SistriForum - Il social network italiano sui rifiuti
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Ultimi argomenti
» fonti per studiare la normativa ADR
Da urgada Oggi alle 5:10 pm

» Nuove BATC impianti trattamento rifiuti
Da silvia Ven Ott 23, 2020 11:59 am

» AUTORIZZAZIONE AL TRASPORTO CER PER SCARRABILI
Da beltrale Gio Ott 22, 2020 7:04 pm

» R12 ed EoW
Da beltrale Mer Ott 21, 2020 6:50 pm

» sanzione per mancata identificazione cassone scarrabile
Da chris Mer Ott 21, 2020 1:43 pm

» d.lgs. 126/2020
Da magonero Mar Ott 20, 2020 9:12 am

» D.Lgs. 116/20 e registro c/s fino a 10 dipendenti
Da cescal64 Mar Ott 13, 2020 4:48 pm

» FIR "in format esemplare"
Da assimilabile Mar Ott 13, 2020 4:23 pm

» Muro a pietre. Riutilizzo.
Da Pulast Mar Ott 13, 2020 11:07 am

» Dlgs 166 - attestazione di avvenuto smaltimento
Da isamonfroni Ven Ott 09, 2020 8:46 pm


bottigliette di fitofarmaci:qualche possibilità esonero?

Andare in basso

bottigliette di fitofarmaci:qualche possibilità esonero? Empty bottigliette di fitofarmaci:qualche possibilità esonero?

Messaggio  lauramantova il Ven Apr 08, 2011 7:19 pm

Salve,
non è il mio campo, ma un mio parente mi ha chiesto info sull'esonero SISTRI.
Chiedo quindi se qualcuno è a conoscenza della possibilità di non far risultare produttore di rifiuto pericoloso(flaconcino di fitofarmaco/sostanza pericolosa vuoto) un impresa agricola attraverso ad esempio convenzioni con venditore che si riprende l'imballaggio per il riutilizzo e diventa lui e non più il contadino il produttore una volta che abbia valutato che non può più riutilizzarlo.
Il contadino deve dimostrare di fare trattamenti sull'uva se vuole venderla alla cantina, quindi compra una sostanza apposta considerata pericolosa in un flacone, per circa 20 euro.
A causa di questa bottiglietta vuota dovrebbe iscriversi al SISTRI, 50 euro contributo più costi di smaltimento.

Ci sono distributori di sostanze pericolose per l'agricoltura che si stanno organizzando per figurare loro produttori degli imballaggi?Se si,me li indicate in posta privata mp?

Grazie
lauramantova
lauramantova
Utente Attivo

Messaggi : 139
Data d'iscrizione : 29.06.10
Età : 40
Località : Mantova-Modena-Reggio-Verona

Torna in alto Andare in basso

bottigliette di fitofarmaci:qualche possibilità esonero? Empty Re: bottigliette di fitofarmaci:qualche possibilità esonero?

Messaggio  Admin il Dom Apr 10, 2011 3:01 pm

Intanto potrebbe beneficiare della disposizione transitoria di cui all'art. 39 del D.Lgs 205/10 (commi 9 e 10):

"9. Fino al 31 dicembre 2011 sono esclusi dall'obbligo di iscrizione al sistema di controllo della tracciabilita' dei rifiuti (SISTRI), di cui all'articolo 188-bis, comma 2, lett. a), gli imprenditori agricoli che producono e trasportano ad una piattaforma di conferimento, oppure conferiscono ad un circuito organizzato di raccolta, i propri rifiuti pericolosi in modo occasionale e saltuario. Sono considerati occasionali e saltuari: a) i trasporti di rifiuti pericolosi ad una piattaforma di conferimento, effettuati complessivamente per non piu' di quattro volte l'anno per quantitativi non eccedenti i trenta chilogrammi o trenta litri al giorno e, comunque, i cento chilogrammi o cento litri l'anno; b) i conferimenti, anche in un'unica soluzione, di rifiuti ad un circuito organizzato di raccolta per quantitativi non eccedenti i cento chilogrammi o cento litri all'anno.
10. Gli imprenditori agricoli di cui al comma 9 conservano in azienda per cinque anni la copia della convenzione o del contratto di servizio stipulati con il gestore della piattaforma di conferimento o del circuito organizzato di raccolta come anche le schede SISTRI - Area Movimentazione, sottoscritte e trasmesse dal gestore della piattaforma di conferimento o dal circuito organizzato di raccolta. "
Admin
Admin
Amministratore

Messaggi : 6586
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 47

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.