SistriForum - Il social network italiano sui rifiuti
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
Ultimi argomenti attivi
» quesito su natanti ridotti a relitti
Da magonero Oggi alle 7:32 pm

» Circolare ANGA n. 6 del 21/07/2022
Da Paolo UD Gio Lug 28, 2022 12:29 pm

» ascensori - rimozione - intermediario si/no?
Da lotus1 Ven Lug 22, 2022 9:24 am

» ViViFir - Spurghisti
Da vaghestelledellorsa Mar Lug 19, 2022 10:31 am

» RENTRI
Da tfrab Lun Lug 18, 2022 12:23 pm

» Corrosivo per CLP ma non per ADR
Da homer Ven Lug 15, 2022 4:02 pm

» Corso on line per consulente ADR
Da homer Ven Lug 15, 2022 3:55 pm

» VIVIFIR - Nuovo sistema di vidimazione formulari
Da Paolo UD Mer Lug 13, 2022 4:36 pm

» MUD unità locale si o no?
Da gmbr Lun Lug 11, 2022 10:22 am

» imballaggio vuoto contaminato da olio minerale inutilizzato (confezione originale)
Da homer Gio Lug 07, 2022 12:43 pm


Intermediario Rumeno su territorio italiano

Andare in basso

Intermediario Rumeno su territorio italiano Empty Intermediario Rumeno su territorio italiano

Messaggio  frenciTGA Dom Set 10, 2017 3:04 pm

Buon pomeriggio.
Abbiamo da poco ottenuto l'autorizzazione come broker (intermediario) rilasciata dal Ministero dell'Ambiente rumeno.
Leggendo sia le normative vigenti, le interpretazioni e il presente forum, risulta ancora molto controversa la procedura da attivare per poter intermediare rifiuti italiani verso la Romania, per esempio.
Qual'è esattamente la procedura per ufficializzare l'attività di intermediario estero che si occupa di rifiuti italiani?
Se l'intermediario opera anche a livello extra-CE, come si deve attivare?
Grazie
frenciTGA
frenciTGA
Nuovo Utente

Messaggi : 1
Data d'iscrizione : 10.09.17

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.