SistriForum - Il social network italiano sui rifiuti
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
Ultimi argomenti attivi
» MUD unità locale si o no?
Da gmbr Oggi alle 12:49 pm

» ViViFir - Spurghisti
Da nickcla Ven Lug 01, 2022 10:29 am

» tanica non omologata, nessuna ds per la merce. mi sfugge qualcosa?
Da tfrab Gio Giu 30, 2022 10:56 am

» 1.3.2.3 Formazione in materia di sicurezza
Da lotus1 Mar Giu 21, 2022 4:48 pm

» sottoprodotto e combustione
Da lotus1 Lun Mag 30, 2022 11:20 am

» Rifiuti sanitari rischio infettivo liquidi
Da tfrab Mar Mag 24, 2022 2:31 pm

» AUTORIZZAZIONE AL TRASPORTO CER PER SCARRABILI
Da Paolo UD Ven Mag 13, 2022 3:40 pm

» art. 193-bis: INTERMODALE: un passo in avanti o 2 indietro ?
Da vaghestelledellorsa Sab Mag 07, 2022 7:11 pm

» RENTRI
Da sarabai Ven Mag 06, 2022 9:09 am

» Classi di pericolosità RAEE
Da tfrab Mar Mag 03, 2022 4:19 pm


Dubbi su attività ferrivecchi ambulante

Andare in basso

Dubbi su attività ferrivecchi ambulante Empty Dubbi su attività ferrivecchi ambulante

Messaggio  tola Mer Apr 11, 2012 2:57 am

Buongiorno a tutti, Very Happy

volevo gentilmente delle informazioni a riguardo dei dubbi che ho sulle normative, che ho già guardato, ma non sono riuscito capire molto.

Poniamo che venga ritirato da un privato del metallo, della plastica sotto forma di rottame,

E CHE VENGA PAGATO AL PRIVATO QUESTO ROTTAME.

Questo rottame, non tossico, essendo stato pagato, diverrebbe, di proprietà dell'ambulante, quindi sarebbe ritenuto ancora un rifiuto, oppure una merce?

L'ambulante potrebbe poi rivendere questi rottami ad un centro di recupero?
tola
tola
Nuovo Utente

Messaggi : 1
Data d'iscrizione : 11.04.12

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.