Peso verifica a destino

Andare in basso

Peso verifica a destino

Messaggio  Emanuele Roy il Lun Feb 27, 2017 4:55 pm

Gentili Signori, il problema è sempre lo stesso.

Ho un impianto di recupero rifiuti. Prendo i rifiuti da clienti, con FIR ovviamente, ove c'è il peso presunto 100 kg e dopo aver pesato il rifiuto con una bilancia nel mio impianto vedo che è di 150 kg. Quindi nel registro di carico tramite un software vado a modificare il peso è scrivo 150 Kg. non scrivendo nessuna annotazione in quanto ho già apportato le varie modifiche, po Rispettando sempre tutti i termini di legge per le tempistiche



Quindi in giacenza ho 150 kg, faccio ora lo scarico ovvero questo rifiuto lo mando in un altro impianto di recupero visto che io sono solo autorizzato R13. Sul formulario metto il peso di 160 kg perchè la bilancia cosi mi segna, ricevo la quarta copia e mi trovo che come peso verificato a destino 155 kg, quindi cosa posso fare a questo punto....visto che ho un software di gestione rifiuti, vado a modificare il carico precedente già registrato e stampato cartaceamente, sul registro....da 150 a 155 non riportando nessuna correzione sul registro a penna....e vado a scaricare 155 kg inserendo appunto il peso direttamente verificato a destino dell'impianto ultimo..invece di riportare il peso sul formulario che ho scritto 160 ....in tal modo da non fare nessuna correzione sulle annotazione del registro cartaceo, cosa piu' importante fare la comunicazione al mud in modo automatico con i pesi verificati a destino.


Che ne pensate?
avatar
Emanuele Roy
Utente Attivo

Messaggi : 73
Data d'iscrizione : 12.10.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Peso verifica a destino

Messaggio  Emanuele Roy il Lun Feb 27, 2017 5:00 pm

Oppure mi conviene segnare la modifica a penna nel campo annotazioni del carico corrispondente a 150 kg, scrivendo che per peso verificato a destino si è avuto questa piccola discrepanza di 5 kg per esempio. ???Ma poi come faccio a comunicare al cliente una volta che ha già ricevuto la 4 copia del peso di 150 kg----che poi dovrà diventare di 155 Kg, perchè l'impianto a destino finale ha trovato questa discrepanza??
avatar
Emanuele Roy
Utente Attivo

Messaggi : 73
Data d'iscrizione : 12.10.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Peso verifica a destino

Messaggio  Paolo UD il Mar Feb 28, 2017 9:42 am

Ma davvero l'impianto a cui porti i rifiuti ha una pesa industriale che lavora con la tolleranza dei 5 kg? In genere sono a 10 kg.
I FIR in uscita li mandi li fai uscire con " Peso da verificare a destino"? Avendo una pesa certificata non dovresti farlo.
Detto ciò, in genere chi opera in R13 riceve "n" viaggi dai clienti di un determinato CER e ne certifica il peso (ed è quello che il produtore indicherà nel suo MUD come DR e l'impianto come RT). Poi manda al recupero un FIR che accorpa più FIR in ingresso. Lo scarico non è neccessariamente la sommatoria matematica dei carichi in ingresso (anche perché i rifiuti in R13 potrebbero aver preso pioggia o essersi asciugati al sole), ma può esserci anche un carico "spezzato". In fondo la funzione dell'R13 è proprio quella di accorpare. Fatto salvo il raro caso in cui svuoti sempre lo stoccaggio con ogni viaggio in uscita, piccole differenze di peso le puoi sempre gestire. I tuoi FIR in uscita saranno i tuoi DR. Nella scheda impianto gestirai le giacenze.

Paolo
avatar
Paolo UD
Utente Attivo

Messaggi : 415
Data d'iscrizione : 23.08.10
Età : 53
Località : Udine

Tornare in alto Andare in basso

Re: Peso verifica a destino

Messaggio  Emanuele Roy il Mar Feb 28, 2017 11:01 am

Grazie Paolo, io volevo capire come faccio a gestire sul registro cartaceo e sul sowtware queste piccole discrepanze che si possono creare..10-20 kg ? come ben sai il software non mi permette di forzare uno scarico se non si è in perfetto bilancio in ingresso ed uscita...quindi tu come faresti ...sei cosi gentile da descrivere un caso pratico

Esempio io mi trovo ad essere accettato un rifiuto in ingresso a 790 kg...poi lo faccio uscire e mi trovo 800 kg peso accettato anche dall'impianto a destino...come faccio a gestire questa situazione sui registri?

Io farei in questo modo metterei una annotazione sul carico dicendo per il peso verificato a destino il carico passa da 790 a 800 nella colonna annotazioni. Mi sembra molto trasparente e sopratutto reale.

Che ne pensi?
avatar
Emanuele Roy
Utente Attivo

Messaggi : 73
Data d'iscrizione : 12.10.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Peso verifica a destino

Messaggio  Emanuele Roy il Mar Feb 28, 2017 11:04 am

E' vero che non è necessario spuntare una casella peso verificato a destino, in quanto avendo una pesata certificata, ma lo faccio a scopo cautelativo giusto perchè può succedere una differenza di 20-10 kg sul carico finale.

Che ne pensi?
avatar
Emanuele Roy
Utente Attivo

Messaggi : 73
Data d'iscrizione : 12.10.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Peso verifica a destino

Messaggio  Paolo UD il Mar Feb 28, 2017 11:18 am

Una differenza così minima è fisiologica trattandosi di materiale sfuso che sta all'aperto (quindi soggetto a perdere o guadagnare peso anche solo con l'umidità dell'aria).

Considera che nelle bilance che lavorano sui 10 kg di tolleranza, 44,9 kg diventano 40 e 45,0 diventano 50. In sostanza una minima variazione di 100 grammi diventa una variazione di 10 kg. Non mi porrei troppe paranoie.

Paolo
avatar
Paolo UD
Utente Attivo

Messaggi : 415
Data d'iscrizione : 23.08.10
Età : 53
Località : Udine

Tornare in alto Andare in basso

Re: Peso verifica a destino

Messaggio  Emanuele Roy il Mar Feb 28, 2017 11:30 am

Quindi modifico solo il software e non scrivo nessuna annotazione sul registro.

Invece come la pensi di registrare direttamente il peso verificato a destino nella casella quantita del registro, invece di riportarlo sulla colonna annotazioni.

Esempio carico 100 Kg di rifiuto...escono 100kg di rifiuto come peso sul fir...va all'impianto finale mi trovo peso a destino 110 kg.

Io metto direttamente nel formulario di scarico 110 kg...in quanto la 4 copia mi arriva immediatamente...quindi non vado a scrivere nel casella quantita del registro 100 kg..ma direttamente 110.
avatar
Emanuele Roy
Utente Attivo

Messaggi : 73
Data d'iscrizione : 12.10.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Peso verifica a destino

Messaggio  Paolo UD il Mar Feb 28, 2017 11:41 am

Come sarebbe a dire che metti nel formulario di scarico 110 kg? Forse intendi nella registrazione del fir in uscita?
Se cerchi nel forum si parla già di queste problematiche in più punti
avatar
Paolo UD
Utente Attivo

Messaggi : 415
Data d'iscrizione : 23.08.10
Età : 53
Località : Udine

Tornare in alto Andare in basso

Re: Peso verifica a destino

Messaggio  Emanuele Roy il Mar Feb 28, 2017 11:43 am

volevo dire che metto direttamente nella sezione quantita del registro di scarico il peso di verifica a destino, cosi da risparmiarmi l'annotazione e in piu' da fare il mud in automatico con il software.

Sono chiaro? CHe ne pensi?
avatar
Emanuele Roy
Utente Attivo

Messaggi : 73
Data d'iscrizione : 12.10.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Peso verifica a destino

Messaggio  Paolo UD il Mar Feb 28, 2017 11:51 am

Io comunque segnerei nelle annotazioni il peso in partenza, fermo restando che come prassi farei uscire i FIR senza la spunta di peso da verificare a destino.
Comunque se leggi a qualcuno è stata contestata questa gestione.
avatar
Paolo UD
Utente Attivo

Messaggi : 415
Data d'iscrizione : 23.08.10
Età : 53
Località : Udine

Tornare in alto Andare in basso

Re: Peso verifica a destino

Messaggio  Emanuele Roy il Mar Feb 28, 2017 1:15 pm

Quindi è meglio segnare nella casella quantità del registro il peso presunto riportato nel fir, nelle annotazioni invece riportare il peso verificato a destino.

Giusto?
avatar
Emanuele Roy
Utente Attivo

Messaggi : 73
Data d'iscrizione : 12.10.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Peso verifica a destino

Messaggio  fullmetalpanic il Ven Mar 17, 2017 11:48 am

Emanuele Roy ha scritto:Quindi è meglio segnare nella casella quantità del registro il peso presunto riportato nel fir, nelle annotazioni invece riportare il peso verificato a destino.

Giusto?

sì faccio anche io così, perchè rispecchia la realtà.
avatar
fullmetalpanic
Utente Attivo

Messaggi : 129
Data d'iscrizione : 26.01.17
Località : milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Peso verifica a destino

Messaggio  cirillo il Ven Mar 17, 2017 2:06 pm

fullmetalpanic ha scritto:
Emanuele Roy ha scritto:Quindi è meglio segnare nella casella quantità del registro il peso presunto riportato nel fir, nelle annotazioni invece riportare il peso verificato a destino.
Giusto?
sì faccio anche io così, perchè rispecchia la realtà.
non solo, anche perchè "è così che si deve fare"

_________________
si deficit fenum accipe stramen
avatar
cirillo
Moderatore

Messaggi : 7247
Data d'iscrizione : 24.05.11
Età : 62
Località : veneto

Tornare in alto Andare in basso

Peso nel registro

Messaggio  ilseccio il Gio Mar 23, 2017 10:07 am

Buongiorno, vorrei chiedereVi una informazione.
se un impianto in ordinaria riceve es. un fir con 20.000 kg in r13 e emette successivamente un fir per conferimento ad altro impianto in r4 con peso 20.000 da verificarsi a destino. L'impianto finale accetta 19.940 (60 kg in meno). io cosa devo scaricarmi nel registro? premesso che l'ho dato tutto. metto scarico per 20.000 e nelle annotazione peso rilevato a destino 19.940? ma quella differenza di 60 kg che fine fa? rimangono in carico a me?

grazie mille
avatar
ilseccio
Nuovo Utente

Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 02.05.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Peso verifica a destino

Messaggio  isamonfroni il Gio Mar 23, 2017 10:36 am

ilseccio ha scritto:Buongiorno, vorrei chiedereVi una informazione.
se un impianto in ordinaria riceve es. un fir con 20.000 kg in r13 e emette successivamente un fir per conferimento ad altro impianto in r4 con peso 20.000 da verificarsi a destino. L'impianto finale accetta 19.940 (60 kg in meno). io cosa devo scaricarmi nel registro? premesso che l'ho dato tutto. metto scarico per 20.000 e nelle annotazione peso rilevato a destino 19.940? ma quella differenza di 60 kg che fine fa? rimangono in carico a me?

grazie mille

1) se sei un impianto in ordinaria e non hai un sistema di pesatura all'ingresso c'è qualcosa che non va... Evil or Very Mad

2) se lo hai mandato via tutto mi sembra evidente che quel carico pesava effettivamente 19.940 kg anche quando è arrivato. Quindi io metterei il peso reale anche nelle annotazioni relative al carico...

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!
avatar
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12509
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 60
Località : roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Peso verifica a destino

Messaggio  ilseccio il Gio Mar 23, 2017 3:23 pm

isamonfroni ha scritto:
ilseccio ha scritto:Buongiorno, vorrei chiedereVi una informazione.
se un impianto in ordinaria riceve es. un fir con 20.000 kg in r13 e emette successivamente un fir per conferimento ad altro impianto in r4 con peso 20.000 da verificarsi a destino. L'impianto finale accetta 19.940 (60 kg in meno). io cosa devo scaricarmi nel registro? premesso che l'ho dato tutto. metto scarico per 20.000 e nelle annotazione peso rilevato a destino 19.940? ma quella differenza di 60 kg che fine fa? rimangono in carico a me?

grazie mille

1) se sei un impianto in ordinaria e non hai un sistema di pesatura all'ingresso c'è qualcosa che non va... Evil or Very Mad

2) se lo hai mandato via tutto mi sembra evidente che quel carico pesava effettivamente 19.940 kg anche quando è arrivato. Quindi io metterei il peso reale anche nelle annotazioni relative al carico...

l'impianto di pesatura l'abbiamo ed ha pesato 20000 kg, il problema e che chi riceve vuole la spunta peso da verificarsi a destino.
avatar
ilseccio
Nuovo Utente

Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 02.05.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Peso verifica a destino

Messaggio  isamonfroni il Ven Mar 24, 2017 10:36 am

ilseccio ha scritto:

l'impianto di pesatura l'abbiamo ed ha pesato 20000 kg, il problema e che chi riceve vuole la spunta peso da verificarsi a destino.

Non è che chi riceve "vuole" mettere il suo peso, è prassi consolidata che, per il MUD si utilizzino i pesi dell'impianto di destino che sono considerati quelli effettivi.

Poi va considerato che 60 kg su 20.000 sono ampiamente all'interno della precisione di un bilico.

In ogni caso se guardi le istruzioni per la compilazione dei FIR il "peso da verificarsi a destino" dovrebbe essere barrato quando il prodotto, per la sua natura, è soggetto a variazioni di peso in aumento o in diminuzione e che, quindi possono modificarsi nel corso del viaggio (da attestare con relazione tecnica).

Se la tua pesa è certificata e regolarmente tarata (almeno una volta l'anno) non dovresti avere il minimo problema a compilare il FIR con il TUO peso attaccandoci il bindello di pesata senza barrare la casella da verificare a destino.

Se poi il destinatario vuole così per motivi squisitamente commerciali, fagli notare che ci sta rimettendo...

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!
avatar
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12509
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 60
Località : roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Peso verifica a destino

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum