SistriForum - Il social network italiano sui rifiuti
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Ultimi argomenti
» d.lgs. 126/2020
Da magonero Ieri alle 9:12 am

» R12 ed EoW
Da silvia Ieri alle 8:30 am

» D.Lgs. 116/20 e registro c/s fino a 10 dipendenti
Da cescal64 Mar Ott 13, 2020 4:48 pm

» FIR "in format esemplare"
Da assimilabile Mar Ott 13, 2020 4:23 pm

» Muro a pietre. Riutilizzo.
Da Pulast Mar Ott 13, 2020 11:07 am

» Dlgs 166 - attestazione di avvenuto smaltimento
Da isamonfroni Ven Ott 09, 2020 8:46 pm

» art. 193-bis: INTERMODALE: un passo in avanti o 2 indietro ?
Da magonero Ven Ott 09, 2020 5:23 pm

» DLgs 116/20 e manutenzioni presso terzi
Da cescal64 Gio Ott 08, 2020 12:25 pm

» merce esente 34.4: placcatura veicolo
Da Paolo UD Lun Ott 05, 2020 9:31 am

» apparecchiature: tipologia 5.16 o 5.19
Da urgada Mar Set 29, 2020 10:13 am


Obbligo agenzie marittime

Andare in basso

Obbligo agenzie marittime Empty Obbligo agenzie marittime

Messaggio  brandani il Mer Ott 24, 2018 10:19 am

Buongiorno,

Avrei un quesito da porgere alla vostra attenzione; Le agenzie marittime, e vorrei precisare non gli spedizionieri, sono obbligati all'iscrizione al SISTRI.

Nel regolamento SISTRI, si fa riferimento ai raccomandatari marittimi di cui alla legge 4 aprile 1977, n. 135 ai quali sono affidati i rifiuti in attesa dell’imbarco o allo sbarco, in attesa del successivo trasporto.

Altresì, le Agenzie marittime si occupano esclusivamente degli aspetti documentali legati al trasporto marittimo.

Ringrazio

Riccardo
brandani
brandani
Nuovo Utente

Messaggi : 1
Data d'iscrizione : 18.09.15

Torna in alto Andare in basso

Obbligo agenzie marittime Empty Re: Obbligo agenzie marittime

Messaggio  rao_gpp il Mer Ott 31, 2018 10:51 pm

Se come Agenzia Marittima ti riconosci nel ruolo di

OPERATORI DEL TRASPORTO INTERMODALE


Nel caso di trasporto intermodale marittimo di rifiuti, i raccomandatari marittimi di cui alla legge 4 aprile 1977, n. 135, il terminalista concessionario dell’area portuale di cui all’articolo 18, della legge 29 gennaio 1994, n. 84, e l’impresa portuale di cui all’articolo 16 della citata legge n. 84 del 1994, ai quali sono affidati i rifiuti in attesa dell’imbarco o allo sbarco, in attesa del successivo trasporto;
Nel caso di trasporto intermodale ferroviario di rifiuti, i responsabili degli uffici di gestione merci e gli operatori logistici presso le stazioni ferroviarie, gli interporti, gli impianti di terminalizzazione e gli scali merci ai quali sono affidati i rifiuti in attesa della presa in carico degli stessi da parte dell’impresa ferroviaria o dell’impresa che effettua il successivo trasporto.

Sembra ti debba iscrivere e pagare € 100,00 / anno, anche se la categoria 7 non è ancora attiva.

Spero di esserti stato utile

rif.:
http://www.sistri.it/index.php?option=com_content&view=article&id=48&Itemid=
rao_gpp
rao_gpp
Membro della community

Messaggi : 44
Data d'iscrizione : 26.08.13
Età : 55
Località : Pianoro BO

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.