Lenzuolini per fisioterapia non infettivi

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Lenzuolini per fisioterapia non infettivi

Messaggio  birelli il Mar Nov 08, 2011 7:12 pm

Buona sera...
proprio oggi un amico fisioterapista mi ha evidenziato il suo problema per quanto riguarda la TARSU. Ha ricevuto una cifra esorbitante a causa dello smaltimento dei lenzuolini (di carta)che usa per la sua attività. Sono ovviamente lenzulini non a rischio infettivo,dato ke le persone ci si poggiano solo per il massaggio.
Io stavo pensando ma nei codici cer che numero sarebbe + opportuno? E se lui li smaltisse privatamente e lo dimostrasse non potrebbe avere uno sconto sulla tassa ? Questa tipologia di rifiuti dove va conferita???
grazie
avatar
birelli
Utente Attivo

Messaggi : 119
Data d'iscrizione : 21.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lenzuolini per fisioterapia non infettivi

Messaggio  Admin il Mar Nov 08, 2011 7:30 pm

Ha ricevuto una cifra esorbitante a causa dello smaltimento dei lenzuolini (di carta)che usa per la sua attività.

Ciao,

l'entità della TARSU non dipende certamente dal numero di lenzuolini. Trattandosi di un tributo è applicato in base alle superfici imponibili ed alla categoria di classificazione dell'attività svoltà.
avatar
Admin
Amministratore

Messaggi : 6488
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 44

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lenzuolini per fisioterapia non infettivi

Messaggio  Koraggio il Mer Nov 09, 2011 1:33 pm

Comunque, nel caso, io opterei per il CER 180104.
Alcuni Comuni applicano uno sconto sull'importo della TARSU (che può essere all'incirca del 10% - 15%) se si dimostra di smaltire parte dei rifiuti prodotti attraverso il conferimento a impianti autorizzati o tramite il recupero. Ad esempio, in Piemonte, alcuni Comuni (non molti e in percentuali diverse), applicano uno sconto sull'importo della TARSU alle attività commerciali che presentano un resoconto dei rifiuti smaltiti durante l'anno con FIR. Oppure, per i privati, è previsto uno sconto a chi utilizza la compostiera per il rifiuto "umido". Conviene informarsi direttamente presso il Comune di competenza.
avatar
Koraggio
Membro della community

Messaggi : 48
Data d'iscrizione : 13.09.10
Età : 41
Località : Castagnole delle Lanze

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lenzuolini per fisioterapia non infettivi

Messaggio  Admin il Mer Nov 09, 2011 4:33 pm

Ad ogni modo, se non contaminati, sono rifiuti urbani (art. 2, c.1, lett. g, punto 5 del DPR 254/03):

"g) rifiuti sanitari assimilati ai rifiuti urbani: i seguenti rifiuti sanitari, qualora non rientrino tra quelli di cui alle lettere c) e d), assoggettati al regime giuridico e alle modalità di gestione dei rifiuti urbani:

....

5) indumenti e lenzuola monouso e quelli di cui il detentore intende disfarsi;"
avatar
Admin
Amministratore

Messaggi : 6488
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 44

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lenzuolini per fisioterapia non infettivi

Messaggio  fantalele 4.0 il Gio Nov 10, 2011 4:13 pm

Confermo quanto detto da Admin; noi i lenzuolini (se non contaminati) li assimiliamo agli urbani e questo comunque non interferisce con la quota della TARSU che è valutata sulla superfice dell'immobile.

_________________
Ammiro chi resiste, chi ha fatto del verbo resistere carne, sudore, sangue, e ha dimostrato senza grandi gesti che è possibile vivere, e vivere in piedi, anche nei momenti peggiori. {Le rose di Atacama di Luis Sepúlveda}
avatar
fantalele 4.0
Moderatore

Messaggi : 3823
Data d'iscrizione : 18.03.10
Età : 50
Località : Belinlandia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lenzuolini per fisioterapia non infettivi

Messaggio  Koraggio il Gio Nov 10, 2011 5:34 pm

birelli ha scritto:Buona sera...
proprio oggi un amico fisioterapista mi ha evidenziato il suo problema per quanto riguarda la TARSU. Ha ricevuto una cifra esorbitante a causa dello smaltimento dei lenzuolini (di carta)che usa per la sua attività. Sono ovviamente lenzulini non a rischio infettivo,dato ke le persone ci si poggiano solo per il massaggio.

Puoi verificare se realmente il Comune ha applicato una tariffa in base al quantitativo di rifiuti consegnati e non in base alla superficie? Sembra strano...

Per quanto riguarda il CER per i fisioterapisti noi solitamente utilizziamo (non so se correttamente) il

180104 rifiuti che non devono essere raccolti e smaltiti applicando precauzioni particolari per evitare infezioni (es. bende, ingessature, lenzuola, indumenti monouso, assorbenti igienici)

forse perchè, anche se non contaminati, sono comunque stati "utilizzati". Se, invece sono ancora sigillati (e magari il produttore se ne vuole disfare in quanto vecchi o ingialliti) li assimiliamo agli urbani.
Ora però mi fate venire un sacco di dubbi.... mannaggia (e soprattutto grazie) a voi!!! Very Happy
avatar
Koraggio
Membro della community

Messaggi : 48
Data d'iscrizione : 13.09.10
Età : 41
Località : Castagnole delle Lanze

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lenzuolini per fisioterapia non infettivi

Messaggio  fantalele 4.0 il Gio Nov 10, 2011 6:06 pm

Koraggio ha scritto:..............Per quanto riguarda il CER per i fisioterapisti noi solitamente utilizziamo (non so se correttamente) il

180104 rifiuti che non devono essere raccolti e smaltiti applicando precauzioni particolari per evitare infezioni (es. bende, ingessature, lenzuola, indumenti monouso, assorbenti igienici)

forse perchè, anche se non contaminati, sono comunque stati "utilizzati". Se, invece sono ancora sigillati (e magari il produttore se ne vuole disfare in quanto vecchi o ingialliti) li assimiliamo agli urbani.
Ora però mi fate venire un sacco di dubbi.... mannaggia (e soprattutto grazie) a voi!!! Very Happy

Onestamente il 18.01.04 mi sembra un po esagerato, noi li assimiliamo agli urbani con CER 20.01.00, ma potrei sbagliarmi io!!!

_________________
Ammiro chi resiste, chi ha fatto del verbo resistere carne, sudore, sangue, e ha dimostrato senza grandi gesti che è possibile vivere, e vivere in piedi, anche nei momenti peggiori. {Le rose di Atacama di Luis Sepúlveda}
avatar
fantalele 4.0
Moderatore

Messaggi : 3823
Data d'iscrizione : 18.03.10
Età : 50
Località : Belinlandia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lenzuolini per fisioterapia non infettivi

Messaggio  Admin il Gio Nov 10, 2011 6:41 pm

Se sono rifiuti urbani (ed in questo caso direi che lo sono, indipendentemente dalla facolta' di assimilazione del Comune, perche' esplicitamente previsto da una norma sovraordinata) il problema dell'attribuzione del codice CER, da parte del produttore, non si pone.
Spettera' eventualmente al gestore del servizio pubblico.
avatar
Admin
Amministratore

Messaggi : 6488
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 44

Tornare in alto Andare in basso

lenzuolini

Messaggio  giovanni gatti il Ven Nov 11, 2011 11:29 am

Scusate se mi intrometto nella Vs. discussione ma, lavorando in ambito sanitario, mi viene spontaneo un quesito: "come fate ad essere certi che i lenzuolini non siano contaminati e, di conseguenza, potenzialmente infetti"?
I pazienti sottoposti a trattamento potrebbero avere lesioni della cute e, di conseguenza, sporcare il lenzuolino con sangue, essudati, siero...etc....l'esperienza insegna: "tutti siamo potenzialmente infetti sino a quando non viene dimostrato il contrario" e di conseguenza andrebbero trattati i rifiuti prodotti.

Questa prassi viene seguita in ambito sanitario ed anche i lenzuolini di carta normalmente utilizzati per sedute di fisioterapia, visite mediche etc....dopo tutto alla fine della storia si tratta di poche decine di grammi di rifiuto......il gioco vale la candela ?...HCV-HBV-HIV...son brutti clienti..... Shocked

Giovanni

avatar
giovanni gatti
Utente Attivo

Messaggi : 161
Data d'iscrizione : 01.04.10
Età : 54
Località : Carrara

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lenzuolini per fisioterapia non infettivi

Messaggio  fantalele 4.0 il Ven Nov 11, 2011 11:56 am

Ciao Giovanni, siamo d'accordo che quelli sporchi di sangue vadano smaltiti come infettivi e penso che in ambito sanitario sia più probabile incorrere in questi problemi; ma per quel che concerne i massaggi, o nel mio caso, i trattamenti estetici, chi ha lesioni sulla cute non si sottopone certo a questo tipo di trattamenti è chiaramente controindicato, quindi non abbiamo questo tipo di problemi. Very Happy

_________________
Ammiro chi resiste, chi ha fatto del verbo resistere carne, sudore, sangue, e ha dimostrato senza grandi gesti che è possibile vivere, e vivere in piedi, anche nei momenti peggiori. {Le rose di Atacama di Luis Sepúlveda}
avatar
fantalele 4.0
Moderatore

Messaggi : 3823
Data d'iscrizione : 18.03.10
Età : 50
Località : Belinlandia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lenzuolini per fisioterapia non infettivi

Messaggio  giovanni gatti il Ven Nov 11, 2011 12:23 pm

Ciao lele, premesso che non conosco il settore relativo ai massaggi, pertanto non insisto sull'argomento. Per quanto concerne invece i trattamenti fisioterapici, ti posso garantire, per esperienza diretta, che spesso i pazienti hanno ferite suturate, lesioni cutanee essudanti etc...in questo caso diviene indispensabile trattare i telini monouso come rifiuti potenzialmente infetti. Con viene sempre investire qualche decina di euro per limitare il rischio biologico.

Nota off topic:

Hei, ma quando ti fanno il massaggio Thailandese non sudi ??????.... What a Face ....vedi allora che ho ragione io !!!!
avatar
giovanni gatti
Utente Attivo

Messaggi : 161
Data d'iscrizione : 01.04.10
Età : 54
Località : Carrara

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lenzuolini per fisioterapia non infettivi

Messaggio  isamonfroni il Ven Nov 11, 2011 3:18 pm

Ciao Gatti!!!!!
Finalmente ti fai vivo, è vero che non sei proprio in lunigiana, però eravamo tutti un filino in pensiero....... kiss

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!
avatar
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12417
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 60
Località : roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lenzuolini per fisioterapia non infettivi

Messaggio  fantalele 4.0 il Sab Nov 12, 2011 10:31 am

Per quanto riguarda il sudore, a quanto mi è dato sapere, non è un veicolo di infezioni.
Poi dobbiamo considerare un'aspetto "logistico", premettendo il fatto che personalmente perferisco ragionare sul rischio maggiore; se per ogni cliente anche un po sudato devo buttare il lenzuolino in carta negli infettivi, in media riempierei una scatola al giorno quindi dovrei far fare un ritiro ogni tot (non ricordo bene se alla settimana o al mese).
Questo per un piccolo studio sia estetico che fisioterapico sarebbe una spesa non indifferente, quindi è opportuno cavare il ragno dal buco (o il gatti dal buco Shocked Very Happy ).
Quindi spero vivamente di non sbagliarmi sulla classificazione e sulla lettura delle disposizioni, attendo altri confronti Very Happy Very Happy

_________________
Ammiro chi resiste, chi ha fatto del verbo resistere carne, sudore, sangue, e ha dimostrato senza grandi gesti che è possibile vivere, e vivere in piedi, anche nei momenti peggiori. {Le rose di Atacama di Luis Sepúlveda}
avatar
fantalele 4.0
Moderatore

Messaggi : 3823
Data d'iscrizione : 18.03.10
Età : 50
Località : Belinlandia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lenzuolini per fisioterapia non infettivi

Messaggio  Admin il Lun Nov 14, 2011 11:39 am

Tornando al DPR 254/03:

"g) rifiuti sanitari assimilati ai rifiuti urbani: i seguenti rifiuti sanitari, qualora non rientrino tra quelli di cui alle lettere c) e d), assoggettati al regime giuridico e alle modalità di gestione dei rifiuti urbani:

....

5) indumenti e lenzuola monouso e quelli di cui il detentore intende disfarsi;"

In particolare alla lettera d), punto 2:

"2) i rifiuti elencati a titolo esemplificativo nell'allegato I del presente regolamento che presentano almeno una delle seguenti caratteristiche:
2a) provengano da ambienti di isolamento infettivo e siano venuti a contatto con qualsiasi liquido biologico secreto od escreto dei pazienti isolati;
2b) siano contaminati da:
2b1) sangue o altri liquidi biologici che contengono sangue in quantita' tale da renderlo visibile;
2b2) feci o urine, nel caso in cui sia ravvisata clinicamente dal medico che ha in cura il paziente una patologia trasmissibile attraverso tali escreti;
2b3) liquido seminale, secrezioni vaginali, liquido cerebro-spinale, liquido sinoviale, liquido pleurico, liquido peritoneale, liquido pericardico o liquido amniotico"
avatar
Admin
Amministratore

Messaggi : 6488
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 44

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lenzuolini per fisioterapia non infettivi

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum