Norme o raccomandazioni per l'operatore che trasporta i rifiuti speciali dal luogo di produzione al deposito temporaneo

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Norme o raccomandazioni per l'operatore che trasporta i rifiuti speciali dal luogo di produzione al deposito temporaneo

Messaggio  ALCRAPONE il Gio Mar 30, 2017 10:30 am

Buongiorno a tutti, volevo sapere se esitono regole e/o raccomandazioni per il personale che trasportano rifiuti speciali pericolosi dal luogo di Produzione (laboratori chimici) al deposito temporaneo, oltre all'obbligo dei DPI (guanti, Camice, occhiali , scarpe antiinfortunistiche e caschetto).

Grazie infinite

ALCRAPONE

avatar
ALCRAPONE
Membro della community

Messaggi : 21
Data d'iscrizione : 18.03.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Norme o raccomandazioni per l'operatore che trasporta i rifiuti speciali dal luogo di produzione al deposito temporaneo

Messaggio  James il Gio Mar 30, 2017 1:14 pm

Vi sono 2 aspetti:
le norme che regolano la gestione dei rifiuti (D.Lgs.152/06)
le norme che regolano la sicurezza del lavoro (D.Lgs.81/08)

In materia ambientale, in sintesi:
-è sottintesa l'autorizzazione dell'Albo Gestori
-su tale autorizzazione vi sono le prescrizioni
-i rifiuti vanno imballati ed etichettati secondo le norme dell'autotrasporto (Circ 1912 Albo Gest Amb)
-redazione del FIR e relative regole

In materia di sicurezza, hai già fatto tu. Wink

Diciamo che la tua domanda andrebbe affinata un pochino...
Le regole sono tante...
;-)
avatar
James
Utente Attivo

Messaggi : 137
Data d'iscrizione : 21.04.16
Località : Piemonte

Tornare in alto Andare in basso

Re: Norme o raccomandazioni per l'operatore che trasporta i rifiuti speciali dal luogo di produzione al deposito temporaneo

Messaggio  ALCRAPONE il Gio Mar 30, 2017 1:22 pm

Innanzitutto grazie james, mi è stato chiesto di scrivere due righe (poi verrà vadidato dal responsabile della sicurezza) circa il comportamento che deve tenere chi materialmente movimenta i rifiuti dal Laboratorio al Deposito temporaneo.
Il Dep temporaneo è a norma i fir vengono fatti ecc, era solo due righe per diciamo spiegare i comportamenti idonei al personale movimentante.
Qualsiasi consigli è superbenaccetto

Grazie ciao Aldo
avatar
ALCRAPONE
Membro della community

Messaggi : 21
Data d'iscrizione : 18.03.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Norme o raccomandazioni per l'operatore che trasporta i rifiuti speciali dal luogo di produzione al deposito temporaneo

Messaggio  James il Gio Mar 30, 2017 6:00 pm

Perdonami ma mi sono accorto di non averti fatto una domanda fondamentale e di conseguenza potrei averti risposto in modo sbagliato, anzi sbagliatissimo:
ma per "deposito temporaneo" cosa intendi??? scratch  un vostro "deposito rifiuti" interno allo stabilimento o uno smaltitore/recuperatore?

Le cose cambiano parecchio.
La mia prima risposta è ovviamente da intendersi riferita al caso di trasporto di vostri rifiuti prodotti dai laboratori, con vostro mezzo regolarmente autorizzato dall'Albo Gestori, presso smaltitori/recuperatori terzi.

Se invece tu ti riferivi al trasporto di rifiuti tra "reparti" nello stesso vostro stabilimento allora non tenere conto di ciò che ho scritto e segui solo gli adempimenti in materia di sicurezza e le regole base del 152/06 sullo stoccaggio dei rifiuti (no miscelazione, etichettatura, imballo, tettoie, bacini di contenimento... )
Wink

p.s. come ti dicevo...la tua domanda andrebbe affinata. Posta così "alla carlona" potrebbe creare confusione di risposte.
avatar
James
Utente Attivo

Messaggi : 137
Data d'iscrizione : 21.04.16
Località : Piemonte

Tornare in alto Andare in basso

Re: Norme o raccomandazioni per l'operatore che trasporta i rifiuti speciali dal luogo di produzione al deposito temporaneo

Messaggio  Hope il Gio Mar 30, 2017 11:37 pm

Se vuoi una procedura cerca in rete quella applicata all'ISS... c'è la Musmeci.
avatar
Hope
Utente Attivo

Messaggi : 413
Data d'iscrizione : 16.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Norme o raccomandazioni per l'operatore che trasporta i rifiuti speciali dal luogo di produzione al deposito temporaneo

Messaggio  Hope il Gio Mar 30, 2017 11:51 pm

Vorrei ricordarti che il ricorso ai DPI viene fatto dopo che il datore di lavoro, valutati i rischi, se non li può eliminare, li riduce al minimo attraverso misure di prevenzione e protezione e, se alla fine esiste ancora un rischio residuo, procede all’individuazione dei DPI necessari. In sostanza non puoi controllare il rischi attraverso la fornitura dei soli DPI.
avatar
Hope
Utente Attivo

Messaggi : 413
Data d'iscrizione : 16.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Norme o raccomandazioni per l'operatore che trasporta i rifiuti speciali dal luogo di produzione al deposito temporaneo

Messaggio  ALCRAPONE il Ven Mar 31, 2017 7:50 am

Grazie a tutti controllo in rete la procedura ISS.

Aldo
avatar
ALCRAPONE
Membro della community

Messaggi : 21
Data d'iscrizione : 18.03.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Norme o raccomandazioni per l'operatore che trasporta i rifiuti speciali dal luogo di produzione al deposito temporaneo

Messaggio  ALCRAPONE il Ven Mar 31, 2017 7:50 am

Ah qualsiasi altro suggerimento è ben accetto

Aldo
avatar
ALCRAPONE
Membro della community

Messaggi : 21
Data d'iscrizione : 18.03.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Norme o raccomandazioni per l'operatore che trasporta i rifiuti speciali dal luogo di produzione al deposito temporaneo

Messaggio  ALCRAPONE il Ven Mar 31, 2017 7:52 am

per james, come deposito temporaneo intendo uno ns all'interno dello stabilimento dove vengono raccolti i rifiuti prima del conferimento allo smaltitore.

Ciao Grazie Aldo
avatar
ALCRAPONE
Membro della community

Messaggi : 21
Data d'iscrizione : 18.03.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Norme o raccomandazioni per l'operatore che trasporta i rifiuti speciali dal luogo di produzione al deposito temporaneo

Messaggio  James il Ven Mar 31, 2017 1:35 pm

ALCRAPONE ha scritto:per james, come deposito temporaneo intendo uno ns all'interno dello stabilimento dove vengono raccolti i rifiuti prima del conferimento allo smaltitore.

Ciao Grazie Aldo

Allora dimentica l'Albo Gestori che ho citato. Wink
avatar
James
Utente Attivo

Messaggi : 137
Data d'iscrizione : 21.04.16
Località : Piemonte

Tornare in alto Andare in basso

Re: Norme o raccomandazioni per l'operatore che trasporta i rifiuti speciali dal luogo di produzione al deposito temporaneo

Messaggio  ALCRAPONE il Ven Mar 31, 2017 1:42 pm

yess già dimenticato.

Grazie atutti e buon week end

Aldo
avatar
ALCRAPONE
Membro della community

Messaggi : 21
Data d'iscrizione : 18.03.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Norme o raccomandazioni per l'operatore che trasporta i rifiuti speciali dal luogo di produzione al deposito temporaneo

Messaggio  James il Ven Mar 31, 2017 1:42 pm

ALCRAPONE ha scritto:Ah qualsiasi altro suggerimento è ben accetto

Aldo


Mio parere, senza andare a incasinarsi con la burocrazia dell'81/08, segui le procedure che normalmete usi per movimentare le merci:
in un Laboratorio chimico i materiali utilizzati sono pericolosi quanto i rifiuti che ne derivano (solventi, reagenti, soluzioni, acque madri ecc ecc). Quindi...
avatar
James
Utente Attivo

Messaggi : 137
Data d'iscrizione : 21.04.16
Località : Piemonte

Tornare in alto Andare in basso

Re: Norme o raccomandazioni per l'operatore che trasporta i rifiuti speciali dal luogo di produzione al deposito temporaneo

Messaggio  ALCRAPONE il Ven Mar 31, 2017 1:45 pm

perfetto farò cosi, poi se qualcosa va aggiunto ci penserà il responsabile della sicurezza

Aldo
avatar
ALCRAPONE
Membro della community

Messaggi : 21
Data d'iscrizione : 18.03.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Norme o raccomandazioni per l'operatore che trasporta i rifiuti speciali dal luogo di produzione al deposito temporaneo

Messaggio  Hope il Ven Mar 31, 2017 9:28 pm

Penso che quando si ha a che fare con tali prodotti l'informazione e la formazione siano fondamentali, non demonizzerei il "coso 81" (come lo chiama la nostra Aurora Brancia) pensandolo come burocrazia fine a se stessa!
avatar
Hope
Utente Attivo

Messaggi : 413
Data d'iscrizione : 16.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Norme o raccomandazioni per l'operatore che trasporta i rifiuti speciali dal luogo di produzione al deposito temporaneo

Messaggio  Aurora Brancia il Lun Apr 03, 2017 2:48 am

Very Happy

Beh, a questo punto ritengo che il posto per cui lavora alcrapone (complimenti per sto nick, ho riso tanto!) ha molto bisogno di pannolone lines per valutazione di rischi da sostanze pericolose: e questo, ex lege ma anche per pura logica, non va chiesto all'eventuale consulente ambientale ma al... Datore di Lavoro ! Non dovevano essere loro a chiederlo a te, bensì al limite tu a chiederlo a loro !
Il DdL infatti ha l'obbligo indelegabile di valutare tutti i rischi presenti all'interno della sua organizzazione. In particolare, per quanto riguarda le sostanze pericolose, deve valutare tutto ciò che accade, dalla fase di stoccaggio delle materie prime, agli eventuali prodotti intermedi di processo, ai prodotti semifiniti e a quelli finiti, sino ai rifiuti generati dal processo. E - con l'ausilio del proprio servizio di prevenzione e protezione che lui "usa" per art. 32 del coso 81 con a capo il RSPP - determina qualità, ambito ed entità del rischio, la sua ripetitività o occasionalità, verifica l'efficacia dei mezzi di protezione collettiva in essere (o la migliore quanto più è possibile nel tempo), definisce l'eventuale necessità di DPI (quali, quando come e perchè), nonché le possibili condizioni emergenziali verificabili e come predisporre il relativo piano di emergenza, con identificazine dei soggetti specificimente addetti e  relative procedure e DPI, cvhe ovviamente saranno diversi da quelli delle normali condizioni di routine; il tutto, secondo normativa applicabile e con il criterio delle buone regole di igiene industriale, che sono addirittura esplicitate come norme tecniche UNI in apposito allegato.  

Giusto perchè avevo appena finito di rispondere ad un post sulle qualità dei rifiuti e caratterizzazioni conseguenti, faccio notare che se il Datore di Lavoro si limitasse ad osservare le norme esistenti, e direi anche abbastanza costanti da oltre 20 anni, con un briciolo di fattività, saprebbe con precisione quanto di ciò che compera e paga come materie prime finisce nella munnezza, che poi gli costa rispendere per eliminarla.
E' mia convinzione storica che le innovazioni tecnologiche sono nate proprio per evitare sprechi di materie prime...
E non a caso il criterio del recupero di materia dai rifiuti è una politica comunitaria condivisa principalmente dal nocciolo duro del fu "MEC", poi CEE, poi CE e oggi UE, perchè siamo stati quelli a maggiore densità abitativa e ci siamo fatti fuori spesso già da secoli praticamente tutte le materie prime che tenevamo, per cui il ns. manifatturiero - inteso in senso generale - dipende dagli approvvigionamenti esteri, oppure ci diamo una mossa e vediamo di ricavare materia dalla munnezza, se così come sta non ce la possiamo riutilizzare tal quale o riciclare in qualche modo

Vi informo che sta cosa si chiama gerarchia della gestione dei rifiuti (cfr. art 179)

sempre per quel fatto, vecchio ma sempre valido, che nulla si crea e nulla si distrugge ma tutto si trasforma.

_________________
Ognuno di noi, da solo, non vale nulla.
avatar
Aurora Brancia
Moderatrice

Messaggi : 3648
Data d'iscrizione : 02.09.11
Età : 64
Località : Napoli

Tornare in alto Andare in basso

Re: Norme o raccomandazioni per l'operatore che trasporta i rifiuti speciali dal luogo di produzione al deposito temporaneo

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum