Difficoltà a gestire piccole quantità di sostanze chimiche da laboratorio

Andare in basso

Difficoltà a gestire piccole quantità di sostanze chimiche da laboratorio

Messaggio  FrancescoB il Mar Nov 18, 2014 12:06 pm

Ho bisogno della Vs esperienza in quanto ho difficoltà a gestire dei CER di sostanze chimiche pericolose e non pericolose da laboratorio per via delle piccole quantità prodotte annualmente e della forte discontinuità delle attività. Una prima difficoltà è commerciale a trovare una ditta che ritira annualmente pochi litri di tre o quattro CER (quasi sempre hanno un minimo fatturabile es. 50Kg/FIR...) ed una seconda difficoltà dovuta al fatto che può capitare con alcuni CER di dover effettuare una caratterizzazione il cui costo supera abbondantemente il costo annuale di smaltimento. Possibile che non esiste una soluzione?
Se un laboratorio adiacente (altra unità locale, altro delegato, altro registro ecc..) registra rifiuti con gli stessi CER esiste la possibilità di legalizzare la produzione da una parte e lo scarico presso un altra unità locale che se ne prende carico per via delle quantità? Grazie!
avatar
FrancescoB
Membro della community

Messaggi : 26
Data d'iscrizione : 29.05.14

Torna in alto Andare in basso

Re: Difficoltà a gestire piccole quantità di sostanze chimiche da laboratorio

Messaggio  vaghestelledellorsa il Mar Nov 18, 2014 7:40 pm

FrancescoB ha scritto:Ho bisogno della Vs esperienza in quanto ho difficoltà a gestire dei CER di sostanze chimiche pericolose e non pericolose da laboratorio per via delle piccole quantità prodotte annualmente e della forte discontinuità delle attività. Una prima difficoltà è commerciale a trovare una ditta che ritira annualmente pochi litri di tre o quattro CER (quasi sempre hanno un minimo fatturabile es. 50Kg/FIR...) ....
se sono kit di chemicals allora spesso è la stessa casa madre che si prende l'onere di ritirarli all'atto della consegna dei nuovi kit, se no comma 8 dell'art. 212 no ?

FrancescoB ha scritto:.... una seconda difficoltà dovuta al fatto che può capitare con alcuni CER di dover effettuare una caratterizzazione il cui costo supera abbondantemente il costo annuale di smaltimento.
 perché caratterizzare se è nota la materia prima ingrediente del rifiuto (se non hai fatto miscele strane, of course)  ?
Il CER è facile se sono solo reagenti scaduti o ammalorati 16.05.06* o .07  o 08* o .09;  le "H" le deduci dalla SDS; l'ADR dal 14° campo della SDS :  che caratterizzazione vai cercando  ??  Very Happy  Very Happy
E poi di fare così te lo dice la nuova intoduzione(papocchio) dell'All. D del TUA, no ?

FrancescoB ha scritto:...Se un laboratorio adiacente (altra unità locale, altro delegato, altro registro ecc..) registra rifiuti con gli stessi CER esiste la possibilità di legalizzare la produzione da una parte e lo scarico presso un altra unità locale che se ne prende carico per via delle quantità? Grazie!
non chiaro cosa intendi con legalizzare ? Sad Sad   puoi spiegarlo ?
Hai pensato vero che il momento in cui un reagente diventa rifiuto lo decide il Laboratorio ? ... prima è solo un reagente. Aperto, usato, in esaurimento, quasi finito, rivendibile, cedibile,   ma pur sempre un reagente e quindi una sostanza o miscela NON un rifiuto.
Chi ha orecchie per intendere (diceva la mì nonna) Wink
avatar
vaghestelledellorsa
Utente Attivo

Messaggi : 1101
Data d'iscrizione : 27.02.10

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum