SistriForum - Il social network italiano sui rifiuti
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
Ultimi argomenti attivi
» sottoprodotto e combustione
Da tfrab Ven Mag 20, 2022 2:06 pm

» AUTORIZZAZIONE AL TRASPORTO CER PER SCARRABILI
Da Paolo UD Ven Mag 13, 2022 3:40 pm

» art. 193-bis: INTERMODALE: un passo in avanti o 2 indietro ?
Da vaghestelledellorsa Sab Mag 07, 2022 7:11 pm

» RENTRI
Da sarabai Ven Mag 06, 2022 9:09 am

» Classi di pericolosità RAEE
Da tfrab Mar Mag 03, 2022 4:19 pm

» Spurghisti nuovi produttori - Registro di C/S
Da Emanuele Roy Lun Mag 02, 2022 4:32 pm

» Cantiere edile: come compilare correttamente il mud?
Da Paolo UD Lun Mag 02, 2022 1:44 pm

» Mud trasporti Conto terzi 2022 senza novità?
Da Transporter Ven Apr 29, 2022 12:15 pm

» ERRORI SEGNALATI
Da Transporter Mar Apr 26, 2022 6:15 pm

» UN1133 kit di riparazione nautico
Da Maniscalco Ven Apr 22, 2022 3:30 pm


data di scadenza AIA

Andare in basso

data di scadenza AIA Empty data di scadenza AIA

Messaggio  urgada Ven Dic 18, 2020 7:40 pm

Salve a tutti,
perchè non si utilizza una modalità semplice e condivisa da tutti, per evidenziare la data di scadenza delle autorizzazioni degli impianti ?
La metodologia cambia da Regione a Regione, da Ente ad Ente e non di rado l'impianto stesso non ne ha contezza, visti i rimandi nelle ss.mm.ii.

Venendo al caso specifico, un'AIA del 2012, rilasciata della Regione Campania, aveva durata di 8 anni.
Successivamente l'impianto ha richiesto e ottenuto una serie di modifiche non sostanziali, con i relativi Decreti Dirigenziali dove non viene mai menzionata una eventuale nuova durata/scadenza del titolo autorizzativo.
Nell'ultima modifica non sostanziale, del 2019, è presente però una prescrizione:
"...entro 12 mesi dal rilascio del presente provvedimento, la società presenti istanza di riesame dell’Autorizzazione Integrata Ambientale per l’adeguamento della gestione dell’impianto alla ‘Decisione di esecuzione (UE) 2018/1147 della Commissione del 10 agosto 2018 che stabilisce le conclusioni sulle migliori tecniche disponibili (BAT) per il trattamento dei rifiuti, ai sensi della direttiva 2010/75/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, pubblicata in data 17 agosto 2018, nella Gazzetta Ufficiale dell'UE..."

Ora voglio capire 2 cose:
- il riesame è obbligatorio, pena decadenza dell'autorizzazione ?
- La segreteria dell'impianto sostiene che la durata dell'autorizzazione è stabilita da quest'ultima modifica non sostanziale del 2019, ed è 10 anni.
A complicare il tutto su ISPRA, per l'impianto in questione, viene indicata una durata che va dal 2019 al 2024.

Una comunicazione della Regione Campania inviata ai gestori di I.P.C.C. a settembre 2014, riguardo i rinnovi e i riesami, rendeva noto che le AIA in vigore alla data del 11/04/2014 sarebbero stare prorogate, con le emissione di nuovi decreti, fatto salve le pubblicazioni delle conclusioni delle BAT sulla G.U.U.E.
Secondo questa comunicazione, per l'impianto in questione, la scadenza sarebbe stata portata a 16 anni, visto che l'impianto all'atto della registrazione era certificato ai sensi del Reg. CE n.1221/2009 (EMAS).
Possibile che l'impianto non possieda un decreto con la menzione esplicita della scadenza ?
urgada
urgada
Utente Attivo

Messaggi : 229
Data d'iscrizione : 14.07.12

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.