Rifiuto con affetto

Andare in basso

Rifiuto con affetto

Messaggio  Admin il Mar Mar 19, 2013 11:42 pm

I cassonetti dedicati ai rifiuti ancora funzionanti
http://www.zeroemission.eu/portal/news/topic/Rifiuti/id/20925/Arrivano-i-cassonetti-dedicati-ai-rifiuti-ancora-funzionanti
avatar
Admin
Amministratore

Messaggi : 6532
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 45

Torna in alto Andare in basso

Re: Rifiuto con affetto

Messaggio  benassaisergio il Mer Mar 20, 2013 12:04 am

Non so se è ancora in vigore, ma diversi anni fa, in molte città della Svizzera (ricordo in particolare Losanna), un giorno al mese, tutte/i quelle/i che hanno oggetti, libri, mobili, utensili, ecc. di cui intendono disfarsi, li mettono fuori di casa alla sera. E tutta la città se ne va a spasso a curiosare, a prendere quello che piace (ovviamente il tutto è gratis), chiacchierando, bevendo e mangiando. Poi passano i veicoli della società che raccoglie i rifiuti e porta via tutto quello che è rimasto.
avatar
benassaisergio
Utente Attivo

Messaggi : 687
Data d'iscrizione : 29.03.10

Torna in alto Andare in basso

Re: Rifiuto con affetto

Messaggio  fabiodafirenze il Mer Mar 20, 2013 9:24 am

Qui a Firenze per gli ingombranti si concorda una data con un numero verde della municipalizzata, e si lascia il tutto sul marciapiede il giorno stabilito con su scritto un codice numerico. Essendo il giorno di solito quello della pulizia settimanale delle strade spesso ci sono, e da tempo, personaggi di diversa estrazione che fanno preventivamente il giro di quelle strade per vedere se c'è qualcosa di riutilizzabile. Dai profughi che occupano abusivamente questo o quell'edificio a concittadini evidentemente squattrinati. Ultimamente invece sono apparsi altri personaggi muniti di vecchie biciclette, con casse di plastica agganciati al portapacchi. Fanno il giro dei cassonetti, tirandoci fuori i rottami più improbabili.
avatar
fabiodafirenze
Utente Attivo

Messaggi : 355
Data d'iscrizione : 20.01.10

Torna in alto Andare in basso

Re: Rifiuto con affetto

Messaggio  VdT il Mer Mar 20, 2013 11:47 am

In un comune dell'abruzzo, i cui rappresentanti ho incontrato a Ecomondo, hanno allestito un piccolo capannone di fianco al Centro di raccolta comunale dove gli addetti separano ciò che non è più recuperabile da ciò che potrebbe avere ancora una vita. Questi oggetti vengono depositati all'interno di questo capannone e i cittadini residenti sono liberi da andare e prendere ciò di cui hanno bisogno nelle proprie case.
E' una bella idea per allungare la vita dei nostri beni.

_________________
La regola d'oro per postare un nuovo argomento: Usa il tasto cerca (tranquillo non esplode nulla), poi leggi i vari topic....e se proprio non trovi quello che cerchi apri un nuovo topic.
avatar
VdT
Moderatore

Messaggi : 1860
Data d'iscrizione : 23.02.10
Età : 36
Località : Bari e provincia

Torna in alto Andare in basso

Re: Rifiuto con affetto

Messaggio  Aurora Brancia il Mer Mar 20, 2013 4:06 pm

La sigla delle modalità di recupero , come da D.Lgs, 22/97 e in continuità giuridica dal 152/06, R = da Recovery, lett. Recupero , è nel testo originale delle Dir. CE n.91/62.
Per Recupero tuttavia nel testo originale della direttiva, alle singole voci, già si indicano sia le attività di Recycle (riciclo) che le attività di Reclamation (recupero) che quelle di Regeneration (rigenerazione).
La precisione terminologica anglosassone non trova sempre corretta traduzione in lingua italiana: non per questo si devono escludere o ritenere illegittime tali pratiche, che anzi secondo me andrebbero del tutto separate nell'ambito gestione "rifiuti di beni durevoli domestici ", dai libri agli indumenti agli arredi.
Quando illustro corsi nel merito porto sempre l'esempio dell'orrido (per i miei gusti) "costosissimo divano roccocò di legno dorato con tapezzeria in seta damascata rosso fragola, regalo di suocera" che io magari ho ritenuto un rifiuto da che l'ho visto ed ho pensato da che me l'hanno consegnato fosse un rifiuto da buttare nella munnezza e che invece piace da impazzire alla mia vicina di casa.
Uso questa metafora per cercare di spiegare che ex lege una cosa qualunque non diventa rifiuto sino a che io detentore non decida più o meno volontariamente che lo sia.
Per dirla come parla il legislatore, e per come la vedo io, quell'oggetto in sé non pericoloso anche normalmente utile e idoneo alla sua funzione dovrebbe cessare la qualifica di rifiuto nel momento stesso in cui risulta oggetto di desiderio o di comodità di qualcun altro in conformità alle leggi vigenti in tema di tutela dell'ambiente, della salute e della sicurezza.
... pensate agli storici robivecchi ed a e-bay: mica direste mai che avete comperato a ottimo prezzo un rifiuto-quadro o un rifiuto-tablet che desideravate tanto!


_________________
Adescate il nemico con la prospettiva di un vantaggio, e conquistatelo con la confusione
avatar
Aurora Brancia
Moderatrice

Messaggi : 3700
Data d'iscrizione : 02.09.11
Età : 65
Località : Napoli

Torna in alto Andare in basso

Re: Rifiuto con affetto

Messaggio  VdT il Mer Mar 20, 2013 4:13 pm

Aurora adoro i tuoi commenti ed i tuoi esempi.

_________________
La regola d'oro per postare un nuovo argomento: Usa il tasto cerca (tranquillo non esplode nulla), poi leggi i vari topic....e se proprio non trovi quello che cerchi apri un nuovo topic.
avatar
VdT
Moderatore

Messaggi : 1860
Data d'iscrizione : 23.02.10
Età : 36
Località : Bari e provincia

Torna in alto Andare in basso

Re: Rifiuto con affetto

Messaggio  Gabriele Stefani il Mer Mar 20, 2013 4:58 pm

VdT ha scritto: .. hanno allestito un piccolo capannone di fianco al Centro di raccolta comunale .. gli addetti separano ciò che non è più recuperabile da ciò che potrebbe avere ancora una vita .. i cittadini residenti sono liberi da andare e prendere ciò di cui hanno bisogno nelle proprie case.
Tutto questo a costo € 00,00?

VdT ha scritto:
E' una bella idea per allungare la vita dei nostri beni.
Sicuramente si .. sarebbe una bella idea, ma purtroppo devo far presente che spesso, troppo spesso, siamo Italia .. paese che nel ranking mondiale della "sensibilità, del senso civico, e del rispetto ambientale" figuriamo negli ultimi posti.

Un tentativo simile è stato fatto anche qui da noi: all'interno del Centro di Raccolta è stata creata una apposita area prima dell'ingresso all'impianto vero e proprio (con tanto di recinzione, coperture, casetta di guardiania, servizi WC, ecc) dove poter recuperare beni lasciati da altri utenti.
Benissimo: l'esperimento ha funzionato la bellezza di mesi 2, poichè:
  • buona parte dei beni consegnati, venivano smontati e puliti delle componenti nobili (vedi: motori frigoriferi, componenti in rame, cavi, ecc) e lasciati nell'area .. con tanto di lamentele da parte degli utenti che lamentavano il degrado dell'area;

  • l'associazione "no profit" che gestiva questa area si ritrova con qualche problemino con la GdF, a causa di giri di soldi non ben identificati e registrati;


Da gestore dei servizi urbani (italiano) non oso nemmeno immagiare cosa succederebbe se tentassimo di replicare all'iniziativa svizzera.

.. ci fa strano vedere qualcuno che spegne la sigaretta e getta il mozzicone nel cestino!

_________________
Come lo scoglio infrango. Come l'onda travolgo.
avatar
Gabriele Stefani
Moderatore

Messaggi : 3268
Data d'iscrizione : 23.11.10

Torna in alto Andare in basso

Re: Rifiuto con affetto

Messaggio  Aurora Brancia il Mer Mar 20, 2013 5:13 pm

ilGabri ha scritto:
.. ci fa strano vedere qualcuno che spegne la sigaretta e getta il mozzicone nel cestino!
Infatti, io che giro (giravo, ora e-cig da quasi 2 mesi) con barattolino di omogeneizzato piccolo in borsa per tenerci i mozziconi, in spiaggia ma anche al parco con i nipotini, vengo sempre guardata sottecchi e con profondo sospetto. Intanto, i 2 posacicche portatili metallici regalati dalle mie figlie sono spariti in niente, visto che erano oggetti graziosi, mentre il barattolino con cicche lo posso lasciare dove mi pare, là lo ritrovo. Poi arrivo a casa, svuoto e lavo, rimetto il coperchietto a cliclac e pronti per la prossima uscita.

P.S.: io disincentiverei l'utilizzo dei cestini per buttarci le cicche, che se non sono bene spente si fa un bel focolarino... A Bologna, sotto i portici, i cestini hanno anche i loro posacenere a sabbia, quella sì che è una buona cosa per le cicche ! peccato che ste cose di metallo (spesso, pregevole ferro battuto) tendono ad evaporare nottetempo.

_________________
Adescate il nemico con la prospettiva di un vantaggio, e conquistatelo con la confusione
avatar
Aurora Brancia
Moderatrice

Messaggi : 3700
Data d'iscrizione : 02.09.11
Età : 65
Località : Napoli

Torna in alto Andare in basso

Re: Rifiuto con affetto

Messaggio  Gabriele Stefani il Mer Mar 20, 2013 5:46 pm

Aurora Brancia ha scritto:P.S.: io disincentiverei l'utilizzo dei cestini per buttarci le cicche, che se non sono bene spente si fa un bel focolarino... A Bologna, sotto i portici, i cestini hanno anche i loro posacenere a sabbia, quella sì che è una buona cosa per le cicche ! peccato che ste cose di metallo (spesso, pregevole ferro battuto) tendono ad evaporare nottetempo.
Ovviamente, intendevo mozzicone debitamente spento!
Il sottoscritto gira con un contenitore in plastica ignifuga per riporre i mozziconi a fine cicca (adoro fumare in macchina .. e, anche per il lavoro che svolgo e il ruolo che ricopro, oltre ad essere poco consono, sarebbe mossa alquanto improvvida effettuare lanci dal finestrino. Vedi mai che qualcuno scatta anche una foto .. e si inventa di mandarla a qualche giornalista locale).
Mi capita ogni tanto di passeggiare per il centro della mia città, avvicinarmi al cestino equipaggiato con relativo posacenere .. e per il fatto che siamo ancora in Italia .. trovare il posacenere divelto, o danneggiato, o addirittura assente .. e riscontrare una dose industriale di mozziconi sparsi a terra nell'intorno del cestino.
E allora che fo? .. sotto lo sguardo attonito degli altri passanti, mi abbasso, spengo la sigaretta a terra, e una volta sinceratomi che è spenta, getto il mozzicone nel cestino.

PS: non so se vi siete mai soffermati, e provato a contare il nr di mozziconi a terra nel raggio di 2 - 3 metri. Moltiplicate questo nr * 0.20 - 0.25 (costo medio di una sigaretta) e "vediamo" quanti soldi vengono fumati (senza considerare i costi indiretti legati al fumo).

_________________
Come lo scoglio infrango. Come l'onda travolgo.
avatar
Gabriele Stefani
Moderatore

Messaggi : 3268
Data d'iscrizione : 23.11.10

Torna in alto Andare in basso

Re: Rifiuto con affetto

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum