Il nuovo TUA secondo Paul Connect e la legge di iniziativa popolare "Rifiuti zero"

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Il nuovo TUA secondo Paul Connect e la legge di iniziativa popolare "Rifiuti zero"

Messaggio  Admin il Ven Feb 01, 2013 8:42 am

Si direbbe "I have dream"...
http://comune-info.net/2013/01/connett-e-la-rivoluzione-dei-rifiuti/

Ho reperito il testo della proposta sul sito di uno dei tanti comitati promotori: http://www.zerowastelazio.it/1/upload/testo_legge_rifiuti_revisionato_finale_1_.pdf
In realtà si tratta di una proposta di legge autonoma, che non va a modificare direttamente il D.Lgs 152/06.


Ultima modifica di Admin il Mar Mar 04, 2014 10:11 pm, modificato 1 volta

Admin
Amministratore

Messaggi : 6384
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 43

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il nuovo TUA secondo Paul Connect e la legge di iniziativa popolare "Rifiuti zero"

Messaggio  homer il Ven Feb 01, 2013 9:41 am

rifiuti zero:
che sia un nobile obbiettivo verso cui andare concordo, ma è come credere a babbo natale; senza un radicale cambiamento di tutto il nostro sistema di vita (cosa che richiederebbe forse 100 anni) non è possibile. A leggere l'articolato proposto vengono i brividi, chi l'ha scritto è un nobile sognatore, ma la realtà non la conosce ed i rimedi proposti mi pare che possano solo peggiorare la situazione.
Sbaglio o Paul Connett è un chimico californiano?

homer
Utente Attivo

Messaggi : 624
Data d'iscrizione : 24.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il nuovo TUA secondo Paul Connect e la legge di iniziativa popolare "Rifiuti zero"

Messaggio  Admin il Ven Feb 01, 2013 9:48 am

chi l'ha scritto è un nobile sognatore, ma la realtà non la conosce
...e non conosce il funzionamento della macchina parlamentare italiana.
Di tutte le proposte di legge di iniziativa popolare (66 pendenti solo nelle ultime quattro legislature) nessuna ha avuto successo autonomo, diventando legge. In tre soli casi la proposta è confluita insieme ad altre in un testo cheè poi divenuto legge.
Il più delle volte, purtroppo, non arrivano nemmeno alla discussione.

Admin
Amministratore

Messaggi : 6384
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 43

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il nuovo TUA secondo Paul Connect e la legge di iniziativa popolare "Rifiuti zero"

Messaggio  Admin il Ven Feb 01, 2013 1:07 pm

Vi ho dato una lettura rapida, mi sia consentita una riflessione.
Leggo che l'iniziativa ha avuto il sostegno di oltre cento comitati o associazioni.
Prima di sottoporla al vaglio del Parlamento, sarebbe stata doverosa un'opera di revisione da parte di un professionista versato in tecnica legislativa.
Detto da uno che ne sa meno del giusto, cosi' com'e' semplicemente non puo' essere nemmeno presentata.

Preferisco non esprimere commenti sull'uso che viene fatto della lingua italiana.

Admin
Amministratore

Messaggi : 6384
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 43

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il nuovo TUA secondo Paul Connect e la legge di iniziativa popolare "Rifiuti zero"

Messaggio  CROCIDOLITE il Ven Feb 01, 2013 1:21 pm

Andrebbero denunciati per procurato allarme nonchè per falso.


2 - Considerato che rispetto agli obiettivi previsti per il 2020 in Italia l’impiantistica dell’incenerimento è già
nettamente superiore ai fabbisogni e considerati gli aspetti negativi sulla salute derivanti da questa
tecnologia
si dispone una moratoria generale delle autorizzazioni in itinere sino all’anno 2020 in tutto il
territorio nazionale sia per gli impianti di trattamento termico e di recupero energetico, classificati ai sensi
del D.M. 5/8/1998 le cui operazioni rientrano nell’allegato C del DLgs 152/2006 e s.m.i., che per gli stessi
impianti le cui operazioni rientrano come smaltimento ai sensi dell’allegato B del DLgs 152/2006 e s.m.i. e
che siano in fase di progettazione e/o di autorizzazione integrata ambientale e/o non ancora entrati in
esercizio.


i danni a chi ha speso soldi in progetti e AIA, chi li paga

CROCIDOLITE
Utente Attivo

Messaggi : 3053
Data d'iscrizione : 29.09.10
Località : IO/NOI/GAIA

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il nuovo TUA secondo Paul Connect e la legge di iniziativa popolare "Rifiuti zero"

Messaggio  CJM il Ven Feb 01, 2013 1:36 pm

scusate... ho dato una letta veloce
ma la risoluzione del parlamento europeo da dove spunta?
2020?

CJM
Utente Attivo

Messaggi : 5453
Data d'iscrizione : 19.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il nuovo TUA secondo Paul Connect e la legge di iniziativa popolare "Rifiuti zero"

Messaggio  PiazzaPulita il Ven Feb 01, 2013 3:33 pm

... siamo in presenza dei soliti

DILETTANTI ALLO SBARAGLIO!!!

PiazzaPulita
Utente Attivo

Messaggi : 941
Data d'iscrizione : 30.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il nuovo TUA secondo Paul Connect e la legge di iniziativa popolare "Rifiuti zero"

Messaggio  isamonfroni il Ven Feb 01, 2013 4:37 pm

Oddio........altro che brividi, uso spregiudicato della lingua italiana e conoscenza della materia..... affraid

Se vi può consolare....il mio attuale capo ne è un acceso sostenitore.....2x affraid

L'unico articolo veramente utile e condivisibile è quello che prevede di uniformare il colore dei cassonetti in tutta Italia.

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!

isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12089
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 59
Località : roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il nuovo TUA secondo Paul Connect e la legge di iniziativa popolare "Rifiuti zero"

Messaggio  Aurora Brancia il Ven Feb 01, 2013 6:30 pm

isamonfroni ha scritto:
L'unico articolo veramente utile e condivisibile è quello che prevede di uniformare il colore dei cassonetti in tutta Italia.
Ma ci rendiamo conto tutti che per fare una cosa del genere basta una circolare dispositiva del MATTM ai vari Assessorati regionali, ci scrive i colori voluti e dice "fate questa legge regionale così, e date 12-18 mesi di tempo per sostituire/ridipingere (!) i contenitori".

Comunque, avevo aperto il link al PDFin un'altra finestra, ma dopo aver letto i vs commenti l'ho anche richiuso.


_________________
Ognuno di noi, da solo, non vale nulla.

Aurora Brancia
Moderatrice

Messaggi : 3461
Data d'iscrizione : 02.09.11
Età : 63
Località : Napoli

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il nuovo TUA secondo Paul Connect e la legge di iniziativa popolare "Rifiuti zero"

Messaggio  Admin il Mar Apr 02, 2013 9:49 am

La proposta di legge è stata depositata in Cassazione ed è partita la raccolta delle firme.

Admin
Amministratore

Messaggi : 6384
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 43

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il nuovo TUA secondo Paul Connect e la legge di iniziativa popolare "Rifiuti zero"

Messaggio  Admin il Lun Apr 08, 2013 6:20 pm

Vi segnalo questo seminario: http://www.atiaiswa.it/attachments/197_ZERO_WASTE_programma_finale.pdf
Non so ancora se riuscirò a parteciparvi, spero che qualche amico romano ci sia.

Admin
Amministratore

Messaggi : 6384
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 43

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il nuovo TUA secondo Paul Connect e la legge di iniziativa popolare "Rifiuti zero"

Messaggio  Admin il Lun Apr 15, 2013 9:40 pm

Grazie alle vostre segnalazioni posso mettere a disposizione della community:

Atti: http://www.atiaiswa.it/index.php/atti-dei-convegni

Registrazioni: http://www.ecodallecitta.it/notizie.php?id=374534

Admin
Amministratore

Messaggi : 6384
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 43

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il nuovo TUA secondo Paul Connect e la legge di iniziativa popolare "Rifiuti zero"

Messaggio  Admin il Mar Apr 30, 2013 9:26 pm

Agli amici di Napoli segnalo:

venerdì 3 maggio 2013 ore 17.00
Sala "Silvia Ruotolo" V municipalita' - Via Morghen, Napoli

CONFRONTO E CRITICITA’ TRA
LA FILIERA “ PER IL RECUPERO TOTALE DELLE MATERIA” CON RICICLO TOTALE A ZERO COMBUSTIONE
E
LA "L.I.P."
BOZZA DI TESTO PROPOSTA DI LEGGE DI INIZIATIVA POPOLARE SUL CICLO DEI RIFIUTI: "LEGGE RIFIUTI ZERO"

Admin
Amministratore

Messaggi : 6384
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 43

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il nuovo TUA secondo Paul Connect e la legge di iniziativa popolare "Rifiuti zero"

Messaggio  Admin il Mer Ott 09, 2013 11:02 pm

Consegnate le circa 80.000 firme raccolte: http://www.greenreport.it/news/rifiuti-zero-consegnate-in-parlamento-le-firme-per-la-legge-di-iniziativa-popolare/

Testo definitivo: http://www.leggerifiutizero.it/download/file/1-testo-disegno-di-legge-articolato
Relazione: http://www.leggerifiutizero.it/download/file/13-relazione-legge-rifiuti-zero-parte-i-premessa
http://www.leggerifiutizero.it/download/file/56-relazione-legge-rifiuti-zero-parte-ii-descrizione-articolato

Admin
Amministratore

Messaggi : 6384
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 43

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il nuovo TUA secondo Paul Connect e la legge di iniziativa popolare "Rifiuti zero"

Messaggio  Admin il Mar Mar 04, 2014 10:05 pm

Admin ha scritto:
chi l'ha scritto è un nobile sognatore, ma la realtà non la conosce
...e non conosce il funzionamento della macchina parlamentare italiana.
Di tutte le proposte di legge di iniziativa popolare (66 pendenti solo nelle ultime quattro legislature) nessuna ha avuto successo autonomo, diventando legge. In tre soli casi la proposta è confluita insieme ad altre in un testo cheè poi divenuto legge.
Il più delle volte, purtroppo, non arrivano nemmeno alla discussione.
Odio fare la parte di quello che dice "l'avevo detto", ma, a cinque mesi dalla consegna delle firme alla Camera, non è nemmeno iniziato l'esame in commissione!
http://www.camera.it/leg17/126?tab=1&leg=17&idDocumento=1647&sede=&tipo=
Ecco cosa diceva la Boldrini, ricevendo i promotori:

La Presidente della Camera si è congratulata coi promotori per il loro impegno e per le firme raccolte: «E’ un segno della voglia di partecipare della società italiana, che indica anche fiducia nell’Istituzione parlamentare. La proposta di iniziativa popolare è un importante intervento diretto nel processo legislativo, ma fin qui è stato troppo spesso trascurato, dimenticando i testi nei cassetti del Parlamento. Per questo alla Camera stiamo lavorando intensamente ad una riforma del regolamento che, tra le altre cose, assicuri alle proposte di legge di iniziativa popolare tempi certi e procedure trasparenti per il loro esame».

La presidente Laura Boldrini si è impegnata a sostenere questa decisiva battaglia di civiltà che oltre a tutelare la salute e l’ambiente potrebbe dare concretamente un contributo ad un nuovo ciclo economico industriale sostenibile con un riflesso occupazionale pari a circa 500.000 posti di lavoro a regime al 2020.

Admin
Amministratore

Messaggi : 6384
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 43

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il nuovo TUA secondo Paul Connect e la legge di iniziativa popolare "Rifiuti zero"

Messaggio  Supremoanziano il Mer Mar 05, 2014 10:06 am

Admin ha scritto:
Admin ha scritto:
chi l'ha scritto è un nobile sognatore, ma la realtà non la conosce
...e non conosce il funzionamento della macchina parlamentare italiana.
Di tutte le proposte di legge di iniziativa popolare (66 pendenti solo nelle ultime quattro legislature) nessuna ha avuto successo autonomo, diventando legge. In tre soli casi la proposta è confluita insieme ad altre in un testo cheè poi divenuto legge.
Il più delle volte, purtroppo, non arrivano nemmeno alla discussione.
Odio fare la parte di quello che dice "l'avevo detto", ma, a cinque mesi dalla consegna delle firme alla Camera, non è nemmeno iniziato l'esame in commissione!
http://www.camera.it/leg17/126?tab=1&leg=17&idDocumento=1647&sede=&tipo=
Ecco cosa diceva la Boldrini, ricevendo i promotori:

La Presidente della Camera si è congratulata coi promotori per il loro impegno e per le firme raccolte: «E’ un segno della voglia di partecipare della società italiana, che indica anche fiducia nell’Istituzione parlamentare. La proposta di iniziativa popolare è un importante intervento diretto nel processo legislativo, ma fin qui è stato troppo spesso trascurato, dimenticando i testi nei cassetti del Parlamento. Per questo alla Camera stiamo lavorando intensamente ad una riforma del regolamento che, tra le altre cose, assicuri alle proposte di legge di iniziativa popolare tempi certi e procedure trasparenti per il loro esame».

La presidente Laura Boldrini si è impegnata a sostenere questa decisiva battaglia di civiltà che oltre a tutelare la salute e l’ambiente potrebbe dare concretamente un contributo ad un nuovo ciclo economico industriale sostenibile con un riflesso occupazionale pari a circa 500.000 posti di lavoro a regime al 2020.

Nessuna meraviglia: come diceva l'immenso Giorgio Gaber in "Io se fossi dio" questi nuovi politici (Renzi, Boldrini ecc.) sono "...giovani fuori e vecchi dentro..."

Supremoanziano
Utente Attivo

Messaggi : 1446
Data d'iscrizione : 06.04.11
Località : Casa di riposo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il nuovo TUA secondo Paul Connect e la legge di iniziativa popolare "Rifiuti zero"

Messaggio  Contenuto sponsorizzato Oggi a 12:19 am


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum