SCADENZE AMBIENTALI FEBBRAIO 2011

Andare in basso

170211

Messaggio 

SCADENZE AMBIENTALI FEBBRAIO 2011




ARIA
Emissioni Gic
Entro lunedì 28 febbraio 2011 gli esercenti dei grandi impianti di combustione (Gic, come definiti dalla legge 449/97, articolo 17, comma 29 e dal Dpr 416/2001, articolo 1) devono presentare agli Uffici tecnici di finanza, competenti per territorio, la dichiarazione annuale contenente i dati relativi alle emissioni di anidride solforosa (So2) e di ossidi di azoto (NoX) per il 2010 (la documentazione va conservata per 5 anni).
In difetto,
•ritardato versamento: indennità di mora e interessi ex art. 3, comma 4, Dlgs 504/1995
•omesso pagamento: oltre all'indennità di mora, sanzione amministrativa pecuniaria dal doppio al quadruplo della tassa dovuta;
•inosservanze diverse: sanzione amministrativa pecuniaria da euro 258,83 ad euro 1.549,37.

ENERGIA
Mix energetico
Entro lunedì 28 febbraio 2011 i produttori di energia elettrica immessa devono trasmettere al Gse (Gestore dei servizi energetici) la composizione del mix "complementare" relativo al 2010, che si determina detraendo dal mix iniziale del medesimo produttore la quantità complessiva di certificazioni di produzione da fonte rinnovabile cedute dal produttore a soggetti terzi come risultante dal sistema di certificazione del Gse nonché l'energia Cip6, unitamente agli elementi informativi connessi alla determinazione dello stesso.

SOSTANZE PERICOLOSE
Amianto
Entro lunedì 28 febbraio 2011 le imprese che:
— utilizzano amianto nei processi produttivi (anche indirettamente);
— svolgono attività di smaltimento o bonifica di amianto;
devono inviare alle Regioni e alle Asl competenti per territorio una relazione redatta in base alla circolare MinIndustria 17 febbraio 1993, n. 124976, che indichi per il 2010:
•tipi e quantità di amianto utilizzati e dei rifiuti di amianto oggetto di smaltimento o bonifica;
•attività svolte, procedimenti applicati, numero e dati anagrafici degli addetti, carattere e durata della loro attività, durata delle loro attività, esposizioni all'amianto alle quali sono stati esposti;
•caratteristiche degli eventuali prodotti contenenti amianto;
•misure adottate per la tutela della salute dei lavoratori e dell'ambiente.
L'omesso invio della relazione è colpito con la sanzione amministrativa pecuniaria da euro 2.582,28 a euro 5.164,57.

ACQUE
Acque di balneazione: campionamento
Adempimento
Entro lunedì 28 febbraio 2011 le Arpa devono trasmettere al Ministero della salute i risultati dei campionamenti effettuati sulla qualità delle acque di balneazione nel mese di gennaio 2011 (Dpr 470/1982 e Legge 422/2000).
Le analisi vanno eseguite in base a:
— parametri;
— valori limite;
— frequenza campioni;
— metodi di analisi;
indicati nell'allegato 1 al Dpr 8 giugno 1982, n. 470.
Importante: l'adempimento non è dovuto nel caso in cui stato attivato il monitoraggio dei parametri indicati nell'allegato I, colonna A del Dlgs 30 maggio 2008, n. 116, attuazione prevista per la stagione balneare 2010 del Dm 30 marzo 2010. L'articolo 2, comma 2 del Dm 30 marzo 2010 dispone che "Non appena avviato il monitoraggio ai sensi del presente decreto, cessa il monitoraggio dei parametri di cui al decreto del Presidente della Repubblica 8 giugno 1982, n. 470, e successive modificazioni".

Acquedotti e fognature
Adempimento
Entro lunedì 28 febbraio 2011 il gestore del servizio di acquedotto e/o fognatura deve trasmettere all'Osservatorio dei servizi idrici il rapporto annuale relativo ai dati 2010 su:
— volume dell'acqua degli impianti di acquedotto e fognatura;
— valore dei parametri di valutazione delle perdite.
Il rapporto va redatto sulla base degli standard indicati nel punto 4 dell'allegato al Dm 8 gennaio 1997, n. 99.

CAMBIAMENTI CLIMATICI
Assegnazione quote emissione gas serra
Adempimento
Entro lunedì 28 febbraio 2011, il Comitato nazionale di gestione e attuazione della direttiva 2003/87/Ce deve rilasciare le quote di emissione di gas serra in favore dei gestori degli impianti autorizzati che alla data del 1° gennaio 2011 non siano in stato di chiusura o sospensione previsti dall'articolo 21, Dlgs 216/2006

RIFIUTI
Osservatorio nazionale rifiuti
Adempimento
Entro lunedì 28 febbraio 2010, l'Osservatorio nazionale rifiuti deve approvare ed inviare ai Ministeri dell'ambiente, dello sviluppo economico, della salute e dell'economia la relazione annuale sulle attività svolte, risultati conseguiti e risorse impegnate nel corso del 2010.

RUMORE
Inquinamento acustico negli aeroporti
Adempimento
Entro lunedì 28 febbraio 2011 le Regioni devono trasmettere ai Ministeri dell'ambiente e delle infrastrutture una relazione sul monitoraggio del rumore aeroportuale notturno (dalle ore 23 alle 6) effettuato nel mese di gennaio 2011. Sono, comunque, esclusi i voli di Stato, quelli sanitari e di emergenza. La comunicazione è diretta a consentire la verifica che i voli notturni siano effettuati con aerei che soddisfino i requisiti acustici previsti dalla Convenzione di Chicago del 7 dicembre 1944, ratificata con legge 17 aprile 1956, n. 561.
L'obbligo di comunicazione regionale è vigente dal 18 dicembre 1999, cioè dall'entrata in vigore del Dpr 9 novembre 1999, n. 476 che, dopo le proteste sull'aeroporto di Malpensa, con il suo articolo 1 ha interamente modificato l'articolo 5 del Dpr 496/1997.



Ultima modifica di dana78 il Gio Feb 17, 2011 6:26 pm, modificato 1 volta

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] La follia è saltare sul tappeto della ragione [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
dana78
Utente Attivo

Messaggi : 335
Data d'iscrizione : 24.02.10
Età : 40
Località : Mi

Torna in alto Andare in basso

- Argomenti simili
Condividi questo articolo su: diggdeliciousredditstumbleuponslashdotyahoogooglelive

SCADENZE AMBIENTALI FEBBRAIO 2011 :: Commenti

avatar

Messaggio il Gio Feb 17, 2011 4:55 pm  MICHELA77

dana78 ha scritto:ARIA - Emissioni Gic
Entro lunedì 28 febbraio 2011 gli esercenti dei grandi impianti di combustione (Gic, come definiti dalla legge 449/97, articolo 17, comma 29 e dal Dpr 416/2001, articolo 1) devono presentare agli Uffici tecnici di finanza, competenti per territorio, la dichiarazione annuale contenente i dati relativi alle emissioni di anidride solforosa (So2) e di ossidi di azoto (NoX) per il 2010 (la documentazione va conservata per 5 anni).
In difetto,
•ritardato versamento: indennità di mora e interessi ex art. 3, comma 4, Dlgs 504/1995
•omesso pagamento: oltre all'indennità di mora, sanzione amministrativa pecuniaria dal doppio al quadruplo della tassa dovuta;
•inosservanze diverse: sanzione amministrativa pecuniaria da euro 258,83 ad euro 1.549,37.

ENERGIA - Mix energetico
Entro lunedì 28 febbraio 2011 i produttori di energia elettrica immessa devono trasmettere al Gse (Gestore dei servizi energetici) la composizione del mix "complementare" relativo al 2010, che si determina detraendo dal mix iniziale del medesimo produttore la quantità complessiva di certificazioni di produzione da fonte rinnovabile cedute dal produttore a soggetti terzi come risultante dal sistema di certificazione del Gse nonché l'energia Cip6, unitamente agli elementi informativi connessi alla determinazione dello stesso.

SOSTANZE PERICOLOSE - Amianto
Entro lunedì 28 febbraio 2011 le imprese che:
— utilizzano amianto nei processi produttivi (anche indirettamente);
— svolgono attività di smaltimento o bonifica di amianto;
devono inviare alle Regioni e alle Asl competenti per territorio una relazione redatta in base alla circolare MinIndustria 17 febbraio 1993, n. 124976, che indichi per il 2010:
•tipi e quantità di amianto utilizzati e dei rifiuti di amianto oggetto di smaltimento o bonifica;
•attività svolte, procedimenti applicati, numero e dati anagrafici degli addetti, carattere e durata della loro attività, durata delle loro attività, esposizioni all'amianto alle quali sono stati esposti;
•caratteristiche degli eventuali prodotti contenenti amianto;
•misure adottate per la tutela della salute dei lavoratori e dell'ambiente.
L'omesso invio della relazione è colpito con la sanzione amministrativa pecuniaria da euro 2.582,28 a euro 5.164,57.

LA COMUNICAZIONE DEVE ESSERE INVIATA, QUINDI, ANCHE NEL CASO IN CUI UN SOGGETTO SIA DESTINAZIONE DELLO SMALTIMENTO DI AMIANTO? NEL CASO DI SOLO TRASPORTO ?
E SE QUESTA COMUNICAZIONE NON FOSSE MAI STATA FATTA?
QUALE UFFICIO, DELLA REGIONE PRESUMO, PUO' CHIARIRE ALCUNI DUBBI?

Torna in alto Andare in basso

avatar

Messaggio il Gio Feb 17, 2011 5:41 pm  marcosperandio

Aggiungo un'ulteriore scadenza:
28 febbraio dichiarazione delle portate industriali scaricate nelle pubbliche fognature. Dichiarazione da fare all'ente gestore e/o al Comune che ha autorizzato lo scarico.

Torna in alto Andare in basso

avatar

Messaggio il Gio Feb 17, 2011 5:54 pm  dana78

marcosperandio ha scritto:Aggiungo un'ulteriore scadenza:
28 febbraio dichiarazione delle portate industriali scaricate nelle pubbliche fognature. Dichiarazione da fare all'ente gestore e/o al Comune che ha autorizzato lo scarico.

non ho riportato le scadenze degli enti dici che il caso di metterle ?...non vorrei creare confusione pale

Torna in alto Andare in basso

avatar

Messaggio il Gio Feb 17, 2011 5:59 pm  BB

28 febbraio dichiarazione delle portate scaricate nell'anno precedente in Laguna come specificato nell'autorizzazione del Magistrato Alle Acque

Torna in alto Andare in basso

avatar

Messaggio il Gio Feb 17, 2011 6:12 pm  aleve

BB ha scritto:28 febbraio dichiarazione delle portate scaricate nell'anno precedente in Laguna come specificato nell'autorizzazione del Magistrato Alle Acque

Non solo. Il Magistrato Alle Acque oltre al quantitativo dei reflui scaricati dai singoli scarichi oggetto dell'autorizzazione e dei consumi idrici, espresso in mc/anno, richiede anche la documentazione comprovante l'avvenuto espurgo dei fanghi e lo smaltimento dei rifiuti, complete con l'indicazione della data dell'operazione e della quantità asportata, unitamente alla documentazione attestante l'avvenuto smaltimento.
Una sorta di MUD ...

Torna in alto Andare in basso

avatar

Messaggio il Gio Feb 17, 2011 6:13 pm  marcosperandio

dana78 ha scritto:
marcosperandio ha scritto:Aggiungo un'ulteriore scadenza:
28 febbraio dichiarazione delle portate industriali scaricate nelle pubbliche fognature. Dichiarazione da fare all'ente gestore e/o al Comune che ha autorizzato lo scarico.

non ho riportato le scadenze degli enti dici che il caso di metterle ?...non vorrei creare confusione pale
Mi era molto piaciuta la tua idea e mi è sembrato utile completare l'elenco. Vedi tu secondo te crea confusione.
Ciao

Torna in alto Andare in basso

avatar

Messaggio il Gio Feb 17, 2011 6:13 pm  dana78

MICHELA77 ha scritto:
dana78 ha scritto:ARIA - Emissioni Gic
Entro lunedì 28 febbraio 2011 gli esercenti dei grandi impianti di combustione (Gic, come definiti dalla legge 449/97, articolo 17, comma 29 e dal Dpr 416/2001, articolo 1) devono presentare agli Uffici tecnici di finanza, competenti per territorio, la dichiarazione annuale contenente i dati relativi alle emissioni di anidride solforosa (So2) e di ossidi di azoto (NoX) per il 2010 (la documentazione va conservata per 5 anni).
In difetto,
•ritardato versamento: indennità di mora e interessi ex art. 3, comma 4, Dlgs 504/1995
•omesso pagamento: oltre all'indennità di mora, sanzione amministrativa pecuniaria dal doppio al quadruplo della tassa dovuta;
•inosservanze diverse: sanzione amministrativa pecuniaria da euro 258,83 ad euro 1.549,37.

ENERGIA - Mix energetico
Entro lunedì 28 febbraio 2011 i produttori di energia elettrica immessa devono trasmettere al Gse (Gestore dei servizi energetici) la composizione del mix "complementare" relativo al 2010, che si determina detraendo dal mix iniziale del medesimo produttore la quantità complessiva di certificazioni di produzione da fonte rinnovabile cedute dal produttore a soggetti terzi come risultante dal sistema di certificazione del Gse nonché l'energia Cip6, unitamente agli elementi informativi connessi alla determinazione dello stesso.

SOSTANZE PERICOLOSE - Amianto
Entro lunedì 28 febbraio 2011 le imprese che:
— utilizzano amianto nei processi produttivi (anche indirettamente);
— svolgono attività di smaltimento o bonifica di amianto;
devono inviare alle Regioni e alle Asl competenti per territorio una relazione redatta in base alla circolare MinIndustria 17 febbraio 1993, n. 124976, che indichi per il 2010:
•tipi e quantità di amianto utilizzati e dei rifiuti di amianto oggetto di smaltimento o bonifica;
•attività svolte, procedimenti applicati, numero e dati anagrafici degli addetti, carattere e durata della loro attività, durata delle loro attività, esposizioni all'amianto alle quali sono stati esposti;
•caratteristiche degli eventuali prodotti contenenti amianto;
•misure adottate per la tutela della salute dei lavoratori e dell'ambiente.
L'omesso invio della relazione è colpito con la sanzione amministrativa pecuniaria da euro 2.582,28 a euro 5.164,57.

LA COMUNICAZIONE DEVE ESSERE INVIATA, QUINDI, ANCHE NEL CASO IN CUI UN SOGGETTO SIA DESTINAZIONE DELLO SMALTIMENTO DI AMIANTO? NEL CASO DI SOLO TRASPORTO ?
E SE QUESTA COMUNICAZIONE NON FOSSE MAI STATA FATTA?
QUALE UFFICIO, DELLA REGIONE PRESUMO, PUO' CHIARIRE ALCUNI DUBBI?

Soggetti obbligati:
Le imprese che utilizzano, direttamente o indirettamente, amianto nei processi produttivi;
Le imprese che svolgono attività di smaltimento e bonifica dell’amianto (attività di trasporto esclusa).

Torna in alto Andare in basso

avatar

Messaggio il Gio Feb 17, 2011 6:28 pm  dana78

marcosperandio ha scritto:
dana78 ha scritto:
marcosperandio ha scritto:Aggiungo un'ulteriore scadenza:
28 febbraio dichiarazione delle portate industriali scaricate nelle pubbliche fognature. Dichiarazione da fare all'ente gestore e/o al Comune che ha autorizzato lo scarico.

non ho riportato le scadenze degli enti dici che il caso di metterle ?...non vorrei creare confusione pale
Mi era molto piaciuta la tua idea e mi è sembrato utile completare l'elenco. Vedi tu secondo te crea confusione.
Ciao

Ho riportato tutte le scadenze...testiamo !!!!
Ciao Ciao

Torna in alto Andare in basso

Messaggio   Contenuto sponsorizzato

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum