificarsi il lavoro.
Infatti anche se il trasportatore fosse lo stesso per entrambe le tipologie di rifiuto (quindi iscritto al sistri), non è detto che l'impianto finale gestisca anche pericolosi, quindi potrebbe essere non iscritto al sistri in quanto impianto di destinazione di solo rifiuti non pericolosi.
Pertanto chi andrebbe a chiudere la scheda di movimentazione ??
fabio65
fabio65
Utente Attivo

Messaggi : 231
Data d'iscrizione : 22.10.10
Località : profondo sud

Torna in alto Andare in basso

modalità di ripartenza. Empty Re: modalità di ripartenza.

Messaggio  victor.alfa Sab Set 21, 2013 10:08 am

VdT ha scritto:Siete produttori di rifiuti pericolosi?
Rispondo a vdt , grazie per aver risposto.
Si siamo produttori di rifiuti speciale ( batterie esauste, olio, ecc).
Grazie di una eventuale risposta
victor.alfa
victor.alfa
Membro della community

Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 16.09.13
Età : 63
Località : soverato

Torna in alto Andare in basso

modalità di ripartenza. Empty Re: modalità di ripartenza.

Messaggio  cescal64 Sab Set 21, 2013 11:05 pm

...mentre aspetti l'eventuale risposta di VdT (e l'oracolo del mod è sempre benvenuto Smile !), spero che tu abbia letto anche i post successivi al suo, nei quali si cerca di spiegarti perché a questo giro puoi rilassarti e guardare gli altri arrabattarsi con chiavette usb, blackbox, etc. Twisted Evil  ...

Salute a tutti.
cescal64
cescal64
Utente Attivo

Messaggi : 827
Data d'iscrizione : 08.09.11
Età : 57
Località : bologna

Torna in alto Andare in basso

modalità di ripartenza. Empty Re: modalità di ripartenza.

Messaggio  Bottins Lun Set 23, 2013 9:34 am

fabio65 ha scritto:Scusate ma mi sto ingarbugliando sempre di più.
Se i rifiuti non pericolosi sono stati esentati dal sistri in modo assoluto, non capisco come possa un produttore di pericolosi e non pericolosi utilizzare il sistri anche per i non pericolosi a scopo di semplificarsi il lavoro.
Infatti anche se il trasportatore fosse lo stesso per entrambe le tipologie di rifiuto (quindi iscritto al sistri), non è detto che l'impianto finale gestisca anche pericolosi, quindi potrebbe essere non iscritto al sistri in quanto impianto di destinazione di solo rifiuti non pericolosi.
Pertanto chi andrebbe a chiudere la scheda di movimentazione ??
Sì ma se un produttore avesse 1 rifiuto pericoloso e 5 pericolosi, avrebbe convenienza ad utilizzare il sistema anche per l'unico non pericoloso che produce.
Ma avrebbe difficoltà a trovare un trasportatore e destinatario di non pericolosi che si sia iscritto.
Bottins
Bottins
Utente Attivo

Messaggi : 98
Data d'iscrizione : 30.12.10
Età : 29
Località : Provincia di Milano

Torna in alto Andare in basso

modalità di ripartenza. Empty Re: modalità di ripartenza.

Messaggio  DAV66 Lun Set 23, 2013 10:40 am

Ok, ma se il produttore (di rifiuti P e non) gestisce tutto con il "mostro", nel caso di scarico con il trasportatore (per i non pericolosi) non essendo obbligato ad iscrizione, che fa? Stampa la scheda per conto del trasportatore? Poi cosa succede? Il destinatario cosa fa? Invia una Pec di conferma?
DAV66
DAV66
Utente Attivo

Messaggi : 67
Data d'iscrizione : 29.05.12
Età : 56
Località : Provincia di Roma

Torna in alto Andare in basso

modalità di ripartenza. Empty Ripartenza Sistri

Messaggio  victor.alfa Ven Set 27, 2013 12:31 pm

Come già detto sono una concessionaria con più di 10 dipendenti, oltre quello che ho già detto, aggiungo che eseguamo al PRA la radiazione delle autovetture, che poi diventeranno rifuto 16.01.04 o 16.01.06, non solo, ma produciamo anche le batterie esauste olio e quant'altro si possano catalogare in rifiuti speciali pericolosi.
Alla luce di quanto detto la ripertenza del SISTRI è al 01.10.13 o al 03.03.14 ??
Leggendo il provvedimento approvato dal CdM del 28 agsto 2013 sembrerebbe di no,
in quanto dal primo ottobre riparte per i trasportatori professionali, gli intermediari e gestori degli impianti di recupero di smaltimento;
mentre dal 03.03.14 per i produttori iniziali di rifiuti pericolosi.
Attendo vostre risposte.
Grazie come sempre
victor.alfa
victor.alfa
Membro della community

Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 16.09.13
Età : 63
Località : soverato

Torna in alto Andare in basso

modalità di ripartenza. Empty Re: modalità di ripartenza.

Messaggio  cescal64 Ven Set 27, 2013 1:05 pm

Shocked  ...oltre a fare le domande, prova a leggere anche le risposte Rolling Eyes  ... magari aiuta Twisted Evil  ...
Salute a tutti.
cescal64
cescal64
Utente Attivo

Messaggi : 827
Data d'iscrizione : 08.09.11
Età : 57
Località : bologna

Torna in alto Andare in basso

modalità di ripartenza. Empty Re: modalità di ripartenza.

Messaggio  victor.alfa Ven Set 27, 2013 3:47 pm

....ho letto le risposte ma haimè sono ancora piu in confusione!!
Grazie lo stesso
victor.alfa
victor.alfa
Membro della community

Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 16.09.13
Età : 63
Località : soverato

Torna in alto Andare in basso

modalità di ripartenza. Empty Re: modalità di ripartenza.

Messaggio  cescal64 Ven Set 27, 2013 4:10 pm

victor.alfa ha scritto:....ho letto le risposte ma haimè sono ancora piu in confusione!!
Grazie lo stesso
ka ...speriamo passi da qua l'anima del maestro manzi aloneinthedark  e possa porvi rimedio Wink ...

e cmq, fossi in te, penserei seriamente di contattare un consulente ambientale affidabile che ti chiarisca tutti alcuni dubbi sistriani  Cool ...

Salute a tutti.
cescal64
cescal64
Utente Attivo

Messaggi : 827
Data d'iscrizione : 08.09.11
Età : 57
Località : bologna

Torna in alto Andare in basso

modalità di ripartenza. Empty Re: modalità di ripartenza.

Messaggio  fabio65 Ven Set 27, 2013 5:10 pm

Allora, proviamo ad aiutarti.
Lascia perdere i 10 dipendenti, questa differenziazione appartiene al passato.
In quanto produttore di rifiuti pericolosi la tua partenza con il sistri è prevista a Marzo 2014, adesso devi continuare con il registro di carico e scarico ed i formulari.
Il trasportatore dovrà compilare la scheda sistri in tua vece e rispettare tutta la manfrina prevista dal sistema, inoltre dovrà continuare con i formulari.
In quanto produttore di rifiuti speciali non pericolosi, gli stessi sono stati esclusi dal sistri, quindi tu deve continuare ad usare il registro di carico e scarico ed i formulari ed il trasportatore li potrà trasportare senza scheda sistri, black box ecc.ecc.
Per quanto riguarda la tua attività di rottamatore ho qualche dubbio. Cioè se dalla rottamazione della macchina scaturiscono dei rifiuti pericolosi ritengo che tu possa essere classificato come "nuovo produttore", a prescindere se il tuo è un impianto di gestione rifiuti. Quindi solo per questa fattispecie la tua data di partenza è il 1 ottobre 2010.
Spero di esserti stato utile, cmq anche io ti conseglio un buon consulente ambientale.
Fabio
fabio65
fabio65
Utente Attivo

Messaggi : 231
Data d'iscrizione : 22.10.10
Località : profondo sud

Torna in alto Andare in basso

modalità di ripartenza. Empty Re: modalità di ripartenza.

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.