gestione rifiuti presso operatore di logistica

Andare in basso

gestione rifiuti presso operatore di logistica

Messaggio  espodav il Mer Mar 20, 2013 6:30 pm

salve a tutti so che in passato questo argomento è stato affrontato tuttavia le conclusioni sono rimaste incerte come del resto la normativa spesso ci lascia tuttavia ripropongo la questione..
la società A ha un contratto con B per attività di logistica degli oggetti/beni prodotti.
Accade che per varie ragioni commerciali, opportunità o scelta diversa che A decide di disfarsi degli oggetti/beni in deposito presso B e ha due possibiità :
1)si porta casa i beni e a casa sua li definisce rifiuti con tutto quello che ne comporta ( scelta non sempre gestibile in termini economici e strategici)
2)organizza direttamente uno smaltimento dei propri beni direttamente da B che ne diventa detentore ( prassi sconsigliabile tuttavia sempre più percorsa tra vari operatori)

Nel caso 2 i problemi sono molteplici tra cui :
- la società A non ha unità locale presso la logistica
- la società B si trova a dover firmare un formulario relativo a un rifiuto che di fatto ha solo detenuto ma del quale non è proprietario con tutte le implicazioni di responsabilità annesse e connesse
- la società A non avendo unità locale presso B dove può registrare il rifiuto ?( la csella prodotto fuori dall'unità locale semmbrerebbe consentito solo per manutenzione, bonifica e demolizione?)

e poi ci sarebbe da capire nel caso trattasi di rifiuti pericolosi come fare il MUD....
grazie



Ultima modifica di espodav il Mer Mar 20, 2013 6:32 pm, modificato 1 volta (Motivazione : qualche confusione con A e B)
avatar
espodav
Utente Attivo

Messaggi : 78
Data d'iscrizione : 27.04.10
Località : Brianza

Tornare in alto Andare in basso

Re: gestione rifiuti presso operatore di logistica

Messaggio  isamonfroni il Mer Mar 20, 2013 7:08 pm

Allora vediamo se riesco a risponderti...

Se A detiene oggetti e beni presso B, immagino che ci sia da qualche parte uno straccio di accordo, contratto, pezzo di carta, che regola le condizioni di questa detenzione.

Se A fa diventare gli oggetti e i beni dei rifiuti in casa di B, dove stanno in forza del contratto di cui sopra, non ha il minimo problema nel giustificare la produzione del rifiuto fuori dall'unità locale cui fa riferimento il registro (la sede di A) dal momento che ciò corrisponde alla pura verità.

Il Nostro B non interviene per nulla nel formulario dato che il formulario dovrà essere così compilato:
Produttore A (è la verità) sede legale via tal dei tali
Luogo di produzione: magazzino di B
Trasportatore Tizio
Destinatario Caio

Dove c'è la firma Produttore/detentore si possono dare 2 casi
1) al momento del trasporto un delegato di A va al magazzino di B, assiste al trasporto e firma
2) concordano per iscritto e con varie tutele che firmi B (ma ovviamente B dovrà essere informato delle caratteristiche del rifiuto e delle caratteristiche della successiva filiera.
Nel MUD di conseguenza: rifiuto prodotto fuori dall'unità locale.

L'iter è questo e non esistono moltissime altre alternative.

Se A telefona a B e gli dice "la roba che ho da te non la voglio più, smaltiscimela e io non voglio più saperne niente", si dà il caso che il sig. B si trovi a fare l'intermediario di rifiuti con detenzione in assenza di autorizzazione per il deposito.
Quindi sta di fatto stoccando i rifiuti in assenza di autorizzazione. (e non puo certo invocare l'art. 183, comma 1, lettera bb - perchè non è mica lui che li ha prodotti).
Non solo ma i beni di proprietà di A diventeranno magicamente rifiuti solo qualche istante prima di salire sul camion che li porterà via.

Diverso è se A vende o cede i suoi beni al sig. B, allora B ne diventa il detentore in caso di smaltimento il formulario è intestato a lui

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!
avatar
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12509
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 60
Località : roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: gestione rifiuti presso operatore di logistica

Messaggio  ceresio18 il Gio Mar 21, 2013 1:04 am

Ciao, io non la farei tanto facile, dato che ad esempio nel MUD i rifiuti prodotti fuori sede possono essere incasellatti come prodotti da bonifica o manutenzioni o demolizioni.....
a mio avviso rimane poco chiaro, ed infatti anche qui nel forum non si è mai riusciti a tovare la quadratura del cerchio.
In ogni caso aspetto altri pareri.
Ciao
avatar
ceresio18
Utente Attivo

Messaggi : 452
Data d'iscrizione : 05.07.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: gestione rifiuti presso operatore di logistica

Messaggio  magio il Ven Mar 22, 2013 10:34 am

Ciao a tutti , sposo la linea di condotta di Lisa in quanto le alternative sono il rientro del prodotto presso la sede del proprietario e la trasformazione in rifiuto , comunque le società di logistica possono affittare spazi a terzi e loro diventano esclusivamente gestori pertanto ci stà il discorso del prodotto presso deposito logistico di B col quale si ha un contratto ...... ho clienti che procedono in questo senso con multinazionali assistite dai soliti "megaconsulenti" che non contestano
avatar
magio
Membro della community

Messaggi : 19
Data d'iscrizione : 22.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: gestione rifiuti presso operatore di logistica

Messaggio  espodav il Lun Mar 25, 2013 12:14 pm

Grazie isamanfroni concordo con la tua linea con opzione B (quella della delega per la firma) rimane il problema di incasellare nel MUD l'attività nel modulo RE come demolizione (scarto la bonifica e la manutenzione). A supporto dell'ipotesi condivido una contestazione evidenziata a seguito di controlli nell'ipotesi che l'operatore di logistica si configuri come produttore/detentore in tal caso considerando poi che la fatturazione dello smaltimento rimane in carico ad A (proprietario) il quale si ritroverebbe ad essere considerato come intermediario senza detenzione....
avatar
espodav
Utente Attivo

Messaggi : 78
Data d'iscrizione : 27.04.10
Località : Brianza

Tornare in alto Andare in basso

Re: gestione rifiuti presso operatore di logistica

Messaggio  isamonfroni il Lun Mar 25, 2013 1:41 pm

espodav ha scritto:Grazie isamanfroni ...

Scusatemi tutti, ma lo fate apposta? Evil or Very Mad

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!
avatar
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12509
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 60
Località : roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: gestione rifiuti presso operatore di logistica

Messaggio  espodav il Lun Mar 25, 2013 4:25 pm

cosa? Question
avatar
espodav
Utente Attivo

Messaggi : 78
Data d'iscrizione : 27.04.10
Località : Brianza

Tornare in alto Andare in basso

Re: gestione rifiuti presso operatore di logistica

Messaggio  isamonfroni il Lun Mar 25, 2013 4:38 pm

espodav ha scritto:cosa? Question
Scusami, ma mi chiamo monfroni con la O e non posso soffrire la storpiatura del cognome, cosa che purtroppo, in questo forum accade (ultimamente spesso).... ka

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!
avatar
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12509
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 60
Località : roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: gestione rifiuti presso operatore di logistica

Messaggio  espodav il Lun Mar 25, 2013 5:02 pm

scusa non succederà più almeno da parte mia Embarassed
avatar
espodav
Utente Attivo

Messaggi : 78
Data d'iscrizione : 27.04.10
Località : Brianza

Tornare in alto Andare in basso

Re: gestione rifiuti presso operatore di logistica

Messaggio  inca il Mer Giu 10, 2015 3:43 pm

scusate se riprendo la discussione dopo molto tempo, ma di recente mi è accaduto qualcosa di simile.
Abbiamo un'azienda proprietaria dello stabile che svolge l'attività di movimentazione della merce di proprietà di un'altra azienda. Se i rifiuti (imballaggi) vengono generati da questa attività l'azienda proprietaria dello stabile diventa produttrice del rifiuto, è corretto? Questo risolverebbe anche il problema del deposito temporaneo di rifiuti conto terzi e le autorizzazioni necessarie.
Comunque ritengo sia fondamentale specificare contrattualmente la responsabilità nella gestione del rifiuto.
Che ne pensate?
avatar
inca
Membro della community

Messaggi : 22
Data d'iscrizione : 06.05.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: gestione rifiuti presso operatore di logistica

Messaggio  Supremoanziano il Mer Giu 10, 2015 4:33 pm

I rifiuti sono di proprietà di chi li produce.
L'affitto o il nolo di un luogo non c'entrano nulla.
Non è fondamentale specificare contrattualmente di chi è la responsabilità nella gestione dei rifiuti: c'è già la legge che stabilisce chi fa che cosa.
avatar
Supremoanziano
Utente Attivo

Messaggi : 1479
Data d'iscrizione : 06.04.11
Località : Casa di riposo

Tornare in alto Andare in basso

Re: gestione rifiuti presso operatore di logistica

Messaggio  inca il Mer Giu 10, 2015 5:12 pm

E fin qui ci siamo, ma non sarebbe un'incongruenza il fatto che il produttore produca il rifiuto in un luogo appartenente ad altri, se tale luogo non è classificato come unità locale? in questo caso il proprietario effettuerebbe un deposito di rifiuti prodotti da terzi e ci sarebbe anche l'obbligo di delega della firma visto che a firmare il FIR sarebbe un dipendente dell'azienda proprietaria del magazzino.
avatar
inca
Membro della community

Messaggi : 22
Data d'iscrizione : 06.05.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: gestione rifiuti presso operatore di logistica

Messaggio  Supremoanziano il Gio Giu 11, 2015 9:01 am

inca ha scritto:...il produttore produca il rifiuto in un luogo appartenente ad altri, se tale luogo non è classificato come unità locale...

Non ci trovo niente di strano.
Discorso analogo ad un cantiere: l'impresa edile produce rifiuti in un luogo che non è di sua proprietà e, nel 90% dei casi, non è classificato come unità locale in CCIAA.
Quindi, di cosa stiamo parlando?
avatar
Supremoanziano
Utente Attivo

Messaggi : 1479
Data d'iscrizione : 06.04.11
Località : Casa di riposo

Tornare in alto Andare in basso

Re: gestione rifiuti presso operatore di logistica

Messaggio  inca il Gio Giu 11, 2015 11:14 am

A me verrebbe da applicare l'art.266 c. 4 "I rifiuti provenienti da attività di manutenzione o assistenza sanitaria si considerano prodotti presso la sede o il domicilio del soggetto che svolge tali attività.", (anche se non è propriamente manutenzione, ma in mancanza di altri riferimenti, mi sembra la definizione più adatta),
invece che l'art. 230 che è proprio della manutenzione delle infrastrutture.
Quindi mi verrebbe da pensare che il luogo fisico in cui si produce il rifiuto, nello specifico un magazzino che non coincide con la sede legale del produttore, dovrebbe essere identificato come unità locale.
avatar
inca
Membro della community

Messaggi : 22
Data d'iscrizione : 06.05.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: gestione rifiuti presso operatore di logistica

Messaggio  Supremoanziano il Gio Giu 11, 2015 12:11 pm

inca ha scritto:A me verrebbe da applicare l'art.266 c. 4 "I rifiuti provenienti da attività di manutenzione o assistenza sanitaria si considerano prodotti presso la sede o il domicilio del soggetto che svolge tali attività.", (anche se non è propriamente manutenzione, ma in mancanza di altri riferimenti, mi sembra la definizione più adatta),
Shocked Shocked Shocked

inca ha scritto:invece che l'art. 230 che è proprio della manutenzione delle infrastrutture.
Shocked Shocked Shocked Shocked Shocked Shocked Shocked

Ma che c'entrano questi articoli?

inca ha scritto:Quindi mi verrebbe da pensare che il luogo fisico in cui si produce il rifiuto, nello specifico un magazzino che non coincide con la sede legale del produttore, dovrebbe essere identificato come unità locale.

Anche a me viene da pensare, se alzo gl'occhi al cielo durante una bella giornata e lo vedo azzurro, che sia proprio azzurro... Rolling Eyes
avatar
Supremoanziano
Utente Attivo

Messaggi : 1479
Data d'iscrizione : 06.04.11
Località : Casa di riposo

Tornare in alto Andare in basso

Re: gestione rifiuti presso operatore di logistica

Messaggio  isamonfroni il Gio Giu 11, 2015 12:18 pm

Supremoanziano ha scritto:

inca ha scritto:Quindi mi verrebbe da pensare che il luogo fisico in cui si produce il rifiuto, nello specifico un magazzino che non coincide con la sede legale del produttore, dovrebbe essere identificato come unità locale.

Anche a me viene da pensare, se alzo gl'occhi al cielo durante una bella giornata e lo vedo azzurro, che sia proprio azzurro... Rolling Eyes

Pensa che a me, quando guardo il mare, viene da pensare che sia bagnato.. Rolling Eyes

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!
avatar
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12509
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 60
Località : roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: gestione rifiuti presso operatore di logistica

Messaggio  inca il Gio Giu 11, 2015 3:01 pm

ma cerchiamo di dare risposte qui o no?
avatar
inca
Membro della community

Messaggi : 22
Data d'iscrizione : 06.05.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: gestione rifiuti presso operatore di logistica

Messaggio  inca il Gio Giu 11, 2015 3:11 pm

stiamo parlando di rifiuti e gli articoli interpellati, parlano di rifiuti. Stiamo parlando di produttori di rifiuti e gli articoli ne parlano. parliamo di attività manutentive e gli articoli ne parlano. è stato tirato in ballo il cantiere e gli articoli ne parlano.
Non vedo che c'entrano il cielo o l'acqua sinceramente. illuminatemi
avatar
inca
Membro della community

Messaggi : 22
Data d'iscrizione : 06.05.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: gestione rifiuti presso operatore di logistica

Messaggio  Supremoanziano il Gio Giu 11, 2015 4:12 pm

inca ha scritto:ma cerchiamo di dare risposte qui o no?

No
avatar
Supremoanziano
Utente Attivo

Messaggi : 1479
Data d'iscrizione : 06.04.11
Località : Casa di riposo

Tornare in alto Andare in basso

Re: gestione rifiuti presso operatore di logistica

Messaggio  Supremoanziano il Gio Giu 11, 2015 4:19 pm

inca ha scritto:stiamo parlando di rifiuti e gli articoli interpellati, parlano di rifiuti. Stiamo parlando di produttori di rifiuti e gli articoli ne parlano. parliamo di attività manutentive e gli articoli ne parlano. è stato tirato in ballo il cantiere e gli articoli ne parlano.

E allora?
Tutta la parte IV del Testo Unico parla di rifiuti.
Ma ci sei o ci fai?
avatar
Supremoanziano
Utente Attivo

Messaggi : 1479
Data d'iscrizione : 06.04.11
Località : Casa di riposo

Tornare in alto Andare in basso

Re: gestione rifiuti presso operatore di logistica

Messaggio  isamonfroni il Gio Giu 11, 2015 5:21 pm

inca ha scritto:
Non vedo che c'entrano il cielo o l'acqua sinceramente. illuminatemi

Flash!!!!

inca ha scritto:
un magazzino che non coincide con la sede legale del produttore, dovrebbe essere identificato come unità locale.

un magazzino che non coincide con la sede legale del produttore è un'unità locale

inca ha scritto:
ma cerchiamo di dare risposte qui o no?
NO

Lo scopo del forum NON è quello di fornire risposte, quello si chiamerebbe rispondificio (o al massimo FAQ per quelli anglofili) mentre questo si chiama Forum

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!
avatar
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12509
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 60
Località : roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: gestione rifiuti presso operatore di logistica

Messaggio  inca il Ven Giu 12, 2015 10:11 am

per conoscenza : La definizione di UNITA' LOCALE che viene fornita dal Ministero (circ. Mica n. 3202/c) è la seguente: "Per U.L. si intende l'impianto o corpo di impianti con ubicazione diversa da quella della sede principale o della sede legale, in cui si esercitano una o più attività dell'impresa". Occorre quindi che coesistano due elementi: la diversità di ubicazione e lo svolgimento diretto (con proprio personale) di un'attività, anche se di tipo amministrativo. Nella stessa circolare viene quindi affermato che "non sono considerate U.L. dell'impresa i depositi di merci della stessa custoditi da terzi".
avatar
inca
Membro della community

Messaggi : 22
Data d'iscrizione : 06.05.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: gestione rifiuti presso operatore di logistica

Messaggio  pascozzi il Lun Gen 30, 2017 7:03 pm

isamonfroni ha scritto:Allora vediamo se riesco a risponderti...

Se A detiene oggetti e beni presso B, immagino che ci sia da qualche parte uno straccio di accordo, contratto, pezzo di carta, che regola le condizioni di questa detenzione.

Se A fa diventare gli oggetti e i beni dei rifiuti in casa di B, dove stanno in forza del contratto di cui sopra, non ha il minimo problema nel giustificare la produzione del rifiuto fuori dall'unità locale cui fa riferimento il registro (la sede di A) dal momento che ciò corrisponde alla pura verità.

Il Nostro B non interviene per nulla nel formulario dato che il formulario dovrà essere così compilato:
Produttore A (è la verità) sede legale via tal dei tali
Luogo di produzione: magazzino di B
Trasportatore Tizio
Destinatario Caio

Dove c'è la firma Produttore/detentore si possono dare 2 casi
1) al momento del trasporto un delegato di A va al magazzino di B, assiste al trasporto e firma
2) concordano per iscritto e con varie tutele che firmi B (ma ovviamente B dovrà essere informato delle caratteristiche del rifiuto e delle caratteristiche della successiva filiera.
Nel MUD di conseguenza: rifiuto prodotto fuori dall'unità locale.

L'iter è questo e non esistono moltissime altre alternative.

Se A telefona a B e gli dice "la roba che ho da te non la voglio più, smaltiscimela e io non voglio più saperne niente", si dà il caso che il sig. B si trovi a fare l'intermediario di rifiuti con detenzione in assenza di autorizzazione per il deposito.
Quindi sta di fatto stoccando i rifiuti in assenza di autorizzazione. (e non puo certo invocare l'art. 183, comma 1, lettera bb - perchè non è mica lui che li ha prodotti).
Non solo ma i beni di proprietà di A diventeranno magicamente rifiuti solo qualche istante prima di salire sul camion che li porterà via.

Diverso è se A vende o cede i suoi beni al sig. B, allora B ne diventa il detentore in caso di smaltimento il formulario è intestato a lui

Tornando sul pezzo dopo tanto tempo...
concordo con Isa sulla procedura dei rifiuti prodotti fuori dall'unità locale,ma nel mud l'opzione meno peggio qual'è? Cantieri temporanei e mobili?
avatar
pascozzi
Utente Attivo

Messaggi : 153
Data d'iscrizione : 30.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: gestione rifiuti presso operatore di logistica

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum