SistriForum - Il social network italiano sui rifiuti
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Ultimi argomenti
» deposito temporaneo 18 mesi
Da beltrale Gio Lug 09, 2020 2:32 pm

» Analisi su campioni
Da skywalker2016 Mer Lug 08, 2020 11:11 pm

» inserimento automatico dati Orso
Da urgada Lun Lug 06, 2020 7:25 pm

» accordo multilaterale M287
Da tfrab Gio Lug 02, 2020 10:40 am

» autodemolitore e cer 17.04.02
Da Hope Gio Giu 25, 2020 6:06 pm

» apparecchiature: tipologia 5.16 o 5.19
Da urgada Gio Giu 25, 2020 12:29 pm

» trasporti rifiuti derivati dall'attività di recupero
Da urgada Gio Giu 25, 2020 12:08 pm

» Cambio CER in MUD
Da cescal64 Mar Giu 23, 2020 4:14 pm

» Tenuta registro C/S digitale
Da sviluppo Mar Giu 23, 2020 11:27 am

» TARI: regolamenti comunali che menzionano impianti di smaltimento e recupero rifiuti
Da urgada Mar Giu 23, 2020 7:04 am


trasporti rifiuti derivati dall'attività di recupero

Andare in basso

trasporti rifiuti derivati dall'attività di recupero Empty trasporti rifiuti derivati dall'attività di recupero

Messaggio  urgada il Mer Giu 10, 2020 5:06 pm

salve a tutti,
un impianto di trattamento e recupero di indumenti usati, vorrebbe trasportare con i propri mezzi (uso proprio), senza affidarsi a terzi, gli scarti inutilizzabili da smaltire.
Parliamo di 150101, 150102 e 191208.
L'azienda è già iscritta in cat.1, dove ha il 200110 e 200111, nella Autorizzazione dell'impianto ha solo il 200110 e 200111.
Potrebbero con la 2 bis trasportarli in quanto derivanti dalla propria attività ?
Come ateco attivi hanno:
38.32.3: Recupero e preparazione per il riciclaggio dei rifiuti solidi urbani, industriali e biomasse
46.77.20: commercio all'ingrosso di altri materiali di recupero non metallici (vetro, carta, cartoni eccetera)
urgada
urgada
Utente Attivo

Messaggi : 143
Data d'iscrizione : 14.07.12

Torna in alto Andare in basso

trasporti rifiuti derivati dall'attività di recupero Empty Re: trasporti rifiuti derivati dall'attività di recupero

Messaggio  Hope il Mer Giu 10, 2020 5:41 pm

Con gli imballaggi vai sicuro, per il CER 191208 non sarei sicuro: quando generi i rifiuti ascrivibili alla sottocategoria 19 non sei produttore iniziale ma “nuovo produttore” e pertanto l’Albo non ti iscrive. Visto che hai già la 1 chiedi la cat. 4: ti costerebbe soltanto 100 euro in più ogni anno (fermo restando le abilitazioni del RT)!
Hope
Hope
Utente Attivo

Messaggi : 521
Data d'iscrizione : 16.02.10

Torna in alto Andare in basso

trasporti rifiuti derivati dall'attività di recupero Empty Re: trasporti rifiuti derivati dall'attività di recupero

Messaggio  urgada il Mer Giu 10, 2020 6:07 pm

Hope ha scritto:Con gli imballaggi vai sicuro, per il CER 191208 non sarei sicuro: quando generi i rifiuti ascrivibili alla sottocategoria 19 non sei produttore iniziale ma “nuovo produttore” e pertanto l’Albo non ti iscrive. Visto che hai già la 1 chiedi la cat. 4: ti costerebbe soltanto 100 euro in più ogni anno (fermo restando le abilitazioni del RT)!
speravo di poter fare tutto con la 2 bis
la cat.4 non la possiamo chiedere, non hanno il conto terzi, i mezzi sono in conto proprio e il 191208 nell'AUA non è presente
urgada
urgada
Utente Attivo

Messaggi : 143
Data d'iscrizione : 14.07.12

Torna in alto Andare in basso

trasporti rifiuti derivati dall'attività di recupero Empty Re: trasporti rifiuti derivati dall'attività di recupero

Messaggio  Hope il Ven Giu 12, 2020 12:48 pm

Questo trasporto rientra perfettamente nella definizione di trasporto in conto Proprio (art. 31 L. n. 298/74) e inoltre lo stesso Albo, con la Circolare del 19 dicembre 2008, ti dice che devi iscriverti nella Cat. 4. Ti consiglio, a corredo dell’istanza, di allegare una breve relazione tecnica illustrate il ciclo produttivo, giustificando ed evidenziando la generazione di rifiuti 19xxxx, appunto come “nuovo produttore”.
Hope
Hope
Utente Attivo

Messaggi : 521
Data d'iscrizione : 16.02.10

Torna in alto Andare in basso

trasporti rifiuti derivati dall'attività di recupero Empty Re: trasporti rifiuti derivati dall'attività di recupero

Messaggio  urgada il Ven Giu 12, 2020 1:15 pm

Hope ha scritto:Questo trasporto rientra perfettamente nella definizione di trasporto in conto Proprio (art. 31 L. n. 298/74) e inoltre lo stesso Albo, con la Circolare del 19 dicembre 2008, ti dice che devi iscriverti nella Cat. 4. Ti consiglio, a corredo dell’istanza, di allegare una breve relazione tecnica illustrate il ciclo produttivo, giustificando ed evidenziando la generazione di rifiuti 19xxxx, appunto come “nuovo produttore”.

il 191208 non è presente nell'AUA, avendo i mezzi in conto proprio e non in conto terzi, credi ci sia qualche possibilità che lo diano ?
urgada
urgada
Utente Attivo

Messaggi : 143
Data d'iscrizione : 14.07.12

Torna in alto Andare in basso

trasporti rifiuti derivati dall'attività di recupero Empty Re: trasporti rifiuti derivati dall'attività di recupero

Messaggio  Hope il Ven Giu 12, 2020 1:27 pm

Certo che non è presente in AUA, tu i 19 li produci dalla selezione. Rientri perfettamente nella definizione di trasporto in conto proprio e quindi necessiti del conto proprio. Se tu avessi il CT, in teoria, non potresti trasportarli poichè il CT per definizione è un trasporto dietro un corrispettivo economico (dico in teoria poiché la la Corte di Cassazione del 2012 ha stabilito, in estrema sintesi che il CT è polivalente: poi fare sia il CT che il CP).
Hope
Hope
Utente Attivo

Messaggi : 521
Data d'iscrizione : 16.02.10

Torna in alto Andare in basso

trasporti rifiuti derivati dall'attività di recupero Empty Re: trasporti rifiuti derivati dall'attività di recupero

Messaggio  urgada il Ven Giu 12, 2020 3:07 pm

Hope ha scritto:Certo che non è presente in AUA, tu i 19 li produci dalla selezione. Rientri perfettamente nella definizione di trasporto in conto proprio e quindi necessiti del conto proprio. Se tu avessi il CT, in teoria, non potresti trasportarli poichè il CT per definizione è un trasporto dietro un corrispettivo economico (dico in teoria poiché la la Corte di Cassazione del 2012 ha stabilito, in estrema sintesi che il CT è polivalente: poi fare sia il CT che il CP).

Perfetto, quindi nella relazione accompagnatoria è "inutile" menzionare l'ateco secondario (467720)
urgada
urgada
Utente Attivo

Messaggi : 143
Data d'iscrizione : 14.07.12

Torna in alto Andare in basso

trasporti rifiuti derivati dall'attività di recupero Empty Re: trasporti rifiuti derivati dall'attività di recupero

Messaggio  Hope il Sab Giu 13, 2020 9:30 am

Nella relazione (facoltativa) devi soltanto far capire all’istruttore della pratica da dove esce fuori il 191208, quindi venti righe in tutto: chi siamo, con quale titolo autorizzativo lavoriamo, quali rifiuti ritiriamo, come li trattiamo, il fine del trattamento e quali rifiuti si generano da questo trattamento.
Hope
Hope
Utente Attivo

Messaggi : 521
Data d'iscrizione : 16.02.10

Torna in alto Andare in basso

trasporti rifiuti derivati dall'attività di recupero Empty Re: trasporti rifiuti derivati dall'attività di recupero

Messaggio  Hope il Sab Giu 13, 2020 9:55 am

Oltre alla Circolare del 2008, guarda anche l'art. 2, comma 2, lettera b) della Deliberazione 16 settembre 2015 Smile
Hope
Hope
Utente Attivo

Messaggi : 521
Data d'iscrizione : 16.02.10

A urgada piace questo messaggio

Torna in alto Andare in basso

trasporti rifiuti derivati dall'attività di recupero Empty Re: trasporti rifiuti derivati dall'attività di recupero

Messaggio  urgada il Sab Giu 13, 2020 10:19 am

Hope ha scritto:Oltre alla Circolare del 2008, guarda anche l'art. 2, comma 2, lettera b) della Deliberazione 16 settembre 2015 Smile

ti stavo proprio scrivendo di questa Delibera, che in passato ha creato fraintendimenti con la sezione.
art. 2. L’impresa munita di veicoli immatricolati ad uso proprio o presi in locazione per uso proprio ai sensi
dell’articolo 84, comma 4, lettera a) del Codice della Strada, che intende iscriversi nella categoria 4,
fermo restando il rispetto delle disposizioni di cui alla legge 6 giugno 1974, n. 298, può essere iscritta
per trasportare:
b) i rifiuti speciali non pericolosi di cui l’impresa risulti essere nuovo produttore;
c) i rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi di cui l’impresa risulti essere produttore iniziale di cui
alla categoria 2-bis;

In passato un caso simile a quello suddetto, fu oggetto di diniego parziale, per questo sono "preoccupato".
L'azienda dell'altro caso aveva anche il 191208 nell'autorizzazione dell'impianto e quindi ci dissero di chiedere il 191208 in cat.4 e il 150101 e 150102 in 2 bis
urgada
urgada
Utente Attivo

Messaggi : 143
Data d'iscrizione : 14.07.12

Torna in alto Andare in basso

trasporti rifiuti derivati dall'attività di recupero Empty Re: trasporti rifiuti derivati dall'attività di recupero

Messaggio  Hope il Sab Giu 13, 2020 11:50 am

Guarda la registrazione del seminario nazionale di ieri: Presidente ANGA Dott. Onori 1:04:21 secondi circa
Hope
Hope
Utente Attivo

Messaggi : 521
Data d'iscrizione : 16.02.10

A urgada piace questo messaggio

Torna in alto Andare in basso

trasporti rifiuti derivati dall'attività di recupero Empty Re: trasporti rifiuti derivati dall'attività di recupero

Messaggio  urgada il Sab Giu 13, 2020 12:58 pm

Hope ha scritto:Guarda la registrazione del seminario nazionale di ieri: Presidente ANGA Dott. Onori 1:04:21 secondi circa
le teoria è chiara, è l'applicazione che mi preoccupa
la 2bis in termini di costi e requisiti sarebbe stata di certo più semplice

sto cercando di capire la proposta che fecero all'epoca per l'altra azienda...
urgada
urgada
Utente Attivo

Messaggi : 143
Data d'iscrizione : 14.07.12

Torna in alto Andare in basso

trasporti rifiuti derivati dall'attività di recupero Empty Re: trasporti rifiuti derivati dall'attività di recupero

Messaggio  urgada il Dom Giu 14, 2020 10:05 pm

Sono andato a rivedere i documenti dell'altro caso, l'azienda aveva già la cat.4 per il 191208 e qui chiedemmo l'integrazione del cer 150101, 150102 spiegandone i motivi.
Dalla bocciatura si legge, l'azienda è iscritta in cat.4 per il "trasporto e recupero di rifiuti tessili" e quindi non vengono inseriti nell'autorizzazione, col il profilo 2bis i cer richiesti, perchè sono rifiuti e rimangono rifiuti quando l'azienda se ne deve disfare.
L'azienda non ha bisogno dell'iscrizione con il profilo 2 bis essendo già iscritta in cat.4.

attualmente per l'iscrizione in cat.4 da telematico ci sono:
- ordinaria
- profilo 2bis
- profilo 3 bis
- profilo impianto
- profilo commercio

@Hope aiutami a capire, l'errore fu solo lessicale ???

quì le cose vengono dettagliate:
https://www.bo.camcom.gov.it/it/tutela-del-mercato/utilizzo-veicoli-con-immatricolazione-ad-uso-proprio
urgada
urgada
Utente Attivo

Messaggi : 143
Data d'iscrizione : 14.07.12

Torna in alto Andare in basso

trasporti rifiuti derivati dall'attività di recupero Empty Re: trasporti rifiuti derivati dall'attività di recupero

Messaggio  urgada il Gio Giu 25, 2020 12:08 pm

la sezione mi ha detto informalmente che il 191208, non presente già nell'autorizzazione dell'impianto, non sono orientati a darlo.
Mi hanno anche detto che sono in attesa dell'esito di un ricorso di un caso molto simile
urgada
urgada
Utente Attivo

Messaggi : 143
Data d'iscrizione : 14.07.12

Torna in alto Andare in basso

trasporti rifiuti derivati dall'attività di recupero Empty Re: trasporti rifiuti derivati dall'attività di recupero

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum