REGISTRO C/S OBBLIGO O NON OBBLIGO

Andare in basso

REGISTRO C/S OBBLIGO O NON OBBLIGO

Messaggio  mauriziobg il Gio Dic 14, 2017 7:15 pm

Buonasera forumisti!
Ho una domanda per voi:
l'azienda per la quale lavoro è produttore di rifiuti non pericolosi (caso A) e pericolosi (caso B) all'interno dei propri cantieri. L'attività svolta è legata all'edilizia quindi i principali rifiuti prodotti sono i classici 170904, 170504, 170302...
Essendo iscritta anche alle categorie 9 e 10 produce rifiuti da bonifica (caso C) e contenenti amianto, sia pericolosi (caso D) che non pericolosi (caso E).
In quali di questi casi è obbligata a tenere il registro di c/s dei rifiuti?

Inoltre la stessa azienda svolge attività di trasporto, iscrizione CAT.2 bis (caso F) e CAT.4 senza conto terzi (caso G).
In questa caso devo tenere il registro c/s?

Ringrazio anticipatamente tutti coloro che sapranno darmi delucidazioni!
avatar
mauriziobg
Membro della community

Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 14.12.17

Tornare in alto Andare in basso

Re: REGISTRO C/S OBBLIGO O NON OBBLIGO

Messaggio  fullmetalpanic il Ven Dic 15, 2017 10:49 am

mauriziobg ha scritto:Buonasera forumisti!
Ho una domanda per voi:
l'azienda per la quale lavoro è produttore di rifiuti non pericolosi (caso A) e pericolosi (caso B) all'interno dei propri cantieri. L'attività svolta è legata all'edilizia quindi i principali rifiuti prodotti sono i classici 170904, 170504, 170302...
Essendo iscritta anche alle categorie 9 e 10 produce rifiuti da bonifica (caso C) e contenenti amianto, sia pericolosi (caso D) che non pericolosi (caso E).
In quali di questi casi è obbligata a tenere il registro di c/s dei rifiuti?


consiglio vivamente un bel corso di aggiornamento e un buon consulente..... queste sono le basi della gestione rifiuti....

mauriziobg ha scritto:Inoltre la stessa azienda svolge attività di trasporto, iscrizione CAT.2 bis (caso F) e CAT.4  senza conto terzi (caso G).
In questa caso devo tenere il registro c/s?

idem come sopra. Se le è stata affidata la gestione di questi aspetti, ha l'obbligo di essere formato/a e dal suo datore di lavoro e l'obbligo di chiedere di essere messo/a nelle condizioni di operare di conseguenza.

mauriziobg ha scritto:Ringrazio anticipatamente tutti coloro che sapranno darmi delucidazioni!

più che delucidazioni, qui sarebbe da avviare una vera e propria formazione specifica e continua.....

in linea generale, ti consiglio vivamente di guardare innanzi tutto il sito della tua camera di commercio di riferimento dove troverai tutte le informazioni di base al riguardo.  Buone Feste  Ok
avatar
fullmetalpanic
Utente Attivo

Messaggi : 129
Data d'iscrizione : 26.01.17
Località : milano

Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum