SistriForum - Il social network italiano sui rifiuti
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

sistri si riparte

+98
Bomezio
lucilla36
andrea.foroni75
Mariangela
mauro.sanciolo
bada
Input
cescal64
VdT
zesec
robj
azotototale
rxd8s
Ginetta
sueli
Hieronymus
SGoodman
matilde
cferrulli
armando77
beltrale
F.Pasqui
Paolo UD
rossiross
BB
bcrick
lovesistri
-bz8-
Spigola
erusservice
zorba
basel64
Soaring
stefanosax
yep
CROCIDOLITE
Demetra
JohnGalt
moni_va
GT900
micy1
milic
Andrea Grillenzoni
alberto tilli
carmine
Charlie75
REPRINTER
roberto79
fabio65
Maverick
gianfranco bardella
Maw
Fabio Quirici
geofranz67
Supremoanziano
Sato
Redox
SA82
Giosistri
mapi68
Mike77
Costy
oasi1970
luckyluke
UB2601
Isis60
DAV66
sea
anna1966
Gabriele Stefani
magonero
Ricardo
Mago Merlino
vaghestelledellorsa
gericho
sonoro
annariri
michela.b
Bottins
PiazzaPulita
Gballa
euclione
isamonfroni
adesposito
Admin
silvia79
fabiodafirenze
spidy
cirillo
FrancescaP
MauroC
Aurora Brancia
Lilika
marcosperandio
sviluppo
riger
espodav
benassaisergio
102 partecipanti

Pagina 14 di 23 Precedente  1 ... 8 ... 13, 14, 15 ... 18 ... 23  Successivo

Andare in basso

sistri si riparte - Pagina 14 Empty Ecco di nuovo il sistri

Messaggio  benassaisergio Mer Mar 20, 2013 6:44 pm

Promemoria primo messaggio :

http://www.corriere.it/notizie-ultima-ora/Economia/Sistri-Clini-via-ottobre-2013-rifiuti-pericolosi/20-03-2013/1-A_005476544.shtml
benassaisergio
benassaisergio
Utente Attivo

Messaggi : 707
Data d'iscrizione : 29.03.10

Torna in alto Andare in basso


sistri si riparte - Pagina 14 Empty Re: sistri si riparte

Messaggio  Aurora Brancia Lun Lug 29, 2013 3:16 pm

Io continuo a pensare che la qualiquantità di rifiuti da produzione di beni non possa essere verificata "a posteriori", o almeno che il sistema sin qui adottato (i MUD si fanno da decenni) non è evidentemente efficace a prevenire alcuni "cattivi comportamenti". Io per annissimi pensavo che, poi, i dati inviati p.c. ai comuni fossero controllati da chi aveva conoscenza del territorio e competenza di cicli di lavorazione e quindi potesse guardarseli, sti MUD, dicendosi magari "ma com'è possibile che questi producano così pochi rifiuti?" oppure "ma com'è, questi ci hanno 9 camini autorizzati con altrettanti impianti di abbattimento e non hanno smaltito in 1 anno nemmeno 1 kg di materiali filtranti?". Oppure, ancora, "possibile mai che questi impianti di depurazione di migliaia di tonnellate di liquidi non producano nemmeno 1 kg di fanghi di nessun tipo? "
Nel senso, volendo non c'era mica bisogno del sistri...

Tra le procedure EMAS, ma anche tra quelle della "più semplice" 14001, c'è - sia pur non in maniera obbligatoria, il calcolo di quanti kg di rifiuti dei vari tipi si producono per ogni tonnellata di prodotto finito. Non è una cosa semplicissima, perchè è funzione di ciò che si utilizza come materia prima e di quale ciclo tecnologico si faccia impiego, ma è una cosa "fattibile".
Bene, secondo me è in quella direzione preventiva che occorre indirizzare i maggiori sforzi. Ogni ciclo produttivo necessariamente produce dei rifiuti, ma sino a che non si stabilirà da prima chi produce cosa e in che quantità, noi continueremo ad assistere a rifiuti di ogni specie contrabbandati per tutt'altro, con l'avallo più o meno conscio di personaggi che profittano della pessima scrittura normativa e della diffusissima ignoranza persino di regole elementari (persino di chi assegna il codice e come, per spiegarmi facile) per fare il proprio comodo ovvero per non assumersi responsabilità, nemmeno quelle per cui sono pagati.

E mi fermo qui, prima di scantonare sul come vengono rilasciate certe autorizzazioni alla gestione di impianti di strattamento rifiuti...  

Ciò che vorrei esprimere è che la qualificazione dei rifiuti va fatta insieme alla decrizione del ciclo produttivo, come per l'IPPC/AIA, e deve essere vagliata con merito codice per codice di quelli indicati.
Per i nuovi insediamenti, da adesso a seguire modulando magari per n° di addetti, per i vecchi insediamenti dare da 6 a 24 mesi per presentare questi conti che, se ben fatti ed assegnando i codici giusti, a posteriori sono dei semplicissimi "conti della serva". E ma sì, magari anche prevedendo in contemporanea una specie di sanatoria per gli "zarri" presi in presunta buona fede.
Concludo dicendo che per fare questo occorrerebbe formare adeguatamente del personale, personale che a mio avviso istituzionalmente dovrebbe essere assegnato a organismi territoriali, quindi ASL (servizi igiene pubblica, ovviamente) e/o arpa (dip.to rifiuti, ovviamente).

Non si farebbero inchieste clamorose per lanciare carriere altrimenti improbabili, non ci sarebbero prebende lautissime per fantomatiche robotizzazioni o informatizzazioni sovrannumerarie, in compenso - ed a mio sommessissimo parere - si avvierebbe una cultura ambientale seria che nel medio termine darà i suoi frutti a tutti.  

_________________
sto ancora cercando un aforisma che mi identifichi senza confondimenti indesiderati, ma non c'è.
Aurora Brancia
Aurora Brancia
Moderatrice

Messaggi : 3843
Data d'iscrizione : 02.09.11
Età : 69
Località : Napoli

Torna in alto Andare in basso

sistri si riparte - Pagina 14 Empty Re: sistri si riparte

Messaggio  Supremoanziano Lun Lug 29, 2013 4:14 pm

Trovo molto interessante la proposta di Aurora e cioè di considerare, prima di svolgere un’attività (o lavorazione), quali sono i rifiuti si producono dopo aver determinato il tempo ed il processo tecnologico utilizzato per produrre un bene (o un servizio) ma, ahimè, credo che sia uno sforzo titanico piuttosto illusorio, dato che si baserebbe su un’ipotesi che si scontra con la stessa definizione di rifiuto e cioè:
ART. 183 comma 1 del DLGS 3 aprile 2006 n.152
“1. Ai fini della parte quarta del presente decreto e fatte salve le ulteriori definizioni contenute nelle disposizioni speciali, si intende per:
a) “rifiuto”: qualsiasi sostanza od oggetto di cui il detentore si disfi o abbia l'intenzione o abbia l'obbligo di disfarsi…”
La domanda diventa d’obbligo: come faccio a priori predire quanto rifiuto produrrò durante l’anno?
E se mi discosto dal dato prestabilito che cosa mi succede? Come faccio a difendermi in un eventuale contenzioso?
Il rischio è che venga duplicato l’errore compiuto con gli studi di settore di fiscale memoria.
Forse un tale sistema potrebbe funzionare per le grandi imprese (non per niente Aurora citava IPPC/AIA) ma ho parecchi dubbi nei riguardi delle piccole/piccolissime imprese (che ricordo sono la stragrande maggioranza del tessuto produttivo italiano).
Però la discussione è stimolante...
Supremoanziano
Supremoanziano
Utente Attivo

Messaggi : 1495
Data d'iscrizione : 06.04.11
Località : Casa di riposo

Torna in alto Andare in basso

sistri si riparte - Pagina 14 Empty Re: sistri si riparte

Messaggio  isamonfroni Lun Lug 29, 2013 5:28 pm

Beh, io sono abbastanza d'accordo con Aurora.

E' del tutto ovvio che è impossibile prevedere fino all'ultimo grammo quale sarà la produzione di rifiuto.
Però sulla base del ciclo produttivo applicato e si intende parlare di lavorazioni ripetitive, la quantità mediamente producibile del rifiuto decadente dal processo, sempre quella è.

Pure per l'officina meccanica è realisticamente fattibile....anche se è microscopica, di certo il rifiuto prodotto non può andare da 0 a + infinito per il semplice fatto che con 0 significa che l'officina è chiusa, con + infinito, che di sicuro non è una piccola officina meccanica.

Poi nessuno chiede uno studio di settore rifiutistico (orrore al solo sentir parlare di studi di settore), ma logica e capacità di interpretare i dati sicuramente sì.

Se no succede come alla ditta di serramenti in alluminio che stava a fianco del nostro stabilimento, che in 10 anni di vicinato non ha MAI prodotto un rifiuto What a Face eppure non era chiusa........

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!
isamonfroni
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12744
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 64
Località : roma

Torna in alto Andare in basso

sistri si riparte - Pagina 14 Empty Re: sistri si riparte

Messaggio  Aurora Brancia Mar Lug 30, 2013 1:24 am

isamonfroni ha scritto:...

Se no succede come alla ditta di serramenti in alluminio che stava a fianco del nostro stabilimento, che in 10 anni di vicinato non ha MAI prodotto un rifiuto What a Face eppure non era chiusa........
Ma guarda, Isa, in teoria è pressocché possibile anche questo, oggi come oggi e viste le norme, se nessuno si paluda di sacro verbo del rifiuto pericoloso perchè rifiuto.
Un serramentista che intende aprire la "putéca" sa che acquisterà profilati in alluminio, preverniciati o semigrezzi, sa che li taglierà a misura e li assemblerà, predisponendo gli alloggiamentini per cardini, maniglie e fermi. Sa che userà la saldatrice (di solito, una MIG) più in montaggio sul cantiere che in assemblaggio, sa che le barre di profilati gli arrivano imballate con il cellophane, che le sagomerà con una troncatrice angolare etc. etc. etc.
Quello che io dico è che se costui ha le idee chiare, tutti gli sfridini di lavorazione non li considererà rifiuto ma sottoprodotto, come è sempre stato, e se li rivenderà amenamente ai commercianti di rottami, e la stessa fine farà fare al truciolo se avrà l'accortezza ambientale (e di sicurezza...) di non lasciare tutto a terra per giorni o settimane. Alla fine, se non vernicia avrà solo residui degli imballaggi in plastica o in cartoncino (le maniglie e i cardini, ma anche gli scatoli di viti e rivetti) che potrà tranquillamente conferire al servizio pubblico di raccolta, se paga la tia/tarsu/tares su tutta la superficie della bottega.
Voglio augurarmi che sia stato per qualcosa del genere che il vostro non produceva rifiuti: ma da come lo dici, a orecchio, mi par di capire che magari li produceva e trovava il modo di eliminarli poco ufficialmente. Meno male che era solo alluminio, anche se credo ti ricordi di quello che sosteneva l'alluminio metallico fosse esplosivo.

Ma già se il serramentista vernicia, a seconda che lo faccia con vernici tradizionali o con vernici in polvere, deve per forzissima avere qualche rifiuto non altrimenti integrabile nè interpretabile come sottoprodotto nel suo ciclo produttivo: i filtri dell'abbattimento, nel caso di vernici ad umido, ma anche le polveri delle vernici non elettrostaticamente adese ai pezzi per il fissaggio in forno di colorazione, e possiamo poi passare ai contenitori delle vernici stesse, etc. etc. etc.
Ora, io non pretendo che sappiamo da prima "quanto" rifiuto produrrà, ma "cosa" di certo sì. E, detto da prima, diventa improbabile che un corretto 12 01 04 diventi un 17 04 02 che magari lo rende destinabile ad un impianto che non è adatto a gestire l'altro codice. Soprattutto, è innaturale che uno acquisti 4 tonnellate di bare di alluminio per farci finestre, e ne venda come sottoprodotto 3 ...
Vi prego di notare che ho intenzionalmente portato esempi di NP-NP, ma già se passiamo ai filtri abbiamo di che divertirci con la famiglia 15 xx xx, e soprattutto con quello che ci si può combinare, specie si si becca uno di quei pseudoconsulenti che li chiamano "centocinquanta-centoqualcosaltro".
Oltre tutto, sapendo da prima che rifiuto è e da dove viene, si dice al produttore che il codice giusto è "XXX" e non già "XYX", gli si spiega perchè e gli si dice anche quale è il destino ambientalmente migliore per quella certa cosa. E tra le righe gli si fa intuire che se sgarra -adesso che sa che codice ci va e perchè- lo chiudiamo e buttiamo le chiavi, quella dell'officina e pure quella della sua cella.  

Possibile mai che sappiamo programmare quanti ragazzi iscrivere all'università oggi per avere fra 5-10 anni il numero giusto di priofessionisti dell'una o dell'altra cosa, e non siamo ca##i di sapere con un briciolo di anticipo che tipo di impianti di recupero servono in determinate aree geografiche, su quanto materiale da recupero si può contare e quindi come regolarsi con l'acquisto delle MP "vergini" all'estero, visto che noi non produciamo più alcune MP a volte da qualche secolo ?

O ci pigliamo in giro con il primo fatto  o ci stiamo turlupinando all'enormissima con il secondo.

Mica penserete che tutti i cellulari ed i PC che compriamo dall'estero siano di plastica, metalli vari ed altre componenti (comprese le schede madri) appena usciti da petrolchimico, prime fusioni e via dicendo, vero? Oh, eppure li paghiamo per nuovi, e c'è persino chi è così idiota da pagare anche per mandarceli, fuori.
E ma sù...
Certo che se continuiamo ad avere i geniacci della chimica - privati e pubblici, non facciamo torto a nessuno! - che fanno analisi sovrannumerarie e prive di senso che per giustificarle poi dichiarano pericolosa la spellatura dei cavi telefonici... Ok, e ammettiamo che sia pericolosa: ce la recuperiamo uguale, magari con più attenzione, non è che ci facciamo arricchire gli altri per fare noi gli pseudopaladini dell'ambiente a c.d.c. .
Nulla di peggio della sindrome NIMBY, io ritengo.
Ricorderete tutti quella frase di un camorrista famoso, secondo cui "la munnezza è oro": bene, ottimo motivo in più per non lasciarla gestire a loro. E non voglio tornare sulla "munnezza DI oro", non è il caso: ma il principio è lo stesso, anche quello dopo fuso è uguale alla pepita di zio Paperone nel klondike.

_________________
sto ancora cercando un aforisma che mi identifichi senza confondimenti indesiderati, ma non c'è.
Aurora Brancia
Aurora Brancia
Moderatrice

Messaggi : 3843
Data d'iscrizione : 02.09.11
Età : 69
Località : Napoli

Torna in alto Andare in basso

sistri si riparte - Pagina 14 Empty Re: sistri si riparte

Messaggio  isamonfroni Mar Lug 30, 2013 7:32 pm

Tesoro mio, sarò assai più sintetica di te, verniciava, stava a monte di noi, scaricava le vernici nel tombino direttamente collegato con il torrente.
Le chiare fresche dolci acque erano a tratti rosa, a tratti verdi, a tratti gialle ecc.....
Ma la colpa non poteva essere che nostra, dato che "noi facevamo i rifiuti"
Ti ricordi "ad rivum eundem lupus et agnus........."?

Quando ho attenzionato chi di dovere la deliziosa risposta è stata: "ma signora, loro dovranno pure lavorare...o no?"
bapho 

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!
isamonfroni
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12744
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 64
Località : roma

Torna in alto Andare in basso

sistri si riparte - Pagina 14 Empty Re: sistri si riparte

Messaggio  Aurora Brancia Mar Lug 30, 2013 7:48 pm

sei sinteticamente riuscita a descrivere una discreta quantità di reati in meno righe che non i relativi articoli del CP o del 152 Smile

_________________
sto ancora cercando un aforisma che mi identifichi senza confondimenti indesiderati, ma non c'è.
Aurora Brancia
Aurora Brancia
Moderatrice

Messaggi : 3843
Data d'iscrizione : 02.09.11
Età : 69
Località : Napoli

Torna in alto Andare in basso

sistri si riparte - Pagina 14 Empty Re: sistri si riparte

Messaggio  PiazzaPulita Mar Ago 06, 2013 11:18 am

... continua il sobbollimento della pentola; dal sito del Sistri ed a conferma dell'ultimo editoriale della Ficco:

...la versione aggiornata dei documenti di specifica delle interfacce di interoperabilità tra i sistemi gestionali ed il sistema SISTRI:

   SPECIFICA DELLE INTERFACCE (Versione 1.18 del 16.4.2013)

   WSDL DEI SERVIZI DI INTEROPERABILITÀ (Versione 1.18 del 16.4.2013)


http://www.sistri.it/index.php?option=com_content&view=article&id=499:agg-20130806-documenti-interoperabilita&catid=56:aggiornamenti-sezioni-del-portale&Itemid=166

e così vado in ferie tranquillo...
PiazzaPulita
PiazzaPulita
Utente Attivo

Messaggi : 1050
Data d'iscrizione : 30.11.10

Torna in alto Andare in basso

sistri si riparte - Pagina 14 Empty Re: sistri si riparte

Messaggio  oasi1970 Mer Ago 07, 2013 10:08 am

PiazzaPulita ha scritto:... continua il sobbollimento della pentola; dal sito del Sistri ed a conferma dell'ultimo editoriale della Ficco:

...la versione aggiornata dei documenti di specifica delle interfacce di interoperabilità tra i sistemi gestionali ed il sistema SISTRI:

   SPECIFICA DELLE INTERFACCE (Versione 1.18 del 16.4.2013)

   WSDL DEI SERVIZI DI INTEROPERABILITÀ (Versione 1.18 del 16.4.2013)


http://www.sistri.it/index.php?option=com_content&view=article&id=499:agg-20130806-documenti-interoperabilita&catid=56:aggiornamenti-sezioni-del-portale&Itemid=166

e così vado in ferie tranquillo...

...ma vi rendete conto che questi pubblicano il 7/8 dei documenti datati 16/4 (e non credo proprio si tratti di un errore)???? li hanno tenuti 4 mesi a stagionare come il pecorino? fra l'altro dandoci un occhio dentro c'è scritto che "la ricerca di associazioni tra veicoli e “CER autorizzati è stata disattivata anche su portale" in arrivo anche altri manuali operativi?
Comunque non fate i soliti italiani che si lamentano: ci avvisano ben un mese e mezzo prima della partenza...
oasi1970
oasi1970
Utente Attivo

Messaggi : 53
Data d'iscrizione : 12.09.11

Torna in alto Andare in basso

sistri si riparte - Pagina 14 Empty Re: sistri si riparte

Messaggio  Admin Mer Ago 07, 2013 10:14 am

oasi1970 ha scritto:in arrivo anche altri manuali operativi?
Pare proprio di sì.
Admin
Admin
Amministratore

Messaggi : 6586
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 48

Torna in alto Andare in basso

sistri si riparte - Pagina 14 Empty Re: sistri si riparte

Messaggio  oasi1970 Mer Ago 07, 2013 11:31 am

Confartigianato all'attacco del SISTRI: pare non abbiano rinnovato l'accordo con unioncamere per la distribuzione delle usb e bb e per il famigerato "riallineamento" (ma non doveva essere fatto direttamente dagli iscritti a SISTRI?).

fonte: http://ravennanotizie.it/main/index.php?id_pag=35&id_blog_post=66909

che bocce...
oasi1970
oasi1970
Utente Attivo

Messaggi : 53
Data d'iscrizione : 12.09.11

Torna in alto Andare in basso

sistri si riparte - Pagina 14 Empty Re: sistri si riparte

Messaggio  SA82 Mer Ago 07, 2013 12:30 pm

Ma signori veramente dobbiamo metterci nuovamente a revisione bb e usb? ma davvero ancora non lo aboliscono del tutto questo sistema inutile, costoso e assolutamente svincolato dalle quotidiana operatività delle aziende? Quelle poche aziende che tentano di restare a galla in questo mare di lacrime ma davvero credono che possano star lì a pensare come, quando e perchè mettere in azione una qualcosa che non funziona. Ci hanno spolpato ben bene con corsi, montaggi/smontaggi apparecchiature, ecc. e ancora lì a speculare sul lavoro di tutti noi. E poi sinceramente dalle mie parti nessuno più ne parla! Per tutti il Sistri è morto. E' bene che chi legifera se ne accorga.

SA82
SA82
Utente Attivo

Messaggi : 181
Data d'iscrizione : 11.05.11
Età : 39
Località : PUGLIA

Torna in alto Andare in basso

sistri si riparte - Pagina 14 Empty Re: sistri si riparte

Messaggio  PiazzaPulita Gio Ago 08, 2013 11:09 pm

... senza parole!!!

dalla home:

Riavvio SISTRI: istruzioni per la verifica e il riallineamento dei dati

In vista del prossimo riavvio del SISTRI gli Enti e le Imprese interessate devono procedere alla verifica dei dati e delle informazioni comunicate seguendo le modalità di seguito descritte.

8 agosto 2013

e

Aggiornamento Sezione Documenti

Nella Sezione Manuali e Guide è stato pubblicato l'aggiornamento del documento:

GUIDA GESTIONE AZIENDA
8 agosto 2013


ad aziende in ferie.... incompetenti ed incapaci o forse i soliti Dilettanti allo sbaraglio
PiazzaPulita
PiazzaPulita
Utente Attivo

Messaggi : 1050
Data d'iscrizione : 30.11.10

Torna in alto Andare in basso

sistri si riparte - Pagina 14 Empty Re: sistri si riparte

Messaggio  sviluppo Ven Ago 09, 2013 9:28 am

PiazzaPulita ha scritto:... senza parole!!!

dalla home:

Riavvio SISTRI: istruzioni per la verifica e il riallineamento dei dati

In vista del prossimo riavvio del SISTRI gli Enti e le Imprese interessate devono procedere alla verifica dei dati e delle informazioni comunicate seguendo le modalità di seguito descritte.

8 agosto 2013

e

Aggiornamento Sezione Documenti

Nella Sezione Manuali e Guide è stato pubblicato l'aggiornamento del documento:

GUIDA GESTIONE AZIENDA
8 agosto 2013


ad aziende in ferie.... incompetenti ed incapaci o forse i soliti Dilettanti allo sbaraglio
Condivido in pieno!!
Ma se un mese fa è stata fatta la relazione dove tutti hanno firmato che il sistema non va...si presentano a 50 giorni da ottobre con sti manuali?
Sono dell'idea che questi aggiornamenti sul portale servono a selex per far vedere che hanno fatto qualcosa...non vedo altra spiegazione SENSATA in merito!!
sviluppo
sviluppo
Utente Attivo

Messaggi : 266
Data d'iscrizione : 08.03.10
Età : 36
Località : Mercato San Severino

Torna in alto Andare in basso

sistri si riparte - Pagina 14 Empty Re: sistri si riparte

Messaggio  bcrick Ven Ago 09, 2013 10:09 am

sviluppo ha scritto:
PiazzaPulita ha scritto:... senza parole!!!


ad aziende in ferie.... incompetenti ed incapaci o forse i soliti Dilettanti allo sbaraglio
Condivido in pieno!!
Ma se un mese fa è stata fatta la relazione dove tutti hanno firmato che il sistema non va...si presentano a 50 giorni da ottobre con sti manuali?
Sono dell'idea che questi aggiornamenti sul portale servono a selex per far vedere che hanno fatto qualcosa...non vedo altra spiegazione SENSATA in merito!!
Effetto Tonno ormai nella camera della morte......dimenarsi inutilmente...
Serve solo a Selex per dimostrare il proprio lavoro e farsi pagare cmq dal Ministero l'inutile lavoro....
Forse il Sistri is not dead (yet)....ma sicuro e' in coma!
avatar
bcrick
Utente Attivo

Messaggi : 119
Data d'iscrizione : 29.03.10
Località : Cagliari

Torna in alto Andare in basso

sistri si riparte - Pagina 14 Empty Re: sistri si riparte

Messaggio  luckyluke Ven Ago 09, 2013 11:10 am

PiazzaPulita ha scritto:... senza parole!!!

dalla home:

Riavvio SISTRI: istruzioni per la verifica e il riallineamento dei dati

In vista del prossimo riavvio del SISTRI gli Enti e le Imprese interessate devono procedere alla verifica dei dati e delle informazioni comunicate seguendo le modalità di seguito descritte.

8 agosto 2013

e

Aggiornamento Sezione Documenti

Nella Sezione Manuali e Guide è stato pubblicato l'aggiornamento del documento:

GUIDA GESTIONE AZIENDA
8 agosto 2013


ad aziende in ferie.... incompetenti ed incapaci o forse i soliti Dilettanti allo sbaraglio
mi pare che, nonostante sia passato del tempo e siano stati fatte verifiche, controlli e "semplificazioni" (a detta del Ministero e delle varie commissioni).... lo STILE è sempre lo stesso...
sono sicuro (ma non ricordo bene il periodo) che nel "glorioso" passato del sistri ci sono state altre uscite del genere sotto le ferie o in prossimità delle stesse.
luckyluke
luckyluke
Utente Attivo

Messaggi : 561
Data d'iscrizione : 24.09.10
Età : 51
Località : AP

Torna in alto Andare in basso

sistri si riparte - Pagina 14 Empty Re: sistri si riparte

Messaggio  oasi1970 Lun Ago 12, 2013 12:48 pm

Continua il tentativo di rianimazione: sono stati appena ripubblicati tutti (e dico tutti) i vari manuali: guide rapide, casi d'uso...tutti ufficialmente datati 30 Aprile (ho scritto bene, non mi sono sbagliato) ma, se poi si aprono, la guida rapida del trasportatore ha come data il 5 Aprile, quella del produttore addirittura 21 Dicembre 2011...(sono proprio dei mattacchioni).
E' stato anche ripubblicato il Manuale operativo (che se non ricordo male a un certo punto era sparito).
oasi1970
oasi1970
Utente Attivo

Messaggi : 53
Data d'iscrizione : 12.09.11

Torna in alto Andare in basso

sistri si riparte - Pagina 14 Empty Re: sistri si riparte

Messaggio  Admin Lun Ago 12, 2013 4:26 pm

Non ho letto il nuovo (?) manuale, me ne guardo bene, ma mi pare che non sia cambiato granchè.
Quello che mi preoccupa è il contenuto della revisione:

3.1 del 07.08.2013 REVISIONE PER RECEPIMENTO OSSERVAZIONI DEL MATTM

Questo vuole dire:

a) che l'input è arrivato dal ministero;
b) che, avendo recepito le osservazioni del ministero, Selex si sarebbe messa in regola ed il sistema è ritenuto pronto.
Admin
Admin
Amministratore

Messaggi : 6586
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 48

Torna in alto Andare in basso

sistri si riparte - Pagina 14 Empty Re: sistri si riparte

Messaggio  fabiodafirenze Lun Ago 12, 2013 6:12 pm

può darsi che si tratti comunque di passi dovuti da parte del MATTM e/o di Selex per ragioni contrattuali. Vedere sta roba saltare fuori dal nulla o quasi il 12 agosto ha del surreale... Io sono fermo in città azzoppato da una bronchite fuori stagione, altrimenti un mazzo di chiavette usb che mi accorgevo della cosa..

comunque che nelle 4-5 settimane utili che ci separano dal 1 ottobre sia possibile che gli operatori si risveglino,si ri-formino, che i software e le relative procedure di interoperabilità si aggiornino etc. è pura fantasia, anche considerando il periodo di doppio binario..
fabiodafirenze
fabiodafirenze
Utente Attivo

Messaggi : 393
Data d'iscrizione : 20.01.10

Torna in alto Andare in basso

sistri si riparte - Pagina 14 Empty Re: sistri si riparte

Messaggio  sviluppo Lun Ago 12, 2013 8:33 pm

Intanto Zanonato dice questo:
".....La terza misura riguarda il mai decollato Sistri, il Sistema Informatico di tracciamento dei rifiuti industriali. Zanonato spiega che un’intesa con il ministero dell’Ambiente è stata raggiunta: sui rifiuti non pericolosi verrà eliminato l’obbligo di tracciabilità, che invece resterà per quelli pericolosi, per i quali si dovrà seguire una procedura molto stringente e rigorosa......"

Fonte:
http://www.ilvelino.it/it/article/orenove6-energia-col-gas-del-caspio-bollette-piu-leggere/ed8d202e-4fce-4f53-abd0-68c6e66bf87d/

Da queste parole deduco che entro fine mese ci saranno grossi cambiamenti...che ne dite?
sviluppo
sviluppo
Utente Attivo

Messaggi : 266
Data d'iscrizione : 08.03.10
Età : 36
Località : Mercato San Severino

Torna in alto Andare in basso

sistri si riparte - Pagina 14 Empty Re: sistri si riparte

Messaggio  Aurora Brancia Lun Ago 12, 2013 9:19 pm

sviluppo ha scritto:Intanto Zanonato dice questo:
".....La terza misura riguarda il mai decollato Sistri, il Sistema Informatico di tracciamento dei rifiuti industriali. Zanonato spiega che un’intesa con il ministero dell’Ambiente è stata raggiunta: sui rifiuti non pericolosi verrà eliminato l’obbligo di tracciabilità, che invece resterà per quelli pericolosi, per i quali si dovrà seguire una procedura molto stringente e rigorosa......"

Fonte:
http://www.ilvelino.it/it/article/orenove6-energia-col-gas-del-caspio-bollette-piu-leggere/ed8d202e-4fce-4f53-abd0-68c6e66bf87d/

Da queste parole deduco che entro fine mese ci saranno grossi cambiamenti...che ne dite?
Io ne dico che dopo che è stato assegnato male un codice, ad esempio un NP al posto di un P "ex lege", lo tracciamo o non lo tracciamo non risolve una cippalippa.

E non mi stancherò mai di ripeterlo: se vogliamo sapere chi produce cosa per capire che fine fa, lo si deve valutare a monte, non a valle.
Ah, dimenticavo: e, per inciso, se continuiamo a pensare che l'unica fine dei rifiuti anche pericolosi sia in discarica....

_________________
sto ancora cercando un aforisma che mi identifichi senza confondimenti indesiderati, ma non c'è.
Aurora Brancia
Aurora Brancia
Moderatrice

Messaggi : 3843
Data d'iscrizione : 02.09.11
Età : 69
Località : Napoli

Torna in alto Andare in basso

sistri si riparte - Pagina 14 Empty Re: sistri si riparte

Messaggio  marcosperandio Lun Ago 12, 2013 9:31 pm

Il manuale operativo (datato 7 agosto) ad una prima vista é un simpatico riassunto abbellito con schemi che hanno almeno una bella grafica.
Vedo anche che hanno aggiornato la news del riallineamento anagrafiche.
In accordo con Aury (che saluto) su P e NP, meno sull'altra parte. Sistri non nasce e non credo sia tuttora pensato per valutare la produzione di rifiuti (esistono a tal fine applicazioni quali ORSO giá attive e più veloci del vecchio mud) bensì per "controllare" trasporto e destino dei rifiuti.

_________________
santa
Gli uomini malvagi sopravvivono alle loro gesta. I buoni vengono selpolti insieme alle loro ossa. -- William Shakespeare- "Giulio Cesare"
marcosperandio
marcosperandio
Moderatore

Messaggi : 4732
Data d'iscrizione : 14.09.10
Età : 53
Località : Provincia Bergamo

Torna in alto Andare in basso

sistri si riparte - Pagina 14 Empty Re: sistri si riparte

Messaggio  Admin Lun Ago 12, 2013 9:57 pm

Aurora Brancia ha scritto:Io ne dico che dopo che è stato assegnato male un codice, ad esempio un NP al posto di un P "ex lege", lo tracciamo o non lo tracciamo non risolve una cippalippa.
E se da domani i rifiuti pericolosi saranno tracciati elettronicamente ed i rifiuti non pericolosi saranno tracciati con i vecchi FIR abbiamo creato un incentivo ulteriore, ammesso che ce ne fosse bisogno, alla declassificazione cartolare dei rifiuti.
Siamo davvero un popolo furbo!
Admin
Admin
Amministratore

Messaggi : 6586
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 48

Torna in alto Andare in basso

sistri si riparte - Pagina 14 Empty Re: sistri si riparte

Messaggio  marcosperandio Lun Ago 12, 2013 10:04 pm

Mi piacerebbe capire sechiariscono ciò che dovremo fare noi impianti di destino.
Dubito prevedano cartaceo per NP e sistri per P, immagino dovremo caricare i dati di NP su cronologico (come era previsto per gli urbani in ingresso ai termo) quindi, almeno a destino si traccerebbe (parzialmente) tutto.

_________________
santa
Gli uomini malvagi sopravvivono alle loro gesta. I buoni vengono selpolti insieme alle loro ossa. -- William Shakespeare- "Giulio Cesare"
marcosperandio
marcosperandio
Moderatore

Messaggi : 4732
Data d'iscrizione : 14.09.10
Età : 53
Località : Provincia Bergamo

Torna in alto Andare in basso

sistri si riparte - Pagina 14 Empty Re: sistri si riparte

Messaggio  BB Mar Ago 13, 2013 10:30 am

Cari ragazzi miei, io resto a dir poco basita.
Normalmente non sono di indole particolarmente polemica, ma il far uscire manuali, istruzioni, news, ecc, nella settimana di ferragosto è uno solo dei tantissimi esempi di come la benemerita Pubblica Amministrazione ( "I Palazzi")non capisca come funziona il mondo reale (nel senso di vero ed effettivo non nel senso di monarchico).
Io non sono ancora in ferie ma poco ci manca (circa altre 14 ore di lavoro), altra gente lo è già e lo sarà per un altro po', la crisi morde mangia e scarnifica, la questione SISTRI non lo considero nemmeno l'ultimo problema delle aziende. Non è l'ultimo perché non ci pensano nemmeno!
Senza contare, all'atto pratico, chi ha la "sfortuna" di produrre sia rifiuti pericolosi sia non pericolosi, chi ha la sfortuna di doverli trasportare entrambi (magari con lo stesso mezzo, soprattutto in caso di quantità esigue), e chi come il buon Sperandio (ma a questo punto SperainSantAntonio SperainSantAgata, SperainSanBarnaba, SperainSantaBrigida e via fino a SperainSanZeno SperainSantaZita), ha la sfortuna di trattarli entrambi, si troverà con doppio binario e il quadruplo dei casini.
Mi accodo (e come potrei evitarlo) al coro dei "La tracciabilità dei rifiuti c'è già, quello che manca sono i controlli su strada e soprattutto all'interno delle aziende". Ma all'interno non vuol dire "richiediamo copia conforme dei registri di carico/scarico". All'interno vuol dire presentarsi al cancello e dire., Buongiorno spett.le azienda X. Siamo NOE, GDF, ARPA, ASL, ecc ecc, e siamo qui per verificare la corretta gestione dei rifiuti nonché con un semplice bilancio di massa giudicare se il vostro ciclo produttivo è compatibile con i rifiuti che avete dichiarato negli scorsi 4 anni e con quelli che avete qui (in giro per l'azienda, non necessariamente sul registro)".
________POLEMICA MODE:OFF____________
Spero che le cose stiano andando decentemente a tutti, auguro incondizionatamente miglioramenti della situazione, che non fa male, buone ferie a chi va via ma anche a chi resta a casa e buon lavoro a tutti.
BB
BB
BB
Utente Attivo

Messaggi : 306
Data d'iscrizione : 24.02.10
Età : 39
Località : Venezia

Torna in alto Andare in basso

sistri si riparte - Pagina 14 Empty Buon ferragosto

Messaggio  rossiross Mer Ago 14, 2013 1:25 pm

E pochi minuti fa, ore 12:40 del 14 agosto, una solerte operatrice del Sistri, anima pura, mi telefona, sul cellulare mentre mi sto godendo una meritata settimana di ferie, e mi avverte che gli risultano alcune segnalazioni di guasto (vecchie di un anno almeno n.d.r.) su nostre BB... affraid 
Le faccio gentilmente presente che è il 14 agosto, che gli uffici sono chiusi, le officine pure, l'albo gestori ha in coda 2500 pratiche mezzi visto che il collegamento con il sistri anche per loro, è stato da poco ripristinato, e questa serafica mi chiede.. Quando posso richiamare per verificare insieme le targhe?

BUON FERRAGOSTO A TUTTI VOI, cercherò di passarlo bene pure io senza pensare, che ho circa 40 BB da riconfigurare di mezzi acquisiti da altra società nonché enne nuove unità locali e un mare di clienti che, come tutti, hanno chiuso le chiavette in un cassetto e non si ricordano più come si usano... Mad  Maaaaahhhhhhhhhh
rossiross
rossiross
Membro della community

Messaggi : 40
Data d'iscrizione : 25.02.10

Torna in alto Andare in basso

sistri si riparte - Pagina 14 Empty Re: sistri si riparte

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 14 di 23 Precedente  1 ... 8 ... 13, 14, 15 ... 18 ... 23  Successivo

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.