Ultimi argomenti
» MUD 2019, si sa qualcosa?
Da lauramantova Ven Mar 22, 2019 12:37 pm

» SISTRI abolito dal 1 gennaio 2019
Da lauramantova Ven Mar 22, 2019 12:29 pm

» Obbligo registro per raccolta rifiuti urbani
Da Dodo79 Ven Mar 22, 2019 12:23 pm

» quiz adr 2017
Da tfrab Gio Mar 21, 2019 10:23 am

» NUMERO ADETTI UNITA' LOCALE
Da skywalker2016 Gio Mar 21, 2019 8:54 am

» DOVE TROVARE IL SOFTWARE MUD 2018
Da UB2601 Mer Mar 20, 2019 11:12 am

» Iscrizione all'Albo di mezzi in comodato d'uso gratuito
Da urgada Mar Mar 19, 2019 2:08 pm

» Le Furbate sul Registro Carico Scarico
Da Paolo UD Mar Mar 19, 2019 1:20 pm

» Aiuto giacenza e quantità prodotta mud 2017
Da cirillo Mar Mar 19, 2019 11:13 am

» variazione cer dopo selezione meccanica.
Da isamonfroni Dom Mar 17, 2019 10:58 am


MUD 2012

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Andare in basso

MUD 2012

Messaggio  viper il Lun Gen 09, 2012 5:01 pm

Promemoria primo messaggio :

Un cordiale saluto a tutti gli utenti del Forum.

Sono quì a chiedere di gettare un po' di luce su come dovrebbe funzionare la "Faccenda M.U.D. 2012" perchè onestamente mi sono perso.

Per la mia azienda seguo le pratiche che attengono le problematiche MUD e SISTRI per 2 Unità Locali, una delle quali con annessa discarica destinata ad esclusivo autosmalitimento, per le quali, fino ad oggi, abbiamo sempre compilato e consegnato i MUD, utilizzando la modulistica reperibile su vari siti.

Ma con la modulistica pubblicata con il Decreto del P.C.d.C. del 2312/2011, non mi tornano più i conti....
Sono io che ho fuso, o mi è sfuggito qualcosa....
Spero di non essere costretto a fare il MUD tramite SISTRI, in quanto le chiavette sono presso le Unità Locali e non saprei come fare.
Magari è un po' presto per preoccuparmi, ma....

Ringrazio anticipatamente, quanti vorranno aiutarmi a diradare questa nebbia
:love&peace:
viper
viper
Nuovo Utente

Messaggi : 7
Data d'iscrizione : 10.05.11

Torna in alto Andare in basso


Re: MUD 2012

Messaggio  Saverio-MAVIFAST il Mer Gen 11, 2012 9:37 am

mapi68 ha scritto:temo tu abbia le idee un po' confuse, Saverio
prima di tutto devi specificare la categoria a cui appartiene l'azienda (produttori, trasportatori, gestori impianti, intermediari); poi calcolare il numero di dipendenti (unità lavorative) ricordando che il limite di max. 10 dipendenti per la non presentazione della dichiarazione MUD riguarda solamente i produttori di rifiuti non pericolosi

Si mi scuso ho postato di fretta,
L'azienda per cui chiedo info, produce rifiuti NON pericolosi sono scarti derivati da limature di metallo (ferro e acciaio Inox)
l' unità lavorativa è solo una i dipendenti sono 14 + 2 Soci (che sono i titolari dell'impresa)
Grazie
Cordialmente
Saverio
Saverio-MAVIFAST
Saverio-MAVIFAST
Membro della community

Messaggi : 13
Data d'iscrizione : 07.04.11

Torna in alto Andare in basso

Re: MUD 2012

Messaggio  mapi68 il Mer Gen 11, 2012 12:21 pm

@ Saverio
poichè il numero di dipendenti supera le 10 unità dovrete presentare il MUD anche se la produzione riguarda solo rifiuti non pericolosi
per le modalità puoi consultare il sito di ecocerved.. ma consiglio di attendere un po' per la presentazione.. può sempre cambiare qualcosa Shocked
mapi68
mapi68
Moderatrice

Messaggi : 1234
Data d'iscrizione : 12.03.10
Età : 51
Località : Treviso

Torna in alto Andare in basso

Re: MUD 2012

Messaggio  Saverio-MAVIFAST il Mer Gen 11, 2012 5:42 pm

Grazie, per il momento
Buon lavoro
Saverio-MAVIFAST
Saverio-MAVIFAST
Membro della community

Messaggi : 13
Data d'iscrizione : 07.04.11

Torna in alto Andare in basso

Re: MUD 2012

Messaggio  PiazzaPulita il Ven Gen 13, 2012 6:11 pm

trovato su http://www.hyperedizioni.com/on-line/Home/articolo3954.html

di solito ben informati su MUD et similia, mi lascia perplesso l'affermazione:

Circa le modalità con cui effettuare la Dichiarazione Sistri (cd. Mudino), è ragionevole ritenere che si potrà effettuare in via telematica dal portale www.sistri.it., ciò comportando una novità per tutti coloro che tradizionalmente avevo eseguito la comunicazione rifiuti tradizionale in forma cartacea

poichè (loro considerazioni):

La circolare 3 marzo 2011, oggi, non si considera più attuale circa le modalità dell'adempimento in quanto è stato pubblicato il d.P.C.M. 23 dicembre 2011 (SO n. 283 alla Gu del 30 dicembre 2011 n. 303) di approvazione del Modello Unico di Dichiarazione Ambientale cd. MUD 2012, in forza del quale il modello di dichiarazione allegato al decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 27 aprile 2010 è stato sostituito dal modello e dalle istruzioni allegati al citato d.P.C.M. 23 dicembre 2011 e che sarà utilizzato per le dichiarazioni da presentare, entro il 30 aprile 2012, con riferimento all'anno 2011, da parte dei soggetti interessati

e allora Mudino presentato solo telematicamente???
PiazzaPulita
PiazzaPulita
Utente Attivo

Messaggi : 1042
Data d'iscrizione : 30.11.10

Torna in alto Andare in basso

Re: MUD 2012

Messaggio  mapi68 il Ven Gen 13, 2012 6:26 pm

per il momento le notizie sono alquanto confuse, visto che ecocerved dà indicazioni diverse...
come al solito conviene attendere pazientemente, evitando di fasciarsi la testa prima di rompersela..
ormai dovremmo essere abituati alle variazioni dell'utlimo momento Very Happy
mapi68
mapi68
Moderatrice

Messaggi : 1234
Data d'iscrizione : 12.03.10
Età : 51
Località : Treviso

Torna in alto Andare in basso

Re: MUD 2012

Messaggio  FrancescaP il Lun Gen 30, 2012 6:29 pm

mapi68 ha scritto:temo tu abbia le idee un po' confuse, Saverio
prima di tutto devi specificare la categoria a cui appartiene l'azienda (produttori, trasportatori, gestori impianti, intermediari); poi calcolare il numero di dipendenti (unità lavorative) ricordando che il limite di max. 10 dipendenti per la non presentazione della dichiarazione MUD riguarda solamente i produttori di rifiuti non pericolosi

@mapi68 e a chiunque abbia la pazienza di rispondere
vi chiedo una (spero) conferma:
Se un'azienda NON appartiene a quelle di cui all'art. 184, c. 3, lettere b), c) e g) e NON produce nessun rifiuto pericoloso, non deve presentare il MUD a prescindere dal numero di dipendenti, vero?
Se, invece, la stessa azienda producesse anche solo 1 kg di rifiuti pericolosi, e dunque fosse tenuta alla presentazione del MUD, a quel punto dovrebbe dichiarare sia i pericolosi che i non pericolosi, giusto?
E già che ci siamo, se non ho capito male, se l'azienda non è tenuta alla presentazione del MUD, non è neanche obbligata alla compilazione del registro c/s giusto?
Ma se in corso d'opera - diciamo verso metà anno - l'azienda produce un rifiuto pericoloso, da quel momento è obbligata a MUD e registro ... e che fa? ricostruisce i 6 mesi passati tramite i FIR?
confused
Grazie mille.Francesca
FrancescaP
FrancescaP
Utente Attivo

Messaggi : 170
Data d'iscrizione : 23.04.10
Età : 46
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Re: MUD 2012

Messaggio  zesec il Mar Gen 31, 2012 12:56 pm

FrancescaP ha scritto:
@mapi68 e a chiunque abbia la pazienza di rispondere
vi chiedo una (spero) conferma:
Se un'azienda NON appartiene a quelle di cui all'art. 184, c. 3, lettere b), c) e g) e NON produce nessun rifiuto pericoloso, non deve presentare il MUD a prescindere dal numero di dipendenti, vero?
Quasi: ciò che determina l'obbligo di presentazione MUD è il tipo di rifiuto. Alle lettere b), c) e g) sono classificati rifiuti, non imprese o enti. L'obbligo di presentazione del MUD è in capo all'ente che produce quei rifiuti. Quindi, se un'impresa "appartiene" al settore dei servizi (terziario), ma per qualche motivo produce anche rifiuti non pericolosi da attività artigianale, deve presentare il MUD (sempre che abbia più di 10 dipendenti).
Questo secondo me. Ma qui sul forum esistono pareri diveri che ti invito a cercare.

FrancescaP ha scritto:Se, invece, la stessa azienda producesse anche solo 1 kg di rifiuti pericolosi, e dunque fosse tenuta alla presentazione del MUD, a quel punto dovrebbe dichiarare sia i pericolosi che i non pericolosi, giusto?
No, perché la norma prevede (anzi, prevedeva) che l'oggetto della dichiarazione sia (anzi, fosse) "le quantità e le caratteristiche qualitative dei rifiuti oggetto delle predette attività". Le predette attività sono l'attività di trasporto, trattamento, ecc. e le lavorazioni di cui alle lettere c), d) e g), e non altre.
Ma di nuovo vale il discorso sulle diverse opinioni esistenti qui e altrove

FrancescaP ha scritto:E già che ci siamo, se non ho capito male, se l'azienda non è tenuta alla presentazione del MUD, non è neanche obbligata alla compilazione del registro c/s giusto?
Quasi: se non ha più di 10 dipendenti e produce rifiuti non pericolosi di cui alle lettere c), d) e g), non ha obbligo di MUD ma ha obbligo di registro di carico e scarico (e qui, per vedere un parere contrastante puoi leggere addirittura la Ficco).

FrancescaP ha scritto:Ma se in corso d'opera - diciamo verso metà anno - l'azienda produce un rifiuto pericoloso, da quel momento è obbligata a MUD e registro ... e che fa? ricostruisce i 6 mesi passati tramite i FIR?
confused
Grazie mille.Francesca
Appunto. Se non valessero le letture precedenti, ci si ritroverebbe proprio in questa situazione paradossale.
zesec
zesec
Moderatore e Partner

Messaggi : 1163
Data d'iscrizione : 14.10.10
Località : Trieste

Torna in alto Andare in basso

Re: MUD 2012

Messaggio  mapi68 il Mar Gen 31, 2012 2:14 pm

temo che le varie discussioni sull'interpretazione delle norme possano complicare all'infinito la situazione..
provo a schematizzare gli obblighi di registro e MUD per i produttori:
- registro di carico e scarico: obbligo per imprese ed enti produttori iniziali di rifiuti pericolosi; imprese ed enti produttori di rifiuti non pericolosi di cui all'art.184, comma 3, lett. c), d) e g) del TUA (rifiuti da lavorazioni artigianali, industriali, trattamenti acque, ecc.)
- MUD: obbligo per imprese ed enti produttori di rifiuti pericolosi; imprese ed enti produttori di rifiuti non pericolosi di cui all'art.184, comma 3, lett. c), d) e g) del TUA, con più di dieci dipendenti

Secondo la più comune interpretazione della norma (ma, come Zesec ha sottolineato efficacemente, ci sono sempre diverse interpretazioni), ed in base alle indicazioni fornite durante i corsi sul MUD organizzati presso le CCIAA, se un'ente o impresa la cui attività non rientri nelle succitate lettere c), d) e g) (quindi non obbligata alla presentazione MUD o alla tenuta registri carico e scarico, qualunque sia il numero di dipendenti, se non produce rifiuti pericolosi), è soggetta ad entrambi gli obblighi nel momento in cui produca rifiuti pericolosi.
Registri e MUD saranno relativi ai soli rifiuti pericolosi prodotti, e non ai rifiuti non pericolosi che non avrebbero comunque comportato l'obbligo di tenuta registro e presentazione MUD.
Sottolineo nuovamente che questa è l'interpretazione più diffusa e l'indicazione che viene fornita dalle CCIAA, e che si sono aperti su questo stesso forum diversi topic relativi alle interpretazioni della normativa che, in questo strano paese, sembra non dare mai certezze ed univocità
mapi68
mapi68
Moderatrice

Messaggi : 1234
Data d'iscrizione : 12.03.10
Età : 51
Località : Treviso

Torna in alto Andare in basso

Re: MUD 2012

Messaggio  PiazzaPulita il Mar Gen 31, 2012 6:07 pm

una intervista chiarificatrice (?) in materia della Ficco su Youtube:

https://www.youtube.com/watch?v=9F88V8BrPv4&feature=youtu.be
PiazzaPulita
PiazzaPulita
Utente Attivo

Messaggi : 1042
Data d'iscrizione : 30.11.10

Torna in alto Andare in basso

Re: MUD 2012

Messaggio  FrancescaP il Mar Gen 31, 2012 11:56 pm

Appena vista ... quoto il punto interrogativo (?) di PiazzaPulita !! Question
FrancescaP
FrancescaP
Utente Attivo

Messaggi : 170
Data d'iscrizione : 23.04.10
Età : 46
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Re: MUD 2012

Messaggio  devidce73 il Mar Feb 28, 2012 6:46 pm

Quindi....
Noi siamo gestori rifiuti (recupero e smaltimento) ed effettuiamo il trattamento di veicoli fuori uso.
Abbiamo sempre presentato il magnetico in CCIAA uno per i rifiuti e uno per i veicoli utilizzando il file generato dal nostro software di gestione rifiuti. Quindi per intenderci non utilizzando il software Ecocerved. Non ci sono mai stati problemi.
Consultando lo schema su mudtelematico per il mud 2012 mi pare di aver capito che:
- per i rifiuti posso continuare a produrre il magnetico nella solita modalità
- per i veicoli fuori uso invece devo, per forza, utilizzare la Via telematica
Giusto?

Se si (per il MUD veicoli), non avendo mai utilizzato tale modalità (quella telematica) direi che dovrebbe essere possibile inviare il file generato dal mio software utilizzando le modalità di presentazione telematica.. Giusto?
devidce73
devidce73
Membro della community

Messaggi : 29
Data d'iscrizione : 15.02.12

Torna in alto Andare in basso

Re: MUD 2012

Messaggio  VALE83 il Mar Feb 28, 2012 7:04 pm

devidce73 ha scritto:Quindi....
Noi siamo gestori rifiuti (recupero e smaltimento) ed effettuiamo il trattamento di veicoli fuori uso.
Abbiamo sempre presentato il magnetico in CCIAA uno per i rifiuti e uno per i veicoli utilizzando il file generato dal nostro software di gestione rifiuti. Quindi per intenderci non utilizzando il software Ecocerved. Non ci sono mai stati problemi.
Consultando lo schema su mudtelematico per il mud 2012 mi pare di aver capito che:
- per i rifiuti posso continuare a produrre il magnetico nella solita modalità
- per i veicoli fuori uso invece devo, per forza, utilizzare la Via telematica
Giusto?

Se si (per il MUD veicoli), non avendo mai utilizzato tale modalità (quella telematica) direi che dovrebbe essere possibile inviare il file generato dal mio software utilizzando le modalità di presentazione telematica.. Giusto?



anche io ho i l tuo stesso dubbio...
Qualcuno che dia delucidazioni in merito?
grazie
VALE83
VALE83
Membro della community

Messaggi : 35
Data d'iscrizione : 10.05.11
Età : 35
Località : SICILIA

Torna in alto Andare in basso

Re: MUD 2012

Messaggio  marcosperandio il Gio Mar 15, 2012 4:44 pm

Notizia fresca fresca da convegno odierno ecocerved Bergamo:
il software dovrebbe essere rilasciato lunedì sul sito, stanno attendendo conferma dei codici ATECO.
ho anche corpose dispense a chi interessato mi mandi indirizzo mail in MP.

_________________
santa
Gli uomini malvagi sopravvivono alle loro gesta. I buoni vengono selpolti insieme alle loro ossa. -- William Shakespeare- "Giulio Cesare"
marcosperandio
marcosperandio
Moderatore

Messaggi : 4732
Data d'iscrizione : 14.09.10
Età : 50
Località : Provincia Bergamo

Torna in alto Andare in basso

Re: MUD 2012

Messaggio  CJM il Gio Mar 15, 2012 5:18 pm

marcosperandio ha scritto:Notizia fresca fresca da convegno odierno ecocerved Bergamo:
il software dovrebbe essere rilasciato lunedì sul sito, stanno attendendo conferma dei codici ATECO.
ho anche corpose dispense a chi interessato mi mandi indirizzo mail in MP.

mi mette un filino di ansia la corposa dispensa
CJM
CJM
Utente Attivo

Messaggi : 5474
Data d'iscrizione : 19.10.10

Torna in alto Andare in basso

info

Messaggio  rmondini il Ven Mar 16, 2012 10:24 am

Ringrazio Marco per il rapido invio della dispensa.

mi sorge un dubbio
caso 1)
attività: hotel+spa con più di 10 dipendenti
rifiuti: vari assimilati, il 180103 e cer non pericolosi dall'attività di back office.
devo fare il mud? per me NO

caso 2)
attività: stabilimento termale + centro estetico con più di 10 dipendenti
rifiuti: vari assimilati, il 180103 e cer non pericolosi dall'attività di back office.
devo fare il mud? per me NO

caso 3)
attività: impresa che svolge pulizia civile ed industriale all'interno di grandi acciaierie con più di 10 dipendenti
rifiuti: 160106 e 160117
devo fare il mud? per me NO

grazie mille per il prezioso aiuto
Roberta
rmondini
rmondini
Membro della community

Messaggi : 31
Data d'iscrizione : 22.03.10

Torna in alto Andare in basso

Re: MUD 2012

Messaggio  mapi68 il Ven Mar 16, 2012 11:59 am

il codice 180103 da te indicato caratterizza rifiuti pericolosi.. quindi i casi 1 e 2 prevedono presentazione MUD
il caso 3 mi suona strano.. un'impresa di pulizie che produce 160106 (veicoli fuori uso)?
mapi68
mapi68
Moderatrice

Messaggi : 1234
Data d'iscrizione : 12.03.10
Età : 51
Località : Treviso

Torna in alto Andare in basso

Re: MUD 2012

Messaggio  fantalele 4.0 il Ven Mar 16, 2012 4:34 pm

rmondini ha scritto:Ringrazio Marco per il rapido invio della dispensa.

mi sorge un dubbio
caso 1)
attività: hotel+spa con più di 10 dipendenti
rifiuti: vari assimilati, il 180103 e cer non pericolosi dall'attività di back office.
devo fare il mud? per me NO

caso 2)
attività: stabilimento termale + centro estetico con più di 10 dipendenti
rifiuti: vari assimilati, il 180103 e cer non pericolosi dall'attività di back office.
devo fare il mud? per me NO


caso 3)
attività: impresa che svolge pulizia civile ed industriale all'interno di grandi acciaierie con più di 10 dipendenti
rifiuti: 160106 e 160117
devo fare il mud? per me NO

grazie mille per il prezioso aiuto
Roberta

Ciao Roberta, confermo che bisogna fare il MUD.............
Inoltre cercherei di approfondire la parte "assimilata agli urbani", in particolare quello che concerne i barattoli della ceretta poichè, per esempio, nel mio comune non sono assimilabili No

_________________
Ammiro chi resiste, chi ha fatto del verbo resistere carne, sudore, sangue, e ha dimostrato senza grandi gesti che è possibile vivere, e vivere in piedi, anche nei momenti peggiori. {Le rose di Atacama di Luis Sepúlveda}
fantalele 4.0
fantalele 4.0
Moderatore

Messaggi : 3829
Data d'iscrizione : 18.03.10
Età : 52
Località : Belinlandia

Torna in alto Andare in basso

MUD 2012

Messaggio  Bedin Monica il Ven Mar 16, 2012 6:38 pm

fantalele ha scritto:
rmondini ha scritto:Ringrazio Marco per il rapido invio della dispensa.

mi sorge un dubbio
caso 1)
attività: hotel+spa con più di 10 dipendenti
rifiuti: vari assimilati, il 180103 e cer non pericolosi dall'attività di back office.
devo fare il mud? per me NO

caso 2)
attività: stabilimento termale + centro estetico con più di 10 dipendenti
rifiuti: vari assimilati, il 180103 e cer non pericolosi dall'attività di back office.
devo fare il mud? per me NO


caso 3)
attività: impresa che svolge pulizia civile ed industriale all'interno di grandi acciaierie con più di 10 dipendenti
rifiuti: 160106 e 160117
devo fare il mud? per me NO

grazie mille per il prezioso aiuto
Roberta

Ciao Roberta, confermo che bisogna fare il MUD.............
Inoltre cercherei di approfondire la parte "assimilata agli urbani", in particolare quello che concerne i barattoli della ceretta poichè, per esempio, nel mio comune non sono assimilabili No

Salve a tutti,

a me risulta che l'Art. 40 c.8 D.L. 201/2011 del 06/12/11 abbia abolito l'obbligo di MUD e tenuta del Registro per i soggetti che svolgono attività di estetista, acconciatore, trucco, permanente e semipermanente, tatuaggio, piercing, agopuntura, podologo, callista, manicure, pedicure e che producono rifiuti pericolosi a rischio infettivo CER 180103*. Tali soggetti saranno però tenuti alla compilazione e conservazione in ordine cronologico dei formulari di trasporto limitatamente alla produzione del solo codice CER 180103*.

Ci sono disposizioni diverse ora?
Bedin Monica
Bedin Monica
Nuovo Utente

Messaggi : 5
Data d'iscrizione : 24.09.10

Torna in alto Andare in basso

Re: MUD 2012

Messaggio  fantalele 4.0 il Ven Mar 16, 2012 6:55 pm

Bedin Monica ha scritto:.......................
Salve a tutti,
a me risulta che l'Art. 40 c.8 D.L. 201/2011 del 06/12/11 abbia abolito l'obbligo di MUD e tenuta del Registro per i soggetti che svolgono attività di estetista, acconciatore, trucco, permanente e semipermanente, tatuaggio, piercing, agopuntura, podologo, callista, manicure, pedicure e che producono rifiuti pericolosi a rischio infettivo CER 180103*. Tali soggetti saranno però tenuti alla compilazione e conservazione in ordine cronologico dei formulari di trasporto limitatamente alla produzione del solo codice CER 180103*.

Ci sono disposizioni diverse ora?

Oddio, mi sono espresso male..............
Se un'attività produce solo rifiuti CER 18.01.03* è esentato in base all'articolo da te citato.
Ma come da me suggerito, e il D.L. non lo cita, gli studi estetici dovrebbero produrre anche rifiuti CER 15.01.10* (barattoli cera al biossido di titanio) i quali non vengono assimilati agli urbani da diversi comuni italiani; da qui l'obbligo a presentare la dichiarazione MUD.

_________________
Ammiro chi resiste, chi ha fatto del verbo resistere carne, sudore, sangue, e ha dimostrato senza grandi gesti che è possibile vivere, e vivere in piedi, anche nei momenti peggiori. {Le rose di Atacama di Luis Sepúlveda}
fantalele 4.0
fantalele 4.0
Moderatore

Messaggi : 3829
Data d'iscrizione : 18.03.10
Età : 52
Località : Belinlandia

Torna in alto Andare in basso

MUD 2012

Messaggio  Bedin Monica il Ven Mar 16, 2012 7:02 pm

fantalele ha scritto:
Bedin Monica ha scritto:.......................
Salve a tutti,
a me risulta che l'Art. 40 c.8 D.L. 201/2011 del 06/12/11 abbia abolito l'obbligo di MUD e tenuta del Registro per i soggetti che svolgono attività di estetista, acconciatore, trucco, permanente e semipermanente, tatuaggio, piercing, agopuntura, podologo, callista, manicure, pedicure e che producono rifiuti pericolosi a rischio infettivo CER 180103*. Tali soggetti saranno però tenuti alla compilazione e conservazione in ordine cronologico dei formulari di trasporto limitatamente alla produzione del solo codice CER 180103*.

Ci sono disposizioni diverse ora?

Oddio, mi sono espresso male..............
Se un'attività produce solo rifiuti CER 18.01.03* è esentato in base all'articolo da te citato.
Ma come da me suggerito, e il D.L. non lo cita, gli studi estetici dovrebbero produrre anche rifiuti CER 15.01.10* (barattoli cera al biossido di titanio) i quali non vengono assimilati agli urbani da diversi comuni italiani; da qui l'obbligo a presentare la dichiarazione MUD.

Confermo, mi riferivo solo alla produzione del CER 180103.
Bedin Monica
Bedin Monica
Nuovo Utente

Messaggi : 5
Data d'iscrizione : 24.09.10

Torna in alto Andare in basso

Re: MUD 2012

Messaggio  mapi68 il Ven Mar 16, 2012 7:11 pm

hai giustamente citato il decreto Monti che prevede l'esonero dalla tenuta di registro di carico e scarico e dalla presentazione MUD le piccole attività di estetisti, parrucchieri, ecc.
in teoria dovrebbe essere valido dalla data di emissione del decreto.. tuttavia non ho ancora ben chiaro se si riferisca già al prossimo MUD recante i dati relativi al 2011..
spero che qualcuno sia più aggiornato di me per poterti essere d'aiuto, .. per una risposta certa io attendo di frequentare il corso MUD organizzato dalla CCIAA della mia città, per chiarire molti dubbi, visto che il corso prevede anche istruzioni SISTRI
mapi68
mapi68
Moderatrice

Messaggi : 1234
Data d'iscrizione : 12.03.10
Età : 51
Località : Treviso

Torna in alto Andare in basso

Re: MUD 2012

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum