Ultimi argomenti
» Regalo di Natale
Da benassaisergio Ieri alle 12:12 am

» SISTRI abolito dal 1 gennaio 2019
Da cescal64 Sab Dic 15, 2018 10:38 pm

» FIR : Detentore diverso dal Produttore
Da Paolo UD Ven Dic 14, 2018 3:47 pm

» Contenuti minimi autorizzazione
Da isamonfroni Gio Dic 13, 2018 11:03 am

» combustione spontanea: ADR e rifiuti
Da Aurora Brancia Gio Dic 13, 2018 1:06 am

» società concessionaria sui formulari
Da vaghestelledellorsa Mar Dic 11, 2018 8:55 pm

» RIUTILIZZO PROPRI SCARTI DI PRODUZIONE
Da jolly Mar Dic 11, 2018 4:42 pm

» Albo e "circolari fantasma"
Da PiazzaPulita Dom Dic 09, 2018 9:38 am

» Batterie al piombo e ADR
Da Enrico Sab Dic 08, 2018 11:17 pm

» ESCLUSIONE NOMINA CONSULENTE ADR
Da AlessandroC Ven Dic 07, 2018 7:42 pm


bonifica cisterna privato

Andare in basso

bonifica cisterna privato

Messaggio  angel il Gio Nov 29, 2018 10:12 pm

Ciao ho un amico che mi ha chiesto un consiglio ma non avendo mai trattato bonifiche non so come aiutarlo.
Praticamente nel rifare la pavimentazione del cortile di casa (un abitazione privata) ha trovato sotto una vecchia cisterna che veniva utilizzata come deposito del combustibile per alimetare la caldaia (era stato fatto dal vecchi proprietario sopra la pavimentazione ed era impossibile sapere della sua esistenza).All'interno della cisterna vi era oltre al combustibile anche delle macerie ( dei pezzi di cemento) non so per quale motivo messi li.
Ha contattato una ditta per la bonifica che è passata ad asipare il combustibile presente con cer 160708.
Ora questa ditta gli ha portato dei big bag e gli ha detto che doveva riempirli lui e provvedere allo samltimento lui stesso dandogli il nominativo di una ditta per lo smaltimento. Poi sarebbero passati loro a finire il lavoro di bonifica.
Secondo il mio parere sia il lavoro di riempimento dei big bag e sia lo smaltimento dovrebbe essere fatto dalla ditta incaricata della bonifica con loro produttori del rifiuto e non il privato. O sbaglio?
avatar
angel
Utente Attivo

Messaggi : 489
Data d'iscrizione : 16.03.10

Torna in alto Andare in basso

Re: bonifica cisterna privato

Messaggio  isamonfroni il Ven Nov 30, 2018 6:46 pm

Direi che potreste serenamente cambiare ditta...

La rimozione di un serbatoio interrato (la quale, peraltro, dovrebbe essere preceduta da idonea progettazione e pure comunicata alla Provincia) prevede questi step:

1) demolizione del pavimento /scavo del sito in cui è interrata la cisterna
2) svuotamento della cisterna dal contenuto e allontanamento a rifiuto di quanto prodotto
3) lavaggio citerna, bonifica ed inertizzazione della stessa
4) allontanamento a rifiuto delle acque di lavaggio
5) estrazione del serbatoio e smaltimento a rifiuto dello stesso
6) verifica dello stato di qualità del suolo (caratterizzazione del terreno per verificare che non ci siano contaminazioni
7) se è tutto a posto chiusura dell scavo e redazione di una relazione finale che descriva tutto quello che è stato fatto.
8 se il terreno risulta contaminato bisogna procedere, come minimo ad una messa in sicurezza e ripristino (sostanzialmente bisogna scavare tutto il terreno contaminato fino a che non si arriva a suolo pulito)

E' piuttosto ovvio che tutti i rifiuti sono prodotti dalla ditta che fa il lavoro

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!
avatar
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12621
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 61
Località : roma

Torna in alto Andare in basso

Re: bonifica cisterna privato

Messaggio  almar il Sab Dic 01, 2018 8:17 pm

una domanda: che io sappia ci sono ditte che propongono di lasciare in posto la cisterna interrata, previa effettuazione della prova di tenuta (per dimostrare assenza di rilasci), e riempimento della stessa con materiale inerte. Ritenete corretta questa pratica?
avatar
almar
Membro della community

Messaggi : 15
Data d'iscrizione : 30.08.11

Torna in alto Andare in basso

Re: bonifica cisterna privato

Messaggio  isamonfroni il Dom Dic 02, 2018 1:39 pm

almar ha scritto:una domanda: che io sappia ci sono ditte che propongono di lasciare in posto la cisterna interrata, previa effettuazione della prova di tenuta (per dimostrare assenza di rilasci), e riempimento della stessa con materiale inerte. Ritenete corretta questa pratica?

sì, si può fare anche così.
Però la prova di tenuta e l'inertizzazione devono essere fatte a regola d'arte.

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!
avatar
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12621
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 61
Località : roma

Torna in alto Andare in basso

Re: bonifica cisterna privato

Messaggio  valterb il Dom Dic 02, 2018 10:01 pm

La cisterna lasciata lì sotto è una cosa di cui vuoi disfarti? Giusto? Quindi è un rifiuto e come tale non puoi lasciarla lì sotto, faresti un abbandono di un rifiuto.
Per tornare alla prima domanda, il produttore del rifiuto-cisterna è colui la cui attività lo genera. Qualcuno potrebbe dire che quindi il produttore è colui che decide di disfarsi della cisterna. Ma il contenuto della cisterna viene asportato con aggiunta di detergenti/solventi e acqua e quindi il rifiuto-contenuti lo genera il bonificatore.
Nella prassi il bonificatore fa il produttore sia del rifiuto-contenuto che del rifiuto-cisterna. Almeno così fanno tutti quelli che seguo io.
avatar
valterb
Utente Attivo

Messaggi : 253
Data d'iscrizione : 25.01.10

Torna in alto Andare in basso

Re: bonifica cisterna privato

Messaggio  valterb il Dom Dic 02, 2018 10:03 pm

Il commento di Isamonfroni lo sottoscrivo dal primo all’ultimo punto, aggiungendo solo, dopo il punto 3) un bel gas-free della cisterna.
avatar
valterb
Utente Attivo

Messaggi : 253
Data d'iscrizione : 25.01.10

Torna in alto Andare in basso

Re: bonifica cisterna privato

Messaggio  lore68 il Lun Dic 03, 2018 9:22 am

isamonfroni ha scritto:

E' piuttosto ovvio che tutti i rifiuti sono prodotti dalla ditta che fa il lavoro

rabbit ehehe dopo il c.d. "decreto salva fincantieri" del 2015 partorito (abortito?) dal ns amico matteo (no, non salvini, quell'altro  farao  ) non è più tanto ovvio!!!

“Produttore” (art. 183, comma 1, lett. f)): ora è da intendersi anche “il soggetto al quale sia giuridicamente riferibile” la produzione dei rifiuti derivante dall’attività del produttore iniziale, cioè..... il committente dei lavori!!!!
avatar
lore68
Membro della community

Messaggi : 35
Data d'iscrizione : 23.12.13
Età : 50
Località : pianeta terra, via lattea esterna, coordinate spaziotemporali assolute: ignote

Torna in alto Andare in basso

Re: bonifica cisterna privato

Messaggio  paolodaru il Lun Dic 03, 2018 10:51 am

isamonfroni ha scritto:
almar ha scritto:una domanda: che io sappia ci sono ditte che propongono di lasciare in posto la cisterna interrata, previa effettuazione della prova di tenuta (per dimostrare assenza di rilasci), e riempimento della stessa con materiale inerte. Ritenete corretta questa pratica?

sì, si può fare anche così.
Però la prova di tenuta e l'inertizzazione devono essere fatte a regola d'arte.

Mi risulta che almeno in veneto per poter lasciare sul posto la cisterna devi dimostrare che l'estrazione comporterebbe rischi per edifici limitrofi...
avatar
paolodaru
Nuovo Utente

Messaggi : 7
Data d'iscrizione : 05.06.13

Torna in alto Andare in basso

Re: bonifica cisterna privato

Messaggio  lore68 il Lun Dic 03, 2018 12:00 pm

paolodaru ha scritto:
isamonfroni ha scritto:
almar ha scritto:una domanda: che io sappia ci sono ditte che propongono di lasciare in posto la cisterna interrata, previa effettuazione della prova di tenuta (per dimostrare assenza di rilasci), e riempimento della stessa con materiale inerte. Ritenete corretta questa pratica?

sì, si può fare anche così.
Però la prova di tenuta e l'inertizzazione devono essere fatte a regola d'arte.

Mi risulta che almeno in veneto per poter lasciare sul posto la cisterna devi dimostrare che l'estrazione comporterebbe rischi per edifici limitrofi...

anche in emilia romagna questa pratica non è ammessa se non in presenza di fattori che impediscano la rimozione del serbatoio senza cagionare rischio di danneggiamento per altre infrastrutture o edifici
avatar
lore68
Membro della community

Messaggi : 35
Data d'iscrizione : 23.12.13
Età : 50
Località : pianeta terra, via lattea esterna, coordinate spaziotemporali assolute: ignote

Torna in alto Andare in basso

Re: bonifica cisterna privato

Messaggio  isamonfroni il Lun Dic 03, 2018 3:50 pm

Vabbè, in un contesto urbano, dove i palazzi sono tutti gli uni attaccati agli altri è abbastanza evidente che tirare fuori una cisterna interrata danneggerebbe le fondamenta degli altri edifici.
Ben diverso è se parliano di un posto in aperta campagna (dove di solito le cisterne non si interravano).

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!
avatar
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12621
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 61
Località : roma

Torna in alto Andare in basso

Re: bonifica cisterna privato

Messaggio  lore68 il Lun Dic 03, 2018 4:03 pm

bhe si lui però parlava del cortile... quelle che si lasciavano in posto (uso il passato perchè ormai non è che ne siano rimaste molte) erano quelle condominiali dei palazzoni anni 70 che si trovavano praticamente in cantina
avatar
lore68
Membro della community

Messaggi : 35
Data d'iscrizione : 23.12.13
Età : 50
Località : pianeta terra, via lattea esterna, coordinate spaziotemporali assolute: ignote

Torna in alto Andare in basso

Re: bonifica cisterna privato

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum