Rifiuti non pericolosi e SISTRI. Produzione occasionale di rifiuti pericolosi

Andare in basso

Rifiuti non pericolosi e SISTRI. Produzione occasionale di rifiuti pericolosi

Messaggio  Nabila il Dom 03 Ago 2014, 10:01

Buongiorno a tutti,
ho un dubbi sull'iscrizione al sistri. Il sito con più di 10 dipendenti produce da sempre rifiuti non pericolosi e pertanto non è iscritta al sistri. Qualche tempo fa è stato prodotto un rifiuto pericoloso, un'eccezione che non si ripeterà in futuro almeno nel breve periodo. Il trasportatore ha emesso scheda Sistri. Cosa devo fare? Devo far iscrivere il sito al SISTRI per questa "eccezione"?
Oppure apro registro di carico e scarico, registro il FIR e conservo il tutto per 5 anni?
Grazie in anticipo per l'aiuto!
avatar
Nabila
Nuovo Utente

Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 03.08.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rifiuti non pericolosi e SISTRI. Produzione occasionale di rifiuti pericolosi

Messaggio  Sciùr Colombo il Lun 04 Ago 2014, 09:48

Nabila ha scritto:Il trasportatore ha emesso scheda Sistri
Vuol dire che il trasporto e avvio al recupero/smaltimento è già avvenuto?

Come da regolamento del forum poi dovresti fare un minimo di presentazione così si può capire cosa intendi per:
- sito: unità locale? cantiere? luogo di manutenzione?
- apro registro c/s: lo avete già e vuoi annotare anche questo movimento? Non lo avete (perché non siete tenuti) e lo devi predisporre da nuovo?
- qualche tempo fa: giorni, settimane, mesi? (visto che non è stato preso in carico sul registro)
- breve periodo: ricapiterà prima del 31.12.2014 o sicuramente nel 2015?
avatar
Sciùr Colombo
Utente Attivo

Messaggi : 171
Data d'iscrizione : 07.01.14
Età : 46
Località : Varese

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rifiuti non pericolosi e SISTRI. Produzione occasionale di rifiuti pericolosi

Messaggio  Admin il Lun 04 Ago 2014, 09:59

Fermo restando che è sospeso il regime sanzionatorio, che sono in via di approvazione ulteriori norme, che il sistema è in via di modifica, che con il Sistri quello che vale oggi non vale domani,...
Tutto ciò premesso, ad oggi vale quanto previsto dall'art. 188-ter, comma 10:

"Nel caso di produzione accidentale di rifiuti pericolosi il produttore è tenuto a procedere alla richiesta di adesione al Sistri entro tre giorni lavorativi dall'accertamento della pericolosità dei rifiuti".

Ci sarebbe poi da discutere se lo smaltimento di cespiti possa essere considerato una produzione "accidentale", come può essere, per esempio, lo sversamento di olio o altre sostanze pericolose.
Occasionale sicuramente, ma accidentale...
avatar
Admin
Amministratore

Messaggi : 6500
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 44

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rifiuti non pericolosi e SISTRI. Produzione occasionale di rifiuti pericolosi

Messaggio  isamonfroni il Lun 04 Ago 2014, 12:44

Admin ha scritto:
Occasionale sicuramente, ma accidentale...
e se mi cade un cespite dalla finestra?
 Razz 

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!
avatar
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12509
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 60
Località : roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rifiuti non pericolosi e SISTRI. Produzione occasionale di rifiuti pericolosi

Messaggio  Nabila il Mar 05 Ago 2014, 17:10

isamonfroni ha scritto:
Admin ha scritto:
Occasionale sicuramente, ma accidentale...
e se mi cade un cespite dalla finestra?
 Razz 


Per precisione intendevo una unità locale non iscritta al SISTRI. ORa mi è più chiara la questione! Grazie per la risposta.
avatar
Nabila
Nuovo Utente

Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 03.08.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rifiuti non pericolosi e SISTRI. Produzione occasionale di rifiuti pericolosi

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum