Ultimi argomenti
» SISTRI abolito dal 1 gennaio 2019
Da SiculaCiclat_TT Oggi alle 10:41 am

» quiz adr 2017
Da tfrab Oggi alle 10:23 am

» NUMERO ADETTI UNITA' LOCALE
Da skywalker2016 Oggi alle 8:54 am

» DOVE TROVARE IL SOFTWARE MUD 2018
Da UB2601 Ieri alle 11:12 am

» Iscrizione all'Albo di mezzi in comodato d'uso gratuito
Da urgada Mar Mar 19, 2019 2:08 pm

» Le Furbate sul Registro Carico Scarico
Da Paolo UD Mar Mar 19, 2019 1:20 pm

» Aiuto giacenza e quantità prodotta mud 2017
Da cirillo Mar Mar 19, 2019 11:13 am

» variazione cer dopo selezione meccanica.
Da isamonfroni Dom Mar 17, 2019 10:58 am

» Piano di emergenza interno degli impianti di stoccaggio e lavorazione rifiuti
Da beltrale Gio Mar 14, 2019 8:35 am

» Pesatura Rifiuti
Da ambieco Mer Mar 13, 2019 5:05 pm


Dubbi MUD: peso verificato a destino

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Andare in basso

Dubbi MUD: peso verificato a destino

Messaggio  bambi il Lun Mar 19, 2012 10:39 am

Scusate la mia domanda ma fin'ora non mi era mai capitato e non riesco a trovare nelle istruzioni una risposta:
se io faccio dei carichi e degli scarichi con il peso presunto (impossibilità di pesare precisamente) e il destinatario mi comunica poi con la 4° copia del formulario il peso verificato a destino che è diverso da quello presunto, come mi devo comportare in fase di compilazione MUD?
Come quantità di rifiuto prodotta devo tener conto del peso presunto indicato sul registro di carico o del peso verificato a destino?
Stessa domanda per il peso del rifiuto conferito per il recupero.
Io nel registro di carico/scarico indico i pesi presunti e nelle annotazioni dello scarico indico il peso verificato a destino.
Grazie.
Alessandra
bambi
bambi
Membro della community

Messaggi : 12
Data d'iscrizione : 14.10.10
Località : Thiene

Torna in alto Andare in basso

Re: Dubbi MUD: peso verificato a destino

Messaggio  Mattia8 il Lun Mar 19, 2012 10:56 am

fai riferimeno sempre al peso riscontrato a destino.
sistema poi i carichi in modo che siano equivalenti agli scarichi.
Mattia8
Mattia8
Utente Attivo

Messaggi : 209
Data d'iscrizione : 04.02.10

Torna in alto Andare in basso

Re: Dubbi MUD: peso verificato a destino

Messaggio  Supremoanziano il Lun Mar 19, 2012 12:26 pm

Mattia8 ha scritto:fai riferimeno sempre al peso riscontrato a destino.
sistema poi i carichi in modo che siano equivalenti agli scarichi.

Il registro non si tocca!

Non si possono "sistemare" i carichi perchè corrispondano con gli scarichi.

Nella casella dello scarico, nel campo annotazioni, siscrive una nota con il peso verificato a destino.
Supremoanziano
Supremoanziano
Utente Attivo

Messaggi : 1492
Data d'iscrizione : 06.04.11
Località : Casa di riposo

Torna in alto Andare in basso

Re: Dubbi MUD: peso verificato a destino

Messaggio  Mattia8 il Lun Mar 19, 2012 12:34 pm

[/quote] Il registro non si tocca! [/quote]

non sono d'accordo.
preferisco sistemare i carichi (se ne avessi la necessità) anzichè riempire di annotazioni il registro.
Su questo tema credo che ognuno faccia come reputa più corretto.
Mattia8
Mattia8
Utente Attivo

Messaggi : 209
Data d'iscrizione : 04.02.10

Torna in alto Andare in basso

Re: Dubbi MUD: peso verificato a destino

Messaggio  cirillo il Lun Mar 19, 2012 12:42 pm

Personalmente quoto al 1000 x 1000 Supremoanziano
Avendo effettuato dei carichi di stima, ovviamente si effettua uno scarico altrettanto di stima.
Quando si ha la 4^ copia col peso verificato si effettua l'annotazione come da post di Supremoanziano e, nei riferimenti, sono elencato tutti i nr. dei carichi che compongono le scarico che, stimati 100 posso essere, in realtà, tanto 98 quanto 102. Nessun problema, quello verificato è il peso reale e, come tale, andrà indicato nel MUD sia come quantitativo prodotto che come quantitativo smaltito (attenzione però alle eventuali giacenze date dai carichi annotati entro il 31.12 e non scaricati che dovranno essere tenuti comunque in considerazione nel computo dei quantitativi prodotti da dichiarare nel MUD).
Nella mia zona mi sono confrontato con ARPAV che ritiene le modifiche apportate alle annotazioni come "scritture false".

_________________
si deficit fenum accipe stramen
cirillo
cirillo
Moderatore

Messaggi : 7362
Data d'iscrizione : 24.05.11
Età : 63
Località : veneto

Torna in alto Andare in basso

Re: Dubbi MUD: peso verificato a destino

Messaggio  cescal64 il Lun Mar 19, 2012 1:14 pm

... per la serie "il mondo è bello perché è vario"...
dalle mie parti, invece, ARPA ritiene corretto indicare il peso reale verificato a destino sia per lo scarico (ovviamente) che per i carichi corrispondenti a quello scarico, in modo da far tornare la quantità reale riportata nella IV copia del FIR.
Tutto ciò deve essere fatto sempre in modo evidente, quindi tra le annotazioni o barrando e riscrivendo il dato a fianco di quello stimato, magari con l'indicazione stima/reale, cosicché le quantità caricate e scaricate coincidono.
Concordo sul fatto che, ovviamente, nel MUD si riportano sempre le quantità reali verificate a destino.
Salute a tutti.
cescal64
cescal64
Utente Attivo

Messaggi : 807
Data d'iscrizione : 08.09.11
Età : 54
Località : bologna

Torna in alto Andare in basso

Re: Dubbi MUD: peso verificato a destino

Messaggio  bambi il Mer Apr 04, 2012 5:26 pm

cescal64 ha scritto:... per la serie "il mondo è bello perché è vario"...
dalle mie parti, invece, ARPA ritiene corretto indicare il peso reale verificato a destino sia per lo scarico (ovviamente) che per i carichi corrispondenti a quello scarico, in modo da far tornare la quantità reale riportata nella IV copia del FIR.
Tutto ciò deve essere fatto sempre in modo evidente, quindi tra le annotazioni o barrando e riscrivendo il dato a fianco di quello stimato, magari con l'indicazione stima/reale, cosicché le quantità caricate e scaricate coincidono.
Concordo sul fatto che, ovviamente, nel MUD si riportano sempre le quantità reali verificate a destino.
Salute a tutti.

Ringrazio tutti, anche se in ritardo, per le risposte e proprio perchè sono state diverse tra loro chiedo se ci sono altri pareri o esperienze dirette in merito.
Saluti e Buona Pasqua a tutti! (Lavoro in una scuola per cui per fortuna da domani è vacanza!)
bambi
bambi
Membro della community

Messaggi : 12
Data d'iscrizione : 14.10.10
Località : Thiene

Torna in alto Andare in basso

Re: Dubbi MUD: peso verificato a destino

Messaggio  Zertex il Gio Apr 05, 2012 8:47 am

Se non erro come produttore si hanno 10 gg lavorativi per registrare. Noi ad esempio durante il processo produttivo ( frantumazione e cernita CER 170107-170904 ) separiamo la parte ferrosa 170405 e la parte di rifiuto vero e proprio 150106 che consegnamo ad una azienza per conferirlo in discarica.
Esempio : in data 24/03 emetto il formulario in qualita' di produttore e consegno il rifiuto al trasportatore. Avendo 10 gg di tempo mi effettuo alcuni movimenti di carico del rifiuto nei giorni precedenti per la esatta quantita' del formulario in uscita ( fortunatamente mi comunicano in giornata il peso riscontrato ). Cosi posso registrare lo scarico del formulario avendo gia' in carico la stessa quantita' e azzerare la giacenza. E' un po' stiracchiata ma chiedendo all'organo controllore non mi hanno mai fatto problemi di merito. Il problema e' che fisicamente in qualsiasi momento ho visibile la giacenza del rifiuto che di mano in mano viene prodotto durante la lavorazione, stando un po' attenti con le tempistiche riesco nel registro ad avere comunque una piccola quantita' in carico.
Zertex
Zertex
Utente Attivo

Messaggi : 180
Data d'iscrizione : 16.03.10

Torna in alto Andare in basso

Re: Dubbi MUD: peso verificato a destino

Messaggio  simone1980 il Gio Apr 05, 2012 11:24 am

Vi sottopongo un caso un pò strano:

carichi su registro per kg. 188

1° copia formulario kg. 170
4° copia formulario con peso verificato a destino kg. 170

Cosa vado ad indicare sul registro per giustificare la differenza??
Avevo pensato di indicare nelle annotazioni dei vari carichi i nuovi pesi per un totale di kg. 18 in meno rispetto ai carichi originari.
Mi sono spiegato?!?
E' corretto?!?
simone1980
simone1980
Utente Attivo

Messaggi : 206
Data d'iscrizione : 23.11.10
Età : 38
Località : Pavia

Torna in alto Andare in basso

Re: Dubbi MUD: peso verificato a destino

Messaggio  BB il Gio Apr 05, 2012 11:38 am

La tua interpretazione è corretta ma, se fossi un solerte verificatore, dubiterei sul fatto che tu possa aver sbagliato (esemplifico) di 2 Kg su ognuno dei 9 carichi che hai fatto, indipendentemente dal fatto che tu abbia caricato 10 (che sono diventati Cool o 50 (diventati 48).
Io fossi in te farei un'annotazione per ogni carico riferendoti allo scarico, e sullo scarico scrivi il peso verificato a destino.
Mi resta il dubbio sul perchè tu (o chi ha seguito l'iter) abbia caricato 188 sul registro e scritto 170 sul formulario, ma soprassiedo.
BB
BB
Utente Attivo

Messaggi : 306
Data d'iscrizione : 24.02.10
Età : 36
Località : Venezia

Torna in alto Andare in basso

Re: Dubbi MUD: peso verificato a destino

Messaggio  cirillo il Gio Apr 05, 2012 11:40 am

simone1980 ha scritto:Vi sottopongo un caso un pò strano:

carichi su registro per kg. 188

1° copia formulario kg. 170
4° copia formulario con peso verificato a destino kg. 170

Cosa vado ad indicare sul registro per giustificare la differenza??
Avevo pensato di indicare nelle annotazioni dei vari carichi i nuovi pesi per un totale di kg. 18 in meno rispetto ai carichi originari.
Mi sono spiegato?!?
E' corretto?!?
Non è strano. Capita a chi è disattento nella gestione. Se hai scaricato tutto avresti dovuto indicare 188 anche nella 1^ copia del FIR.
Ti sconsiglio VIVAMENTE di intervenire sulle scritture già fatte.
Per venirti in aiuto, però, potresti configurare semplicemente uno "scarico parziale" dell'ultimo movimento (se il carico è superiore a kg 18) o degli ultimi movimenti fino a superare i 18 kg di differenza.
Dipende anche dalla tipologia di rifiuto. Potresti aver "totalmente" riempito un nr. x di contenitori per un peso presunto di kg 170 e hai "iniziato" un'altro contenitore dove hai un peso presunto di kg 18. Al momento del conferimento hai scaricato solo tutti i contenitori completamente pieni, per un peso presunto di kg 170 e ti resta, ovviamente, in carico il contenitore non ancora pieno dove hai, al momento i 18. kg.
E' il caso, ad esempio, dell'olio usato. Se hai in carico 400 kg ne scarichi 360 perchè conferisci solo i 2 fusti pieni (180 kg x 2) e non anche quello, da poco iniziato, dove ne hai solo 40 (fusto pieno al 25%)

_________________
si deficit fenum accipe stramen
cirillo
cirillo
Moderatore

Messaggi : 7362
Data d'iscrizione : 24.05.11
Età : 63
Località : veneto

Torna in alto Andare in basso

Re: Dubbi MUD: peso verificato a destino

Messaggio  cescal64 il Gio Apr 05, 2012 11:57 am

@zertex
il problema è: quale peso stimato indichi nella prima copia del formulario (ed in tutte le altre ovviamente), che devi compilare nel momento in cui parte il rifiuto? se aspetti che ti mandino il peso verificato è tardi per riempire questa casella...

@simone1980
nel caso specifico cirillo ha ragione, potrebbe essere anche logico smaltire solo una parte di quanto caricato, quindi il peso indicato sul formulario fa riferimento ad uno scarico parziale;
nel caso opposto (peso stimato indicato sul formulario maggiore di quello caricato sul registro), credo che una soluzione accettabile (?) potrebbe esere quella di scrivere nelle annotazioni una frase del tipo "peso riportato sul formulario kg (dato indicato) per errato calcolo dei relativi carichi registrati"... però, anche lo scarico dovrebbe avere la stessa quantità errata, sennò ci sono un po' troppe imprecisioni...
non so se resisterebbe a qualsiasi contestazione, ma dimostrerebbe una sorta di buona fede nell'evidenziare anche gli errori "veniali" commessi e potrebbe intenerire qualche controllore!

Salute a tutti.
cescal64
cescal64
Utente Attivo

Messaggi : 807
Data d'iscrizione : 08.09.11
Età : 54
Località : bologna

Torna in alto Andare in basso

Re: Dubbi MUD: peso verificato a destino

Messaggio  simone1980 il Gio Apr 05, 2012 12:15 pm

Ringrazio tutti per i preziosi consigli...
In effetti chi ha compilato il registro dice semplicemente che si è sbagliato in fase di compilazione del formulario..
Sottoporrò al titolare le varie strade da seguire dopodichè sarà lui a scegliere..

Un'ultima domanda di carattere generale:
nel caso in cui la quantità caricata (peso presunto perchè sprovvisti di pesa) risulta essere uguale alla quantità indicata sulla prima copia del formulario ma diversa dal peso verificato a destino, come mi comporto con i vari carichi?!?
Quale dicitura occorre riportare nelle annotazioni?!?!
Grazie
simone1980
simone1980
Utente Attivo

Messaggi : 206
Data d'iscrizione : 23.11.10
Età : 38
Località : Pavia

Torna in alto Andare in basso

Re: Dubbi MUD: peso verificato a destino

Messaggio  cescal64 il Gio Apr 05, 2012 12:48 pm

...beh, qui siamo sul classico, cioè è normale che il peso stimato, annotato sul registro (carichi e scarico) e riportato sul formulario in partenza non corrisponda alla quantità reale pesata dal destinatario... per le eventuali annotaizoni, si torna all'ionizio del post, ovvero per qualcuno è sufficiente riportare nelle annotazioni dell'operazione di scarico una frase del tipo "peso reale verificato a destino kg ...", per altri è necessario correggere anche le relative operazioni di carico per far tornare i conti, ad esempio annotando una frase del tipo "correzioone per peso reale verificato a destino kg ...", dove metterai la differenza tra il peso reale e quello stimato, spalmandolo in una o più operazioni di carico (dipende dalle quantità registrate)...
io sarei per l'annotazione minima (ovvero del solo scarico), però ci sono pareri diversi (e anch'io a volte annoto anche le correzioni ai pesi caricati)... credo di converrebbe sentire qualche Organo di controllo della tua zona... l'importante è che tutto si a chiaro e leggibile (correzioni incluse) senza bianchetto o coperture totali delle scritte precedenti...
Ovviamente, sul MUD vanno riportati i pesi reali verificati, sia per la produzione che per lo smaltimento annuale di un CER.

Salute a tutti.
cescal64
cescal64
Utente Attivo

Messaggi : 807
Data d'iscrizione : 08.09.11
Età : 54
Località : bologna

Torna in alto Andare in basso

Re: Dubbi MUD: peso verificato a destino

Messaggio  Zertex il Gio Apr 05, 2012 1:21 pm

cescal64 ha scritto:@zertex
il problema è: quale peso stimato indichi nella prima copia del formulario (ed in tutte le altre ovviamente), che devi compilare nel momento in cui parte il rifiuto? se aspetti che ti mandino il peso verificato è tardi per riempire questa casella...

Avendo la pesa ed essendo in questa fase noi Produttori, pesiamo il carico in uscita. Arrivato a destinazione pesano pure loro e comunicano il quantitativo riscontrato. Non vedo il problema, forse ho capito male la tua osservazione.
Zertex
Zertex
Utente Attivo

Messaggi : 180
Data d'iscrizione : 16.03.10

Torna in alto Andare in basso

Re: Dubbi MUD: peso verificato a destino

Messaggio  cirillo il Gio Apr 05, 2012 2:20 pm

simone1980 ha scritto:Ringrazio tutti per i preziosi consigli...
In effetti chi ha compilato il registro dice semplicemente che si è sbagliato in fase di compilazione del formulario..
Sottoporrò al titolare le varie strade da seguire dopodichè sarà lui a scegliere..

Un'ultima domanda di carattere generale:
nel caso in cui la quantità caricata (peso presunto perchè sprovvisti di pesa) risulta essere uguale alla quantità indicata sulla prima copia del formulario ma diversa dal peso verificato a destino, come mi comporto con i vari carichi?!?
Quale dicitura occorre riportare nelle annotazioni?!?!
Grazie

Ci sono diverse discussioni su questo argomento (gira un po il Forum) ma non devi fare assolutamente nulla se non riportare nella casella "Annotazioni" del movimento relativo allo scarico la dicitura "Peso verificato a destino kg.....".

dai un'occhio anche qui:
http://www.sistriforum.com/t7910-dubbi-mud-peso-verificato-a-destino#83356

http://www.sistriforum.com/t7910-dubbi-mud-peso-verificato-a-destino#83358

Significa che tutti i movimenti che tu hai richiamato come riferimento, in realtà non sono il quantitativo x da te stimato ma y (dove y può essere sia superiore che inferiore a x).
y sarà il dato da tenere in considerazione, anche come produzione, quando si presenterà il MUD se dovuto.

_________________
si deficit fenum accipe stramen
cirillo
cirillo
Moderatore

Messaggi : 7362
Data d'iscrizione : 24.05.11
Età : 63
Località : veneto

Torna in alto Andare in basso

Re: Dubbi MUD: peso verificato a destino

Messaggio  cescal64 il Gio Apr 05, 2012 3:16 pm

@zertex
forse non ho capito bene io come procedi... Embarassed
tu pesi il rifiuto in uscita e metti quel peso sul formulario, da verificare a destino; il peso che esce deve corrispondere ai carichi che hai in quella data, ma poiché ci sono i 10 gg, in questo periodo tu carichi la differenza tra i carichi stimati già registrati (magari per difetto, così da avere il margine sufficiente) ed il peso in uscita sul formulario... se è così, ho due questioni:
1- fai anche la registrazione dello scarico del formulario dopo 10 gg, quindi hai tempo di registrare i carichi di compensazione con date e numeri precedenti allo scarico in oggetto? ...penso di si...
2 - questa manovra, come risolve il problema con la differenza tra peso stimato in partenza e peso reale verificato a destino? anche se te lo danno in giornata, o è uguale a quello uscito, e allora non c'è problema, oppure è diverso, e allora come puoi far coincidere i carichi (registrati o da registrare) e il peso sul formulario in partenza?

Salute a tutti.
cescal64
cescal64
Utente Attivo

Messaggi : 807
Data d'iscrizione : 08.09.11
Età : 54
Località : bologna

Torna in alto Andare in basso

Re: Dubbi MUD: peso verificato a destino

Messaggio  Zertex il Gio Apr 05, 2012 4:22 pm

cescal64 ha scritto:@zertex
forse non ho capito bene io come procedi... Embarassed
tu pesi il rifiuto in uscita e metti quel peso sul formulario, da verificare a destino; il peso che esce deve corrispondere ai carichi che hai in quella data, ma poiché ci sono i 10 gg, in questo periodo tu carichi la differenza tra i carichi stimati già registrati (magari per difetto, così da avere il margine sufficiente) ed il peso in uscita sul formulario... se è così, ho due questioni:
1- fai anche la registrazione dello scarico del formulario dopo 10 gg, quindi hai tempo di registrare i carichi di compensazione con date e numeri precedenti allo scarico in oggetto? ...penso di si...
2 - questa manovra, come risolve il problema con la differenza tra peso stimato in partenza e peso reale verificato a destino? anche se te lo danno in giornata, o è uguale a quello uscito, e allora non c'è problema, oppure è diverso, e allora come puoi far coincidere i carichi (registrati o da registrare) e il peso sul formulario in partenza?

Salute a tutti.

Provo ad essere preciso.
C'e' un cassone scarrabile dove finiscono i nostri scarti di produzione ( ne cadono man mano che l'impianto li separa ) e in questo momento diventiamo produttori di tali rifiuti. Una volta riempito arriva il soggetto incaricato per lo smaltimento ed emettiamo il formulario pesando il carico. Esempio della tempistica ( premetto che uso un gestionale per l'inserimento dei formulari, report e stampa del registro c/s ) :

- in data 15/02 emetto il formulario di uscita inserendo una quantita' presunta ( che e' pero' quella da me effettivamente riscontrata con lordo/tara ) e barro la casella peso da verificarsi a destino. In giornata il destinatario mi comunica un peso riscontrato di 13.000 kg.
- inserisco nel registro produttore una voce di carico in data 11/02 per kg. 7.000
- inserisco nel registro produttore una voce di carico in data 14/02 per kg. 6.000
- inserisco nel registro produttore una voce di scarico in data 15/02 per kg. 13.000
Appena nel cassone inizia ad entrare del rifiuto prodotto inserisco una voce di carico per una piccola quantita' di kg. in modo da averne anche " virtualmente " in carico un po' cosi come e' nella realta'. Sistemero' il quantitativo prodotto quando andro' a scaricarlo cosi come elencato prima. L'ho esposto a vari controllo dell'Arpa negli ultimi 10 anni e non mi hanno mai contestato il modus operandi.
Zertex
Zertex
Utente Attivo

Messaggi : 180
Data d'iscrizione : 16.03.10

Torna in alto Andare in basso

Re: Dubbi MUD: peso verificato a destino

Messaggio  cescal64 il Gio Apr 05, 2012 4:49 pm

ok, allora ti ripropongo meglio la mia obiezione:
- sul formulario del 15/02 devi inserire un peso stimato (perchè poi chiedi la verifica a destino, quindi non è la tua pesatura a far fede) e questo peso sarà (per stare al tuo esempio) o 13.000 kg o una quantità diversa da 13.000 kg (diciamo 15.000 kg, per evidenziare la differenza);
- in giornata, il destinatario ti comunica il peso reale verificato a destino e questo è 13.000 kg;
- per sistemare i carichi con la quantità reale, registri uno o più carichi nei giorni precedenti l'emissione del FIR per avere lo stesso peso finale comunicato dal destinatario, cioè 13.000 kg;
- per sistemare anche lo scarico, registri una quantità pari a 13.000 kg nella data di effettiva emissione del FIR.
Ci sono due possibilità:
- se questo peso di 13.000 kg coincide con quello riportato sulla copia in partenza del FIR, siamo tutti d'accordo e sei stato bravo a beccare il peso reale con una stima (anche se è una pesata, sia pure non certificata, presumo);
- se questo peso di 13.000 kg non coincide con quello che hai riportato sulla copia in partenza del FIR (i 15.000 kg di prima), tu hai un formulario uscito con un peso diverso da quello a cui fanno riferimento tutte le registrazioni che riguardano quell'operazione (carichi e scarico) ...
Domanda:
- come giustifichi questa differenza tra il peso sul FIR in uscita (15.000) e tutti i dati sul registro (13.000)?

salute a tutti.
cescal64
cescal64
Utente Attivo

Messaggi : 807
Data d'iscrizione : 08.09.11
Età : 54
Località : bologna

Torna in alto Andare in basso

Re: Dubbi MUD: peso verificato a destino

Messaggio  Zertex il Gio Apr 05, 2012 4:57 pm

cescal64 ha scritto:
- se questo peso di 13.000 kg non coincide con quello che hai riportato sulla copia in partenza del FIR (i 15.000 kg di prima), tu hai un formulario uscito con un peso diverso da quello a cui fanno riferimento tutte le registrazioni che riguardano quell'operazione (carichi e scarico) ...
Domanda:
- come giustifichi questa differenza tra il peso sul FIR in uscita (15.000) e tutti i dati sul registro (13.000)?

salute a tutti.

E' pacifico che faccia fede il peso verificato a destino. Inserisco come valore presunto quello da me pesato in modo da controllare che non ci siano macroscopiche differenze. Nulla mi vieta di mettere questo peso come presunto, barrando poi la casella.
Il peso del formulario in uscita che non coincide con i pesi delle registrazioni lo giustifico nel senso che essendo nei 10 gg tali registrazioni non le ho ancora fatte. Nella data di emissione del formulario registro i carichi e lo scarico a ritroso e quindi combaciano da li in poi.
Zertex
Zertex
Utente Attivo

Messaggi : 180
Data d'iscrizione : 16.03.10

Torna in alto Andare in basso

Re: Dubbi MUD: peso verificato a destino

Messaggio  cescal64 il Gio Apr 05, 2012 5:17 pm

allora continuo a non capire... riassumo la situazione x me:
- tu produci un rifiuto e lo carichi ogni 10 gg (ad esempio, tre registrazioni da 5000, 4000, 2000 kg), per un totale di 11000 kg caricati sul registro;
- decidi di svuotare il cassone, quindi chiami il trasportatore/smaltitore e pesi il cassone, per un peso pesato da te di 15000 kg;
- questo peso è quello che riporti sul FIR in uscita, con l'avvertenza di verificarlo a destino, ed il trasportatore parte;
- il destinatario riceve il carico e ti comunica il peso reale verificato, pari a 13000 kg;
- tu procedi con le registrazioni a ritroso dei carichi, per la differenza di 2000 kg (ottenendo un carico totale di 13000 kg), e registri anche lo scarico per il peso di 13000 kg, rispettando i giorni e l'ordine numerale;
Se è così, a questo punto, io ti contesto il fatto di far uscire un formulario con un peso stimato pari a 15000 (quello pesato da te), mentre le operazioni di carico e scarico riportano un peso totale di 13000 kg (quello pesato dal destinatario), e quindi non coincidono le quantità in partenza del FIR e la situazione dichiarata sul registro, sia pure sistemata a posteriori... è questo che, secondo me, non puoi giustificare (a meno di non dichiarare di aver sbagliato a fare la somma dei carichi al momento di scrivere il formulario in uscita...).
Spero di essere stato chiaro e, soprattutto, di aver capito la tua logica!

Salute a tutti.
cescal64
cescal64
Utente Attivo

Messaggi : 807
Data d'iscrizione : 08.09.11
Età : 54
Località : bologna

Torna in alto Andare in basso

Re: Dubbi MUD: peso verificato a destino

Messaggio  cirillo il Gio Apr 05, 2012 5:32 pm

quoto cescal64
Se si ha la pesa e il rifiuto non è soggetto a calo naturale di peso durante il trasporto allora il peso riportato sul FIR deve necessariamente coincidere col peso in carico nel registro.
IO LO PESO CON LA MIA PESA, mi conservo il bindello incollato sulla 1^ copia del FIR, non barro la casella "peso da verificare a destino" perchè ho il peso esatto e, del peso del destinatario, "non me ne può fregà de meno".
Ci saranno comunque differenze (la taratura della bilancia, il panino mangiato dall'autista...).
Io mi tengo il mio peso e lui si tiene il suo.
Personalmente faccio così avendo uno stoccaggio provvisorio di rifiuti; li peso in entrata con la mia pesa e, quando escono per andare in R5, li ripeso con la mia pesa e questi dati riporto nel MUD.
Che su 30 tonnellate di rifiuto ci siano 20 o 40 kg di differenza tra la mia pesata e quella del desinatario credo sia fisiologico ma tengo valido il mio peso.

_________________
si deficit fenum accipe stramen
cirillo
cirillo
Moderatore

Messaggi : 7362
Data d'iscrizione : 24.05.11
Età : 63
Località : veneto

Torna in alto Andare in basso

Re: Dubbi MUD: peso verificato a destino

Messaggio  Zertex il Ven Apr 06, 2012 7:55 am

Sul registro di c/s tengo una registrazione di carico di tipo 1.500 kg. Una volta emesso il FIR per conferire il rifiuto al destinatario, qualdo lui lo accetta ho la quantita' precisa. In questo momento sul registro ho ancora in carico i soli 1.500 kg. Dovrei proprio avere un controllo in quel preciso momento per avere la sfortuna che mi venga contestato uno scarico di 15.000 kg a fronte dei 1.500 effettivamente in crico sul registro. Ma immediatamente, e solo in questo momento faccio le altre registrazioni di carico a ritroso temporale per arrivare alla giacenza precisa che scarichero' con la registrazione del formulario in uscita emesso in quella stessa giornata. Fortunatamente, a volte, gli organi di controllo riescono a capire in quale modo vengono prodotti i rifiuti. Mica potrei pesare ogni giorno il quantitativo di scarto che mi esce dal frantumatore.
Zertex
Zertex
Utente Attivo

Messaggi : 180
Data d'iscrizione : 16.03.10

Torna in alto Andare in basso

Re: Dubbi MUD: peso verificato a destino

Messaggio  cirillo il Ven Apr 06, 2012 8:39 am

Zertex ha scritto:Sul registro di c/s tengo una registrazione di carico di tipo 1.500 kg. Una volta emesso il FIR per conferire il rifiuto al destinatario, qualdo lui lo accetta ho la quantita' precisa. In questo momento sul registro ho ancora in carico i soli 1.500 kg. Dovrei proprio avere un controllo in quel preciso momento per avere la sfortuna che mi venga contestato uno scarico di 15.000 kg a fronte dei 1.500 effettivamente in crico sul registro. Ma immediatamente, e solo in questo momento faccio le altre registrazioni di carico a ritroso temporale per arrivare alla giacenza precisa che scarichero' con la registrazione del formulario in uscita emesso in quella stessa giornata. Fortunatamente, a volte, gli organi di controllo riescono a capire in quale modo vengono prodotti i rifiuti. Mica potrei pesare ogni giorno il quantitativo di scarto che mi esce dal frantumatore.
Per mio conto, scusa, è una grossa, pericolosa, stupidaggine
Le registrazioni hanno una sequenza temporale logica. Se fossi un ente di controllo ti contesterei le scritture partendo dalla semplice dimostrazione che, a fronte di un peso verificato adestino (4^ copia FIR) hai esattamente lo stesso peso nel registro sommando tutti i carichi (che avresti dovuto fare entro 10 gg lavorativi dalla produzione del rifiuto) e mi dovrestio spiegare coma mai hai emesso un FIR con un peso diverso "da verificare a destino" se non avendo fatto scritture NON rispettose dei tempi.
Perchè ci vogliamo complicare la vita correndo rischi di sanzioni quando le cose (almeno questa) sono di una semplicità che rasenta il banale?
- somma dei carichi 100 (di stima)
- scarico esattamente 100 (sommando i carichi) con nota "peso da verificare a destino"
- attendo 4^ copia con peso verificato
- faccio una scrittura riportando il peso verificato SOLO sulla casella Annotazioni del movimento dello scarico.
Questa è la sequenza logica che mi permette di dimostrare correttamente il rispetto di tutti i passaggi e non è attaccabile.

_________________
si deficit fenum accipe stramen
cirillo
cirillo
Moderatore

Messaggi : 7362
Data d'iscrizione : 24.05.11
Età : 63
Località : veneto

Torna in alto Andare in basso

Re: Dubbi MUD: peso verificato a destino

Messaggio  Admin il Ven Apr 06, 2012 9:00 am

Concordo con Cirillo.
Francamente non comprendo quest'accanimento nel perseguire, con artifici, una corrispondenza esatta tra registro del produttore e peso verificato a destino.
Anche la prassi di barrare indiscriminatamente la casella "peso da verificare a destino" (che nella mente del produttore dovrebbe tutelarlo da fastidi) è, a mio avviso, abusata.
Essa ha senso solo "nel caso in cui per la natura del rifiuto o per l'indisponibilità di un sistema di pesatura si possano, rispettivamente, verificare variazioni di peso durante il trasporto o una non precisa corrispondenza tra la quantità di rifiuti in partenza e quella a destinazione".
Per intenderci, se trasporto rottami metallici e li ho pesati alla partenza, non andrebbe barrata e, comunque, scostamenti esterni ad una fascia di tolleranza minima sarebbero difficilmente giustificabili ad un eventuale controllo.
Come dice cescal, non puoi emettere un formulario di 100 kg se dal registro (ancorchè con registrazioni postume) risultano 80 kg in carico.
Admin
Admin
Amministratore

Messaggi : 6553
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 45

Torna in alto Andare in basso

Re: Dubbi MUD: peso verificato a destino

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum