SistriForum - Il social network italiano sui rifiuti
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
Ultimi argomenti attivi
» Voi li stampate ancora con la stampante ad aghi nel 2021?
Da luctsi Ieri alle 10:26 pm

» Categoria 2 bis
Da magonero Mer Giu 16, 2021 11:58 am

» Distruzione fir e registri rifiuti
Da Zertex Mer Giu 16, 2021 10:15 am

» info mud trasportatore cat 4
Da Paolo UD Mar Giu 15, 2021 9:51 am

» RENTRI
Da Paolo UD Lun Giu 14, 2021 9:41 am

» Rinnovo autorizzazione 2bis
Da FRAGIA83 Ven Giu 11, 2021 2:52 pm

» Dlgs 166 - attestazione di avvenuto smaltimento
Da tfrab Ven Giu 11, 2021 12:14 pm

» Info su compilazione MUD.
Da paolodap Ven Giu 11, 2021 12:58 am

» mud 2021
Da Paolo UD Ven Giu 04, 2021 12:34 pm

» Accordo M329
Da Enrico Gio Giu 03, 2021 11:00 am


DUBBIO SU TRASPORTO RAEE DOMESTICI

Andare in basso

DUBBIO SU TRASPORTO RAEE DOMESTICI Empty DUBBIO SU TRASPORTO RAEE DOMESTICI

Messaggio  tatino07 Dom Dic 19, 2010 12:09 pm

Buongiorno, ho letto i vari post relativi all'argomento RAEE domestici e Raccolta urbana, ma qualche dubbio mi è rimasto; lavoro per una ditta che trasporta i RAEE dai centri di raccolta comunali e/o isole ecologiche presso l'impianto di smaltimento, ci sono dei consorzi che tramite un loro portale avviano delle chiamate per effettuare i prelievi di cer 200123 200136 e 200135 presso i vari centri di raccolta ed isole ecologiche che dotati di ceste o scarrabili inviano la "chiamata" quando i contentori sono saturi, e già qui la definizione di centro di raccolta non soggetto ad iscrizione sistri mi pare un po' strana!
Dal momento che tali soggetti non hanno l'obbligo di iscrizione al SISTRI ed io come delegato della ditta trasportatrice devo compilare la sezione relativa anche ai produttori in questione, mi chiedo fin dove arrivino le mie responsabilità, se in caso di non conformità del rifiuto rimane comunque responsabile il produttore o il trasportatore che ha compilato la scheda?
Grazie mille.
tatino07
tatino07
Utente Attivo

Messaggi : 64
Data d'iscrizione : 13.12.10

Torna in alto Andare in basso

DUBBIO SU TRASPORTO RAEE DOMESTICI Empty Re: DUBBIO SU TRASPORTO RAEE DOMESTICI

Messaggio  Admin Lun Dic 20, 2010 6:44 pm

Tieni presente che il produttore deve successivamente controfirmare la scheda cartacea, a conferma di quanto comunicato per le vie brevi al trasportatore.
Utile appare la lettura del novellato art. 193, c. 3 (in vigore dal 1 gennaio 2011, salvo proroghe):

"Il trasportatore non è responsabile per quanto indicato nella Scheda SISTRI – Area movimentazione o nel
formulario di identificazione di cui al comma 1 dal produttore o dal detentore dei rifiuti e per le eventuali
difformità tra la descrizione dei rifiuti e la loro effettiva natura e consistenza, fatta eccezione per le difformità
riscontrabili con la diligenza richiesta dalla natura dell’incarico".
Admin
Admin
Amministratore

Messaggi : 6586
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 48

Torna in alto Andare in basso

DUBBIO SU TRASPORTO RAEE DOMESTICI Empty GRAZIE

Messaggio  tatino07 Mar Dic 21, 2010 6:53 pm

Grazie per il chiarimento, perdona la mia domanda abbastanza sciocca ma veramente sono preoccupatissima per l'imminente partenza de l SISTRi e così poche cose chiare a disposizione, è stata una grande fortuna aver scoperto questo forum, grazie ancora
tatino07
tatino07
Utente Attivo

Messaggi : 64
Data d'iscrizione : 13.12.10

Torna in alto Andare in basso

DUBBIO SU TRASPORTO RAEE DOMESTICI Empty Re: DUBBIO SU TRASPORTO RAEE DOMESTICI

Messaggio  Admin Mar Dic 21, 2010 7:00 pm

Grazie, la domanda non è per nulla sciocca.
In tal senso il correttivo ha innovato, fugando qualche precedente perplessità interpretativa.
E, in materia di responsabilità ambientale, la prudenza non è mai troppa.
Admin
Admin
Amministratore

Messaggi : 6586
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 48

Torna in alto Andare in basso

DUBBIO SU TRASPORTO RAEE DOMESTICI Empty Re: DUBBIO SU TRASPORTO RAEE DOMESTICI

Messaggio  pastorenomade Mar Dic 21, 2010 7:09 pm

Admin ha scritto:Tieni presente che il produttore deve successivamente controfirmare la scheda cartacea, a conferma di quanto comunicato per le vie brevi al trasportatore.
Utile appare la lettura del novellato art. 193, c. 3 (in vigore dal 1 gennaio 2011, salvo proroghe):

"Il trasportatore non è responsabile per quanto indicato nella Scheda SISTRI – Area movimentazione o nel
formulario di identificazione di cui al comma 1 dal produttore o dal detentore dei rifiuti e per le eventuali
difformità tra la descrizione dei rifiuti e la loro effettiva natura e consistenza, fatta eccezione per le difformità
riscontrabili con la diligenza richiesta dalla natura dell’incarico
".

Facendo un esempio, chiedo: se il produttore nel formulario codifica un gruppo elettrogeno, dunque un RAEE, con 170405 (ferro e acciaio) anzichè con 160214 (apparecchiature fuori uso), il trasportatore e gestore cosa dovrebbe fare?
Il conducente mette una firma e parte; arrivato all'impianto, va rifiutato il carico?
pastorenomade
pastorenomade
Utente Attivo

Messaggi : 751
Data d'iscrizione : 03.11.10
Età : 66
Località : Ameria-Umbria

Torna in alto Andare in basso

DUBBIO SU TRASPORTO RAEE DOMESTICI Empty Re: DUBBIO SU TRASPORTO RAEE DOMESTICI

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.