SistriForum - Il social network italiano sui rifiuti
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
Ultimi argomenti attivi
» AUTORIZZAZIONE AL TRASPORTO CER PER SCARRABILI
Da Paolo UD Ven Mag 13, 2022 3:40 pm

» art. 193-bis: INTERMODALE: un passo in avanti o 2 indietro ?
Da vaghestelledellorsa Sab Mag 07, 2022 7:11 pm

» RENTRI
Da sarabai Ven Mag 06, 2022 9:09 am

» Classi di pericolosità RAEE
Da tfrab Mar Mag 03, 2022 4:19 pm

» Spurghisti nuovi produttori - Registro di C/S
Da Emanuele Roy Lun Mag 02, 2022 4:32 pm

» Cantiere edile: come compilare correttamente il mud?
Da Paolo UD Lun Mag 02, 2022 1:44 pm

» Mud trasporti Conto terzi 2022 senza novità?
Da Transporter Ven Apr 29, 2022 12:15 pm

» ERRORI SEGNALATI
Da Transporter Mar Apr 26, 2022 6:15 pm

» UN1133 kit di riparazione nautico
Da Maniscalco Ven Apr 22, 2022 3:30 pm

» trasporto cer 200304
Da tfrab Ven Apr 22, 2022 11:59 am


Materiali omogenei nella Dir. 2011/65/UE

Andare in basso

Materiali omogenei nella Dir. 2011/65/UE Empty Materiali omogenei nella Dir. 2011/65/UE

Messaggio  tonio81 Sab Dic 15, 2012 2:06 pm

Salve,
in merito alla Dir. 2011/65/UE sulla restrizione dell'uso di determinate sostanze pericolose nelle AEE, il legislatore comunitario ha introdotto una novità nell'articolo 4.
Confermato il divieto già contenuto nella precedente Dir. 2002/95/CE (in vigore, ma per pochi giorni ancora) di immettere sul mercato AEE contenenti le sostanze indicate nell'allegato II (Piombo, Mercurio, Cadmio, Cromo esavalente, Bifenili polibromurati, Eteri di difenile polibromurato), al secondo paragrafo riporta:
Ai fini della presente direttiva nei materiali omogenei è tollerata una concentrazione massima in peso non superiore a quella indicata nell’allegato II.[...]
Ai sensi della stessa direttiva per "materiali omogenei" s'intende un materiale di composizione uniforme o un materiale costituito dalla combinazione di più materiali che non può essere diviso o separato in materiali diversi mediante azioni meccaniche come lo svitamento, il taglio, la frantumazione, la molatura e processi abrasivi.
Mi chiedo allora se tali sostanze pericolose non siano ammesse mai oppure siano ammesse, ma entro i limiti di concentrazione indicati. Quale delle due interpretazioni è corretta?

Grazie
Antonio.
tonio81
tonio81
Nuovo Utente

Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 15.12.12

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.