Il Veneto si offre come regione test per il Sistri

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Il Veneto si offre come regione test per il Sistri

Messaggio  Admin il Gio Set 29, 2011 12:06 am

http://www.google.it/url?sa=t&source=web&cd=4&ved=0CFkQFjAD&url=http%3A%2F%2Fwww.press-service.it%2Fpresservice%2FnewsLetterGet.jsf%3Fcus%3Dffbc2f30-6a6d-477d-aeb5-52647e2a0bc3%26art%3D7748a4fb-687d-4396-8a20-bef9acc0f2f8&rct=j&q=sistri&ctbs=qdr%3Ad&ei=uZmDTqPBDuuO4gSmprxW&usg=AFQjCNHqLDpfJkXN237tHwK2AmcHu4pGug

Admin
Amministratore

Messaggi : 6384
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 43

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Veneto si offre come regione test per il Sistri

Messaggio  ChiaraL il Gio Set 29, 2011 7:55 am

Io no!!!!!!!

ChiaraL
Membro della community

Messaggi : 39
Data d'iscrizione : 01.10.10
Età : 34
Località : Piove di Sacco

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Veneto si offre come regione test per il Sistri

Messaggio  marcosperandio il Gio Set 29, 2011 8:39 am

Bravi compagni Veneti!
E qui ne abbiamo una bella colonia.
Forza al lavoro!!!

_________________
santa
Gli uomini malvagi sopravvivono alle loro gesta. I buoni vengono selpolti insieme alle loro ossa. -- William Shakespeare- "Giulio Cesare"

marcosperandio
Moderatore

Messaggi : 4732
Data d'iscrizione : 14.09.10
Età : 48
Località : Provincia Bergamo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Veneto si offre come regione test per il Sistri

Messaggio  VdT il Gio Set 29, 2011 9:09 am

E io che sono a metà tra puglia e veneto che faccio? Presto metà della mia giornata al test e metà al non test?

_________________
La regola d'oro per postare un nuovo argomento: Usa il tasto cerca (tranquillo non esplode nulla), poi leggi i vari topic....e se proprio non trovi quello che cerchi apri un nuovo topic.

VdT
Moderatore

Messaggi : 1857
Data d'iscrizione : 23.02.10
Età : 34
Località : Bari e provincia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Veneto si offre come regione test per il Sistri

Messaggio  k.w. il Gio Set 29, 2011 9:29 am

Grandi.

Poi diteci come è andata.

k.w.
Utente Attivo

Messaggi : 787
Data d'iscrizione : 07.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Veneto si offre come regione test per il Sistri

Messaggio  isamonfroni il Gio Set 29, 2011 9:33 am

La verità è che "in alto" ci leggono........
ed avendo visto quanti veneti ci sono qui in forum avran pensato che il test era già fatto............. Razz

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!

isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12090
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 59
Località : roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Veneto si offre come regione test per il Sistri

Messaggio  VdT il Gio Set 29, 2011 9:35 am

Forse "dall'alto" dovrebbero iniziare a pensare di dare uno stipendio ai partecipanti del forum visto che i contributi annuali li hanno presi....

_________________
La regola d'oro per postare un nuovo argomento: Usa il tasto cerca (tranquillo non esplode nulla), poi leggi i vari topic....e se proprio non trovi quello che cerchi apri un nuovo topic.

VdT
Moderatore

Messaggi : 1857
Data d'iscrizione : 23.02.10
Età : 34
Località : Bari e provincia

Tornare in alto Andare in basso

IL VENETO SI OFFRE COME REGIONE PER IL TEST

Messaggio  RAISSA il Gio Set 29, 2011 9:44 am


I trasportatori mafiosi non monteranno mai le black-box sui loro veicoli e quindi non saranno mai rintracciabili (e già lo sapevamo), i dati che si inviano arrivano dopo 30 ore (quindi balla colossale che i controlli sono in tempo reale), il Sistri è già obsoleto rispetto alle eco-mafie e stiamo parlando ancora di fare dei test? MA FATE UN FAVORE ALL'UMANITA': RITIRATEVI E SOPPRIMETELO.....
Comunque se insistete a fare i virtuosi vi faccio i miei più sinceri AUGURI!!!
Evil or Very Mad cheers no no bla bla

RAISSA
Utente Attivo

Messaggi : 120
Data d'iscrizione : 02.09.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Veneto si offre come regione test per il Sistri

Messaggio  isamonfroni il Gio Set 29, 2011 9:46 am

VdT ha scritto:Forse "dall'alto" dovrebbero iniziare a pensare di dare uno stipendio ai partecipanti del forum visto che i contributi annuali li hanno presi....

cheers cheers cheers cheers
VDT for president!!!!!!!!!!

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!

isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12090
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 59
Località : roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Veneto si offre come regione test per il Sistri

Messaggio  mastro.ralf il Gio Set 29, 2011 9:53 am

k.w. ha scritto:Grandi.

Poi diteci come è andata.

AHAHAHAHHAHA!!!! rotfl

vai simo!!!! rotfl

_________________
mastro.ralf

mastro.ralf
Moderatore

Messaggi : 2661
Data d'iscrizione : 23.03.10
Località : monnezza-landia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Veneto si offre come regione test per il Sistri

Messaggio  VdT il Gio Set 29, 2011 9:54 am

Grazie ISA. ed ora si ritorna a lavorare.

_________________
La regola d'oro per postare un nuovo argomento: Usa il tasto cerca (tranquillo non esplode nulla), poi leggi i vari topic....e se proprio non trovi quello che cerchi apri un nuovo topic.

VdT
Moderatore

Messaggi : 1857
Data d'iscrizione : 23.02.10
Età : 34
Località : Bari e provincia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Veneto si offre come regione test per il Sistri

Messaggio  smonter il Gio Set 29, 2011 11:46 am

RAISSA ha scritto:
I trasportatori mafiosi non monteranno mai le black-box sui loro veicoli e quindi non saranno mai rintracciabili (e già lo sapevamo), i dati che si inviano arrivano dopo 30 ore (quindi balla colossale che i controlli sono in tempo reale), il Sistri è già obsoleto rispetto alle eco-mafie e stiamo parlando ancora di fare dei test? MA FATE UN FAVORE ALL'UMANITA': RITIRATEVI E SOPPRIMETELO.....
Comunque se insistete a fare i virtuosi vi faccio i miei più sinceri AUGURI!!!
Evil or Very Mad cheers no no bla bla


clap clap clap clap clap clap clap clap clap clap

smonter
Utente Attivo

Messaggi : 473
Data d'iscrizione : 15.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Veneto si offre come regione test per il Sistri

Messaggio  haik10 il Gio Set 29, 2011 12:44 pm

Dai su, lasciamo provare il sistri,anche se non capisco in quale momento iniziare a provare il sistema visto che il 9 febbraio 2012 sarà 'operativo'.
Inoltre quale sarà la versione sistri da sperimentare, quella che abbiamo lasciato il 1° giugno, oppure la versione rivista insieme alle associazioni di categoria che da un momento all'altro concorderanno.
Va bene , sperimentate pure, come dire, cerchiamo di aiutare dei cialtroni a risolvere i disastri da loro creati.


haik10
Utente Attivo

Messaggi : 317
Data d'iscrizione : 13.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Veneto si offre come regione test per il Sistri

Messaggio  haik10 il Gio Set 29, 2011 12:58 pm

smonter ha scritto:
RAISSA ha scritto:
I trasportatori mafiosi non monteranno mai le black-box sui loro veicoli e quindi non saranno mai rintracciabili (e già lo sapevamo), i dati che si inviano arrivano dopo 30 ore (quindi balla colossale che i controlli sono in tempo reale), il Sistri è già obsoleto rispetto alle eco-mafie e stiamo parlando ancora di fare dei test? MA FATE UN FAVORE ALL'UMANITA': RITIRATEVI E SOPPRIMETELO.....
Comunque se insistete a fare i virtuosi vi faccio i miei più sinceri AUGURI!!!
Evil or Very Mad cheers no no bla bla


clap clap clap clap clap clap clap clap clap clap

Purtroppo non è solo una questione di montaggio della black-box che impedisce ai disonesti di compiere reati ambientali.
Anche con black-box montata sui camion è possibile eludere il controllo e compiere illeciti.
Ma chi se ne frega, come ben sappiamo, lo stato tartassa gli onesti e agevola i mafiosi.

haik10
Utente Attivo

Messaggi : 317
Data d'iscrizione : 13.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Veneto si offre come regione test per il Sistri

Messaggio  vale88 il Gio Set 29, 2011 2:06 pm

haik10 ha scritto:
smonter ha scritto:
RAISSA ha scritto:
I trasportatori mafiosi non monteranno mai le black-box sui loro veicoli e quindi non saranno mai rintracciabili (e già lo sapevamo), i dati che si inviano arrivano dopo 30 ore (quindi balla colossale che i controlli sono in tempo reale), il Sistri è già obsoleto rispetto alle eco-mafie e stiamo parlando ancora di fare dei test? MA FATE UN FAVORE ALL'UMANITA': RITIRATEVI E SOPPRIMETELO.....
Comunque se insistete a fare i virtuosi vi faccio i miei più sinceri AUGURI!!!
Evil or Very Mad cheers no no bla bla


clap clap clap clap clap clap clap clap clap clap

Purtroppo non è solo una questione di montaggio della black-box che impedisce ai disonesti di compiere reati ambientali.
Anche con black-box montata sui camion è possibile eludere il controllo e compiere illeciti.
Ma chi se ne frega, come ben sappiamo, lo stato tartassa gli onesti e agevola i mafiosi.

già Sad purtroppo ci rimette solo chi non fa le cose in malafede....

vale88
Utente Attivo

Messaggi : 193
Data d'iscrizione : 13.01.11
Età : 28

Tornare in alto Andare in basso

Ad ogni modo

Messaggio  BB il Gio Set 29, 2011 2:23 pm

Cosa aspetta Confindustria Veneto ad avvertire i suoi iscritti che devono fare da cavie?
Vorrei proprio potermi divertire segnalando in un database TUTTE le problematiche che riscontro. O anche in un txt, giusto x risparmiare byte.

BB
Utente Attivo

Messaggi : 306
Data d'iscrizione : 24.02.10
Età : 34
Località : Venezia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Veneto si offre come regione test per il Sistri

Messaggio  Costy il Gio Set 29, 2011 2:36 pm

La cosa che mi fa più incavolare è che dobbiamo essere noi utenti a testare il sistema. Secondo buon senso dovrebbe essere il ministero dell'ambiente a studiare il programma, testarlo e presentarlo funzionante agli utenti e non il contrario. Faccio un esempio banale, qualche anno indietro è stato introdotto l'F24 telematico. Il ministero delle finanze l'ha studiato, testato e messo a disposizione funzionante, con relativo manuale operativo, delle aziende. Ciao Costy

Costy
Utente Attivo

Messaggi : 547
Data d'iscrizione : 18.02.10
Età : 46
Località : Brescia

Tornare in alto Andare in basso

IL VENETO SI OFFRE COME REGIONE TEST PER IL SISTRI

Messaggio  RAISSA il Gio Set 29, 2011 5:11 pm

Costy hai pienamente ragione!!! Si vede che però all'epoca dell'introduzione dell' F24 al Ministero delle Finanze c'era qualcuno competente ed intelligente che si è scelto dei collaboratori validi.
Secondo voi l'attuale Ministro dell'Ambiente ha queste qualità, capacità e competenze?
Lascio ai posteri la facile sentenza.....(anche se io la mia opinione sul soggetto ce l'ho da un pezzo ed è poco lusinghiera....) Basketball bigzoom jam

RAISSA
Utente Attivo

Messaggi : 120
Data d'iscrizione : 02.09.11

Tornare in alto Andare in basso

Se non sbaglio .... e non sbaglio

Messaggio  eforumattivo il Gio Set 29, 2011 5:52 pm

In veneto forse risiede una delle famose o famigerate softrare-house abbastanza legate al SIS.T.RI. ..... pirat

eforumattivo
Utente Attivo

Messaggi : 122
Data d'iscrizione : 25.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Veneto si offre come regione test per il Sistri

Messaggio  Gabriele Stefani il Gio Set 29, 2011 6:02 pm

BB ha scritto:Cosa aspetta Confindustria Veneto ad avvertire i suoi iscritti che devono fare da cavie?
ma se l'altro giorno qualcuno ha esultato nel leggere che talune associazioni di categoria stanno predisponendo i moduli per la richiesta di rimborso per quanto finora indebitamete sborsato?!?! ora vi stupite che si stanno adoperando per far fare da cavia ai propri associati!

ragazzi/e .. siamo in Itaglia .. non ve lo dovete dimenticare!
non avete ancora capito che quando ci dicono che vi danno 2 davanti, poi ci tolgono 4 alle spalle!

e ribadisco: ammesso ci restituiscano quando già versato (cosa che moralmente ed eticamente dovrebbero fare), siamo sicuri che poi non ci pelano da qualche altra parte .. aumentandoci l'iva, aumentandoci l'autostrada, introducendo qualche altra accisa sui carburanti?!?!

_________________
Come lo scoglio infrango. Come l'onda travolgo.

Gabriele Stefani
Moderatore

Messaggi : 3268
Data d'iscrizione : 23.11.10

Tornare in alto Andare in basso

IL VENETO SI OFFRE COME REGIONE TEST PER IL SISTRI

Messaggio  RAISSA il Gio Set 29, 2011 9:03 pm

Mi sento chiamata in causa da Gabriele: io ho postato quell'art. perchè mi è sembrato che potesse interessare a qualche trasportatore iscritto a questo forum....anche oggi ho letto art. di altre associazioni di categoria che richiedono il rimborso, altre che propongono di usare le due annualità già versate come acconto per quando il Sistri sarà effettivamente funzionante,ecc....come vedi ognuno dice e propone la sua, poi alla fine sarà il Governo che deciderà ed imporrà la sua legge su tutti....
Anche io parlo di un principio: che gli italiani si lamentano sempre ma quando c'è da far valere i propri diritti aspettano sempre che si esponga qualcun altro e faccia anche i loro interessi....forse è per questo motivo che in Italia ci sono un sacco di sindacati, associazioni e via di questo passo....e ci siamo accorti troppo tardi che alla fine invece di fare i nostri interessi fanno i loro, ma ormai è troppo tardi...
Io sostengo e sosterrò sempre
"che è l'occhio attento del padrone che ingrassa il proprio cavallo".....io tenterei di far valere i miei diritti laddove la legge me lo consente, se altre persone invece accettano sempre di subire la beffa oltre al danno dico che ognuno di noi ha il diritto di fare e pensare come crede ma poi non deve sempre lagnarsi....
bath

RAISSA
Utente Attivo

Messaggi : 120
Data d'iscrizione : 02.09.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Veneto si offre come regione test per il Sistri

Messaggio  Gabriele Stefani il Ven Set 30, 2011 6:21 pm

RAISSA ha scritto:
Mi sento chiamata in causa da Gabriele
Raissa, spero non ti sia sentita chiamata in causa dal mio post, leggendolo in chiave polemica o di contestazione del tuo intervento .. nn era questo il senso.
Se vai a rileggerti i miei precedenti post su argomenti simili, vedrai che ho sempre sostenuto il sistri nel suo principio (nel 2011 non è possibile essere ridotti come i monaci amanuesi medioevali a riportare tutto su carta), e l'ho sempre "condannato" per l'architettura, l'impostazione e la struttura con cui è stato implementato (ci hanno proprinato per 2 anni l'acqua calda come innovazione fantascientifica!).
Ciò detto in merito al sistri .. che così non può funzionare .. ma non lo diciamo da oggi, o da ieri, lo diciamo da 2 anni .. non mi sento proprio di elogiare le associazioni di categoria, che ora difendono la causa dei loro associati predisponendo i moduli di richiesta rimborsi .. ma dal 17/12/2009 al click day .. dove sono state? perchè pur essendo state chiamate in causa più volte, sensibilizzate dai loro associati per 2 anni sul problema .. non hanno mai mosso nemmeno un dito?!? .. mah ..
Faccio presente inoltre, e l'ho scritto anche nel mio precedente post .. che i rimborsi ci sono eticamete dovuti (con tanto di interessi, visto che ci sono imprese/aziende che hanno versato centinaia di migliaia di euro) .. ma non devo essere emunti dalle casse dello stato (sono sempre soldi nostri), ma dalle tasche di chi in questi 2 anni ci ha speculato sopra alla stragrande! Troppo bello e facile amministrare, spendere i soldi degli altri .. e poi cmq vada, passarla sempre liscia: "facile fare il culattone con il culo degli altri" (non si senta offesa nessuno!).
Infine, il mio non tirar fuori un €cent per finanziare la restituzione dei soldi finora versati, parte dal presupposto (e me lo insegna la quotidianità purtroppo) che la pubblica amministazione, non ha soldi a disposizione! Non riesce nemmeno più a far fronte alle spese per tenere accesi i lampioni di notte .. i 100.000.000,00 € che ci dovrebbe restituire, da dove li va a prendere! Istitutiscono l'8 per mille per il rimborso sistri? Obbligano la compilazione del "mudino" a dicembre, portando l'importo a 20,00 € a dichiarazione? Spengono i lampioni di mezza Italia? Smettono di asfaltare e riassestare le strade? Bloccano le infrastrutture e i lavori pubblici?
La mia non è polemica, o incapacità di andare oltre la polemica: dico solo (e parlo per me, gli altri sono doverosamente liberi di pensare e fare quello che vogliono) che se per farmi togliere il granello di sabbia dall'occhio destro, me lo devo trovare sotto altra forma nell'occhio sinistro .. per non essere preso per i fondelli nuovamente (mi pare ci abbiano già preso in giro abbastanza!) rinuncio (a malincuore) al rimborso sistri!

_________________
Come lo scoglio infrango. Come l'onda travolgo.

Gabriele Stefani
Moderatore

Messaggi : 3268
Data d'iscrizione : 23.11.10

Tornare in alto Andare in basso

IL VENETO SI OFFRE COME REGIONE TEST PER IL SISTRI

Messaggio  RAISSA il Ven Set 30, 2011 7:13 pm

Mi sono sentita chiamata in causa da te perchè nel precedente post avevi esordito con "ma se fino a ieri qualcuno esultava per la richiesta del rimborso sistri" (o cmq qls di simile, il senso era questo)
Ti assicuro che non ho preso il tuo intervento come un attacco personale, rispetto l'opinione di tutti anche se, e credo sia normale, non è possibile trovarsi d'accordo con tutti ...ho capito la tua posizione e dalla tua angolazione e per l'esperienza italica non si può darti certo torto....
Io guardo la cosa anche da un'altra prospettiva: spesso mi trovo a pensare che tutti i Governi avvicendatisi finora ci hanno sempre spremuto come agrumi perchè noi italiani ci lamentiamo e con le orecchie basse corriamo a pagare le tasse in posta o in banca che sia....
Tra i motivi che hanno resuscitato il sistri credo abbia giocato un ruolo non di poco conto la paura che si potessero chiedere i soldi di rimborso allo Stato se fosse stato definitivamente abolito. Ora visto che chi lo ha caldamente spalleggiato questo ritorno (gli esponenti del PD, IDV ecc...) si sta accorgendo che i motivi per cui l'ha fatto resuscitare non sussistono (vedi dichiarazioni pm Maresca che ormai sono stranote) si stanno attaccando ai vetri per salvare in qualche modo la faccia.
Visto che ci sono i presupposti di legge perchè cmq anche quest'anno il sistri non entrerà in vigore il dare via ad un'azione legale (e spero non sia solo una minaccia ma lo facciano davvero) darà a questa gente l'imput che il POPOLO ITALIANO si è rotto le p...e di continuare a pagare ed in questo caso per un servizio a cui siamo stati obbligati ad aderire con il ricatto morale che altrimenti siamo tutti mafiosi e non funziona neppure e per me non saranno mai in grado di farlo funzionare. Devono capire che ci hanno e ci stanno talmente conciando che dobbiamo dare il messaggio CHE LA TRIPPA PER I GATTI E' FINITA, E CHE QUA NESSUNO E' FESSO.....altrimenti tra non molto ci ritroveremo come i greci, solo che andare ad occupare i Ministeri quando la frittata è ormai fatta non serve più a nulla....
Dobbiamo far valere laddove si può i ns. SACROSANTI DIRITTI e NON ABBASSARE SEMPRE IL CAPO SUBENDO OLTRE IL DANNO ANCHE LA BEFFA.
Per pagare è subito fatto: i 100 milioni di euro sono ancora fermi al Tesoro e li ridanno a chi ha pagato e la cara Selex che dovrebbe essere destinataria dei soldi non deve prendere nulla per inadempienza contrattuale visto che non è stata in grado di fornire il servizio all'utenza.






















RAISSA
Utente Attivo

Messaggi : 120
Data d'iscrizione : 02.09.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Veneto si offre come regione test per il Sistri

Messaggio  Gabriele Stefani il Sab Ott 01, 2011 10:06 am

RAISSA ha scritto: i 100 milioni di euro sono ancora fermi al Tesoro
siamo proprio sicuri che i 100 milioni sono fermi al tesoro? nn è una informazione di mia conoscenza, ma nutro qualche dubbio! Come nutro il dubbio (alla luce dei rapporti del tutto non trasparenti tra molto esponenti dello stato con Selex & Co) che Selex si sia mai stata fatta pagare in questi 2 anni? Non mi pare proprio una onlus senza scopo di lucro!
cmq .. sfaccettature a parte di cui ognuno ha le proprie idee e i propri pensieri (l'italia è ancora divisa tra chi sostine che Ruby sia la nipote di Mubarach, e chi sostiene il contrario!) .. mi baso su quello che quotidianamente vedo e vivo: soldi .. finiti!
Cmq Raissa, torno a ripetere che nn sto polemizzando sui tuoi interventi .. anzi .. benvengano questi confronti!
Ribadisco .. io soldi nel cassetto non ne vedo, e dall'idea che mi sono fatto, anche i miei soldi sistri sono finiti in altri cassetti (o sono già stati spesi): se fosse così .. i soldi che mi spettano di ritorno, da dove li vanno a pescare?
Se qualcuno mi spiega questa cosa, presento la domanda di rimborso! Ma se mi viene detto di presentare la domanda, e poi si vedrà, io personalmente non la presente!
Anche perchè .. sbaglio o nelle ultime legislature non dovevano aumentare le tasse? Io non so voi .. ma ci sn mesi che spendo in tasse più di quanto prendo!

_________________
Come lo scoglio infrango. Come l'onda travolgo.

Gabriele Stefani
Moderatore

Messaggi : 3268
Data d'iscrizione : 23.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Veneto si offre come regione test per il Sistri

Messaggio  isamonfroni il Sab Ott 01, 2011 2:39 pm

70 Milioni ancora fermi al tesoro è un'affermazione della Presty alla commissione bicamerale sul ciclo dei rifiuti.
Quindi ovviamente di "massima credibilità" o no? Rolling Eyes

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!

isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12090
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 59
Località : roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Veneto si offre come regione test per il Sistri

Messaggio  Contenuto sponsorizzato Oggi a 8:16 pm


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum