SistriForum - Il social network italiano sui rifiuti
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Ultimi argomenti
» rifiuti indifferenziati combusti
Da Coopservice_TT Ieri alle 5:38 pm

» Rifiuti deposito temporaneo
Da espodav Lun Ago 03, 2020 4:31 pm

» Nuovo sistema tracciabilità rifiuti
Da tano2013 Lun Ago 03, 2020 12:51 pm

» accordo multilaterale M287
Da lotus1 Mer Lug 29, 2020 3:06 pm

» MPS O END OF WASTE PER FRAMMENTI DI SCHEDE ELETTRONICHE
Da Alpic Mer Lug 29, 2020 12:56 pm

» Filtri gasolio EER160107* in ADR
Da Enrico Mar Lug 28, 2020 1:42 am

» deposito temporaneo 18 mesi
Da chiale Gio Lug 23, 2020 1:20 pm

» Classificazione corrosivi classe 8
Da vaghestelledellorsa Gio Lug 23, 2020 9:46 am

» produttore,trasportatore e destinatario uguali
Da Aurora Brancia Sab Lug 18, 2020 6:42 pm

» Analisi su campioni
Da skywalker2016 Mer Lug 08, 2020 11:11 pm


Trattamento terre rocce da scavo.

Andare in basso

Trattamento terre rocce da scavo. Empty Trattamento terre rocce da scavo.

Messaggio  Pulast il Sab Feb 16, 2019 1:00 pm

Buongiorno a tutti,

ho una domanda a voi che conoscete meglio la materia.
Se non erro, le terre rocce da scavo, possono essere ritirate in impianti di recupero, e riutilizzate come materiali per la produzione di inerti,( vagliatura, frantumazione eccc.). Questa operazione è idonea al recupero.
Secondo voi,sarebbe possibile stoccare le terre rocce da scavo presso un deposito temporaneo in loco e poi mediante un vaglio mobile, lavorarle?
La mia idea sarebbe quella di fare come si fa con i rifiuti da c&D.

Qualcuno mi sa dire degli spunti in merito?

Very Happy

Grazie.
Pulast
Pulast
Membro della community

Messaggi : 31
Data d'iscrizione : 01.06.12

Torna in alto Andare in basso

Trattamento terre rocce da scavo. Empty Re: Trattamento terre rocce da scavo.

Messaggio  matteorossi il Lun Feb 18, 2019 10:17 am

Ciao Pulast.
Se decidi di gestire le T&R come rifiuto (parli di analogia con i rifiuti da C&D) hai necessità di farti autorizzare una campagna mobile presso il cantiere di produzione ex art.208 c.15.
Se invece hai intenzione di riutilizzare "in situ" le T&R allo stato naturale, puoi avvalerti dell'art.185 e, in quel caso, non hai bisogno di alcuna autorizzazione; chiaramente dovrai accertare la "non contaminazione" del suolo (cosa che dovresti fare cmq anche nel caso della campagna mobile se vuoi andare a EoW).

matteorossi
matteorossi
Utente Attivo

Messaggi : 342
Data d'iscrizione : 28.08.15
Età : 45
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum