SistriForum - Il social network italiano sui rifiuti
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Ultimi argomenti
» deposito temporaneo 18 mesi
Da homer Lun Lug 13, 2020 10:49 am

» Filtri gasolio EER160107* in ADR
Da homer Lun Lug 13, 2020 10:47 am

» Analisi su campioni
Da skywalker2016 Mer Lug 08, 2020 11:11 pm

» inserimento automatico dati Orso
Da urgada Lun Lug 06, 2020 7:25 pm

» accordo multilaterale M287
Da tfrab Gio Lug 02, 2020 10:40 am

» autodemolitore e cer 17.04.02
Da Hope Gio Giu 25, 2020 6:06 pm

» apparecchiature: tipologia 5.16 o 5.19
Da urgada Gio Giu 25, 2020 12:29 pm

» trasporti rifiuti derivati dall'attività di recupero
Da urgada Gio Giu 25, 2020 12:08 pm

» Cambio CER in MUD
Da cescal64 Mar Giu 23, 2020 4:14 pm

» Tenuta registro C/S digitale
Da sviluppo Mar Giu 23, 2020 11:27 am


SONDAGGIO: Cosa fare del Sistri? La tua proposta sulla tracciabilita' dei rifiuti

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Andare in basso

Quale ritieni sia la giusta soluzione in materia di tracciabilita' dei rifiuti?

SONDAGGIO: Cosa fare del Sistri? La tua proposta sulla tracciabilita' dei rifiuti Vote_lcap17%SONDAGGIO: Cosa fare del Sistri? La tua proposta sulla tracciabilita' dei rifiuti Vote_rcap 17% 
[ 25 ]
SONDAGGIO: Cosa fare del Sistri? La tua proposta sulla tracciabilita' dei rifiuti Vote_lcap65%SONDAGGIO: Cosa fare del Sistri? La tua proposta sulla tracciabilita' dei rifiuti Vote_rcap 65% 
[ 94 ]
SONDAGGIO: Cosa fare del Sistri? La tua proposta sulla tracciabilita' dei rifiuti Vote_lcap14%SONDAGGIO: Cosa fare del Sistri? La tua proposta sulla tracciabilita' dei rifiuti Vote_rcap 14% 
[ 20 ]
SONDAGGIO: Cosa fare del Sistri? La tua proposta sulla tracciabilita' dei rifiuti Vote_lcap1%SONDAGGIO: Cosa fare del Sistri? La tua proposta sulla tracciabilita' dei rifiuti Vote_rcap 1% 
[ 2 ]
SONDAGGIO: Cosa fare del Sistri? La tua proposta sulla tracciabilita' dei rifiuti Vote_lcap3%SONDAGGIO: Cosa fare del Sistri? La tua proposta sulla tracciabilita' dei rifiuti Vote_rcap 3% 
[ 4 ]
 
Voti totali : 145
 

SONDAGGIO: Cosa fare del Sistri? La tua proposta sulla tracciabilita' dei rifiuti Empty SONDAGGIO: Cosa fare del Sistri? La tua proposta sulla tracciabilita' dei rifiuti

Messaggio  Admin il Mar Ago 16, 2011 1:18 pm

Sondaggio:
Admin
Admin
Amministratore

Messaggi : 6581
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 47

Torna in alto Andare in basso

SONDAGGIO: Cosa fare del Sistri? La tua proposta sulla tracciabilita' dei rifiuti Empty Re: SONDAGGIO: Cosa fare del Sistri? La tua proposta sulla tracciabilita' dei rifiuti

Messaggio  Admin il Mar Ago 23, 2011 3:12 pm

Dal pur ridotto campione e dai commenti registrati nelle varie discussioni emerge comunque l'esigenza di un sistema di tracciabilità più moderno.
Il decreto legge 138, che sarà certamente modificato in sede di conversione, mette una pietra tombale su questa possibilità perchè abroga non solo la disciplina attuativa, ma anche i presupposti normativi per l'istituzione di un sistema di tracciabilità elettronica.
Con una decisione in stile "antico Egitto", quando il nome di un faraone inviso veniva cancellato dai muri di tutti i monumenti del regno.
Personalmente spero che venga lasciata aperta la possibilità di ripensare e riprogettare con modalità serie e condivise un sistema semplificato alternativo al Sistri.
E faccio mio l'invito, che è già stato lanciato, a definire, anche tramite il Forum, le caratteristiche di uno strumento efficace che possa essere accettato con favore dal mondo delle imprese oneste.
Admin
Admin
Amministratore

Messaggi : 6581
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 47

Torna in alto Andare in basso

SONDAGGIO: Cosa fare del Sistri? La tua proposta sulla tracciabilita' dei rifiuti Empty PROPOSTA PER LA TRACCIABILITA'

Messaggio  Stefano_Settentrionale il Mar Ago 23, 2011 4:58 pm

Buonasera a tutti , mi permetto di portare un mio contributo.

Per accorciare i tempi di trasmissione dei dati , tema contestato dalla ministra Prestigiacomo , suggerisco di utilizzare l'infrastruttura informatica dell'ex Sistri per creare un portale in cui caricare tutti i movimenti come si fa normalmente ai fini del MUD , con un tempo ragionevole per consentire il rientro della documentazione in caso di spedizioni transfrontaliere particolarmente lunghe : proporrei 15 giorni.
In tal modo gli enti preposti al controllo avrebbero tutto il movimentato aggiornato a 15 giorni prima e rispetto ad ora mi sembra un grande passo avanti senza creare a nessuno problemi , tanto i registri comunque vanno fatti e farlo online è la stessa cosa ( ma con un sistema che non si pianta ovviamente ! )
Abbandonerei qualsiasi tentativo di seguire con i satellitari i veicoli che si muovono , troppo complesso e foriero di problemi come si è visto , anche se affidato a sistemi meno arcaici delle BlackBox.
Infine esprimo una considerazione generale : che si facciano più controlli reali su strada , presso i produttori e presso gli impianti di destinazione , chi non ha nulla da temere è tranquillo.
Se i controlli sono frequenti e di sostanza , non vessatori , non puntati alle sole formalità , non affidati a personale senza preparazione , allora si combatteranno le "ecomafie".
Inoltre visto che è dal territorio che emegono le notizie , perchè non istituire un portale di segnalazioni di situazioni anormali , sospette o comunque da verificare da parte degli enti preposti ?
L'illusione di controllare tutto da un "occhio elettronico" è morta con il Sistri stesso perchè non è così che si combattono le famigerate ecomafie della Prestigiacomo o come meglio direi io le tante associazioni a delinquere e i tanti ecofurbi : i controlli veri si fanno controllando di persona e facendo capire che i controlli ci sono e sono frequenti.

Un saluto a tutti



Stefano_Settentrionale
Stefano_Settentrionale
Membro della community

Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 17.05.11
Età : 50
Località : Possagno ( Treviso )

Torna in alto Andare in basso

SONDAGGIO: Cosa fare del Sistri? La tua proposta sulla tracciabilita' dei rifiuti Empty Re: SONDAGGIO: Cosa fare del Sistri? La tua proposta sulla tracciabilita' dei rifiuti

Messaggio  isamonfroni il Mar Ago 23, 2011 9:40 pm

Sposo in pieno l'idea di Stefano, sensata e soprattutto applicabile.
Penso inoltre che gli operatori onesti sarebbero anche disponibili a pagare un contributo (ragionevole) che possa servire a finanziare l'intensificazione dei controlli su strada.
Purtroppo, però, temo che un'idea così semplice e sensata e soprattutto proveniente da qualcuno che di rifiuti ci capisce qualcosa sarà del tutto ignorata dai nostri amici (ironico) lassù Sad

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!
isamonfroni
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12739
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 62
Località : roma

Torna in alto Andare in basso

SONDAGGIO: Cosa fare del Sistri? La tua proposta sulla tracciabilita' dei rifiuti Empty PROPOSTA DI NUOVOSISTEMA"SISTRI"

Messaggio  CRISTIANO ANTONIO il Mar Ago 23, 2011 11:31 pm

Admin ha scritto:Sondaggio:
E' la prima volta che entro in un "Forum" digitale, per cui mi scuso fin da adesso di eventuali errori ed altro. Comunque saluto dapprima tutti i partecipanti, dando un plauso a questo Forum che comunqua vadano le cose continuerei a chiamarlo SistriForum, se non altro come nome storico.
Eviterei dapprima un controllo assillante ai fini di "elevare troppe contravvenzioni" ai piccoli dagli Enti destinati al controllo. Per questi ultimi, ovvero per gli addetti a tali enti proporrei prima di tutto una sinergia ai fini di aiutare gli utenti nelle lungaggini burocratiche dando materialmente aiuto e spiegazioni certe, precise e puntiali semmai creando uno sportello UNICO. Ma davvero sportello e davvero unico. Eliminerei il sistema satellitare, tanto se le forze dell'ordine vogliono hanno già a disposizione sistemi di controllo all'avanguardia molto più potenti del sistri od altro.(mi riferisco a sistemi fiscali, etc.). Comunque un flusso di dati mensili di entrata ed uscita e di tipo informatico basterebbe. Tale sistema però potrebbe essere gestito da consulenti dell'ambiente, della sicurezza e perchè no dai consulenti del lavoro già avvezzi a tali trasmissioni per le assunzioni licenziamenti lavoratori on-line ed altro.Ciò per implementare banche dati ed altro molto utili a tutti. Grazie e ciao
CRISTIANO ANTONIO
CRISTIANO ANTONIO
Nuovo Utente

Messaggi : 5
Data d'iscrizione : 23.08.11
Età : 68
Località : caserta

Torna in alto Andare in basso

SONDAGGIO: Cosa fare del Sistri? La tua proposta sulla tracciabilita' dei rifiuti Empty Re: SONDAGGIO: Cosa fare del Sistri? La tua proposta sulla tracciabilita' dei rifiuti

Messaggio  riger il Mer Ago 24, 2011 8:47 am

Direi di partire da un presupposto: il vero regalo alle ecomafie è un sistema lungo, farragginoso ed esasperante, che scoraggia gli onesti e fa raccogliere clienti ai furbetti.
Pertanto, per come la vedo io, servirebbe:
- abolizione dei registri, le registrazioni vengono fatte online, attraverso un sito o inviando dei file tipo CBI bancario (presentazioni RIBA per esempio...). Questo file lo possono fare i gestionali con modifiche idiote e senza ricorrere a WDSL asrtrusi, inoltre i piccoli possono farsi fare il lavoro dai consulenti.
- A scelta del produttore, formulari cartacei o elettronici. Non sono schede SISTRI perché le compila solo il produttore (al destinatario non serve di comunicare che l'ha accettata, se già comunica che l'ha messa a registro!) come il formulario su carta, si stampa su un foglio solo e riporta le vecchie firme a mano (vale sempre la regola che se la registro, l'ho presa in carico anche senza una firma digitale sulla scheda....). Ovvio che l'elettronico non ha vidimazione, e i consulenti possono compilarli e mandarli ai clienti che l'hanno chiesta anche banalmente via fax...
- Eccezione per dati quantitativi di rifiuti pericolosi, dove metterei l'obbligo del formulario online, in modo da comunicare il movimento in anticipo e non a postumi.
- Via chiavette, bb, satelliti e quant'altro... se proprio serve una firma digitale, allora io darei tutto il sistema direttamente in mano alle CCIAA che hanno già riempito l'Italia di smart card apposite. Il gestionale mi genera il file (uno con tutti i movimenti del giorno/settimana), una passatina con DiKe e trasmissione online: per fare questo un consulente ci mette un minuto, forse meno.

Quindi, la tracciabilità sarebbe garantita come lo è adesso perché nulla cambia: ho sempre un registro e ho sempre un formulario. La differenza sta nel fatto che i dati in mano al ministero sono più aggiornati di quanto loro possano mai elaborarli (se ci mettono 2 o 3 anni per elaborare un MUD...) e anzi per i pericolosi (ma solo per quelli! mi rifiuto di pensare che debba diventare matto per spedire via 2 sacchi dello sporco!) sono acquisiti in anticipo. Se vogliono fare un controllo, non hanno bisogno del satellite, basta mandare un carabiniere a fermare il camion, visto che sanno dove, quanto e cosa scarica... Inoltre si rimettono in gioco i consulenti, in modo tale da avere un punto di riferimento per i piccoli
riger
riger
Moderatore

Messaggi : 3876
Data d'iscrizione : 15.07.10
Età : 38
Località : Brescia

Torna in alto Andare in basso

SONDAGGIO: Cosa fare del Sistri? La tua proposta sulla tracciabilita' dei rifiuti Empty BISOGNA

Messaggio  reggiano il Mer Ago 24, 2011 12:40 pm

BISOGNA INTANTO CAPIRE CHE COSA VUOL DIRE RIFIUTO POI SI PUO DIRE .SE NON SAPETE COSA è RIFIUTO E MEGLIO CHE ANDATE A LAVORARE è NON SFRUTTARE LE OCCASIONI PER RUBARE SOLDI A CHI LAVORA VERAMENTE .GIA QUANDO SI LEGGE tutto quello che uno scarta è rifiuto GIA è UNA SCEMENZA .SE IO SCARTO MIA MOGLIE O LEI MI SCARTA DIVENTIAMO RIFIUTI che codice usiamo? IO PENSO CHE QUELLO CHE VIENE SCARTATO SE è RECUPERABILE è HA UN COSTO SIA DI ACQUISTO O DI VENDITA NON è RIFIUTO.I VERI RIFIUTI SONO QUELLI CHE UNO PAGA PER FARLI SMALTIRE E VA CONTROLLATO CHI SI FA PAGARE SAPERE DOVE LI PORTA E CONTRALLARE CHI LI SMALTISCE E COME LI SMALTISCE .DOVREBBERO SPARIRE GLI INTERMADIARI
reggiano
reggiano
Nuovo Utente

Messaggi : 3
Data d'iscrizione : 15.12.10

Torna in alto Andare in basso

SONDAGGIO: Cosa fare del Sistri? La tua proposta sulla tracciabilita' dei rifiuti Empty Re: SONDAGGIO: Cosa fare del Sistri? La tua proposta sulla tracciabilita' dei rifiuti

Messaggio  Admin il Mer Ago 24, 2011 12:44 pm

Questo, però, non c'entra nulla con il Sistri e con questa discussione.
Esistono svariate discussioni sulle definizioni di rifiuto, sottoprodotto, ecc.
Puoi agganciarti a quelle.
Admin
Admin
Amministratore

Messaggi : 6581
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 47

Torna in alto Andare in basso

SONDAGGIO: Cosa fare del Sistri? La tua proposta sulla tracciabilita' dei rifiuti Empty Re: SONDAGGIO: Cosa fare del Sistri? La tua proposta sulla tracciabilita' dei rifiuti

Messaggio  CROCIDOLITE il Mer Ago 24, 2011 12:52 pm

reggiano ha scritto:BISOGNA INTANTO CAPIRE CHE COSA VUOL DIRE RIFIUTO POI SI PUO DIRE .SE NON SAPETE COSA è RIFIUTO E MEGLIO CHE ANDATE A LAVORARE è NON SFRUTTARE LE OCCASIONI PER RUBARE SOLDI A CHI LAVORA VERAMENTE .GIA QUANDO SI LEGGE tutto quello che uno scarta è rifiuto GIA è UNA SCEMENZA .SE IO SCARTO MIA MOGLIE O LEI MI SCARTA DIVENTIAMO RIFIUTI che codice usiamo? IO PENSO CHE QUELLO CHE VIENE SCARTATO SE è RECUPERABILE è HA UN COSTO SIA DI ACQUISTO O DI VENDITA NON è RIFIUTO.I VERI RIFIUTI SONO QUELLI CHE UNO PAGA PER FARLI SMALTIRE E VA CONTROLLATO CHI SI FA PAGARE SAPERE DOVE LI PORTA E CONTRALLARE CHI LI SMALTISCE E COME LI SMALTISCE .DOVREBBERO SPARIRE GLI INTERMADIARI

1) su questo post non si parla di "definizione di rifiuto";
2) mi pare tu abbia le idee un po' confuse: sulla base delle tue (confuse) idee, in passato ho visto fare lettiere per piccoli animali con pelurie tessili: peccato che il puzzo di piscio, dopo 5 minuti diventava insopportabile anche per l'animaletto;
3) quelli che scrivono su questo forum, hanno già da molto tempo dimostrato di "saper quello che dicono" e di saper "cos'è un rifiuto".

Il mio invito, in attesa che lo faccia un moderatore, è di moderare i toni e di non essere offensivi verso i partecipanti.
Paolo
CROCIDOLITE
CROCIDOLITE
Utente Attivo

Messaggi : 3053
Data d'iscrizione : 29.09.10
Località : IO/NOI/GAIA

Torna in alto Andare in basso

SONDAGGIO: Cosa fare del Sistri? La tua proposta sulla tracciabilita' dei rifiuti Empty Re: SONDAGGIO: Cosa fare del Sistri? La tua proposta sulla tracciabilita' dei rifiuti

Messaggio  CROCIDOLITE il Mer Ago 24, 2011 12:53 pm

L'ottimo Admin aveva già risposto
CROCIDOLITE
CROCIDOLITE
Utente Attivo

Messaggi : 3053
Data d'iscrizione : 29.09.10
Località : IO/NOI/GAIA

Torna in alto Andare in basso

SONDAGGIO: Cosa fare del Sistri? La tua proposta sulla tracciabilita' dei rifiuti Empty Re: SONDAGGIO: Cosa fare del Sistri? La tua proposta sulla tracciabilita' dei rifiuti

Messaggio  marcosperandio il Mer Ago 24, 2011 1:37 pm

reggiano ha scritto:CHE CONTINUANO A DIFENDERE IL SISTRI ALTRIMENTI MUOIONO DI FAME,FANNO GLI AMBIENTALISTI DEL CAZZO .MA ANDATE A LAVORARE AL SOLE E NON FARVI MANTENERE
Un pochino di calma ed educazione non guastano mai.
Aggiungo un consiglio: l'utilizzo delle maiuscole equivale ad urlare.
Benvenuto nel forum, sperando di avere anche idee e proposte e non solo sfoghi.
Saluti

_________________
santa
Gli uomini malvagi sopravvivono alle loro gesta. I buoni vengono selpolti insieme alle loro ossa. -- William Shakespeare- "Giulio Cesare"
marcosperandio
marcosperandio
Moderatore

Messaggi : 4732
Data d'iscrizione : 14.09.10
Età : 52
Località : Provincia Bergamo

Torna in alto Andare in basso

SONDAGGIO: Cosa fare del Sistri? La tua proposta sulla tracciabilita' dei rifiuti Empty Re: SONDAGGIO: Cosa fare del Sistri? La tua proposta sulla tracciabilita' dei rifiuti

Messaggio  Mariangela il Mer Ago 24, 2011 2:30 pm

isamonfroni ha scritto:Sposo in pieno l'idea di Stefano, sensata e soprattutto applicabile.
Penso inoltre che gli operatori onesti sarebbero anche disponibili a pagare un contributo (ragionevole) che possa servire a finanziare l'intensificazione dei controlli su strada.
Purtroppo, però, temo che un'idea così semplice e sensata e soprattutto proveniente da qualcuno che di rifiuti ci capisce qualcosa sarà del tutto ignorata dai nostri amici (ironico) lassù Sad

Condivido pienamente. flower
Mariangela
Mariangela
Utente Attivo

Messaggi : 957
Data d'iscrizione : 03.06.10
Età : 56
Località : PROVINCIA DI MILANO

Torna in alto Andare in basso

SONDAGGIO: Cosa fare del Sistri? La tua proposta sulla tracciabilita' dei rifiuti Empty Re: SONDAGGIO: Cosa fare del Sistri? La tua proposta sulla tracciabilita' dei rifiuti

Messaggio  k.w. il Mer Ago 24, 2011 4:06 pm

Stefano_Settentrionale ha scritto:Buonasera a tutti , mi permetto di portare un mio contributo.

Per accorciare i tempi di trasmissione dei dati , tema contestato dalla ministra Prestigiacomo , suggerisco di utilizzare l'infrastruttura informatica dell'ex Sistri per creare un portale in cui caricare tutti i movimenti come si fa normalmente ai fini del MUD , con un tempo ragionevole per consentire il rientro della documentazione in caso di spedizioni transfrontaliere particolarmente lunghe : proporrei 15 giorni.
In tal modo gli enti preposti al controllo avrebbero tutto il movimentato aggiornato a 15 giorni prima e rispetto ad ora mi sembra un grande passo avanti senza creare a nessuno problemi , tanto i registri comunque vanno fatti e farlo online è la stessa cosa ( ma con un sistema che non si pianta ovviamente ! )
Abbandonerei qualsiasi tentativo di seguire con i satellitari i veicoli che si muovono , troppo complesso e foriero di problemi come si è visto , anche se affidato a sistemi meno arcaici delle BlackBox.
Infine esprimo una considerazione generale : che si facciano più controlli reali su strada , presso i produttori e presso gli impianti di destinazione , chi non ha nulla da temere è tranquillo.
Se i controlli sono frequenti e di sostanza , non vessatori , non puntati alle sole formalità , non affidati a personale senza preparazione , allora si combatteranno le "ecomafie".
Inoltre visto che è dal territorio che emegono le notizie , perchè non istituire un portale di segnalazioni di situazioni anormali , sospette o comunque da verificare da parte degli enti preposti ?
L'illusione di controllare tutto da un "occhio elettronico" è morta con il Sistri stesso perchè non è così che si combattono le famigerate ecomafie della Prestigiacomo o come meglio direi io le tante associazioni a delinquere e i tanti ecofurbi : i controlli veri si fanno controllando di persona e facendo capire che i controlli ci sono e sono frequenti.

Un saluto a tutti




Tutte cose condivisibili. Smile
k.w.
k.w.
Utente Attivo

Messaggi : 787
Data d'iscrizione : 07.03.11

Torna in alto Andare in basso

SONDAGGIO: Cosa fare del Sistri? La tua proposta sulla tracciabilita' dei rifiuti Empty Re: SONDAGGIO: Cosa fare del Sistri? La tua proposta sulla tracciabilita' dei rifiuti

Messaggio  Zertex il Mer Ago 24, 2011 4:51 pm

La mia proposta potrebbe essere quella di far funzionare il sistema cosi' come e' adesso limitatamente ai rifiuti pericolosi e RU ( rifiuti urbani ).
Per tutti gli altri mantenimento del formulario per la filiera del trasporto e poi utilizzare il Sistri per eliminare il registro di carico e scarico alla stregua di altri applicativi di software house del settore ambientale che in tanti di noi utilizzano adesso. In pratica i soggetti obbligati alle registrazioni caricano sul sistema i dati come produttore e/o trasportatore e/o destinatario, non stampano nessun cartaceo, in sede di controllo da parte degli enti preposti viene data la possibilita' di accedere ai dati inseriti. Ovviamente devono essere inserite utility di report vari per tipologie di rifiuti, soggetti, date che ci servono ad esempio a livello commerciale e fatturazione nonche' in sede MUD ( da presentare tramite SISTRI ).
Zertex
Zertex
Utente Attivo

Messaggi : 184
Data d'iscrizione : 16.03.10

Torna in alto Andare in basso

SONDAGGIO: Cosa fare del Sistri? La tua proposta sulla tracciabilita' dei rifiuti Empty SFOGO

Messaggio  reggiano il Gio Ago 25, 2011 12:22 pm

SECONDO ME POCHI DI VOI LAVORANO VERAMENTE PER CRITICARMI ,CHI VA A CARICARE SOTTO IL SOLE SOTTO LA PIOGGIA I ROTTAMI E DEVE MANDARE AVANTI UN'AZIENDA CON TANTE NORME INUTILI, PROBLEMI BUROCRATICI ,CONTROLLATI DA TUTTI E TANTI DI QUESTI NON NE CAPISCONO DEI COSIDETTI RIFIUTI OGNI MINIMO ERRORE SONO 1000EURO DI MULTA MI CAPISCE (senza offesa per nessuno)I PROBLEMI LI HANNO ANCHE I CONSULENTI CHE HA TANTE LEGGI LEGGINE NON ARRIVANO MAI A CAPIRE VERAMENTE COME FUNZIONA VERAMENTE
reggiano
reggiano
Nuovo Utente

Messaggi : 3
Data d'iscrizione : 15.12.10

Torna in alto Andare in basso

SONDAGGIO: Cosa fare del Sistri? La tua proposta sulla tracciabilita' dei rifiuti Empty Re: SONDAGGIO: Cosa fare del Sistri? La tua proposta sulla tracciabilita' dei rifiuti

Messaggio  simone1980 il Gio Ago 25, 2011 12:28 pm

???
simone1980
simone1980
Utente Attivo

Messaggi : 206
Data d'iscrizione : 23.11.10
Età : 39
Località : Pavia

Torna in alto Andare in basso

SONDAGGIO: Cosa fare del Sistri? La tua proposta sulla tracciabilita' dei rifiuti Empty Re: SONDAGGIO: Cosa fare del Sistri? La tua proposta sulla tracciabilita' dei rifiuti

Messaggio  CJM il Gio Ago 25, 2011 12:37 pm

reggiano ha scritto:SECONDO ME POCHI DI VOI LAVORANO VERAMENTE PER CRITICARMI ,CHI VA A CARICARE SOTTO IL SOLE SOTTO LA PIOGGIA I ROTTAMI E DEVE MANDARE AVANTI UN'AZIENDA CON TANTE NORME INUTILI, PROBLEMI BUROCRATICI ,CONTROLLATI DA TUTTI E TANTI DI QUESTI NON NE CAPISCONO DEI COSIDETTI RIFIUTI OGNI MINIMO ERRORE SONO 1000EURO DI MULTA MI CAPISCE (senza offesa per nessuno)I PROBLEMI LI HANNO ANCHE I CONSULENTI CHE HA TANTE LEGGI LEGGINE NON ARRIVANO MAI A CAPIRE VERAMENTE COME FUNZIONA VERAMENTE

amen
in questo forum c'è anche una sezione sfoghi

mi spiace scrivere così, lo so che non è per nulla semplice per chi è abituato a lavorare come un mulo dalla mattina alla sera
imbattersi in questi casini "burocartici"
però pensa che questo forum è nato per aiutarsi vicendevolmente e capire il sistema sistri
e adesso vorrebbe - grande intenzione di admin - non buttare tutto alle ortiche e cercare di proporre delle idee innovative e facili
per chi come te lavora nel mondo dei rifiuti
CJM
CJM
Utente Attivo

Messaggi : 5477
Data d'iscrizione : 19.10.10

Torna in alto Andare in basso

SONDAGGIO: Cosa fare del Sistri? La tua proposta sulla tracciabilita' dei rifiuti Empty Re: SONDAGGIO: Cosa fare del Sistri? La tua proposta sulla tracciabilita' dei rifiuti

Messaggio  CruiS il Gio Ago 25, 2011 2:12 pm

CJM ha scritto:
amen
in questo forum c'è anche una sezione sfoghi

...che ti invitiamo a frequentare reggiano per non essere fuoritema in questa discussione....

_________________
"Mi Chiamo Wolf E Risolvo Problemi" (Pulp Fiction by Quentin Tarantino)
---------------------------------------------------------------------
Mi interesserebbe sapere la storia del tuo Avatar... ti va di scriverla qui?
http://sistri.forumattivo.com/t3829-perche-avete-scelto-quell-avatar
CruiS
CruiS
Moderatore

Messaggi : 1455
Data d'iscrizione : 03.12.10
Età : 40

Torna in alto Andare in basso

SONDAGGIO: Cosa fare del Sistri? La tua proposta sulla tracciabilita' dei rifiuti Empty sondaggio

Messaggio  reggiano il Gio Ago 25, 2011 5:39 pm

ma secondo voi quelli che vogliono una tracciabilita informatica (61%) .lavorano e sudano o vogliono mangiare a sbaffo con la scusa dell'ecologia?
reggiano
reggiano
Nuovo Utente

Messaggi : 3
Data d'iscrizione : 15.12.10

Torna in alto Andare in basso

SONDAGGIO: Cosa fare del Sistri? La tua proposta sulla tracciabilita' dei rifiuti Empty Re: SONDAGGIO: Cosa fare del Sistri? La tua proposta sulla tracciabilita' dei rifiuti

Messaggio  marcosperandio il Gio Ago 25, 2011 9:05 pm

reggiano ha scritto:ma secondo voi quelli che vogliono una tracciabilita informatica (61%) .lavorano e sudano o vogliono mangiare a sbaffo con la scusa dell'ecologia?
Parlo ovviamente per me avendo scelto quell'opzione: sì, lavoro tanto (anche a casa a quest'ora), sudo quando esco dall'ufficio per seguire gli impianti che dirigo, non vendo software etc per arricchirmi, ma sono consapevole che un sistema FATTO BENE mi può servire, magari per eliminare un pò di carta, per avere in termini veloci riscontri sui miei rifiuti, per miglior controllo dei rifiuti (e dei trasportatori) che conferiscono nei miei impianti, per perdere meno tempo dietro a formulari incompleti, con indirizzi di unità locali indecifrabili, codici fiscali sbagliati, n° di autorizzazioni incompleti etc!.
Forse, se ci pensi, potrebbe servire anche a te.

_________________
santa
Gli uomini malvagi sopravvivono alle loro gesta. I buoni vengono selpolti insieme alle loro ossa. -- William Shakespeare- "Giulio Cesare"
marcosperandio
marcosperandio
Moderatore

Messaggi : 4732
Data d'iscrizione : 14.09.10
Età : 52
Località : Provincia Bergamo

Torna in alto Andare in basso

SONDAGGIO: Cosa fare del Sistri? La tua proposta sulla tracciabilita' dei rifiuti Empty Re: SONDAGGIO: Cosa fare del Sistri? La tua proposta sulla tracciabilita' dei rifiuti

Messaggio  isamonfroni il Gio Ago 25, 2011 9:25 pm

marcosperandio ha scritto:
reggiano ha scritto:ma secondo voi quelli che vogliono una tracciabilita informatica (61%) .lavorano e sudano o vogliono mangiare a sbaffo con la scusa dell'ecologia?
Parlo ovviamente per me avendo scelto quell'opzione: sì, lavoro tanto (anche a casa a quest'ora), sudo quando esco dall'ufficio per seguire gli impianti che dirigo, non vendo software etc per arricchirmi, ma sono consapevole che un sistema FATTO BENE mi può servire, magari per eliminare un pò di carta, per avere in termini veloci riscontri sui miei rifiuti, per miglior controllo dei rifiuti (e dei trasportatori) che conferiscono nei miei impianti, per perdere meno tempo dietro a formulari incompleti, con indirizzi di unità locali indecifrabili, codici fiscali sbagliati, n° di autorizzazioni incompleti etc!.
Forse, se ci pensi, potrebbe servire anche a te.
Marco mi hai tolto le parole di bocca...............

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!
isamonfroni
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12739
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 62
Località : roma

Torna in alto Andare in basso

SONDAGGIO: Cosa fare del Sistri? La tua proposta sulla tracciabilita' dei rifiuti Empty Re: SONDAGGIO: Cosa fare del Sistri? La tua proposta sulla tracciabilita' dei rifiuti

Messaggio  cecilia il Gio Ago 25, 2011 9:38 pm

Anche a me!!
cecilia
cecilia
Utente Attivo

Messaggi : 103
Data d'iscrizione : 23.02.10

Torna in alto Andare in basso

SONDAGGIO: Cosa fare del Sistri? La tua proposta sulla tracciabilita' dei rifiuti Empty Re: SONDAGGIO: Cosa fare del Sistri? La tua proposta sulla tracciabilita' dei rifiuti

Messaggio  silvia79 il Gio Ago 25, 2011 10:09 pm

Buonasera a tutti
faccio parte del 62% che ha votato Abrogare il Sistri ed introdurre sistemi semplificati di tracciabilita' informatica.

Innanzitutto sono una dipendente di una società che si occupa di raccolta trasporto smaltimento rifiuti urbani e assimilabili e pericolosi. Ci occupiamo di trasporto RSU ma abbiamo anche uno stoccaggio di rifiuti. Purtroppo lavoro nel campo rifiuti da 10 anni e sinceramente di stampare formulari, correggere i brogliacci, stampare i bollati, numerare i formulari, compilare mensilmente l'ORSO e annualmente il MUD direi che ne ho piene le scatole.
Perchè buttare alle ortiche tutto visto che in 2 anni la società in cui lavoro ha speso come minimo 35.000 euro (sto raccogliendo le fatture x vedere il da farsi aspettando l'evolversi della sistuazione).
Sinceramente la compilazione della scheda sistri, il collegamento ai registri l'accettazione del rifiuto non era malaccio ci impiegavo poco tempo forse meno che registrare il formulario e fare i registri, ma il sistri ha ancora molte lacune legate ai vari registri, alla fase di cernita che è inesistente x effettuare gli scarichi in automatico e poi gestire tutta la parte commerciale di fatturazione.
pessime le chiavette che non si capisce se funzionano o meno se le BB sono attive o no.
Ho comprato il famoso supertoken alla modica somma di 100 euro da abbinare alla famosa interoperabilità che si aggira sui 3000 euro e ad oggi il token non è mai arrivato e l'interoperabilità non so come funziona e se funziona.
poi perchè registrare le entrate e le uscite in ORSO e fare il MUD a fine anno (dubito fortemente che qualcuno abbia mai controllato 1 mud), implementare il sistema ORSO non puo' essere una bella soluzione??
che dire poi se nelle BB c'è una SIM card + tracciato di cosi il percorso !!!! Mancano come sempre gli enti di controllo ... la provincia è solo capace di multare la gente che lavora perchè non hai barrato cioè fatto una x su peso da verificare a destino !!!! Se questi sono i controlli x fermare le ecomafie !!!!!!
Bhe che dire sono proprio pazza che anche nel tempo libero e in pieno agosto non avendo fatto ferie sono qui che mi strippo x i rifiuti.
grazie a tutti di esserci e di confortarci in questo mondo malato

p.s. x fortuna non sono ancora sorda !!!!!
silvia79
silvia79
Utente Attivo

Messaggi : 331
Data d'iscrizione : 26.05.11
Età : 41

Torna in alto Andare in basso

SONDAGGIO: Cosa fare del Sistri? La tua proposta sulla tracciabilita' dei rifiuti Empty Re: SONDAGGIO: Cosa fare del Sistri? La tua proposta sulla tracciabilita' dei rifiuti

Messaggio  zesec il Gio Apr 19, 2012 12:50 pm

marcosperandio ha scritto:
reggiano ha scritto:ma secondo voi quelli che vogliono una tracciabilita informatica (61%) .lavorano e sudano o vogliono mangiare a sbaffo con la scusa dell'ecologia?
Parlo ovviamente per me avendo scelto quell'opzione: sì, lavoro tanto (anche a casa a quest'ora), sudo quando esco dall'ufficio per seguire gli impianti che dirigo, non vendo software etc per arricchirmi, ma sono consapevole che un sistema FATTO BENE mi può servire, magari per eliminare un pò di carta, per avere in termini veloci riscontri sui miei rifiuti, per miglior controllo dei rifiuti (e dei trasportatori) che conferiscono nei miei impianti, per perdere meno tempo dietro a formulari incompleti, con indirizzi di unità locali indecifrabili, codici fiscali sbagliati, n° di autorizzazioni incompleti etc!.
Forse, se ci pensi, potrebbe servire anche a te.

Ripiglio questo intervento di marcosperandio, sperando di rileggerlo presto sul forum perché mi manca, e che imagino affacendato a fare cose che non lasciano spazio per molto altro. Lo ripiglio perché è ora di MUD, e quello che ha scritto è ancora più attuale oggi, nonostante tutti sappiamo che questo Sistri è stata una vergogna e bisogna percorrere un'altra strada per uscire da questo ginepraio (e avviso subito il gradevole benassai che non io non mi propongo). Spero che il senso dell'intervento sia capito e che non scateni l'ira di chi giustamente avversa il Sistri. Il mio non è un intervento pro-Sistri, ma è un intervento per dire che l'idea di abbandonare un sistema cartaceo, è legittima.

In questo periodo in cui si revisionano i formulari dei clienti si vede di tutto. Puoi dire quante volte vuoi (anche a grandi imprese) che il formulario è responsabilità loro e che non devono farsi scrivere sciocchezze dal trasportatore sul FIR, ma non c'è verso. In questi giorni sto vedendo formulari senza peso se va bene; senza nome del produttore o degli altri operatori se va male; vedo bizzarre indicazioni di primo-secondo-terzo "cessionario" o "contraente" di soggetti che nessuno sa chi siano; vedo CER improbabili; vedo le attribuzioni di classi di pericolo più fantasiose e indicazioni ADR che sembrano fatte da me (il che è tutto dire, caro benassai!).

Il Sistri è una schifezza, non può funzionare e non funzionerà. Non lo metto in dubbio. Ma un sistema analogo al Sistri (il Sistri si può buttare) avrebbe un grande vantaggio: obbligare i produttori a scrivere che diavolo di rifiuto è quello che hanno prodotto, a chi lo mandano, chi utilizzano per gestirlo e chi sono gli attori di questo teatrino. Magari lo scriverebbero sotto dettatura del trasportatore, ma almeno si accorgerebbero di scrivere e firmare qualcosa.

Io avrò detto centinaia di volte ai clienti di chiamarmi (gratis: è compreso nel costo di consulenza continua!), di chiedere a me per lo meno quando devono mandare via un nuovo rifiuto per classificarlo e per capire cosa c'è da fare. Poi guardi i formulari e trovi una produzione di imballaggi misti di piccoli produttori che nemmeno la Fiat può avere. Qualsiasi cosa diventa imballaggio misto. E spuntano primi e secondi cessionari come funghi in autunno dopo la pioggia. Per non parlare dei tempi di percorrenza del trasporto (spesso quelli dai cantieri): alla guida deve esserci sempre o un ultracentenario col cappello o un pilota di formula 1, perché vedo viaggi che dovrebbero essere di qualche chilometro che ci impiegano una giornata intera e viaggi di centinaia di chilometri fatti in mezz'ora. Mah...

Ecco, è giusto dire che il Sistri non può funzionare. Ma nemmeno col cartaceo funziona. Solo che tutti sono convinti che se fai un errore inserendo un dato on-line o se vai via con una scheda scritta a mano perché il sistema non funziona, arriva l'FBI; se invece gli stessi errori li fai sulla carta, non registri mai i formulari, sui formulari e registri ci sono dati a caso, o se ti porti i rifiuti dal canitere a casa quando vai a dormire (col formulario pero!) sei a posto.
zesec
zesec
Moderatore e Partner

Messaggi : 1163
Data d'iscrizione : 14.10.10
Località : Trieste

Torna in alto Andare in basso

SONDAGGIO: Cosa fare del Sistri? La tua proposta sulla tracciabilita' dei rifiuti Empty Re: SONDAGGIO: Cosa fare del Sistri? La tua proposta sulla tracciabilita' dei rifiuti

Messaggio  Greta1978 il Gio Apr 19, 2012 1:16 pm

Quoto totalmente l'amico zesec, in particolare perché mi sto arrovellando nella compilazione dei MUD, attività che di per sè dovrebbe portare via mezza giornata per una decina di MUD ed invece ti occupa per 15 giorni a causa di problemi di ogni genere.
Formulari e registri sono gli stessi da anni e anni. Eppure oggi, nonostante questo, nonostante la formazione fatta, nonostante si sappia che ogni errore comporta (in caso di controllo, nb) una sanzione... ti trovi con dati mancanti, caratteristiche di pericolo diverse tra formulario-registro-analisi, stati fisici inesistenti, annotazioni a matita... di tutto un po'.
Sono oggi contraria al sistri per com'è ideato, e altrettanto contraria al pagamento del contributo visto che non c'è servizio. Ma sono pro un sistema che renda più consapevoli e responsabili di ciò che si scrive, pro un sistema che contenga al suo interno tutti i dati necessari relativi a trasportatori-intermediari-destinatari (cf, autorizzazioni, targhe, CER, indirizzi...), per evitare perdite di tempo dovute a controlli inutili ed evitare tanti facili quanto stupidi errori dell'operatore che scrive.

_________________
I want. I will.
Greta1978
Greta1978
Moderatrice

Messaggi : 4771
Data d'iscrizione : 01.12.10
Età : 41

Torna in alto Andare in basso

SONDAGGIO: Cosa fare del Sistri? La tua proposta sulla tracciabilita' dei rifiuti Empty Re: SONDAGGIO: Cosa fare del Sistri? La tua proposta sulla tracciabilita' dei rifiuti

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum