Ultimi argomenti
» MUD 2019, si sa qualcosa?
Da lauramantova Ven Mar 22, 2019 12:37 pm

» SISTRI abolito dal 1 gennaio 2019
Da lauramantova Ven Mar 22, 2019 12:29 pm

» Obbligo registro per raccolta rifiuti urbani
Da Dodo79 Ven Mar 22, 2019 12:23 pm

» quiz adr 2017
Da tfrab Gio Mar 21, 2019 10:23 am

» NUMERO ADETTI UNITA' LOCALE
Da skywalker2016 Gio Mar 21, 2019 8:54 am

» DOVE TROVARE IL SOFTWARE MUD 2018
Da UB2601 Mer Mar 20, 2019 11:12 am

» Iscrizione all'Albo di mezzi in comodato d'uso gratuito
Da urgada Mar Mar 19, 2019 2:08 pm

» Le Furbate sul Registro Carico Scarico
Da Paolo UD Mar Mar 19, 2019 1:20 pm

» Aiuto giacenza e quantità prodotta mud 2017
Da cirillo Mar Mar 19, 2019 11:13 am

» variazione cer dopo selezione meccanica.
Da isamonfroni Dom Mar 17, 2019 10:58 am


Registro carico e scarico per attività commerciale/artigianale: orologeria e oreficeria

Andare in basso

Registro carico e scarico per attività commerciale/artigianale: orologeria e oreficeria

Messaggio  piar7 il Gio Apr 12, 2012 11:37 pm

Buongiorno a tutti,
ho bisogno che mi aiutiate a fare un po' di chiarezza.
Un'attività (iscritta all'Associazione Artigiani) che si occupa di orologeria e oreficeria,
di cosa ha bisogno per occuparsi in maniera corretta dello smaltimento delle pile e batterie prodotte in sede di riparazione degli orologi?

Si tratta di un'azienda a conduzione familliare (quindi ben sotto i 10 dipendenti).
Ritengo che le batterie siano classificate con il CER 200134, quindi RNP.

La ditta deve tenere il Registro di Carico e Scarico? E' tenuta alla compilazione del MUD?
Fatico a capire la differenza tra rifiuto prodotto da attività artigianale (punto d del comma 3 dell'art. 184) e rifiuto prodotto da attività commerciale (punto e). In che caso rientra la ditta?

Grazie
piar7
piar7
piar7
Membro della community

Messaggi : 17
Data d'iscrizione : 12.04.12
Località : Bergamo

Torna in alto Andare in basso

Re: Registro carico e scarico per attività commerciale/artigianale: orologeria e oreficeria

Messaggio  cirillo il Ven Apr 13, 2012 8:46 am

Si parla di "riparazione di orologi" pertanto è certamente un'attività artigianale.
A conferma dovresti verificare l'attività principale risultante da un certificato o visura Camerale.
Ci può essere anche una vendita di prodotti di orologeria/oreficeria ma che può essere secondaria rispetto all'attività principale di riparazione.
Attenzione, secondaria non significa che mi dà un reddito inferiore ma, semplicemente che il tempo dedicato alla vendita è inferiore a quello dedicato alla riparazione. E' certo che, come avviene per un radiotecnico che, oltre a riparare vende apparecchiature, dalla vendita di un televisore o di una lavatrice fatta in 30 minuti, ha un guadagno superiore a quello realizzato da delle riparazioni la cui durata è stata ad esempio di 4 ore ma, non per questo cessa di essere artigiano per diventare commerciante.
Detto questo, ritengo che l'orologiaio, per quante riparazioni possa fare, quante pile (in kg) potrà mai ottenere dalla sua attività?
A mio avviso, se il laboratorio come credo è a ruolo con la TIA, potrebbe conferire tali batterie al servizio publico anche facendosi fornire l'aposito contenitore. Eviterebbe così la tenuta del registro e gli oneri per uno smaltimento annuo di un quantitativo di rifiuti che magari non arriva ad 1 kg.
Attendo conforto o smentite da altri amici del Forum




Ultima modifica di cirillo il Ven Apr 13, 2012 9:51 am, modificato 1 volta

_________________
si deficit fenum accipe stramen
cirillo
cirillo
Moderatore

Messaggi : 7362
Data d'iscrizione : 24.05.11
Età : 63
Località : veneto

Torna in alto Andare in basso

Re: Registro carico e scarico per attività commerciale/artigianale: orologeria e oreficeria

Messaggio  Admin il Ven Apr 13, 2012 9:12 am

Quoto.
In pratica, l'orologiaio vende la pila nuova e restituisce quella vecchia al cliente, facendogli la cortesia di sostituirla personalmente per evitare di danneggiare l'orologio con una manovra scorretta.
Nei comuni iscritti al centro di coordinamento pile portatili, il cliente non deve fare altro che mettere la pila esausta nel contenitore.
Admin
Admin
Amministratore

Messaggi : 6553
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 45

Torna in alto Andare in basso

Re: Registro carico e scarico per attività commerciale/artigianale: orologeria e oreficeria

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum