reimpiego dei rifiuti

Andare in basso

reimpiego dei rifiuti

Messaggio  tommaso rosai il Dom Mag 27, 2012 1:53 pm

Salve a tutti
sto creando una serie di oggetti fatti recuperando vari materiali dalle officine di autoriparazione tipo molle o ingranaggi , camere d'aria ed altri particolari in gomma.
vorrei avviare una attività in tal senso e fare le cose in regola.
è capitato in alcune officine di sentirsi rispondere: " non possiamo darvi questo ingranaggio rotto (o pezzo di gomma o altro) perché potrei essere accusato di qualcosa riguardo al cattivo smaltimento dei rifiuti.
non sono un esperto in materia e per questo mi rivolgo al Forum.
qualcosa non torna:
in primo luogo l'intenzione è legittima, quale miglior riciclaggio se non quello di dar nuova vita alle cose.
in secondo luogo credo che il pezzo appena smontato dal meccanico , se da me acquistato con regolare fattura non possa essere considerato un rifiuto ma appunto un pezzo usato.
in sostanza le domande a cui sto cercando risposta sono:
- può una officina di riparazione vendere un pezzo usato?
- dipende dal materiale in questione? ovvero alcuni materiali sono vendibili e altri (tipo olii usati o acidi) in alcun modo nò?
- la diffidenza di alcuni è generata dal timore che io compia qualche illecito (tipo buttar tutto in un campo) e pagarne loro le conseguenze. A valle di regolare fattura di acquisto posso confortare chi mi cede il materiale che nel caso di un mio illecito ne pago io le conseguenze?
Ringrazio per l'attenzione.
avatar
tommaso rosai
Nuovo Utente

Messaggi : 3
Data d'iscrizione : 23.05.12

Torna in alto Andare in basso

Re: reimpiego dei rifiuti

Messaggio  silvia79 il Dom Mag 27, 2012 10:07 pm

Benvenuto nel forum
Come dar torto a chi ti risponde che potrebbe essere accusato di smaltimento illecito dei rifiuti, per le officine quelle parti di auto ecc sono considerati dei veri e propri rifiuti e di conseguenza non possono cederlo a te con una fattura in quanto non sei autorizzato a ricevere rifiuti.
Lodevole la tua scelta x questa attività ma con i rifiuti non si scherza.
Quante volte sono arrivati nello stoccaggio per cercare di comprare i pneumatici fuori uso, ma lungi da me vendere 1 copertone !!!
In bocca al lupo anche se dubito fortemente che qualsiasi officina che si rispetti possa cederti del "materiale" così.
avatar
silvia79
Utente Attivo

Messaggi : 331
Data d'iscrizione : 26.05.11
Età : 39

Torna in alto Andare in basso

Re: reimpiego dei rifiuti

Messaggio  isamonfroni il Lun Mag 28, 2012 9:16 am

Ciao e benvenuto sul forium.
Do pienamente ragione a Silvia, con l'attuale normativa, qualunque attività che preveda l'utilizzo dei rifiuti deve essere preventivamente autorizzata.
I pezzi di veicoli fuori uso, dismessi dalle officine sono rifiuti a tutti gli effetti e quindi tu non puoi lecitamente utilizzarli se non sei autorizzato a farlo.
La responsabilità per la corretta gestione del rifiuto rimane sempre in capo al produttore dello stesso (l'officina), fino a che non lo ha consegnato ad un soggetto autorizzato al recupero/smaltimento ai sensi delle norme vigenti.
Il problema non è che tu lo butti, o meno, in un campo. Anche se ci realizzassi un'opera d'arte esposta al MOMA, sarebbe sempre una gestione illecita di rifiuti.

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!
avatar
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12608
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 60
Località : roma

Torna in alto Andare in basso

Re: reimpiego dei rifiuti

Messaggio  cirillo il Lun Mag 28, 2012 9:49 am

isamonfroni ha scritto:........Anche se ci realizzassi un'opera d'arte esposta al MOMA, sarebbe sempre una gestione illecita di rifiuti.
Quoto integralmente i 2 interventi precedenti e il loro tenore fà chiaramente capire "come siamo messi".
Comunque, indipendentemente da questo, mi sento di dare questo suggerimento al nostro amico:
Se intende realizzare degli oggetti utilizzando delle parti di ricambio di veicoli, anzichè rivolgersi alle officine di autoriparazione che, se serie, non gliegli daranno mai, si rivolga ai centri di demolizione che sono autorizzati anche alla vendita di pezzi. Li potrà così tranquillamente acquistare con fattura come beni e di conseguenza, come tali, li potrà utilizzare per realizzare i suoi progetti. E ovvio che, se dovesse non utilizzarne qualcuno e se ne dovesse disfare, a sua volta entrerà anche lui in questo "circuito virtuoso".

P.S.
Benvenuto nel forum e, soprattutto W.W.W. (Wellcome in Waste World)

_________________
si deficit fenum accipe stramen
avatar
cirillo
Moderatore

Messaggi : 7316
Data d'iscrizione : 24.05.11
Età : 63
Località : veneto

Torna in alto Andare in basso

Re: reimpiego dei rifiuti

Messaggio  Admin il Lun Mag 28, 2012 10:00 am

http://www.radioradicale.it/scheda/351984/progettare-con-scarti-industriali-intervista-a-lucia-uccelli
avatar
Admin
Amministratore

Messaggi : 6535
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 45

Torna in alto Andare in basso

Re: reimpiego dei rifiuti

Messaggio  tommaso rosai il Lun Mag 28, 2012 8:08 pm

Salve
ringrazio tutti delle risposte, sono al mio primo forum e fa piacere sentire partecipazione e seguito alle questioni poste.
Ringrazio anche per la segnalazione rispetto alle autodemolizioni. Al momento però i progetti in essere si sviluppano intorno ad alcuni particolari in gomma delle sospensioni pneumatiche degli autotreni e mi sono accorto strada facendo che li troviamo solo nelle officine specializzate.
Ma davvero siamo messi così male??
Qual'è il quadro normativo di riferimento?
sperando di non annoiare nessuno faccio un passo indietro con un esempio che forse tocca il vissuto di molti.
capita spesso di demolire per vetustà vetture con impianto a GPL o metano che magari è stato installato due anni prima e non solo è perfettamente funzionante ma ancora "giovane" ed attuale. Ebbene posso garantire che normalmente prima si smonta l'impianto poi si demolisce la vettura. Non farlo sarebbe come comprare un kg di pane e buttarlo nell'immondizia ancora profumato e croccante!
Tutti i componenti smontati non vengono assolutamente considerati rifiuti. Se compatibili con la nuova vettura del medesimo proprietario verranno reinstallati se no diventano pezzi di ricambio usati , gelosamente custoditi dal bravo meccanico per risolvere le urgenze ed emergenze del sabato mattina, il ferragosto ecc.
Possibile che sia un illecito?
Ancora grazie a tutti
Tommaso
avatar
tommaso rosai
Nuovo Utente

Messaggi : 3
Data d'iscrizione : 23.05.12

Torna in alto Andare in basso

Re: reimpiego dei rifiuti

Messaggio  Admin il Lun Mag 28, 2012 8:40 pm

Ciao Tommaso,

non è un illecito e il D.Lgs 209/2003 disciplina tali operazioni.
Tuttavia per "reimpiego", ai sensi del medesimo decreto, si intendono "le operazioni in virtu' delle quali i componenti di un veicolo fuori uso sono utilizzati allo stesso scopo per cui erano stati originariamente concepiti". (art. 3, c.1, lett. q)

Inoltre, tu parli di rifiuti ritirati direttamente presso i produttori mentre la legge ne impone la consegna ai centri autorizzati.
avatar
Admin
Amministratore

Messaggi : 6535
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 45

Torna in alto Andare in basso

Re: reimpiego dei rifiuti

Messaggio  tommaso rosai il Lun Mag 28, 2012 8:51 pm

grazie al nostro Amministratore per la risposta super-tempestiva nonché chirurgica e circostanziata.
Sto partendo per qualche giorno e mi scuso in anticipo per il prossimo (breve) assenteismo
Tommaso
avatar
tommaso rosai
Nuovo Utente

Messaggi : 3
Data d'iscrizione : 23.05.12

Torna in alto Andare in basso

Re: reimpiego dei rifiuti

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum