SistriForum - Il social network italiano sui rifiuti
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
Ultimi argomenti attivi
» quesito su natanti ridotti a relitti
Da magonero Oggi alle 7:32 pm

» Circolare ANGA n. 6 del 21/07/2022
Da Paolo UD Gio Lug 28, 2022 12:29 pm

» ascensori - rimozione - intermediario si/no?
Da lotus1 Ven Lug 22, 2022 9:24 am

» ViViFir - Spurghisti
Da vaghestelledellorsa Mar Lug 19, 2022 10:31 am

» RENTRI
Da tfrab Lun Lug 18, 2022 12:23 pm

» Corrosivo per CLP ma non per ADR
Da homer Ven Lug 15, 2022 4:02 pm

» Corso on line per consulente ADR
Da homer Ven Lug 15, 2022 3:55 pm

» VIVIFIR - Nuovo sistema di vidimazione formulari
Da Paolo UD Mer Lug 13, 2022 4:36 pm

» MUD unità locale si o no?
Da gmbr Lun Lug 11, 2022 10:22 am

» imballaggio vuoto contaminato da olio minerale inutilizzato (confezione originale)
Da homer Gio Lug 07, 2022 12:43 pm


Differenza tra cessionario ed intermediario

2 partecipanti

Andare in basso

Differenza tra cessionario ed intermediario Empty Differenza tra cessionario ed intermediario

Messaggio  simona68 Ven Ago 10, 2012 5:25 pm

martello Ciao a tutti ho un dubbio che mi martella nella testa: che differenza esiste (se esiste) tra cessionario ed intermediario? ed inoltre quanti di questi soggetti posso essere indicati nel campo annotazioni?

ringrazio anticipatamente per le vs. risposte
simona68
simona68
Membro della community

Messaggi : 46
Data d'iscrizione : 16.08.11

Torna in alto Andare in basso

Differenza tra cessionario ed intermediario Empty Re: Differenza tra cessionario ed intermediario

Messaggio  VdT Lun Ago 13, 2012 8:59 am

E' probabile che le risposte possano tardare ad arrivare considerata la settimana appena iniziata. Provo comunque a darti io qualche spunto anche sulla base delle esperienze vissute e dei commenti già letti in tal proposito in altri topic di questo forum che ti invito a visionare.
Il numero di intermediario non è limitato da alcuna normativa, ma sarebbe meglio fossero ridotti al minimo indispensabile considerando la figura dell'intermediario come descritta nelle definizione del D.Lgs. 152/06, ossia come ente o impresa che dispone il recupero o lo smaltimento dei rifiuti per conto di terzi. compresi gli intermediari che non acquisiscono la materiale disponibilità dei rifiuti.

Quindi se su uno stesso formulario compaiono moltissimi intermediari non credo sia una bella cosa se consideri proprio la funzione di questa figura.

Per quanto riguarda la figura del cessionario, non è contemplata nella normativa sui rifiuti ma è una figura prettamente commerciale. In alcuni casi nell'ambito della gestione rifiuti si parla di cessionario pur intendendo l'intermediario. Io personalmente evito di utilizzare e di far utilizzare a chi lavora con me la parola cessionario proprio per evitare che si ingeneri confusione.

Inoltre non dimenticare che la normativa descrive chi è l'intermediario in particolar modo quello senza detenzione, perchè per svolgere tale funzione è necessario, dal 2011 essere autorizzati e quindi iscritti in categoria 8 dell'Albo Nazionale Gestori ambientali.

Qualcuno più bravo di me però ti darà sicuramente ulteriori delucidazioni in merito a questa figura.

_________________
La regola d'oro per postare un nuovo argomento: Usa il tasto cerca (tranquillo non esplode nulla), poi leggi i vari topic....e se proprio non trovi quello che cerchi apri un nuovo topic.
VdT
VdT
Moderatore

Messaggi : 1864
Data d'iscrizione : 23.02.10
Età : 40
Località : Bari e provincia

Torna in alto Andare in basso

Differenza tra cessionario ed intermediario Empty Re: Differenza tra cessionario ed intermediario

Messaggio  simona68 Lun Ago 13, 2012 10:09 am

VdT ha scritto:E' probabile che le risposte possano tardare ad arrivare considerata la settimana appena iniziata. Provo comunque a darti io qualche spunto anche sulla base delle esperienze vissute e dei commenti già letti in tal proposito in altri topic di questo forum che ti invito a visionare.
Il numero di intermediario non è limitato da alcuna normativa, ma sarebbe meglio fossero ridotti al minimo indispensabile considerando la figura dell'intermediario come descritta nelle definizione del D.Lgs. 152/06, ossia come ente o impresa che dispone il recupero o lo smaltimento dei rifiuti per conto di terzi. compresi gli intermediari che non acquisiscono la materiale disponibilità dei rifiuti.

Quindi se su uno stesso formulario compaiono moltissimi intermediari non credo sia una bella cosa se consideri proprio la funzione di questa figura.

Per quanto riguarda la figura del cessionario, non è contemplata nella normativa sui rifiuti ma è una figura prettamente commerciale. In alcuni casi nell'ambito della gestione rifiuti si parla di cessionario pur intendendo l'intermediario. Io personalmente evito di utilizzare e di far utilizzare a chi lavora con me la parola cessionario proprio per evitare che si ingeneri confusione.

Inoltre non dimenticare che la normativa descrive chi è l'intermediario in particolar modo quello senza detenzione, perchè per svolgere tale funzione è necessario, dal 2011 essere autorizzati e quindi iscritti in categoria 8 dell'Albo Nazionale Gestori ambientali.

Qualcuno più bravo di me però ti darà sicuramente ulteriori delucidazioni in merito a questa figura.



Ti ringrazio per la tua risposta in merito purtroppo per motivi di lavoro su alcuni carichi devono comparire queste figure.
Cercherò di approfondire l'argomento senz'altro tramite topic del forum.
Un saluto.
simona68
simona68
Membro della community

Messaggi : 46
Data d'iscrizione : 16.08.11

Torna in alto Andare in basso

Differenza tra cessionario ed intermediario Empty Re: Differenza tra cessionario ed intermediario

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.