SistriForum - Il social network italiano sui rifiuti
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

rifiuti sanitari a rischio infettivo (180103)

+5
elebraci
fracnic
Admin
viterbo
marco66
9 partecipanti

Andare in basso

rifiuti sanitari a rischio infettivo (180103) Empty rifiuti sanitari a rischio infettivo (180103)

Messaggio  marco66 Gio Feb 25, 2010 12:32 pm

Riguardo i rifiuti in oggetto durante un seminario ho sentito parlare di "qualche novità" avete notizie più precise?
marco66
marco66
Utente Attivo

Messaggi : 169
Data d'iscrizione : 04.02.10
Età : 55
Località : genova

Torna in alto Andare in basso

rifiuti sanitari a rischio infettivo (180103) Empty Re: rifiuti sanitari a rischio infettivo (180103)

Messaggio  viterbo Gio Mar 11, 2010 5:51 pm

Speriamo ce ne siano, ma ne dubito. Al ministero non si rendono conto che questa è una categoria molto diversa da le altre!!!
La microraccolta negli studi medici non si può gestire così come vuole ora il sistri.
viterbo
viterbo
Nuovo Utente

Messaggi : 8
Data d'iscrizione : 11.03.10
Località : Viterbo

Torna in alto Andare in basso

rifiuti sanitari a rischio infettivo (180103) Empty Re: rifiuti sanitari a rischio infettivo (180103)

Messaggio  Admin Gio Mar 11, 2010 6:41 pm

Per novità immagino che facessero riferimento all'art. 8, c.2 del decreto correttivo.
Admin
Admin
Amministratore

Messaggi : 6586
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 49

Torna in alto Andare in basso

rifiuti sanitari a rischio infettivo (180103) Empty Re: rifiuti sanitari a rischio infettivo (180103)

Messaggio  fracnic Gio Mar 11, 2010 7:19 pm

Admin ha scritto:Per novità immagino che facessero riferimento all'art. 8, c.2 del decreto correttivo.
Io non credo che si riferisca all'art.8 c.2 , ma alle tante difficoltà che la microraccolta per i rifiuti provenienti da studi medici può creare con il sistri, vi ricordo che attualmente è possibile effettuare trasbordo e sosta tecnica, regolato dal dlgs 152/2006.
fracnic
fracnic
Membro della community

Messaggi : 18
Data d'iscrizione : 04.02.10
Età : 50
Località : bari

Torna in alto Andare in basso

rifiuti sanitari a rischio infettivo (180103) Empty Re: rifiuti sanitari a rischio infettivo (180103)

Messaggio  Admin Gio Mar 11, 2010 7:34 pm

Su qest'aspetto novità non ne sono arrivate Crying or Very sad
Admin
Admin
Amministratore

Messaggi : 6586
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 49

Torna in alto Andare in basso

rifiuti sanitari a rischio infettivo (180103) Empty delagati utilizzo usb

Messaggio  elebraci Lun Nov 22, 2010 2:03 pm

delucidatemi sulle responsabilità del delegato all'utilizzo del dispositivo USB
elebraci
elebraci
Nuovo Utente

Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 21.11.10

Torna in alto Andare in basso

rifiuti sanitari a rischio infettivo (180103) Empty Re: rifiuti sanitari a rischio infettivo (180103)

Messaggio  seba65 Lun Nov 22, 2010 4:36 pm

ho saputo che gli studi dentistici sono esenti dal SISTRI (ma nn dal cartaceo)in quanto impresa ??!!
Ma in ogni caso producono 18 01 03
seba65
seba65
Membro della community

Messaggi : 39
Data d'iscrizione : 01.10.10

Torna in alto Andare in basso

rifiuti sanitari a rischio infettivo (180103) Empty trasbordo

Messaggio  fili67 Ven Nov 26, 2010 1:49 pm

fracnic ha scritto:
Admin ha scritto:Per novità immagino che facessero riferimento all'art. 8, c.2 del decreto correttivo.
Io non credo che si riferisca all'art.8 c.2 , ma alle tante difficoltà che la microraccolta per i rifiuti provenienti da studi medici può creare con il sistri, vi ricordo che attualmente è possibile effettuare trasbordo e sosta tecnica, regolato dal dlgs 152/2006.

Ad esempio la provincia di Torino non è d'accordo sul trasbordo dei rifiuti sanitari effettuato in altri luoghi se non quelli autorizzati da D13 a D 15.
avatar
fili67
Nuovo Utente

Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 18.01.10

Torna in alto Andare in basso

rifiuti sanitari a rischio infettivo (180103) Empty Re: rifiuti sanitari a rischio infettivo (180103)

Messaggio  aras Ven Nov 26, 2010 3:53 pm

seba65 ha scritto:ho saputo che gli studi dentistici sono esenti dal SISTRI (ma nn dal cartaceo)in quanto impresa ??!!
Ma in ogni caso producono 18 01 03

non sono esenti!.
Possono rivolgersi alle associazioni di categoria e/o ai trasportatori per l'apertura delle schede sistri
aras
aras
Utente Attivo

Messaggi : 454
Data d'iscrizione : 30.09.10
Età : 41
Località : Milano

Torna in alto Andare in basso

rifiuti sanitari a rischio infettivo (180103) Empty Re: rifiuti sanitari a rischio infettivo (180103)

Messaggio  TAURUS Ven Nov 26, 2010 4:09 pm

aras ha scritto:
seba65 ha scritto:ho saputo che gli studi dentistici sono esenti dal SISTRI (ma nn dal cartaceo)in quanto impresa ??!!
Ma in ogni caso producono 18 01 03

non sono esenti!.
Possono rivolgersi alle associazioni di categoria e/o ai trasportatori per l'apertura delle schede sistri

Di seguito la risposta del SISTRI sull'argomento

Domanda:

I medici, i dentisti, i fisioterapisti, gli infermieri, i parrucchieri, le estetiste…gli artigiani e le officine di riparazione con meno di 10 dipendenti sono tenuti all’iscrizione al SISTRI?

Risposta:

In base al’art. 6 coma 1 del DM 17/12/2009, “1. I produttori di rifiuti pericolosi che non sono inquadrati in un'organizzazione di ente o di impresa e i produttori di rifiuti non pericolosi di cui all'articolo 184, comma 3, lettere c), d) e g) del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, che non hanno più di dieci dipendenti” non sono tenuti ad iscriversi al SISTRI, ma possono aderirvi su base volontaria.

In altre parole i liberi professionisti, (medici, dentisti etc.) e altre categorie di soggetti che non sono imprenditori o artigiani e quindi non sono inquadrati in un’organizzazione di ente o di impresa non sono tenuti all’iscrizione al SISTRI nemmeno in caso di produzione di rifiuti pericolosi.

TAURUS
TAURUS
Utente Attivo

Messaggi : 63
Data d'iscrizione : 06.10.10
Località : Prov. TN

Torna in alto Andare in basso

rifiuti sanitari a rischio infettivo (180103) Empty Re: rifiuti sanitari a rischio infettivo (180103)

Messaggio  aras Ven Nov 26, 2010 4:16 pm

ok intendevo che comunque i loro rifiuti sono comunque SOGGETTI A SISTRI.
Associazioni di categoria/trasportatori si accollano apertura delle schede eheheh
aras
aras
Utente Attivo

Messaggi : 454
Data d'iscrizione : 30.09.10
Età : 41
Località : Milano

Torna in alto Andare in basso

rifiuti sanitari a rischio infettivo (180103) Empty Re: rifiuti sanitari a rischio infettivo (180103)

Messaggio  seba65 Ven Nov 26, 2010 4:22 pm

TAURUS ha scritto:
aras ha scritto:
seba65 ha scritto:ho saputo che gli studi dentistici sono esenti dal SISTRI (ma nn dal cartaceo)in quanto impresa ??!!
Ma in ogni caso producono 18 01 03

non sono esenti!.
Possono rivolgersi alle associazioni di categoria e/o ai trasportatori per l'apertura delle schede sistri

Di seguito la risposta del SISTRI sull'argomento

Domanda:

I medici, i dentisti, i fisioterapisti, gli infermieri, i parrucchieri, le estetiste…gli artigiani e le officine di riparazione con meno di 10 dipendenti sono tenuti all’iscrizione al SISTRI?

Risposta:

In base al’art. 6 coma 1 del DM 17/12/2009, “1. I produttori di rifiuti pericolosi che non sono inquadrati in un'organizzazione di ente o di impresa e i produttori di rifiuti non pericolosi di cui all'articolo 184, comma 3, lettere c), d) e g) del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, che non hanno più di dieci dipendenti” non sono tenuti ad iscriversi al SISTRI, ma possono aderirvi su base volontaria.

In altre parole i liberi professionisti, (medici, dentisti etc.) e altre categorie di soggetti che non sono imprenditori o artigiani e quindi non sono inquadrati in un’organizzazione di ente o di impresa non sono tenuti all’iscrizione al SISTRI nemmeno in caso di produzione di rifiuti pericolosi.

grazie 1000 anche se continuo a ritenerla una CAGATA.
Io come tatuatore iscritto agli artigiani senza dipendenti che produco meno di 100kg annui di rifiuto 18/01/03 ,devo inkasinarmi la vita con il SISTRI mentre altri che ne fanno sicuramente di più ne possono fare a meno e continuare con solo il cartaceo
seba65
seba65
Membro della community

Messaggi : 39
Data d'iscrizione : 01.10.10

Torna in alto Andare in basso

rifiuti sanitari a rischio infettivo (180103) Empty Re: rifiuti sanitari a rischio infettivo (180103)

Messaggio  seba65 Ven Nov 26, 2010 4:37 pm

sorry ho visto la tua risposta solo dopo avre postato la mia
seba65
seba65
Membro della community

Messaggi : 39
Data d'iscrizione : 01.10.10

Torna in alto Andare in basso

rifiuti sanitari a rischio infettivo (180103) Empty Re: rifiuti sanitari a rischio infettivo (180103)

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.